Dexamed: istruzioni per l'uso, recensioni, analoghi e forme di rilascio (iniezioni in fiale per iniezione in una soluzione di 4 mg in 1 ml) farmaci per il trattamento di allergie e malattie infiammatorie (articolazioni, occhi, orecchie) negli adulti, nei bambini e in gravidanza. Composizione

In questo articolo, puoi leggere le istruzioni per l'uso del farmaco Dexamed. Vengono presentate le recensioni dei visitatori del sito Web - i consumatori di questo medicinale, nonché le opinioni dei medici specialisti sull'uso di Dexamed nella loro pratica. Una grande richiesta per aggiungere attivamente le tue recensioni sul farmaco: il medicinale ha aiutato o non ha contribuito a sbarazzarsi della malattia, quali complicazioni ed effetti collaterali sono stati osservati, che potrebbero non essere stati dichiarati dal produttore nell'annotazione. Analoghi dexamed in presenza di analoghi strutturali disponibili. Utilizzare per il trattamento di allergie e malattie infiammatorie (articolazioni, occhi, orecchie) negli adulti, nei bambini, nonché durante la gravidanza e l'allattamento. Composizione del preparato.

Dexamed è un glucocorticosteroide (GCS). Sopprime la funzione dei leucociti e dei macrofagi dei tessuti. Limita la migrazione dei leucociti nell'area dell'infiammazione. Viola la capacità dei macrofagi di fagocitosi, nonché la formazione di interleuchina-1. Promuove la stabilizzazione delle membrane lisosomiali, riducendo così la concentrazione di enzimi proteolitici nell'area dell'infiammazione. Riduce la permeabilità capillare dovuta al rilascio di istamina. Sopprime l'attività dei fibroblasti e la formazione di collagene.

Dexamed inibisce l'attività della fosfolipasi A2, che porta alla soppressione della sintesi di prostaglandine e leucotrieni. Sopprime il rilascio di cicloossigenasi (COX), principalmente COX-2, che aiuta anche a ridurre la produzione di prostaglandine.

Diminuisce il numero di linfociti circolanti (cellule T e B), monociti, eosinofili e basofili a causa del loro movimento dal letto vascolare nel tessuto linfoide; inibisce la formazione di anticorpi.

Il desametasone (il principio attivo del farmaco Dexamed) inibisce il rilascio dell'ormone adrenocorticotropo (ACTH) e della beta-lipotropina da parte della ghiandola pituitaria, ma non riduce il livello di beta-endorfina circolante. Inibisce la secrezione di ormone stimolante la tiroide (TSH) e ormone follicolo-stimolante (FSH).

Con applicazione diretta sulle navi, ha un effetto vasocostrittore.

Il desametasone ha un pronunciato effetto dose-dipendente sul metabolismo di carboidrati, proteine ​​e grassi. Stimola la gluconeogenesi, favorisce l'assorbimento degli aminoacidi da parte del fegato e dei reni, aumenta l'attività degli enzimi della gluconeogenesi. Nel fegato, migliora la conservazione del glicogeno, stimolando l'attività della glicogeno sintetasi e la sintesi del glucosio dai prodotti del metabolismo proteico. Un aumento della glicemia attiva il rilascio di insulina.

Dexamed inibisce l'assorbimento del glucosio da parte delle cellule adipose, il che porta all'attivazione della lipolisi. Tuttavia, a causa dell'aumento della secrezione di insulina, viene stimolata la lipogenesi, che porta all'accumulo di grasso.

Ha un effetto catabolico nei tessuti linfoidi e connettivi, nei muscoli, nel tessuto adiposo, nella pelle, nel tessuto osseo. L'osteoporosi e la sindrome di Itsenko-Cushing sono i principali fattori che limitano la terapia GCS a lungo termine. Come risultato dell'azione catabolica, è possibile sopprimere la crescita nei bambini.

A dosi elevate, il desametasone può aumentare l'eccitabilità del tessuto cerebrale e aiutare a ridurre la soglia convulsiva. Stimola la produzione in eccesso di acido cloridrico e pepsina nello stomaco, contribuendo allo sviluppo di ulcere peptiche.

Con l'uso sistemico, l'attività terapeutica del desametasone è dovuta a effetti antinfiammatori, antiallergici, immunosoppressivi e antiproliferativi..

Se applicato localmente e localmente, l'attività terapeutica del desametasone è dovuta all'azione antinfiammatoria, antiallergica e antiessudativa (dovuta all'effetto vasocostrittore).

In termini di attività antinfiammatoria, supera di 30 volte l'idrocortisone, non ha attività mineralcorticoide.

Composizione

Desametasone + eccipienti.

farmacocinetica

Legame proteico al plasma - 60-70%. Dexamed penetra nelle barriere istoematogene. Viene escreto in piccole quantità nel latte materno. Metabolizzato nel fegato. Escreto dai reni.

indicazioni

  • shock di varie origini;
  • edema cerebrale (con tumore al cervello, trauma cranico, intervento neurochirurgico, emorragia cerebrale, encefalite, meningite, danno da radiazioni);
  • stato asmatico;
  • gravi allergie o reazioni allergiche (edema di Quincke, broncospasmo, dermatosi, reazione anafilattica acuta ai farmaci, trasfusione di siero, reazioni pirogeniche);
  • anemia emolitica acuta;
  • trombocitopenia;
  • Leucemia linfoblastica acuta;
  • agranulocitosi;
  • malattie infiammatorie degli occhi (congiuntivite non purulenta e allergica, cheratite, cheratocongiuntivite senza danni a epitelio, irite, iridociclite, blefarocongiuntivite, blefarite, episclerite, sclerite, infiammazione dopo lesioni oculari e interventi chirurgici, oftalmico)
  • malattie infiammatorie dell'orecchio (otite esterna senza danni alla membrana timpanica, eczema infetto del canale uditivo esterno);
  • malattie infiammatorie e infettive della cavità nasale, della faringe, dei seni paranasali;
  • infezioni gravi (in combinazione con antibiotici);
  • insufficienza acuta della corteccia surrenale;
  • groppa acuta (stenosi laringea);
  • malattie infiammatorie delle articolazioni (periartrite, epicondilite, stiloidite, borsite, tendovaginite, neuropatia da compressione, osteocondrosi, artrite di varie eziologie, osteoartrite).

Moduli di rilascio

Soluzione per somministrazione endovenosa e intramuscolare di 4 mg in 1 ml (iniezioni in fiale per iniezione 1 ml e 2 ml).

Le forme di dosaggio sotto forma di gocce al momento della pubblicazione del farmaco non esistevano nella Directory.

Istruzioni per l'uso e regime di dosaggio

Per uso parenterale, Dexamed viene iniettato per via endovenosa, lentamente, in un flusso o gocciolamento (in condizioni acute e urgenti) o intramuscolare. È anche possibile l'iniezione periarticolare e intraarticolare. Durante il giorno, puoi inserire da 4 a 20 mg di desametasone 3-4 volte. La durata della somministrazione parenterale è di solito 3-4 giorni, quindi passano alla terapia di mantenimento con la forma orale.

Nel periodo acuto per varie malattie e all'inizio del trattamento, il desametasone viene utilizzato a dosi più elevate. Quando si ottiene l'effetto, la dose viene ridotta ad intervalli di diversi giorni fino al raggiungimento di una dose di mantenimento o fino alla sospensione del trattamento.

Effetto collaterale

  • ridotta tolleranza al glucosio;
  • diabete mellito steroideo o manifestazione di diabete mellito latente;
  • soppressione della funzione surrenale;
  • Sindrome di Itsenko-Cushing (faccia di luna, obesità ipofisaria, irsutismo, aumento della pressione sanguigna (BP), dismenorrea, amenorrea, miastenia grave, strie);
  • ritardo dello sviluppo sessuale nei bambini;
  • aumento dell'escrezione di ioni calcio, ipocalcemia;
  • aumento del peso corporeo;
  • bilancio azotato negativo (aumento della scomposizione proteica);
  • aumento della sudorazione;
  • ipernatriemia, ipopotassiemia;
  • delirio;
  • disorientamento;
  • euforia, allucinazioni;
  • follia affettiva;
  • depressione, paranoia;
  • aumento della pressione intracranica;
  • nervosismo o ansia;
  • insonnia;
  • vertigine (vertigini);
  • pseudotumore cerebellare;
  • mal di testa;
  • convulsioni;
  • aritmie, bradicardia (fino all'arresto cardiaco);
  • sviluppo (in pazienti predisposti) o aumento della gravità dell'insufficienza cardiaca cronica;
  • cambiamenti nell'elettrocardiogramma (ECG) caratteristici dell'ipopotassiemia;
  • ipercoagulazione (aumento della coagulazione del sangue), trombosi;
  • nei pazienti con infarto miocardico acuto e subacuto - la diffusione del focus della necrosi, rallentando la formazione del tessuto cicatriziale, che può portare alla rottura del muscolo cardiaco;
  • nausea;
  • pancreatite;
  • ulcera steroidea dello stomaco e del duodeno;
  • esofagite erosiva;
  • sanguinamento e perforazione del tratto gastrointestinale (GIT);
  • appetito aumentato o diminuito;
  • flatulenza (gonfiore);
  • singhiozzo;
  • aumento dell'attività delle transaminasi epatiche e della fosfatasi alcalina (ALP);
  • cataratta sottocapsulare posteriore;
  • aumento della pressione intraoculare con possibile danno al nervo ottico;
  • processi di ritardo della crescita e ossificazione nei bambini (chiusura prematura delle zone di crescita epifisaria);
  • osteoporosi (molto raramente - fratture ossee patologiche, necrosi asettica della testa dell'omero e del femore;
  • rottura del tendine muscolare;
  • miopatia steroidea;
  • diminuzione della massa muscolare (atrofia);
  • guarigione della ferita ritardata;
  • emorragie cutanee (petecchie, ecchimosi);
  • assottigliamento della pelle;
  • iper o ipopigmentazione;
  • acne steroidea;
  • una tendenza a sviluppare piodermite (malattie della pelle pustolosa) e candidosi (infezioni fungine);
  • eruzione cutanea, prurito della pelle;
  • shock anafilattico;
  • lo sviluppo o l'esacerbazione delle infezioni (la comparsa di questo effetto collaterale è facilitata da immunosoppressori e vaccinazioni utilizzati congiuntamente);
  • reazioni locali - necrosi tissutale.

Controindicazioni

Per un uso a breve termine per motivi di salute:

  • ipersensibilità al desametasone.

Per iniezione intra-articolare e iniezione direttamente nella lesione:

  • artroplastica precedente;
  • sanguinamento patologico (endogeno o causato dall'uso di anticoagulanti);
  • frattura ossea intra-articolare;
  • processo infiammatorio infettivo (settico) nelle infezioni articolari e periarticolari (inclusa una storia), nonché una malattia infettiva generale;
  • osteoporosi periarticolare pronunciata;
  • assenza di segni di infiammazione nell'articolazione (articolazione "secca", ad esempio nell'osteoartrosi senza sinovite);
  • grave distruzione ossea e deformità dell'articolazione (forte restringimento dello spazio articolare, anchilosi;
  • instabilità articolare a seguito di artrite;
  • necrosi asettica delle epifisi ossee che formano l'articolazione.

Applicazione durante la gravidanza e l'allattamento

Durante la gravidanza (specialmente nel 1 ° trimestre), nonché durante l'allattamento, Dexamed viene utilizzato tenendo conto dell'effetto terapeutico atteso e dell'effetto negativo sul feto. Con una terapia prolungata durante la gravidanza, non è esclusa la possibilità di disturbi della crescita fetale. Se usato alla fine della gravidanza, esiste il rischio di atrofia della corteccia surrenale nel feto, che può richiedere una terapia sostitutiva nel neonato.

Applicazione nei bambini

Nei bambini durante il periodo di crescita, GCS, incluso Dexamed, deve essere usato solo secondo indicazioni assolute e sotto la supervisione particolarmente attenta del medico curante.

istruzioni speciali

Dovrebbe essere usato con cautela nelle malattie parassitarie e infettive di natura virale, fungina o batterica (attualmente o recentemente trasferite, incluso il recente contatto con un paziente) - herpes simplex, herpes zoster (fase viremica), varicella, morbillo, amebiasi, forteilloidosi (stabilita o sospetto), micosi sistemica; tubercolosi attiva e latente. L'applicazione per gravi malattie infettive è consentita solo sullo sfondo di una terapia specifica.

Deve essere usato con cautela entro 8 settimane prima e 2 settimane dopo la vaccinazione, con linfoadenite dopo vaccinazione con BCG (vaccinazione contro la tubercolosi), con condizioni di immunodeficienza (incluso AIDS o infezione da HIV).

Dexamed deve essere usato con cautela nelle malattie del tratto gastrointestinale: ulcera gastrica e ulcera duodenale, esofagite, gastrite, ulcera peptica acuta o latente, anastomosi intestinale di recente creazione, colite ulcerosa con il rischio di perforazione o formazione di ascessi, diverticolite.

Dovrebbe essere usato con cautela nelle malattie del sistema cardiovascolare, anche dopo un recente infarto del miocardio (in pazienti con infarto miocardico acuto e subacuto, la diffusione del focus sulla necrosi, rallentando la formazione del tessuto cicatriziale e, di conseguenza, è possibile la rottura del muscolo cardiaco), con insufficienza cardiaca cronica scompensata, ipertensione arteriosa, iperlipidemia), con malattie endocrine - diabete mellito (inclusa ridotta tolleranza ai carboidrati), tireotossicosi, ipotiroidismo, malattia di Itsenko-Cushing, con grave insufficienza renale e / o epatica cronica, nefrourolitiasi, con ipoalbuminemia e al suo verificarsi, con osteoporosi sistemica, miastenia grave, psicosi acuta, obesità (3-4 gradi), con poliomielite (ad eccezione della forma di encefalite bulbare), glaucoma ad angolo aperto e chiuso.

Se necessario, la somministrazione intra-articolare di Dexamed deve essere usata con cautela nei pazienti con una condizione generale grave, con inefficacia (o breve durata) dell'azione di 2 iniezioni precedenti (tenendo conto dell'azione del GCS usato).

Prima e durante la terapia GCS, è necessario monitorare un emocromo completo, i livelli di glucosio nel sangue e gli elettroliti plasmatici.

Con infezioni intercorrenti, condizioni settiche e tubercolosi, è necessario condurre contemporaneamente una terapia antibiotica.

L'insufficienza surrenalica relativa indotta da desametasone può persistere per diversi mesi dopo la sospensione. Detto questo, nelle situazioni stressanti che si presentano durante il periodo specificato, la terapia ormonale viene ripresa con la somministrazione simultanea di sali e / o mineralcorticoidi.

Con l'improvvisa cancellazione del desametasone, soprattutto nel caso di un precedente utilizzo ad alte dosi, si verifica la cosiddetta sindrome da astinenza (non causata da ipocorticismo), manifestata da anoressia, nausea, letargia, dolore muscoloscheletrico generalizzato, debolezza generale. Dopo l'interruzione del desametasone per diversi mesi, la relativa insufficienza della corteccia surrenale può persistere. Se durante questo periodo si presentano situazioni stressanti, vengono prescritte (secondo le indicazioni) per il tempo di GCS, se necessario in combinazione con mineralcorticoidi.

Durante il periodo di trattamento sono necessari il monitoraggio della pressione arteriosa, l'equilibrio idrico ed elettrolitico, il quadro ematico periferico e il livello glicemico, nonché l'osservazione di un oculista.

Nei bambini, durante il trattamento a lungo termine, è necessario un attento monitoraggio delle dinamiche di crescita e sviluppo. I bambini che sono stati in contatto con pazienti con morbillo o varicella durante il periodo di trattamento sono immunoglobuline specifiche prescritte profilatticamente..

Interazioni farmacologiche

Con l'uso simultaneo di Dexamed con antipsicotici, bukarban, azatioprina, esiste il rischio di sviluppare cataratta; con farmaci che hanno un'azione anticolinergica - il rischio di sviluppare il glaucoma.

Se usato contemporaneamente al desametasone, l'efficacia dell'insulina e dei farmaci ipoglicemizzanti orali diminuisce.

Con l'uso simultaneo di contraccettivi ormonali, androgeni, estrogeni, steroidi anabolizzanti, irsutismo, acne sono possibili.

Con l'uso simultaneo con diuretici, è possibile aumentare l'escrezione di potassio; con farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS), incluso acido acetilsalicilico, - aumenta l'incidenza di lesioni erosive e ulcerative e sanguinamento dal tratto gastrointestinale.

Con l'uso simultaneo di Dexamed con anticoagulanti orali, è possibile l'indebolimento dell'effetto anticoagulante.

Con l'uso simultaneo con glicosidi cardiaci, è possibile compromettere la tolleranza dei glicosidi cardiaci a causa della carenza di potassio.

Con l'uso simultaneo di Dexamed con aminoglutetimide, è possibile ridurre o sopprimere gli effetti del desametasone; con carbamazepina: è possibile ridurre l'effetto del desametasone; con efedrina: aumento dell'escrezione di desametasone dal corpo; con imatinib: è possibile una riduzione della concentrazione di imatinib nel plasma sanguigno a causa dell'induzione del suo metabolismo e della maggiore escrezione dall'organismo.

Con l'uso simultaneo con itraconazolo, gli effetti del desametasone sono potenziati; con metotrexato: è possibile un aumento dell'epatotossicità; con praziquantel: è possibile ridurre la concentrazione di praziquantel nel sangue.

Con l'uso simultaneo di rifampicina, fenitoina, barbiturici, gli effetti del desametasone possono essere indeboliti a causa di un aumento della sua escrezione dal corpo.

Analoghi del farmaco Dexamed

Analoghi strutturali per il principio attivo:

  • Decadron;
  • Dexaven;
  • Dexazon;
  • desametasone;
  • Dexamethasonlong;
  • Dexapos;
  • Dexafar;
  • Dexon;
  • Dexoftan;
  • Maxidex;
  • Megadexane;
  • Ozurdex;
  • Oftan;
  • Fortecortin.

Analoghi farmacologici per gruppo farmacologico (glucocorticosteroidi):

  • Avamis;
  • Advantan;
  • Akriderm;
  • Aldecin;
  • Afloderm;
  • Beloderm;
  • Bemilon;
  • Benacap;
  • betametasone;
  • budesonide;
  • Vipsogal;
  • Gentazon;
  • idrocortisone;
  • Hyoxysone;
  • Desrinitis;
  • Dexazon;
  • Dexapos;
  • Dermozolone;
  • Zenheil;
  • Ivepred;
  • Ingacort;
  • Kenacort;
  • Kenalog;
  • Comfoderm;
  • Cortisone;
  • Cuterid;
  • Kutiveit;
  • Latikort;
  • Locoid;
  • Lorinden;
  • Medopred;
  • Medrol;
  • Mycozolone;
  • Momat Reno;
  • Mometasone;
  • Nazonex;
  • Nasobek;
  • Oxycort;
  • Oxycyclosol;
  • Oftan;
  • Polydex;
  • Pulmicort;
  • Rhinoclenil;
  • Sinalar;
  • Sinaflan;
  • Skinlight;
  • Sofradex;
  • Tobradex;
  • Triacort;
  • Triamcinolone;
  • Uniderm;
  • Urbazon;
  • Fliksonase;
  • Flixotide;
  • Flucinar;
  • Ftorocort;
  • Celeston;
  • Esacinon;
  • Elokom;
  • Etrivex.

Recensione dell'allergista

Le reazioni allergiche gravi sono raramente gestite senza l'uso di glucocorticosteroidi. Nel nostro dipartimento utilizziamo il farmaco Dexamed. Per l'assistenza di emergenza, la presentiamo per via endovenosa e con la terapia pianificata - per via intramuscolare. Sì, ci sono reazioni collaterali, ma non ci sono state reazioni serie nella mia vita, dal momento che per lo più ci riusciamo con brevi corsi di somministrazione parenterale di Dexamed. E l'appetito compromesso, la nausea e persino il vomito sono tutte piccole cose rispetto alla minaccia alla vita che si verifica con una grave reazione allergica.

Iniezioni di desametasone

Analoghi

  • Dexamed.

Prezzo medio online *, 185 p. (25 fiale)

Dove posso comprare:

Istruzioni per l'uso

Il desametasone è un glucocorticosteroide. Il farmaco viene prodotto in fiale e compresse.

indicazioni

Le iniezioni di desametasone sono prescritte per le seguenti patologie:

  • shock, di varie eziologie, ad esempio a seguito di ustioni, traumi, trattamenti chirurgici, nel caso in cui altre terapie non aiutino;
  • reazione allergica acuta, forme gravi, anafilassi, shock emolitico, reazioni anafilattoidi;
  • asma bronchiale grave, asma di stato;
  • malattie sistemiche del tessuto connettivo (LES, artrite reumatoide);
  • edema cerebrale, compresi quelli causati da tumore al cervello, trauma cranico, chirurgia, chemioterapia;
  • infiammazione acuta del fegato, coma epatico;
  • insufficienza surrenalica acuta;
  • mastoidite;
  • avvelenamento con fluidi cauterizzanti (per ridurre l'infiammazione e ridurre il rischio di cicatrici);
  • crisi della tiroide.

Metodo di somministrazione e dosaggio

Il regime terapeutico viene selezionato individualmente in base alle indicazioni, al benessere generale del paziente e alla sua tolleranza alla terapia stessa.

Il farmaco è prescritto per via endovenosa, intramuscolare o locale (in neoplasie patologiche). In una vena viene iniettato lentamente in un flusso o con lo sviluppo di condizioni acute e urgenti da gocciolamento.

Per preparare una soluzione per infusione, il desametasone viene diluito con soluzione salina o soluzione al 5% di glucosio.

Il farmaco viene iniettato nell'articolazione alla dose da 0,2 a 6 mg, viene iniettato nuovamente 1 volta in 3 giorni o in 3 settimane.

Per via endovenosa o intramuscolare, il farmaco viene somministrato in una dose giornaliera da 0,5 a 9 mg.

Con l'edema cerebrale, vengono prescritti 10 mg per la prima iniezione, quindi 4 mg per via intramuscolare ogni 6 ore fino a quando tutti i sintomi non sono passati. Il dosaggio può essere ridotto dopo 2-4 giorni, con cancellazione graduale 5-7 giorni dopo la fine dell'edema. Dosaggio di mantenimento di 2 mg 3 volte al giorno.

In caso di shock, il farmaco viene somministrato per via endovenosa, quindi 3 mg per kg di peso corporeo per 24 ore sotto forma di infusione endovenosa o flusso endovenoso da 2 a 6 mg per kg una volta o 40 mg una volta o 40 mg una volta, ogni 2-6 ore, è possibile una singola somministrazione alla dose di 1 mg per kg.

Il trattamento deve essere annullato non appena le condizioni del paziente sono normalizzate, di norma la durata della terapia per lo shock è di 2-3 giorni.

Per le allergie, il farmaco viene somministrato per via intramuscolare a 4-8 mg, quindi passa alle compresse.

Per fermare la nausea e il vomito che si verificano durante la chemioterapia, il farmaco viene somministrato alla dose di 8-20 mg 5-15 minuti prima della sessione di chemioterapia. Quindi il farmaco viene prescritto in compresse.

Con lo sviluppo della sindrome da distress respiratorio nei neonati, al desametasone vengono prescritte per via intramuscolare 4 iniezioni di 5 mg ogni 12 ore, quindi dal 7 ° giorno una volta al giorno. Massimo al giorno può essere somministrato 80 mg.

Nel trattamento dell'insufficienza surrenalica nei bambini, il farmaco viene prescritto per via intramuscolare per:

  • 23 μg per kg o 0,67 mg per m2 ogni 3 giorni;
  • 7,8-12 μg per kg o 0,23-0,34 mg per m2 al giorno;
  • 28-170 mcg / kg o 0,83-5 mg / m 2 ogni 12-24 ore.

Controindicazioni

Il farmaco non deve essere somministrato in caso di intolleranza individuale.

Non può essere iniettato direttamente nell'articolazione:

Riduzione del divario tra le superfici articolari

  • prima dell'artroplastica;
  • sanguinamento anormale (endogeno o indotto da anticoagulanti);
  • fratture;
  • malattie infettive e infiammatorie delle articolazioni e infezioni dei tessuti periarticolari (inclusa l'anamnesi), infezioni generali nella fase acuta;
  • forme gravi di osteoporosi periarticolare;
  • grave distruzione del tessuto osseo e deformazione articolare (immobilità articolare, restringimento dello spazio articolare);
  • ipermobilità patologica delle articolazioni provocata dall'artrite;
  • necrosi asettica della testa dell'osso.

Il farmaco viene prescritto con cautela se:

  • infestazioni da elminti, infezioni di varie eziologie, entrambe presenti nella storia e recenti contatti con una persona infetta (herpes simplex, fuoco di Sant'Antonio, morbillo, diarrea di Cochin, amebiasi, micosi sistemica, forma attiva o latente di tubercolosi);
  • 8 settimane prima della vaccinazione e 2 settimane dopo;
  • infiammazione dei linfonodi dopo BCG;
  • immunodeficienza;
  • malattie dell'apparato digerente: stomaco e ulcera duodenale, infiammazione della mucosa gastrica, esofagite, ulcera peptica acuta o latente, recente intervento chirurgico per creare anastomosi intestinale, diverticolite, colite ulcerosa, in cui esiste una minaccia di rottura o formazione di ascessi;
  • patologia del CVS, incluso un recente infarto, poiché tali pazienti hanno un rischio di rottura del muscolo cardiaco, una forma non compensata di insufficienza cardiaca, ipertensione, iperlipidemia;
  • disturbi endocrini (diabete mellito, ipo e iperfunzione della ghiandola tiroidea, ipercortisolismo);
  • nefrolitiasi, forme gravi di insufficienza renale ed epatica;
  • una diminuzione del livello di albumina nel sangue, anche con il rischio di tale condizione patologica;
  • osteoporosi sistemica;
  • debolezza muscolare;
  • psiconeurosi acuta;
  • obesità 3 e 4 gradi;
  • poliomielite, diversa dall'encefalite bulbare;
  • pressione intraoculare.

Con cautela, è necessario iniettare direttamente nell'articolazione se il paziente è generalmente molto malato, o dopo 2 iniezioni di desametasone non si sono verificati effetti o non è durata a lungo.

Nomina di desametasone durante il periodo di gestazione e allattamento

Durante la gravidanza, specialmente nei primi 3 mesi, può essere prescritto quando l'effetto terapeutico per la madre supera il danno al bambino.

Se somministrato per un periodo prolungato, esiste il rischio di compromissione della crescita fetale.

Quando prescritto nell'ultimo mese, esiste il rischio di atrofia della corteccia surrenale nel feto, di conseguenza, il neonato avrà bisogno di una terapia sostitutiva.

Oltre alle indicazioni sopra elencate per l'uso, durante il portamento di un bambino, il desametasone viene solitamente prescritto per preservare la gravidanza con iperandrogenismo.

Aiuta a ridurre la produzione di testosterone, questo è particolarmente importante se una donna aspetta un ragazzo, poiché il feto maschio stesso può produrre l'ormone maschile, che provocherà iperandrogenismo, che può causare aborto spontaneo. In questo caso, il desametasone è prescritto durante la gravidanza..

Con le malattie autoimmuni, quando il corpo della donna percepisce il feto come un corpo estraneo, che provocherà il suo rifiuto. In questo caso, il farmaco blocca la sintesi di anticorpi e la gravidanza procede normalmente..

Alla fine della gravidanza, viene prescritto un farmaco in modo che i polmoni del bambino maturino più velocemente..

Sullo sfondo del trattamento, vale la pena trasferire il bambino all'alimentazione artificiale.

Overdose

In caso di sovradosaggio, possono verificarsi i seguenti sintomi:

  • ipertensione arteriosa;
  • aumento della glicemia;
  • rigonfiamento;
  • disturbo della coscienza;
  • ulcera peptica.

Non esiste un antidoto, il trattamento è finalizzato all'eliminazione dei sintomi.

Effetti collaterali

Durante la terapia possono comparire le seguenti reazioni indesiderate:

  • disturbi endocrini: diminuzione della sensibilità al glucosio, diabete mellito, malfunzionamento delle ghiandole surrenali, ritardo nello sviluppo sessuale dei bambini, sidro di Itsenko-Cushing (dolore durante le mestruazioni, loro assenza, smagliature, debolezza muscolare, ipertensione, pelosità, aumento di peso, viso lunare) ;
  • nausea, vomito, aumento della produzione di gas, infiammazione del pancreas, ulcera peptica dello stomaco e ulcera duodenale, singhiozzo, esofagite erosiva, sanguinamento dal tratto digestivo, perforazione delle pareti del tratto gastrointestinale, indebolimento o aumento dell'appetito, aumento dell'attività degli enzimi epatici;
  • aritmia, ipertensione, aumento della coagulazione del sangue, trombosi, diminuzione della frequenza cardiaca, che può provocare arresto cardiaco, comparsa e progressione dell'insufficienza cardiaca, alterazioni dell'ECG che indicano una diminuzione del livello di potassio nel sangue, in pazienti che soffrono di infarto acuto o subacuto, possono c'è una rottura del miocardio a causa della diffusione dei fuochi della necrosi e un rallentamento della formazione del tessuto cicatriziale;
  • allucinazioni, paranoia, delirio, cefalalgia, convulsioni, ipertensione endocranica, disturbi del sonno, vertigini, depressione, pseudotumore cerebellare, euforia, disorientamento, ansia, disturbo affettivo bipolare;
  • cecità improvvisa (quando il farmaco viene iniettato nel collo e nella testa), cataratta, glaucoma, infezioni di varie eziologie, rigonfiamento degli occhi, cambiamenti trofici nella cornea;
  • aumento di peso, aumento dell'escrezione di calcio e, di conseguenza, diminuzione del suo livello nel sangue, sudorazione eccessiva, aumento della disgregazione proteica;
  • una diminuzione del potassio nel sangue e, di conseguenza, debolezza muscolare, spasmo muscolare, grave affaticamento, disturbi del ritmo cardiaco, aumento della concentrazione di sodio nel sangue, che provoca la comparsa di edema;
  • violazione della formazione dello scheletro nei bambini, osteoporosi, debolezza muscolare, atrofia muscolare;
  • emorragie sotto la pelle, smagliature, acne, lenta guarigione delle ferite, assottigliamento della pelle, alterazione della pigmentazione, mughetto e piodermite;
  • allergia;
  • la comparsa e l'esacerbazione di malattie infettive, in particolare nei pazienti dopo la vaccinazione o l'assunzione di immunosoppressori;
  • la comparsa di leucociti nelle urine;
  • sindrome da astinenza;
  • quando iniettato in un'articolazione, è possibile aumentare il dolore articolare;
  • quando somministrato per via endovenosa, aritmia, "vampate di calore" di sangue alla testa, possono verificarsi spasmi;
  • con la somministrazione intracranica, possono verificarsi epistassi;
  • le reazioni locali possono includere bruciore, intorpidimento, dolore, necrosi dei tessuti adiacenti, cicatrici nel sito di iniezione quando iniettato in un muscolo, è possibile l'atrofia della pelle e del tessuto sottocutaneo.

La frequenza di insorgenza e gravità delle reazioni avverse dipende dalla durata del trattamento, dal dosaggio, dal rispetto del ritmo circadiano.

Composizione

1 ml di soluzione contiene 4 mg di desametasone.

Farmacologia e farmacocinetica

Il desametasone allevia l'infiammazione, elimina i sintomi di allergia, rimuove le tossine dal corpo, ha effetti anti-shock e immunosoppressivi.

Aumenta l'eccitabilità del sistema nervoso, abbassa il livello di linfociti ed eosinofili, aumenta il contenuto di eritrociti. Colpisce tutti i tipi di scambio:

  • riduce la quantità di proteine ​​nel plasma;
  • aumenta la produzione di grassi;
  • aumenta i livelli di glucosio nel sangue;
  • aumenta la concentrazione di sodio, riduce il calcio e il potassio.

Dopo che l'iniezione intramuscolare viene assorbita lentamente, la concentrazione massima viene osservata dopo 7-9 ore.

Si lega alle proteine ​​plasmatiche fino all'80%. Il BBB e la placenta possono migrare. È metabolizzato nel fegato.

L'emivita è di 3-5 ore. Viene escreto principalmente nelle urine, una piccola parte attraverso le ghiandole mammarie.

Condizioni di conservazione e vendita

Il desametasone è un farmaco da prescrizione. Conservalo a una temperatura non superiore a 25 gradi, in un luogo buio dove i bambini non possono raggiungerlo. La durata è di 36 mesi.

Recensioni

(Lascia il tuo feedback nei commenti)

* - Il valore medio tra diversi venditori al momento del monitoraggio non è un'offerta pubblica

Recensioni ed effetti collaterali di desametasone

Un paio di giorni fa, nel mio blog, ho scritto del problema che avevo con la mia salute, quindi ho cercato di raccogliere informazioni sul farmaco in uno. Sfortunatamente, nessuno ha risposto al record delle recensioni e ai suggerimenti per l'uso del desametasone, quindi ho deciso di scrivere sul desametasone in questo club, sperando di trovare recensioni di coloro che lo hanno preso e parlare di effetti collaterali e uso intramuscolare a lungo termine.

Quindi, c'è una situazione iniziale, devo regolarmente iniettare desametasone per alleviare l'infiammazione delle articolazioni, poiché le convulsioni, se non interrotte, si sviluppano nell'edema di Quincke. L'attacco si presenta così:

Macchie rosse infiammate appaiono sulla pelle, si diffondono sulla superficie e presto l'articolazione si infiamma, la temperatura aumenta e presto inizio a soffocare. Per tutto su tutto, può richiedere da un paio d'ore a mungere diversi giorni, ma non sono un masochista e chiamare un'ambulanza o iniettarmi il farmaco. Di conseguenza, ha raggiunto una situazione critica solo un paio di volte, ma mi sento male per tutta l'estate e parte dell'autunno.

Gli effetti collaterali del desametasone sono estesi. se per me, come epatonista, un aumento della pressione sanguigna è persino benefico, allora l'osteoporosi, il rischio di sviluppare il diabete e l'interruzione del sistema nervoso non possono essere definiti utili. La riduzione dell'immunità, nel mio caso, non è un effetto collaterale, a quanto ho capito. è questa proprietà che garantisce l'efficacia del farmaco nella lotta contro le malattie autoimmuni.

In generale, vorrei ancora sentire le recensioni di coloro che hanno assunto questo farmaco e scoprire quali effetti collaterali hai riscontrato, soprattutto se si è verificata un'esperienza di uso a lungo termine.

Ho iniettato desametasone da ottobre ad oggi. Ho un edema post-radiazioni del cervello e solo il desamtesone aiuta. In corsi di 4 settimane, i corsi erano pesanti, con alte dosi, 8 mg / settimana-6 mg -4 mg -2 mg, facendo delle pause se possibile. Ha un terribile effetto collaterale, sull'intero endocrino. Ma se segui ciò che è scritto nelle istruzioni - e le istruzioni dicono - se leggi attentamente - segui una certa dieta - allora è tollerabile.

Devi pungere la mattina, dalle 6 alle 8.

Evita di mangiare carboidrati e grassi, in generale, cerca di seguire una dieta a basso contenuto di carboidrati. Quindi il corpo non galleggerà. Non mangiare zucchero, cioccolato, panini. Anche il sale è ridotto al minimo.

Mi fa star male, non riesco quasi a sopportarlo, perché lo psicopatico è sotto pressione, depressione ormonale. Nessun appetito. Non sono migliorato, ho perso peso. L'unica cosa che ha acquisito la "faccia di luna" in 7 mesi di corso è una faccia, ma anche un po '.

In generale, le persone probabilmente hanno una reazione individuale ad esso. Nella pausa tra i corsi, ho donato sangue per gli ormoni, ho pensato che le ghiandole surrenali sono morte a causa di un tale iper-attacco di cortisolo - no, tutti gli ormoni sono normali.

Quindi, se hai corsi lunghi, segui una dieta pulita e non aver paura degli effetti collaterali. Sono ipotensivo e la mia ipotensione non è andata da nessuna parte. Pianta il calcio: puoi bere calcio D3 e panangina allo stesso tempo, perché il potassio viene escreto.

Per un corso di due settimane, non succederà nulla nel corpo.

Grazie, Larisa, rileggerò di nuovo attentamente le istruzioni, forse dovrò anche passare a una dieta a basso contenuto di carboidrati, poiché non posso sostituire questo farmaco con qualcos'altro.

sì, e deve essere assunto con omeprazolo o omez, se non le è stato detto. Altrimenti, vengono forniti problemi di stomaco. al mattino metti un'iniezione, bevi una pillola omez. Dal cibo - verdure, carne, pesce, formaggi a basso contenuto di grassi, ricotta a basso contenuto di grassi, frutta, alcuni cereali, ma zucchero e dolci in qualsiasi forma - nafig. Altrimenti, si corre il rischio di guadagnare problemi. È più preciso con i grassi - anche dex non è molto amichevole con i grassi. poiché è catabolico: mangia più proteine ​​in qualsiasi forma. e non preoccuparti - un mese dopo la fine dell'ammissione, tutto inizierà a tornare alla normalità - se, contrariamente alle aspettative, iniziano improvvisamente problemi di effetti collaterali. In bocca al lupo!

ecco, guarda, questo è dalle istruzioni per il tablato Akrihinovsky -

istruzioni speciali
Prima di iniziare il trattamento, il paziente deve essere esaminato per identificare possibili controindicazioni. L'esame clinico dovrebbe includere l'esame del sistema cardiovascolare, l'esame a raggi X dei polmoni, l'esame dello stomaco e del duodeno, il sistema urinario, gli organi visivi; controllo dell'emocromo, del glucosio e degli elettroliti nel plasma sanguigno.
Durante il trattamento con desametasone (soprattutto a lungo termine), è necessario osservare un oculista, controllare la pressione sanguigna e lo stato del bilancio idrico ed elettrolitico, nonché un'immagine del sangue periferico e dei livelli di glucosio nel sangue.
Al fine di ridurre gli effetti collaterali, possono essere prescritti antiacidi e aumentare l'assunzione di K + nel corpo (dieta, preparati di potassio). Il cibo dovrebbe essere ricco di proteine, vitamine, con un contenuto limitato di grassi, carboidrati e sale da cucina.
L'effetto del farmaco è aumentato nei pazienti con ipotiroidismo e cirrosi epatica. Il farmaco può esacerbare l'instabilità emotiva esistente o disturbi psicotici. Se è indicata una storia di psicosi, il desametasone ad alte dosi è prescritto sotto la stretta supervisione di un medico.
In situazioni stressanti durante il trattamento di supporto (ad esempio, chirurgia, traumi o malattie infettive), la dose del farmaco deve essere adattata a causa della maggiore necessità di glucocorticosteroidi.
Con l'uso quotidiano per 5 mesi di trattamento, si sviluppa l'atrofia della corteccia surrenale. Il paziente deve essere attentamente monitorato per un anno dopo la fine della terapia a lungo termine con desametasone in relazione al possibile sviluppo di relativa insufficienza surrenalica. Se durante questo periodo si presentano situazioni stressanti, vengono prescritte (secondo le indicazioni) per il tempo di GCS, se necessario in combinazione con mineralcorticoidi.
Con una cancellazione improvvisa, specialmente nel caso di un precedente uso di dosi elevate, è possibile sviluppare una sindrome da astinenza (anoressia, nausea, letargia, dolore muscoloscheletrico generalizzato, debolezza generale), nonché un'esacerbazione della malattia per la quale è stato prescritto il desametasone.
Durante il trattamento con desametasone, la vaccinazione non deve essere effettuata a causa di una riduzione della sua efficacia (risposta immunitaria).

Sì, l'ho letto e capisco che è così che mi iniettano desametasone, questa è una totale assurdità, infatti ricevo 1-2 iniezioni a settimana, a seconda di quante convulsioni ho, non esiste un sistema in questo trattamento..

in teoria, le iniezioni vengono somministrate in caso di emergenza - attacchi asmatici, edema cerebrale e altre condizioni potenzialmente letali, e poi passano a una forma di compresse, dopo una settimana, se il medico non decide diversamente. - beh, dipende ancora una volta dalla malattia, perché lo spettro è ampio, sai, dalle allergie all'artrite.

in generale, si scopre che hai una sorta di schifezza autoimmune, i cui attacchi vengono rimossi da 4 mg di dex, perché colpisce stupidamente il sistema immunitario. Con una tale frequenza, in linea di principio, non dovresti preoccuparti dei disturbi endocrini. Questo non è un trattamento, hai ragione, è un sollievo dai sintomi e dall'infiammazione..

Larisa, hai caratterizzato in modo molto accurato lo stato delle cose oggi, ma questo è andato avanti per 5 anni ormai, e ho solo paura, paura perché per tutto questo tempo e un'incredibile quantità di test e studi che non sono stati elaborati, né una diagnosi né un trattamento. Sono già un bambino con queste iniezioni, ma le cose sono ancora lì.

Mirror, prova a registrarti sul med server russo - http://forums.rusmedserv.com/

e lì crea un ramo e poni le tue domande nella categoria di immunologia o reumatologia - dai un'occhiata, ma è auspicabile che tu abbia almeno alcune analisi ed estratti sulle tue mani. Forse ti consiglieranno dove puoi andare nella tua città, perché hai bisogno di un normale specialista in una normale clinica. A Mosca, questo istituto di reumatologia era.

Oh, Larisa, ho così tanti test ed estratti nelle mie mani per tutti gli anni che puoi seppellirti in loro, grazie, proverò.

Sì, è chiaro che ci sono molti documenti, ma non ha senso. proprio all'oncoforum, ad esempio, mi aiutarono, quando mia madre stava morendo di cancro, e i nostri medici locali di policlinico e dispensario mi mandarono via - potevano consigliarmi su analisi, ecc. - dove andare, cosa fare, cosa prendere, cosa iniettare, quali documenti raccogliere. e sul rusmedserver - hanno fornito consigli sull'account del figlio, anche sull'immunità, su estratti, risultati dei test e fotografie di eruzioni cutanee.

devi solo trovare un medico e capire di che opera si tratta, un immunologo-allergologo o un reumatologo. hai qualcosa di idiopatico, forse una volta hai sofferto di una sorta di infezione in forma latente, ha innescato un processo autoimmune e alcuni meccanismi si sono rotti nel corpo, e ora provoca una reazione allergica-infiammatoria nel calore, - succede esercitare asma o allergia al freddo.

Fantastico, ho già dato tutti i certificati alla mia amica, ha promesso di scansionare, spero che oggi possa registrarmi lì e lasciare domande.

e se ci sono fotografie - beh, non si sa mai - come si gonfia, si gonfia, si gonfia - non farebbe male

Oh Larissa, mi dispiace tanto di averli cancellati. Ho fotografato in modo speciale e conservato tutto, e l'anno scorso il dottore era così distratto da me che mi ha appuntato tutto e che nessuno ne aveva bisogno, ho cancellato tutto dallo psicopatico, quindi mi dispiaceva molto, ma troppo tardi.

Bene, se succede all'improvviso - scatta una foto per la memoria) Sto solo scherzando

Larissa, perché stai scherzando, l'idea è generalmente corretta, soprattutto perché questa infezione si verifica 2 volte a settimana, ma ieri sera mio marito ha iniettato di nuovo desamametasone. Mi dispiace solo per quelle immagini, perché poi non ho iniettato in modo specifico, ma ho rimosso lo stato dell'attacco in modo che tutte le dinamiche fossero visibili e il desametasone fosse iniettato solo quando la condizione è diventata completamente insopportabile.

scherzando sul "ricordo")

scatta una foto almeno all'inizio, se possibile - non lo sai mai.

e pensa - all'improvviso ci sono alcuni trigger speciali che avviano il processo - è impazzita, ha mangiato una mela e l'ha lavata con acqua calda, ha riso e ha battuto il piede - beh, sto esagerando, ovviamente - ma improvvisamente c'è un qualche tipo di meccanismo che scatena questa reazione, come in allergie.

Oh, Larissa, ho cercato questi trigger per 5 anni, ho scritto un elenco e controllato ciascuno di essi da tutti i lati, tre anni fa c'erano 3-4 opzioni principali, pensavo di averlo finalmente capito e non lo mangi, individualmente nessuno di loro provoca un attacco, solo in combinazione con altri, ma se due coincidono, qualsiasi attacco è garantito

guarda cosa ho trovato sull'orticaria da calore - forse sembra qualcosa?

molto probabilmente questi 3-4 hanno principi d'azione simili per te, più il clima caldo

4 questo è solo con il caldo, poiché nel freddo, gli attacchi non si verificano mai. L'allergia al calore è la sindrome della crioglobulina che mi è stata esclusa l'anno scorso.

in generale, la crioglobulinemia è una reazione al freddo, non al calore, quindi l'allergia al calore non è ancora esclusa per te.

in generale, raccogli materiale, prova almeno un paio di foto e sul server rusmeds nella sezione dermatologia prova a pubblicare un argomento - improvvisamente ti chiederanno.

Grazie mille, Larisa, ora devo sottopormi all'esame per escludere l'eritema rosa, ma penso che uno non interferisca con l'altro, posterò scansioni di tutti gli studi e una descrizione del problema, e lungo il cammino aggiungerò.

Sì, almeno devi capire dove andare, cosa fare e quali test fare. MB ti dirà in quale istituto devi andare o in quale medico. E poi non puoi sbattere il dito contro il cielo. Forse c'è qualcosa di elementare - è come in una vecchia battuta, o nella storia di qualcuno - una persona si è ammalata di qualcosa, e nessun medico poteva capire che tipo di disturbo attaccasse il contadino, e lo zio era tutto asciutto e quasi morto si radunò e attirò l'attenzione di un vecchio dottore del villaggio, che lo guardò e disse: sì, hai una tenia, amico mio, e prescrisse una medicina per la tenia. L'uomo si è ripreso)

desametasone

Composizione

Composizione di desametasone in fiale: desametasone fosfato di sodio (4 mg / ml), glicerina, glicole propilenico, disodio edetato, soluzione tampone fosfato (pH 7,5), metil e propil paraidrossibenzoato, acqua d / i.

Le compresse di desametasone contengono 0,5 mg del principio attivo, nonché lattosio sotto forma di monoidrato, MCC, biossido di silicio colloidale anidro, magnesio stearato, sodio croscarmellosa.

Collirio desametasone: desametasone sodio fosfato (1 mg / ml), acido borico, benzalconio cloruro (conservante), sodio tetraborato, trilon B, acqua d / i.

Modulo per il rilascio

  • Collirio Desametasone 0,1% (codice ATX S01BA01; flaconcini da 5 e 10 ml).
  • Compresse da 0,5 mg (confezione n. 50).
  • Soluzione iniettabile 0,4% (fiale 1 e 2 ml).

effetto farmacologico

Il desametasone è un farmaco ormonale con attività antiallergica, antinfiammatoria, immunosoppressiva, desensibilizzante, antitossica, anti-shock. Aumenta la suscettibilità dei recettori β-adrenergici alle catecolamine endogene.

I colliri con desametasone hanno effetti antiallergici, antiexudativi e antinfiammatori.

Farmacodinamica e farmacocinetica

Il desametasone è un corticosteroide sintetico (ormone della corteccia surrenale). Wikipedia e il manuale di Vidal indicano che una sostanza, interagendo con i recettori citoplasmatici, forma complessi che penetrano nel nucleo cellulare e stimolano la sintesi dell'm-RNA.

L'mRNA, a sua volta, induce la biosintesi delle proteine ​​(inclusi gli enzimi che regolano i processi vitali nelle cellule) che inibiscono la fosfolipasi A2, il rilascio di acido arachidonico, la biosintesi di endoperidi, LT e PG, che sono mediatori di allergia, infiammazione, dolore, ecc..

Inibisce l'attività di proteasi, collagenasi, ialuronidasi, nonché il rilascio di mediatori infiammatori dagli eosinofili, contribuisce a:

  • normalizzazione della funzione della matrice extracellulare del tessuto osseo e cartilagineo;
  • diminuzione della permeabilità capillare;
  • stabilizzazione di cellule di membrane (incluso lisosomiale);
  • inibizione del rilascio di citochine da macrofagi e linfociti (gamma-interferone e IL);
  • involuzione del tessuto linfoide;
  • accelerazione del catabolismo proteico;
  • diminuzione dell'utilizzo del glucosio;
  • aumento della gluconeogenesi nel fegato;
  • diminuzione dell'assorbimento e aumento dell'escrezione di Ca;
  • ritenzione di Na e acqua;
  • secrezione ritardata di ACTH.

Dopo somministrazione orale, la sostanza viene quasi completamente assorbita. La biodisponibilità del farmaco in compresse è fino all'80%. La Cmax e l'effetto massimo dell'applicazione sono annotati dopo una o due ore. L'effetto dopo l'assunzione di una singola dose dura 2,75 giorni.

Legame con le proteine ​​plasmatiche (principalmente albumina) - circa il 77%.

La sostanza è liposolubile, quindi è in grado di penetrare sia nella cellula che nello spazio intracellulare. L'azione si manifesta nel sistema nervoso centrale (ghiandola pituitaria, ipotalamo), dovuto alla capacità del desametasone di legarsi ai recettori delle membrane cellulari.

Nei tessuti periferici, si lega e agisce attraverso i recettori citoplasmatici. Il desametasone si rompe nella cellula (nel sito della sua azione). La metabolizzazione si verifica principalmente nel fegato e, in parte, nei reni e in altri tessuti. La principale via di eliminazione è attraverso i reni..

Indicazioni per l'uso

A cosa serve il desametasone in iniezioni e compresse??

Le indicazioni per l'uso del desametasone sono malattie suscettibili al trattamento sistemico della GCS (se necessario, il farmaco può essere utilizzato in aggiunta alla terapia principale). La soluzione endovenosa e intramuscolare viene somministrata nei casi in cui la somministrazione orale o il trattamento locale sono inefficaci o impossibili.

Il medicinale Desametasone (iniezioni e pillole) è indicato per malattie reumatiche e allergiche, edema cerebrale, shock di varia origine, alcune malattie renali, disturbi autoimmuni, malattie del tratto respiratorio, malattie del sangue, dermatosi acute acute, IBD, durante la TOS (ad esempio, in caso di insufficienza adenoipofisi / ghiandole surrenali).

A cosa servono i colliri desametasone??

Nella pratica oftalmica, l'uso di GCS è consigliabile per congiuntivite allergica e non purulenta, iridociclite, irite, cheratite, cheratocongiuntivite senza danneggiare l'integrità dell'epitelio corneale, blefarocongiuntivite, sclerite, blefarite, episclerite o intervento chirurgico dopo simpatia.

Qual è l'instillazione del farmaco nell'orecchio mostrato??

Nel canale dell'orecchio esterno, il farmaco viene instillato in caso di malattie dell'orecchio infiammatorie e allergiche.

Controindicazioni

L'unica controindicazione per l'uso sistemico in breve tempo per indicazioni vitali è l'ipersensibilità ai componenti del farmaco.

Controindicazioni all'uso del desametasone (endovenoso, intramuscolare, per os):

  • malattie infettive e parassitarie di natura batterica o virale;
  • micosi sistemiche;
  • stati di immunodeficienza;
  • il periodo prima e dopo la vaccinazione preventiva (specialmente prima e dopo le vaccinazioni antivirali);
  • miastenia grave, osteoporosi sistemica;
  • malattie gastrointestinali (ulcera, colite, diverticolite, anostomosi intestinale di nuova creazione, ecc.);
  • malattia cardiovascolare;
  • diabete;
  • psicosi;
  • insufficienza epatica / renale acuta.

La somministrazione intra-articolare è vietata quando:

  • instabilità articolare;
  • sanguinamento patologico;
  • artroplastica precedente;
  • fratture transarticolari;
  • la presenza di focolai infetti di danno alle articolazioni, spazi intervertebrali,
  • tessuti molli periarticolari;
  • grave osteoporosi periarticolare.

Controindicazioni all'uso di colliri:

  • lesioni oculari tubercolose, fungine, virali;
  • tracoma;
  • glaucoma;
  • lesione corneale epiteliale.

Le instillazioni nel condotto uditivo sono controindicate in caso di compromissione dell'integrità della membrana timpanica.

Effetti collaterali di desametasone

L'incidenza e la gravità degli effetti collaterali del desametasone dipendono dal dosaggio del farmaco, dalla durata dell'uso del farmaco, dalla possibilità di usarlo tenendo conto del ritmo circadiano.

Effetti collaterali sistemici di desametasone:

  • da parte degli organi sensoriali e della NS - delirio, euforia, episodio depressivo / maniacale, disorientamento, allucinazioni, aumento della ICP con sindrome del disco congestizio (edema non infiammatorio) del nervo ottico (ipertensione endocranica benigna, il cui sviluppo è una conseguenza di una rapida diminuzione del dosaggio del farmaco (più spesso nei bambini) ed è accompagnato da disturbi visivi e mal di testa), vertigini, disturbi del sonno, mal di testa, vertigini, perdita della vista (quando la soluzione viene iniettata nell'area del concha nasale, testa, collo, cuoio capelluto), cataratta con localizzazione di opacità nella parte posteriore della lente, glaucoma, ipertensione oculare con la probabilità di danni al nervo ottico, lo sviluppo di un'infezione virale / fungina secondaria dell'occhio, esoftalmo steroideo;
  • da parte del CCC - ipertensione arteriosa, distrofia miocardica, cambiamenti dell'ECG caratteristici di ipopotassiemia, ipercoagulazione, trombosi, con una predisposizione - lo sviluppo di CHF, con uso parenterale - afflusso di sangue alla testa;
  • dal sistema digestivo - nausea, singhiozzo, vomito, pancreatite, lesioni erosive e ulcerative del canale alimentare, aumento / diminuzione dell'appetito, esofagite erosiva;
  • disturbi metabolici - edema periferico dovuto a ritenzione idrica e Na +, carenza di azoto, ipocalcemia, ipopotassiemia, aumento di peso;
  • disturbi endocrini - sindrome da iper o ipocorticismo, manifestazione di diabete mellito latente (latente), diabete steroideo, ritardo della crescita nei bambini, irregolarità del sanguinamento mestruale, irsutismo;
  • da parte del sistema locomotore - dolore articolare o muscolare, mal di schiena, miopatia steroidea, rottura del tendine, osteoporosi, debolezza muscolare, diminuzione della massa muscolare, con iniezione intra-articolare della soluzione, è possibile un aumento dell'intensità del dolore nell'articolazione;
  • da parte della pelle - strie, ecchimosi e petecchie, acne steroidea, assottigliamento della pelle, aumento della sudorazione, scarsa guarigione delle ferite;
  • reazioni da ipersensibilità - orticaria, eruzioni cutanee, respiro corto, stridore, gonfiore del viso, shock anafilattico.

Possibile anche: diminuzione della funzione del sistema immunitario, attivazione di malattie infettive, sindrome da astinenza (debolezza generale, letargia, nausea, anoressia, dolore addominale).

Reazioni locali quando viene iniettata la soluzione: intorpidimento, bruciore, parestesia, dolore, infezione nel sito di iniezione, cicatrici nel sito di iniezione, ipo o iperpigmentazione. Con l'iniezione intramuscolare, può iniziare il processo di atrofia del tessuto sottocutaneo e della pelle.

Reazioni all'uso di forme oculari: l'uso prolungato (più di 3 settimane di seguito) di colliri può essere accompagnato da un aumento della pressione intraoculare, la formazione di glaucoma con danni alle fibre del nervo ottico, cataratta subcapsulare posteriore (a coppa), compromissione della vista (ad esempio, perdita dei suoi campi), assottigliamento / perforazione della cornea, diffusione dell'infezione (batterica o herpes).

Con una maggiore sensibilità al benzalconio cloruro o desametasone, sono possibili blefarite e congiuntivite.

Le reazioni locali si manifestano con bruciore e prurito della pelle, irritazione, dermatite.

Istruzioni per l'uso del desametasone (via e dosaggio)

Iniezioni di desametasone: istruzioni per l'uso

Metodi di somministrazione di desametasone: i / v, i / m, topicamente.

La dose giornaliera è equivalente a 1 / 3-01 / 2 dosi per somministrazione orale e varia da 0,5 a 24 mg. Suo figlio dovrebbe essere 2 presentazioni. Il trattamento viene effettuato nella dose minima efficace e nel corso più breve possibile. Il farmaco viene ritirato gradualmente. Con l'uso prolungato, la dose massima è di 0,5 mg / die.

Le iniezioni sono prescritte per le condizioni di emergenza, nonché nei casi in cui la somministrazione orale non è possibile. In caso di emergenza, è consentita la somministrazione di dosi più elevate del farmaco (4-20 mg) e la dose viene ripetuta fino al raggiungimento dell'effetto terapeutico richiesto. La dose giornaliera in rari casi supera 80 mg.

Al raggiungimento dei risultati necessari, il trattamento viene continuato alla dose di 2-4 mg, riducendolo gradualmente fino a quando il farmaco non viene completamente annullato..

Per mantenere un effetto a lungo termine, le iniezioni sono indicate ad intervalli di 3-4 ore. È anche consentito la somministrazione di desametasone IV mediante infusione continua a goccia.

Dopo la fine della fase acuta della malattia, il paziente viene trasferito per assumere il farmaco all'interno.

Non più di 2 ml di farmaco possono essere iniettati nel muscolo nello stesso posto.

Il regime di trattamento dipende dalle indicazioni:

  • in stato di shock - 2-6 mg / kg bolo IV; iniezioni ripetute - ogni 2-6 ore o in infusione a lungo termine con una dose di 3 mg / kg / die, GCS è prescritto in aggiunta alla principale terapia anti-shock. L'introduzione di queste dosi è consentita solo per le condizioni che minacciano la vita del paziente e, di norma, questo periodo dura fino a 72 ore.
  • In caso di edema cerebrale (BSE), il trattamento inizia con una dose di 10 mg (i.v.), quindi - fino a quando i sintomi non si fermano (entro 12-24 ore) - vengono somministrati 4 mg ogni 6 ore. Dopo 2-4 giorni, la dose viene ridotta e la somministrazione di desametasone viene interrotta entro 5-7 giorni. In caso di malattie oncologiche, può essere necessaria una terapia di supporto - 2 mg IV o IM 2 o 3 r. / Giorno.
  • Nell'OGM acuto, il paziente necessita di terapia intensiva a breve termine. La dose di carico del farmaco per un adulto è di 50 mg, per un bambino di peso fino a 35 kg - 20 mg (iniettato in una vena). Successivamente, la dose viene gradualmente ridotta con un aumento simultaneo degli intervalli tra le iniezioni di farmaco..
  • In caso di allergia (in particolare, con esacerbazione di malattie croniche di natura allergica e con reazioni auto-limitanti acute), la somministrazione parenterale è combinata con la somministrazione orale del farmaco. Le iniezioni di allergia vengono eseguite solo il primo giorno, iniettando il paziente in una vena da 4 a 8 mg di desametasone. Nei giorni 2-3, 2 volte, 1 mg del farmaco viene assunto per via orale, nei giorni 4-5 - 2 volte 0,5 mg, nei giorni 6-7 - 0,5 mg (una volta). L'8 ° giorno viene valutata l'efficacia del trattamento.

Con lo stato asmatico che richiede la somministrazione immediata di i.v. di corticosteroidi, viene spesso utilizzata una combinazione di "eufillina e desametasone": i corticosteroidi riducono il rilascio di mediatori (eparina, istamina, serotonina) dalla cellula, protegge i tessuti dai processi distruttivi, previene la formazione di metaboliti dell'acido arachidonico e riduce la resistenza a Euphy vasi sanguigni, allevia il broncospasmo, inibisce l'aggregazione piastrinica e dilata i vasi coronarici.

Istruzioni per desametasone in fiale per uso topico

Quando la soluzione viene applicata localmente, vengono iniettati da 2 a 4 mg in articolazioni grandi e da 0,8 a 1 mg in articolazioni piccole. Il trattamento degli infiltrati dei tessuti molli prevede l'uso di 2-6 mg di farmaco. Nei gangli nervosi, devono essere iniettati 1-2 mg del farmaco, nelle sacche articolari - da 2 a 3 mg, nelle vagine sinoviali - da 0,4 a 1 mg. La dose viene somministrata una volta. Il corso dura da 3-5 a 14-20 giorni.

Il farmaco viene somministrato ai bambini nelle dosi minime efficaci..

L'uso di desametasone in fiale per inalazione

L'uso per inalazione di desametasone è indicato per le malattie infiammatorie acute del tratto respiratorio (ad esempio, con bronchite o laringite, nonché con ostruzione bronchiale).

L'inalazione con desametasone per i bambini deve essere effettuata 3 volte al giorno, mescolando 0,5 ml del farmaco con 2-3 ml di soluzione salina. In genere, il trattamento continua per 3-7 giorni..

Puoi diluire il farmaco in soluzione salina in un rapporto di 1: 6, quindi utilizzare 3-4 ml della soluzione finita per inalazione.

Compresse al desametasone: istruzioni per l'uso

La dose per somministrazione orale è selezionata individualmente in base al tipo di malattia, all'attività del suo decorso e alla natura della risposta del paziente al trattamento prescritto.

La dose giornaliera media è compresa tra 0,75 e 9 mg. Per le malattie gravi, la dose può essere aumentata, mentre è divisa in diverse dosi. La dose più alta è di 15 mg / giorno.

Il dosaggio ottimale per i bambini viene selezionato in base all'età e di solito varia da 2,5 a 10 mg / m2 / giorno. Deve essere diviso in 3 o 4 dosi..

La durata del corso è determinata dalla natura del processo patologico e dalla risposta del paziente al trattamento. In alcuni casi, l'assunzione di desametasone continua per diversi mesi.

Test di Liddle

Il test del desametasone viene eseguito sotto forma di test piccoli e grandi.

Il piccolo test prevede la nomina del paziente a 0,5 mg di desametasone 4 volte al giorno a intervalli regolari (6 ore). L'urina per la determinazione del cortisolo libero deve essere raccolta dalle 8:00 alle 8:00 il secondo giorno prima di prescrivere il farmaco e agli stessi intervalli di tempo dopo aver assunto la dose richiesta.

2 mg di desametasone assunti durante il giorno sopprimono la produzione di corticosteroidi in quasi tutte le persone sane. Il contenuto di cortisolo 6 ore dopo l'assunzione degli ultimi 0,5 mg del farmaco non supera 135-138 nmol / l. Diminuzione dell'escrezione giornaliera di cortisolo libero inferiore a 55 nmol e 17 - OCS inferiore a 3 mg / die. consente di escludere l'iperfunzione della corteccia surrenale.

Con la sindrome da ipercortisolismo, non si osservano cambiamenti nella secrezione di GCS.

Un ampio test presuppone la nomina di 2 mg 1 volta in 6 ore per 48 ore. La sindrome di ipercortisolo può essere diagnosticata da una riduzione del cortisolo libero e del 17-OCS del 50 (o più) percento.

Nei pazienti con sindrome ACTH-ectopica e tumori surrenali, i tassi di escrezione di GCS non cambiano. In alcuni casi, con la sindrome ACTH-ectopica, non cambiano anche quando si assumono 32 mg di desametasone al giorno.

Collirio Desametasone: istruzioni per l'uso

I colliri sono destinati all'uso topico. Con grave infiammazione nel primo o nei due giorni di trattamento, 1-2 gocce vengono instillate nel sacco congiuntivale. ogni 2 ore Inoltre, gli intervalli tra le instillazioni sono estesi a 4-6 ore.

Per prevenire lo sviluppo di infiammazione nelle prime 24 ore dopo l'infortunio o l'intervento chirurgico, il paziente viene instillato 4 r / giorno. 1-2 gocce ciascuno, quindi il trattamento viene continuato alla stessa dose, ma con una frequenza più bassa di applicazioni (di solito la procedura viene ripetuta 3 volte al giorno). Il corso dura 14 giorni.

Unguento al desametasone può essere usato come alternativa alle gocce. Viene spremuto con una striscia di 1-1,5 centimetri e posizionato dietro la palpebra inferiore. La frequenza delle procedure è 2-3 durante il giorno. È possibile combinare l'uso di unguento e gocce (ad esempio gocce durante il giorno e unguento prima di coricarsi).

Per il trattamento dell'otite media, il farmaco viene iniettato nel condotto uditivo dell'orecchio dolorante 2-3 r / giorno. 3-4 gocce.

Overdose

In caso di sovradosaggio di soluzione e compresse, gli effetti collaterali, che sono dose-dipendenti, possono aumentare. La situazione richiede una riduzione della dose del farmaco. Terapia: sintomatica.

Il flacone contagocce ha una configurazione tale che l'eccesso accidentale della dose durante l'instillazione degli occhi è considerato improbabile (non ci sono informazioni sui casi di sovradosaggio). Se la dose viene superata con l'applicazione locale, il medicinale in eccesso viene lavato via dall'occhio con acqua calda.

Interazione

Il farmaco è incompatibile con altri farmaci, poiché può formare composti insolubili con essi.

La soluzione iniettabile può essere miscelata solo con soluzione di glucosio al 5% e soluzione di NaCl allo 0,9%.

Condizioni di vendita

Ricetta in latino (esempio):
Rp: Sol. Dexamethasoni phosphatis 0.04
D.t.d. N 25 in amp.
S. in / m 1 ml

Condizioni di archiviazione

Tenere fuori dalla portata dei bambini. La temperatura di conservazione ottimale per gocce e soluzione è fino a 15 ° C (è vietato congelare le soluzioni), per compresse - fino a 25 ° C.

Data di scadenza

2 anni. I colliri sono utilizzabili entro 28 giorni dall'apertura del flacone.

istruzioni speciali

Desametasone in medicina veterinaria

Nella medicina veterinaria, il farmaco viene utilizzato come agente attivo anti-shock, anti-allergenico e anti-infiammatorio..

Perché il desametasone è prescritto a cani e gatti? Il farmaco viene utilizzato per il trattamento di condizioni di shock, lesioni, artrite, borsite, malattie allergiche, malattie edematose, avvelenamento, chetosi e mastite acuta..

Dose terapeutica per cani e gatti - 0,1-1 ml (a seconda delle dimensioni dell'animale e delle indicazioni).

Applicazione nel bodybuilding

L'assunzione di desametasone provoca uno spostamento del metabolismo verso l'anabolismo, che, sullo sfondo dell'uso anche di una piccola dose di steroidi anabolizzanti, può accelerare il guadagno muscolare e renderlo più significativo.

Inoltre, sopprimendo la secrezione di ormoni catabolici, il farmaco aiuta ad aumentare la resistenza, accelera il recupero di un atleta dopo l'allenamento, sopprime il dolore e l'infiammazione in caso di danni ai legamenti e alle articolazioni..

Poiché GCS appartiene al gruppo degli ormoni dello stress, il loro uso negli sport è consentito solo per corsi a breve termine.

Analoghi del desametasone

Analoghi di soluzione e compresse: Dexazon, Dexamethasone-Vial, Dexamed, Megadexan, Dexamethasone-Ferrein.

Farmaci simili per colliri: Desametasone-LENTE, Dexapos, Ozurdex, Maxidex, Dexamethasonlong.

Il farmaco Maxides, a differenza di altri analoghi, ha 2 forme di dosaggio: gocce e unguento per gli occhi. L'unguento al desametasone può essere sostituito con unguento all'idrocortisone.

Che è meglio: prednisolone o desametasone?

Il prednisolone è un analogo sintetico dell'idrocortisone che è considerato l'agente standard a media azione ed è più comunemente usato nella pratica clinica..

Rispetto all'idrocortisone, la sua attività glucocorticoide è 4 volte superiore, tuttavia, in termini di attività mineralcorticoide, il prednisolone è inferiore all'idrocortisone.

Il desametasone è un GCS a lunga durata d'azione. A differenza del suo analogo, il farmaco è fluorurato. L'attività glucocorticoide del farmaco è 7 volte superiore a quella del prednisolone. Tuttavia, non ha un effetto mineralcorticoide..

In misura maggiore rispetto ad altri corticosteroidi, provoca la soppressione dell'asse ipotalamo-ipofisi-surrene, provoca gravi disturbi del metabolismo del calcio, dei lipidi e dei carboidrati, ha un effetto psicostimolante e pertanto non è raccomandato per un uso a lungo termine.

Compatibilità con alcol

Durante il periodo di trattamento con GCS, dovresti smettere di bere alcolici.

Desametasone durante la gravidanza e quando si pianifica una gravidanza

Compresse: durante il periodo di trattamento e l'allattamento non vengono utilizzati.

Gocce: non raccomandate durante la gravidanza; se usato durante l'allattamento, interrompere l'allattamento.

Le iniezioni durante la gravidanza vengono utilizzate solo per motivi di salute (specialmente nel 1 ° trimestre).

Quando si pianifica una gravidanza, il desametasone può essere utilizzato in situazioni in cui l'iperandrogenismo è la ragione dell'incapacità di rimanere incinta / di avere un bambino. Durante la gravidanza, viene spesso prescritto quando esiste una minaccia di aborto spontaneo, quando il sistema immunitario percepisce l'embrione come un corpo estraneo (il farmaco aiuta a sopprimere l'attività immunitaria).

Recensioni sul desametasone durante la gravidanza ci consentono di concludere che sebbene il rimedio sia in alcuni casi l'unica possibilità di rimanere incinta e mantenere una gravidanza, la sua ricezione è quasi sempre associata a determinati inconvenienti.

Dopo tutto, desametasone: che cos'è? Un potente farmaco ormonale. Pertanto, quasi tutte le donne che l'hanno preso hanno notato cambiamenti nel peso corporeo, disturbi ormonali, tendenza alla depressione..

Recensioni su desametasone

Recensioni di iniezioni di desametasone e recensioni di desametasone in compresse ci consentono di trarre le seguenti conclusioni: il farmaco è efficace, ha una vasta gamma di indicazioni (è usato come rimedio per allergie, in oncologia, edema cerebrale (compresa la postradiazione), meningite batterica, per la prevenzione e il trattamento vomito e nausea durante la chemioterapia, per stimolare la sintesi di tensioattivo negli alveoli polmonari nei neonati prematuri, quando si pianifica una gravidanza, ecc.), possono essere utilizzati solo come indicato da un medico, in brevi periodi e solo dopo che sono state stabilite possibili controindicazioni.

Nonostante la sua efficacia, il farmaco provoca gravi reazioni collaterali e questo è il suo principale svantaggio.

Recensioni di medici su colliri e forme di dosaggio per uso sistemico indicano che il pericolo di farmaci ormonali è spesso esagerato.

La cosa principale che dovrebbe essere considerata al momento della loro prescrizione è la presenza / assenza di controindicazioni dirette. Inoltre, la selezione della dose deve basarsi su tutti gli indicatori disponibili: peso, età, risultati dei test per gli ormoni corrispondenti, ecc..

Il farmaco può essere utilizzato in medicina veterinaria. Perché il desametasone è prescritto agli animali? Fondamentalmente, la medicina ha le stesse indicazioni che nell'uomo. È usato per allergie, lesioni, condizioni di shock..

Desametasone prezzo dove acquistare

Il prezzo del desametasone in fiale da 4 mg - da UAH 9. Le gocce per gli occhi possono essere acquistate da 12 UAH. Il prezzo del desametasone in compresse - da 14 UAH.

Nelle farmacie russe per colliri di desametasone, il prezzo parte da 65-79 rubli. Le iniezioni vengono vendute per 34-55 rubli. per il pacchetto n. 5, il prezzo delle compresse - da 30 rubli. Unguento per gli occhi con desametasone può essere acquistato da 140 rubli.

E 'Importante Conoscere Il Glaucoma