Destrosio - istruzioni per l'uso

ISTRUZIONI
sull'uso medico del farmaco

Numero di registrazione:

Denominazione commerciale del farmaco: soluzione di destrosio per infusione 5%, 10%

Nome internazionale non proprietario (DCI): destrosio

Nome chimico: D-glucosio

Forma di dosaggio: soluzione per infusione

Composizione: per una bottiglia:

Glucosio (destrosio) (in termini di anidro)5 g10 g
Soluzione di acido cloridrico 0,1 M a pH 3,0-4,1
acqua per preparazioni iniettabilifino a 100 mlfino a 100 ml
Osmolarità teorica della soluzione277 mOsm / L555 mOsm / L

Descrizione: liquido limpido, incolore.

Gruppo farmacoterapeutico: mezzi di nutrizione dei carboidrati.
Codice ATX BO5BA03

Proprietà farmacologiche
farmacodinamica
Partecipa a vari processi metabolici nel corpo, migliora i processi redox nel corpo, migliora la funzione antitossica del fegato. L'infusione di soluzioni di destrosio compensa parzialmente il deficit idrico. Il destrosio, che entra nei tessuti, viene fosforilato, trasformandosi in glucosio-6-fosfato, che è attivamente coinvolto in molti legami del metabolismo del corpo. Assorbito completamente dal corpo, non escreto dai reni (l'apparenza nelle urine è un segno patologico).
La soluzione isotonica di destrosio al 5% ha un effetto disintossicante e metabolico, è una fonte di un nutriente prezioso e facilmente assimilabile. Quando il glucosio viene metabolizzato nei tessuti, viene rilasciata una quantità significativa di energia, necessaria per l'attività vitale del corpo..
Una soluzione ipertonica di glucosio al 10% aumenta la pressione osmotica del sangue, migliora il metabolismo; aumenta la contrattilità miocardica; migliora la funzione antitossica del fegato, dilata i vasi sanguigni, aumenta la diuresi.

Indicazioni per l'uso
Ipoglicemia, nutrizione insufficiente di carboidrati, toxicoinfezione, intossicazione da malattie del fegato (epatite, distrofia epatica e atrofia, incluso insufficienza epatica), diatesi emorragica; disidratazione (vomito, diarrea, periodo postoperatorio); intossicazione; collasso, shock. È usato come componente di vari fluidi sostitutivi del sangue e anti-shock; per la preparazione di soluzioni di farmaci per amministrazione endovenosa.

Controindicazioni
Iperglicemia, ipersensibilità, iperlattacidemia, iperidratazione, disordini postoperatori di utilizzo del glucosio; edema cerebrale, edema polmonare, insufficienza ventricolare sinistra acuta, coma iperosmolare.

Accuratamente
Insufficienza cardiaca scompensata, insufficienza renale cronica (oligo-, anuria), iponatremia, diabete mellito

Metodo di somministrazione e dosaggio
La soluzione per flebo endovenosa al 5% viene iniettata ad una velocità massima fino a 7 ml (150 gocce) / min (400 ml / h); la dose massima giornaliera per gli adulti è di 2000 ml. La soluzione al 10% viene iniettata a una velocità massima di 3 ml (60 gocce) / min; dose massima giornaliera per adulti - 1000 ml.
Getto IV - 10-50 ml di soluzione al 10%.
Se utilizzato per l'alimentazione parenterale negli adulti con metabolismo normale, la dose giornaliera di destrosio somministrato non deve superare 4-6 g / kg / giorno, ad es. circa 250-450 g / giorno (con una diminuzione del tasso metabolico, la dose giornaliera è ridotta a 200-300 g), mentre il volume del fluido iniettato è di 30-40 ml / kg / giorno. Velocità di somministrazione: in condizioni metaboliche normali, la velocità massima di somministrazione per gli adulti è di 0,25-0,5 g / kg / h (con una riduzione del tasso metabolico, la velocità di somministrazione è ridotta a 0,125-0,25 g / kg / h).
I bambini per l'alimentazione parenterale, insieme a grassi e aminoacidi, vengono iniettati con 6 g di destrosio / kg / giorno il primo giorno, quindi fino a 15 g / kg / giorno. Nel calcolare la dose di destrosio con l'introduzione di soluzioni al 5% e al 10%, è necessario tenere conto del volume ammissibile di liquido iniettato: per bambini di peso compreso tra 2-10 kg - 100-165 ml / kg / giorno, per bambini di peso compreso tra 10 e 40 kg - 45-100 ml / kg / giorno La velocità di iniezione non deve superare 0,75 g / kg / h.
Per un'assimilazione più completa del destrosio, somministrato a dosi elevate, l'insulina viene prescritta contemporaneamente con essa al ritmo di 1 UI di insulina per 4-5 g di destrosio. Per i pazienti con diabete mellito, il destrosio viene somministrato sotto il controllo del suo contenuto nel sangue e nelle urine.

Effetto collaterale
Squilibrio idrico ed elettrolitico, iperglicemia, febbre, ipervolemia, insufficienza ventricolare sinistra acuta.
Reazioni locali: sviluppo di infezione, tromboflebite.

Overdose
Sintomi: iperglicemia, glucosuria, squilibrio nell'equilibrio idrico ed elettrolitico.
Trattamento: interrompere la somministrazione di soluzione di glucosio, iniettare insulina; terapia sintomatica.

Interazione
In combinazione con altri farmaci, è necessario monitorare visivamente la compatibilità farmaceutica.

istruzioni speciali
Per un'assimilazione più completa del destrosio, somministrato a grandi dosi, l'insulina viene prescritta contemporaneamente ad essa al ritmo di 1 U di insulina per 4-5 g di destrosio.

Modulo per il rilascio
Soluzione per infusione, 5 mg / ml, 10 mg / ml.
100 ml in flaconcini o flaconi di vetro con una capacità di 100 ml.
1 bottiglia insieme alle istruzioni per l'uso in una scatola di cartone o 10 bottiglie insieme alle istruzioni per l'uso in una scatola di cartone (imballaggio per ospedali).

Condizioni di archiviazione
In un luogo asciutto e buio a una temperatura da 5 a 20 ° C.
Tenere fuori dalla portata dei bambini.

Data di scadenza
3 anni. Non utilizzare dopo la data di scadenza.

Condizioni di erogazione dalle farmacie
Prescritto da un medico.

Produttore / indirizzo per le domande di deposito
LLC "ABOLmed", Russia.
Indirizzo legale:
630071, regione di Novosibirsk., Novosibirsk, distretto di Leninsky, st. Dukach, 4.
Indirizzo del produttore:
630071, regione di Novosibirsk., Novosibirsk, distretto di Leninsky, st. Dukach, 4.

Glucosio

Titolare dell'autorizzazione all'immissione in commercio:

Forma di dosaggio

reg. No: Р N001186 / 02 dal 20.07.09 - Indefinitamente
Glucosio

Forma di rilascio, confezione e composizione del farmaco glucosio

Soluzione per infusione 10%100 ml
destrosio10 g

100 ml - bottiglie di plastica (1) - sacchetti di plastica.
250 ml - flaconi in polietilene (1) - sacchetti di plastica.

effetto farmacologico

Reidratazione e agente disintossicante.

La soluzione di destrosio isotonico (5%) viene utilizzata per ricostituire il corpo con liquidi. Inoltre, fornisce un nutriente prezioso che può essere facilmente assorbito. Quando il glucosio viene metabolizzato nei tessuti, viene rilasciata una quantità significativa di energia, necessaria per l'attività vitale del corpo..

Con la somministrazione endovenosa di soluzioni ipertoniche (10%, 20%, 40%), aumenta la pressione osmotica del sangue, aumenta il flusso di liquidi dai tessuti nel sangue, aumenta i processi metabolici, migliora la funzione antitossica del fegato, aumenta l'attività contrattile del muscolo cardiaco, i vasi si espandono e diuresi.

farmacocinetica

Durante la somministrazione della soluzione, prima di tutto, il destrosio entra nello spazio intravascolare con la successiva transizione nelle cellule.

Durante la glicolisi, il glucosio viene convertito in piruvato o lattato. Inoltre, il lattato può, in parte, essere nuovamente coinvolto nel metabolismo del glucosio attraverso le reazioni del ciclo del morbillo. Il piruvato è completamente ossidato dall'ossigeno a CO 2 e H 2 O. I prodotti dell'ossidazione del glucosio sono escreti dai polmoni (CO 2) e dai reni (H 2 O).

Normalmente, il glucosio non viene eliminato dai reni. In condizioni patologiche, come diabete mellito, disturbi metabolici con iperglicemia, quando la concentrazione di glucosio nel sangue supera 180 mg / 100 ml o 10 mmol / L, il glucosio viene escreto dai reni (glucosuria).

Glucosio

Istruzioni per l'uso:

Prezzi nelle farmacie online:

Il glucosio è un preparato per nutrizione parenterale, reidratazione (eliminazione della disidratazione) e disintossicazione.

Forma e composizione del rilascio

Il glucosio viene prodotto in polvere, sotto forma di compresse in confezioni da 20 pezzi, nonché sotto forma di una soluzione al 5% per iniezione in flaconcini da 400 ml, soluzione al 40% in fiale da 10 o 20 ml.

Il componente attivo del farmaco è il destrosio monoidrato.

Indicazioni per l'uso

Secondo le istruzioni, il glucosio sotto forma di soluzione viene utilizzato nei seguenti casi:

  • Disidratazione extracellulare isotonica;
  • Come fonte di carboidrati;
  • Ai fini della diluizione e del trasporto di sostanze medicinali utilizzate per via parenterale.

Le compresse di glucosio sono prescritte per:

  • L'ipoglicemia;
  • Mancanza di nutrizione di carboidrati;
  • Intossicazione, compresi quelli derivanti da malattie del fegato (epatite, degenerazione, atrofia);
  • Infezioni tossiche;
  • Shock e collasso;
  • Disidratazione (periodo postoperatorio, vomito, diarrea).

Controindicazioni

Secondo le istruzioni, il glucosio è vietato per l'uso con:

  • Iperglicemia;
  • Coma iperosmolare;
  • Diabete mellito scompensato;
  • iperlattacidemia;
  • Immunità al glucosio dall'organismo (durante lo stress metabolico).

Il glucosio è prescritto con cautela quando:

  • iponatriemia;
  • Insufficienza renale cronica (anuria, oliguria);
  • Insufficienza cardiaca scompensata cronica.

Metodo di somministrazione e dosaggio

La soluzione di glucosio al 5% (isotonica) viene iniettata a goccia (in una vena). La velocità di iniezione massima è di 7,5 ml / min (150 gocce) o 400 ml / ora. Il dosaggio per gli adulti è di 500-3000 ml al giorno.

Per i neonati il ​​cui peso corporeo non supera i 10 kg, il dosaggio ottimale di glucosio è di 100 ml per kg di peso corporeo al giorno. I bambini, il cui peso corporeo è di 10-20 kg, assumono 150 ml per kg di peso corporeo al giorno, oltre 20 kg - 170 ml per ogni kg di peso corporeo al giorno.

La dose massima è di 5-18 mg per kg di peso corporeo al minuto, a seconda dell'età e del peso corporeo.

La soluzione di glucosio ipertonico (40%) viene iniettata a goccia con una velocità fino a 60 gocce al minuto (3 ml al minuto). La dose massima per gli adulti è di 1000 ml al giorno..

Per l'iniezione endovenosa di getto, vengono utilizzate soluzioni di glucosio al 5 e 10% alla dose di 10-50 ml. Per evitare l'iperglicemia, non superare i dosaggi raccomandati.

Nel diabete mellito, l'uso del glucosio deve essere effettuato sotto regolare monitoraggio della sua concentrazione nelle urine e nel sangue. Ai fini della diluizione e del trasporto dei farmaci utilizzati per via parenterale, la dose raccomandata di glucosio è di 50-250 ml per dose del farmaco. La dose e la velocità di somministrazione della soluzione dipendono dalle caratteristiche del farmaco disciolto nel glucosio..

Le compresse di glucosio vengono assunte per via orale, 1-2 compresse al giorno.

Effetti collaterali

L'uso del glucosio al 5% in dosi elevate può causare iperidratazione (eccesso di liquidi nel corpo), accompagnato da una violazione del bilancio idrico-salino.

Con l'introduzione di una soluzione ipertonica, se il farmaco entra nella pelle, si verifica la necrosi del tessuto sottocutaneo, con somministrazione molto rapida, flebite (infiammazione delle vene) e coaguli di sangue (coaguli di sangue).

istruzioni speciali

Con una somministrazione troppo rapida e un uso prolungato di glucosio, è possibile:

  • iperosmolarità;
  • Iperglicemia;
  • Diuresi osmotica (a seguito di iperglicemia);
  • Hyperglucosuria;
  • ipervolemia.

Se si verificano sintomi di sovradosaggio, si raccomanda di adottare misure per eliminarli e terapia di supporto, incluso l'uso di diuretici.

I segni di sovradosaggio causati da ulteriori farmaci diluiti in una soluzione di glucosio al 5% sono determinati principalmente dalle proprietà di questi farmaci. In caso di sovradosaggio, si raccomanda di lasciare la somministrazione della soluzione e di effettuare un trattamento sintomatico e di supporto..

Non ci sono casi di interazioni farmacologiche tra glucosio e altri medicinali..

Durante la gravidanza e l'allattamento, il glucosio è approvato per l'uso.

Al fine di assimilare meglio il glucosio, ai pazienti viene contemporaneamente prescritta insulina sottocutanea al tasso di 1 U per 4-5 g di glucosio.

Non è consigliabile somministrare glucosio immediatamente dopo le trasfusioni di sangue nello stesso sistema, poiché esiste la possibilità di trombosi ed emolisi.

La soluzione di glucosio è adatta per l'uso solo se è trasparente, la confezione è intatta e non ci sono impurità visibili. La soluzione deve essere utilizzata immediatamente dopo aver collegato la fiala al sistema di infusione.

È vietato l'uso di contenitori collegati in sequenza di soluzione di glucosio, poiché ciò può causare lo sviluppo di embolia dell'aria dovuta all'aspirazione di aria rimasta nel primo pacchetto..

Altri farmaci devono essere aggiunti alla soluzione prima o durante l'infusione mediante iniezione nell'area appositamente designata del contenitore. Quando si aggiunge il farmaco, è necessario controllare l'isotonicità della soluzione risultante. La soluzione di miscelazione deve essere applicata immediatamente dopo la preparazione.

Il contenitore deve essere gettato via immediatamente dopo aver usato la soluzione, indipendentemente dal fatto che il medicinale rimanga o meno in esso..

Analoghi

I seguenti farmaci sono analoghi strutturali del glucosio:

  • Glucosteril;
  • Glucosio-E;
  • Glucose Brown;
  • Bufus al glucosio;
  • Destrosio;
  • Glucosio Eskom;
  • Fiala di destrosio;
  • Soluzione per test peritoneale con glucosio e basso contenuto di calcio.

Termini e condizioni di conservazione

Secondo le istruzioni, il glucosio in qualsiasi forma di dosaggio deve essere conservato a temperatura fresca, fuori dalla portata dei bambini. La durata di conservazione del farmaco dipende dal produttore e varia da 1,5 a 3 anni.

Trovato un errore nel testo? Selezionalo e premi Ctrl + Invio.

Glucosio

Composizione

principio attivo: glucosio;

100 ml di soluzione contengono glucosio (in termini di glucosio anidro) 10 g

eccipienti: acqua per preparazioni iniettabili.

Forma di dosaggio

Soluzione per infusione.

Gruppo farmacologico

Soluzioni di nutrizione parenterale.

Codice ATC V06D C01.

indicazioni

  • ipoglicemia
  • nutrizione parenterale;
  • disturbi associati ad un aumento della disgregazione proteica a causa di ipoergosi.

Controindicazioni

La soluzione di glucosio al 10% per infusione è controindicata nei pazienti con:

  • emorragie intracraniche e intraspinali, ad eccezione delle condizioni associate all'ipoglicemia e alla necessità di nutrizione parenterale;
  • grave disidratazione ipertensiva;
  • ipersensibilità al glucosio;
  • coma diabetico con iperglicemia;
  • coma iperosmolare;
  • sindrome da malassorbimento di glucosio-galattosio.

Non somministrare il farmaco contemporaneamente a prodotti sanguigni.

Metodo di somministrazione e dosaggio

Il farmaco viene somministrato per via endovenosa. La dose per gli adulti è fino a 1500 ml al giorno. La dose massima giornaliera per gli adulti è di 2000 ml. Se necessario, la velocità massima di somministrazione per gli adulti è di 150 gocce al minuto (500 ml / h).

Reazioni avverse

Dal sistema nervoso:

  • molto raramente - confusione o perdita di coscienza;

Dal sistema endocrino e dal metabolismo:

  • iperglicemia;
  • ipokaliemia
  • ipofosfatemia;
  • ipomagnesiemia.

Dal sistema urinario:

Dal tratto gastrointestinale:

Reazioni generali del corpo:

  • ipervolemia;
  • sensazione di vampate di calore e arrossamento della pelle;
  • reazioni allergiche (ipertermia, rash cutaneo, angioedema, shock).

Reazioni avverse nel sito di iniezione:

  • dolore nel sito di iniezione
  • irritazione delle vene, flebite, trombosi venosa.

In caso di reazioni avverse, la somministrazione della soluzione deve essere interrotta, le condizioni del paziente devono essere valutate e l'assistenza appropriata deve essere fornita..

Overdose

Rafforzare le manifestazioni di reazioni avverse. Tachipnea, edema polmonare.

È possibile lo sviluppo di iperglicemia e iperidratazione. In caso di sovradosaggio di farmaci, viene prescritto un trattamento sintomatico e, se necessario, la somministrazione di preparazioni di insulina convenzionali.

Utilizzare durante la gravidanza e l'allattamento

Il farmaco può essere utilizzato solo quando il beneficio atteso per la madre supera il potenziale rischio per il feto o il bambino.

Per i bambini, la dose dipende dall'età, dal peso corporeo, dalle condizioni e dai parametri di laboratorio.

Funzionalità dell'applicazione

Con l'uso prolungato del farmaco, è necessario controllare i livelli di zucchero nel sangue.

Quando viene somministrato il farmaco, l'insulina deve essere somministrata sotto la pelle al ritmo di 1 U per 4-5 g di glucosio.

La capacità di influenzare la velocità di reazione durante la guida o la guida di altri meccanismi

Dati non attraverso l'uso esclusivo del farmaco in ambito ospedaliero.

Interazione con altri medicinali e altre forme di interazione

Con l'uso simultaneo di diuretici tiazidici e furosemide, è necessario prendere in considerazione la loro capacità di influenzare il glucosio sierico.

L'insulina favorisce l'ingresso del glucosio nei tessuti periferici, stimola la formazione di glicogeno, la sintesi di proteine ​​e acidi grassi. La soluzione di glucosio riduce l'effetto tossico della pirazinamide sul fegato. L'introduzione di un ampio volume di soluzione di glucosio promuove lo sviluppo di ipopotassiemia, che aumenta la tossicità dei preparati digitali usati contemporaneamente.

Il glucosio è incompatibile in soluzioni con aminofilina, barbiturici solubili, eritromicina, idrocortisone, kanamicina, solfonammidi solubili, cianocobalamina.

Proprietà farmacologiche

Farmacodinamica. La soluzione di glucosio ha un effetto sostitutivo del plasma, idratante, metabolico e disintossicante. Mantiene il volume del sangue e riempie i liquidi persi. È in grado di indurre la diuresi a seconda delle condizioni cliniche del paziente.

Il glucosio subisce un metabolismo completo, può ridurre le perdite di proteine ​​e azoto, supportare la deposizione di glicogeno e ridurre o prevenire la chetosi (eccesso di formazione del corpo chetonico) se somministrato in dosi sufficienti.

Il livello di glucosio nel sangue varia normalmente da 45 a 85 mg / 100 ml, che corrisponde a una concentrazione molare di 3,0-5,6 mmol / L. Per mantenere tali livelli in un adulto con un peso corporeo di 60-100 kg, la sua assunzione giornaliera dovrebbe essere di 100-200 g Il contributo della glicemia all'osmolalità plasmatica totale - 290 mOsm / l - è insignificante, solo 5,6 mOsm / l. Pertanto, l'infusione di soluzioni di glucosio non produce un effetto evidente sull'aumento dell'osmolarità del plasma, poiché si verifica un rapido utilizzo del glucosio. Nei pazienti, l'assunzione di glucosio è limitata alle sole infusioni endovenose, il fabbisogno giornaliero minimo per la prevenzione dell'acidosi è di 100 g di glucosio (2000 ml di soluzione di glucosio al 5%).

Il metabolismo del glucosio nel corpo si completa con la formazione di anidride carbonica (CO 2 ) e acqua; durante la glicolisi aerobica di una mole di glucosio, vengono rilasciati 686 kcal o 4,1 kcal per 1 g.

L'eliminazione del glucosio è quasi interamente effettuata dal metabolismo. Nelle persone normali, il glucosio nelle urine può essere rilevato solo sotto forma di tracce, poiché dopo la filtrazione glomerulare entra nelle urine primarie - completamente bloccato nei tubuli prossimali; questo processo continua fino a quando il livello di glucosio nel sangue aumenta a valori inferiori a 200-240 mg / 100 ml.

Proprietà fisiche e chimiche fondamentali

liquido limpido, incolore o leggermente giallastro, osmolarità teorica - 555 mosmol / l, pH 3,5-6,5.

Incompatibilità

Il glucosio è incompatibile in soluzioni con aminofilina, barbiturici solubili, eritromicina, idrocortisone, warfarin, kanamicina, solfonammidi solubili, cianocobalamina.

Non utilizzare nello stesso sistema contemporaneamente o prima o dopo trasfusione di sangue a causa della possibilità di pseudoagglutinazione.

Data di scadenza

Condizioni di archiviazione

Conservare a una temperatura non superiore a 25 ° С fuori dalla portata dei bambini.

Il congelamento del farmaco, a condizione che il flacone sia ben stretto, non è una controindicazione da utilizzare. Il non bagnare la superficie interna del flacone non è una controindicazione all'uso del farmaco.

Confezione

100 ml, 200 ml, 250 ml, 400 ml, 500 ml, 1000 ml, 2000 ml, 3000 ml, 5000 ml in contenitori polimerici; 200, 400 ml in bottiglie di vetro.

Categoria di vacanza

fabbricante

Posizione

03680, Kiev, st. M. Amosova, 10; Tel. / fax (044) 275-01-08; 275-92-42.

Glucosio

Istruzioni per l'uso:

Prezzi nelle farmacie online:

Glucosio: un mezzo per l'alimentazione dei carboidrati; ha un effetto disintossicante e idratante.

Forma e composizione del rilascio

  • soluzione per infusione 5%: liquido trasparente incolore [100, 250, 500 o 1000 ml in contenitori di plastica, 50 o 60 pezzi. (100 ml), 30 o 36 pezzi (250 ml), 20 o 24 pezzi (500 ml), 10 o 12 pezzi (1000 ml) in sacchetti protettivi separati, che sono confezionati in scatole di cartone insieme a un numero appropriato di istruzioni per l'uso];
  • soluzione per infusione al 10%: liquido trasparente incolore (500 ml in contenitori di plastica, 20 o 24 pezzi in sacchetti protettivi separati, che sono confezionati in scatole di cartone insieme al numero appropriato di istruzioni per l'uso).

Ingrediente attivo: destrosio monoidrato - 5,5 g (che corrisponde a 5 g di destrosio anidro) o 11 g (che corrisponde a 10 g di destrosio anidro).

Eccipiente: acqua per preparazioni iniettabili - fino a 100 ml.

Indicazioni per l'uso

  • come fonte di carboidrati;
  • come componente di fluidi anti-shock e sostitutivi del sangue (per shock, collasso);
  • come soluzione di base per la dissoluzione e la diluizione di sostanze medicinali;
  • con moderata ipoglicemia (a fini profilattici e terapeutici);
  • con disidratazione (a causa di diarrea / vomito, nonché nel periodo postoperatorio).

Controindicazioni

  • iperlattacidemia;
  • iperglicemia;
  • ipersensibilità al principio attivo;
  • intolleranza al destrosio;
  • coma iperosmolare;
  • allergie ai cibi che contengono mais.

Inoltre per una soluzione di glucosio al 5%: diabete mellito non compensato.

Inoltre per una soluzione di glucosio al 10%:

  • diabete mellito scompensato e diabete insipido;
  • iperidratazione extracellulare o ipervolemia ed emodiluizione;
  • grave insufficienza renale (con anuria o oliguria);
  • insufficienza cardiaca scompensata;
  • cirrosi epatica con ascite, edema generalizzato (incluso edema dei polmoni e del cervello).

L'infusione di soluzioni di destrosio al 5% e al 10% è controindicata entro 24 ore dalla lesione alla testa. È inoltre necessario tenere conto delle controindicazioni per i farmaci aggiunti alla soluzione di destrosio..

Può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento secondo le indicazioni.

Metodo di somministrazione e dosaggio

Il glucosio viene somministrato per via endovenosa. La concentrazione e la dose del farmaco sono impostate in base all'età, alle condizioni e al peso del paziente. La concentrazione di destrosio nel sangue deve essere attentamente monitorata.

Di solito, il farmaco viene iniettato in una vena centrale o periferica, tenendo conto dell'osmolarità della soluzione iniettata. La somministrazione di soluzioni iperosmolari può causare irritazione alle vene e alla flebite. Quando possibile, quando si utilizzano tutte le soluzioni parenterali, si consiglia di utilizzare filtri nella linea di soluzioni dei sistemi di infusione.

Uso raccomandato per gli adulti:

  • come fonte di carboidrati e disidratazione extracellulare isotopica: con un peso corporeo di circa 70 kg - da 500 a 3000 ml al giorno;
  • per diluizione di farmaci somministrati per via parenterale (come soluzione di base): da 50 a 250 ml per dose del farmaco somministrato.

Uso raccomandato per i bambini (compresi i neonati):

  • come fonte di carboidrati e con disidratazione extracellulare isotopica: con un peso corporeo da 0 a 10 kg - 100 ml / kg al giorno, con un peso corporeo da 10 a 20 kg - 1000 ml + 50 ml per ogni kg oltre 10 kg al giorno, con peso corporeo da 20 kg - 1500 ml + 20 ml per ogni kg oltre 20 kg al giorno;
  • per diluizione di farmaci somministrati per via parenterale (come soluzione di base): da 50 a 100 ml per dose del farmaco somministrato.

Inoltre, viene utilizzata una soluzione di glucosio al 10% per il trattamento e la prevenzione dell'ipoglicemia moderata e per reidratarsi in caso di perdita di liquidi..

Le dosi giornaliere massime sono determinate individualmente in base all'età e al peso corporeo totale e vanno da 5 mg / kg / minuto (per adulti) a 10-18 mg / kg / minuto (per bambini, compresi i neonati).

La velocità di somministrazione della soluzione è selezionata in base alle condizioni cliniche del paziente. Per evitare l'iperglicemia, la soglia per l'utilizzo del destrosio nel corpo non deve essere superata, pertanto la velocità massima di somministrazione del farmaco nei pazienti adulti non deve superare i 5 mg / kg / minuto.

Velocità di infusione iniziale raccomandata per i bambini in base all'età:

  • neonati prematuri e a termine - 10-18 mg / kg / min;
  • da 1 a 23 mesi - 9-18 mg / kg / min;
  • da 2 a 11 anni - 7-14 mg / kg / min;
  • da 12 a 18 anni - 7-8,5 mg / kg / min.

Effetti collaterali

La frequenza degli effetti collaterali non può essere determinata sulla base dei dati disponibili..

  • sistema immunitario: ipersensibilità *, reazioni anafilattiche *;
  • metabolismo e nutrizione: ipervolemia, ipopotassiemia, ipomagnesemia, disidratazione, iperglicemia, ipofosfatemia, squilibrio elettrolitico, emodiluizione;
  • pelle e tessuto sottocutaneo: eruzione cutanea, aumento della sudorazione;
  • vasi: flebite, trombosi venosa;
  • reni e tratto urinario: poliuria;
  • condizioni patologiche nel sito di iniezione e disturbi generali: infezione nel sito di iniezione, brividi *, flebite, febbre *, dolore locale, irritazione nel sito di iniezione, stravaso nel sito di iniezione, febbre, tremori, reazioni febbrili, tromboflebite;
  • dati di laboratorio e strumentali: glucosuria.

* Questi effetti collaterali sono possibili nei pazienti con allergia al mais. Può manifestarsi anche come sintomi di un altro tipo, come cianosi, ipotensione, broncospasmo, angioedema, prurito.

istruzioni speciali

Sono stati riportati casi di reazioni all'infusione, tra cui reazioni anafilattoidi / anafilattiche, reazioni di ipersensibilità durante l'uso di soluzioni di destrosio. Se si sviluppano sintomi o segni di una reazione di ipersensibilità, l'infusione deve essere immediatamente interrotta. A seconda dei parametri clinici, devono essere prese adeguate misure terapeutiche.

Il glucosio non deve essere usato se il paziente è allergico al mais e ai prodotti trasformati in mais.

A seconda delle condizioni cliniche del paziente, del metabolismo (soglia di utilizzo del destrosio), del volume e della velocità di infusione, il destrosio per via endovenosa può portare a uno squilibrio elettrolitico (ovvero ipomagnesiemia, ipopotassiemia, ipofosfatemia, iponatremia, iperidratazione / ipervolemia e, ad esempio, condizioni congestive, in incluso edema polmonare e iperemia), ipoosmolarità, iperosmolarità, disidratazione e diuresi osmotica.

L'iponatriemia ipoosmotica può causare mal di testa, nausea, convulsioni, letargia, coma, edema cerebrale e morte.

Con gravi sintomi di encefalopatia iponatremica, è necessaria assistenza medica di emergenza.

Un aumento del rischio di iponatriemia ipoosmotica si osserva in bambini, donne, anziani, pazienti dopo un intervento chirurgico e in quelli con polidipsia psicogena..

Il rischio di sviluppare l'encefalopatia come complicazione dell'iponatriemia ipoosmotica è maggiore nei bambini e negli adolescenti di età inferiore ai 16 anni, nelle donne in premenopausa, nei pazienti con malattia del sistema nervoso centrale e nei pazienti con ipossiemia.

Sono necessari test di laboratorio periodici per monitorare le variazioni del bilancio idrico, dell'equilibrio acido-base e della concentrazione di elettroliti durante la terapia parenterale prolungata e, se necessario, valutare la dose o le condizioni del paziente.

Il glucosio è prescritto con estrema cautela nei pazienti con un aumentato rischio di squilibrio idrico ed elettrolitico, aggravato da un aumento del carico di acqua libera, iperglicemia, necessità di insulina.

Gli indicatori clinici delle condizioni del paziente sono la base per misure preventive e correttive.

Infusione ad alto volume attentamente monitorata in pazienti con insufficienza polmonare, cardiaca o renale e iperidratazione.

Quando si utilizza una grande dose di destrosio o un uso a lungo termine, è necessario controllare la concentrazione di potassio nel plasma sanguigno e, se necessario, prescrivere preparati di potassio per evitare l'ipopotassiemia.

Per prevenire l'iperglicemia e la sindrome iperosmolare causate dalla rapida somministrazione di soluzioni di destrosio, è necessario controllare la velocità di infusione (deve essere al di sotto della soglia per l'utilizzo del destrosio nel corpo del paziente). Con una maggiore concentrazione di destrosio nel sangue, la velocità di infusione deve essere ridotta o somministrata insulina.

Con cautela, la somministrazione endovenosa di soluzioni di glucosio viene effettuata in pazienti con grave esaurimento, gravi lesioni cerebrali traumatiche (la somministrazione di soluzioni di glucosio è controindicata il primo giorno dopo aver ricevuto una lesione alla testa), carenza di tiamina (incluso in pazienti con alcolismo cronico), ridotta tolleranza al destrosio (a per esempio, in condizioni come diabete mellito, sepsi, shock e traumi, insufficienza renale), squilibri di acqua ed elettroliti, ictus ischemico acuto e nei neonati.

Nei pazienti gravemente malnutriti, la nuova alimentazione può portare allo sviluppo della sindrome da nuova alimentazione, che è caratterizzata da un aumento della concentrazione intracellulare di magnesio, potassio e fosforo a causa di un aumento dei processi anabolici. Sono anche possibili ritenzione idrica e carenza di tiamina. Al fine di evitare lo sviluppo di queste complicanze, è necessario condurre un monitoraggio attento e regolare e aumentare gradualmente l'assunzione di nutrienti, evitando un eccesso di nutrizione..

In pediatria, la frequenza e il volume delle infusioni sono determinati dal medico curante esperto nella terapia per infusione endovenosa nei bambini e dipendono dal peso, dall'età, dal metabolismo e dalle condizioni cliniche del bambino, nonché dalla terapia concomitante..

Nei neonati, specialmente in caso di peso alla nascita prematuro o basso, il rischio di ipoglicemia e iperglicemia è elevato, pertanto è necessario un monitoraggio più attento della concentrazione di destrosio nel sangue. L'ipoglicemia può causare convulsioni prolungate nei neonati, coma e danni cerebrali. L'iperglicemia è associata a ritardate malattie fungine e batteriche infettive, enterocolite necrotizzante, emorragia intraventricolare, retinopatia della prematurità, displasia broncopolmonare, aumento della durata della degenza ospedaliera e morte. È necessario prestare particolare attenzione al monitoraggio dei dispositivi IV e di altre apparecchiature di somministrazione per evitare un sovradosaggio potenzialmente fatale nei neonati.

I bambini, sia neonati che bambini più grandi, hanno un aumentato rischio di sviluppare encefalopatia iponatremica e iponatriemia ipoosmotica. Nel caso di utilizzo di soluzioni di glucosio, hanno bisogno di un costante attento monitoraggio della concentrazione di elettroliti nel plasma sanguigno. La rapida correzione dell'iponatremia ipoosmotica è potenzialmente pericolosa a causa del rischio di gravi complicanze neurologiche.

Quando si utilizza una soluzione di destrosio in pazienti anziani, è necessario tenere conto della presenza di malattie cardiache, malattie del fegato, reni e terapia farmacologica concomitante.

Le soluzioni di glucosio sono controindicate per la somministrazione prima, contemporaneamente o dopo la trasfusione di sangue attraverso la stessa apparecchiatura per infusione, poiché possono verificarsi pseudoagglutinazione ed emolisi.

Non ci sono dati sull'effetto del farmaco sulla capacità di guidare veicoli e meccanismi complessi..

Interazioni farmacologiche

L'uso concomitante di catecolamine e steroidi riduce l'assunzione di glucosio.

Non è possibile escludere l'effetto sul bilancio idrico-elettrolitico delle soluzioni di destrosio e la comparsa di un effetto glicemico se usato insieme a farmaci che influiscono sul bilancio idrico-elettrolitico e hanno un effetto ipoglicemico.

Analoghi

Gli analoghi del glucosio sono: soluzioni - Glucosteril, Glucose Bufus, Glucose-Eskom.

Termini e condizioni di conservazione

Conservare a una temperatura non superiore a 25 ° C, fuori dalla portata dei bambini.

  • soluzione per infusione 5%: 100, 250, 500 ml - 2 anni, 1000 ml - 3 anni;
  • soluzione per infusione 10% - 2 anni.

Glucosio Glucosio

Effetti collaterali del glucosio

L'uso del glucosio può causare le seguenti condizioni:
• Insufficienza ventricolare sinistra nella fase acuta
• Tromboflebite nell'area di introduzione
• Iperglicemia
Caratteristiche dell'applicazione "Glucosio"

Il glucosio può essere usato secondo necessità durante la gravidanza e l'allattamento. È necessario osservare rigorosamente il dosaggio e la durata consentiti del corso di terapia secondo le istruzioni del medico curante.

È necessario utilizzare il prodotto di fondo sotto il controllo dei livelli di glucosio nel sangue. Non dovresti prescrivere glucosio in presenza di lesioni craniche e incidenti cerebrovascolari. È inoltre necessario controllare il livello di potassio e correggerlo, se necessario, contemporaneamente all'introduzione di una soluzione di glucosio..

effetto farmacologico

Il glucosio è una fonte di energia e un importante nutriente. Il principio attivo partecipa al metabolismo dei carboidrati e dell'energia. Riproduce la carenza di carboidrati, regola la diuresi.

Con l'aiuto del principio attivo, l'attività del muscolo cardiaco, la funzione antitossica del fegato sono migliorate. I processi redox sono stimolati. C'è un rilascio di energia di cui il corpo ha bisogno per il normale funzionamento.

Il farmaco si dissolve bene e viene assorbito nel tratto digestivo. Quindi entra nei tessuti e negli organi con flusso sanguigno. Escreto principalmente dai reni.

Composizione e forma di rilascio

Una compressa contiene un grammo di glucosio monoidrato, nonché ingredienti ausiliari: talco, fecola di patate, calcio stearato e acido stearico. Le compresse sono rotonde con una superficie piatta, bordi smussati e una striscia di separazione.

Le compresse di glucosio con acido ascorbico sono anche bianche, smussate e trattate. Sono confezionati in dieci pezzi in una confezione blister. Ci possono essere una o due vesciche in una scatola di cartone; anche le istruzioni per l'uso del farmaco sono poste lì..

effetto farmacologico

Il glucosio è coinvolto nel metabolismo energetico e dei carboidrati, reintegra le perdite di energia, migliora la capacità disintossicante degli epatociti e aiuta a migliorare la contrattilità miocardica.

Il glucosio con acido ascorbico (compresse) influenza il metabolismo nel corpo umano, regola le reazioni redox, influenza positivamente il metabolismo dei carboidrati, migliora la rigenerazione dei tessuti e influisce sulla coagulazione del sangue. Prende parte alla sintesi di ormoni della corteccia surrenale. Il farmaco aumenta la resistenza del corpo alle malattie infettive, riduce significativamente la permeabilità capillare e riduce la necessità del corpo di acido pantotenico e folico, vitamine E, A e gruppo "B".

Interazione con altri farmaci

Una soluzione di glucosio al 5% e al 10% e la sua composizione facilita l'assorbimento del sodio dal tratto digestivo. Il farmaco può essere raccomandato in combinazione con acido ascorbico.

La somministrazione endovenosa simultanea deve essere alla velocità di 1 unità per 4-5 g, il che contribuisce al massimo assorbimento del principio attivo.

In considerazione di ciò, il glucosio al 10% è un agente ossidante abbastanza forte che non può essere somministrato contemporaneamente con esametilentetramina.

È meglio non assumere glucosio con:

  • soluzioni di alcaloidi;
  • anestetici generali;
  • sonniferi.

La soluzione è in grado di indebolire l'effetto di analgesici, adrenomimetici e ridurre l'efficacia della nistatina.

Specificità dell'uso del glucosio

In caso di diabete mellito

Il diabete mellito, secondo le istruzioni, è una delle controindicazioni per l'assunzione di compresse di destrosio. Ma a volte il medico prescrive questo farmaco a pazienti con diabete di tipo 1. Ciò è dovuto al fatto che a tali pazienti vengono mostrate compresse di insulina o altri farmaci contenenti insulina. E con una forte riduzione dei livelli di glucosio (un lungo intervallo nel cibo, una grande dose di insulina, sovraccarico emotivo o fisico, ecc.), L'ormone tiroideo non può entrare nelle cellule. Si sviluppa ipoglicemia, manifestata da aumento della sudorazione, debolezza, tachicardia, convulsioni. A volte l'attacco si sviluppa improvvisamente.

È importante ricordare che in assenza di assistenza adeguata, una persona con diabete può cadere in coma. L'assunzione di glucosio normalizza rapidamente i livelli di zucchero nel sangue, poiché la compressa inizia ad essere assorbita già durante il riassorbimento

La cosa più importante è non confondere i sintomi di iperglicemia e ipoglicemia: sono simili. Se hai un glucometro, devi prima fare un esame del sangue.

Con una forte riduzione dei livelli di zucchero e una grave condizione del paziente, si consiglia di assumere glucosio ogni 5 minuti nella quantità prescritta da uno specialista. Attacchi lievi sullo sfondo del diabete mellito richiedono l'uso del farmaco ogni 20 minuti fino a quando il paziente migliora. Le istruzioni esatte per l'uso del farmaco sono fornite dal medico.

Per sport intensi

Glucosio e atleti prescritti. Le compresse di destrosio sono necessarie quando si praticano sport per mantenere normali livelli di glucosio nel sangue, fornire muscoli e fegato con carboidrati.

Prima di un lungo allenamento intensivo, gli atleti assumono la quantità di farmaco raccomandata da uno specialista. Questo è particolarmente utile quando non puoi mangiare un pasto completo un'ora o due prima della lezione. Il glucosio fornisce l'energia necessaria per l'allenamento e previene la comparsa di debolezza, vertigini, grave affaticamento dopo un'intensa attività fisica.

Come applicare il dosaggio e il corso del trattamento

Gocciolamento endovenoso, la soluzione di glucosio al 5% viene iniettata ad una velocità massima fino a 7 ml (150 gocce) / min (400 ml / h); la dose massima giornaliera per gli adulti è di 2 litri.

Soluzione al 10% - fino a 60 gocce / min (3 ml / min); dose massima giornaliera per adulti - 1 litro.

Soluzione al 20% - fino a 30-40 gocce / min 1,5-2 ml / min; la dose massima giornaliera per gli adulti è di 500 ml.

Soluzione al 40% - fino a 30 gocce / min (1,5 ml / min); dose massima giornaliera per adulti - 250 ml.

Getto IV - 10-50 ml di soluzioni al 5 e 10%.

Negli adulti con metabolismo normale, la dose giornaliera di glucosio iniettato non deve superare 4-6 g / kg, ad es. circa 250-450 g (con una diminuzione del tasso metabolico, la dose giornaliera è ridotta a 200-300 g), mentre il volume giornaliero di liquido iniettato è di 30-40 ml / kg.

Per l'alimentazione parenterale, i bambini ricevono 6 g di glucosio / kg / giorno insieme a grassi e aminoacidi il primo giorno, quindi fino a 15 g / kg / giorno

Nel calcolare la dose del farmaco con l'introduzione di soluzioni di glucosio al 5 e 10%, è necessario tenere conto del volume ammissibile di liquido iniettato: per bambini di peso compreso tra 2-10 kg - 100-165 ml / kg / giorno, per bambini di peso compreso tra 10 e 40 kg - 45 -100 ml / kg / giorno

Velocità di somministrazione: in condizioni metaboliche normali, la velocità massima di somministrazione di glucosio negli adulti è di 0,25-0,5 g / kg / h (con una riduzione del tasso metabolico, la velocità di somministrazione è ridotta a 0,125-0,25 g / kg / h). Nei bambini, la velocità di somministrazione del glucosio non deve superare 0,5 g / kg / h; che è per una soluzione al 5% - circa 10 ml / min o 200 gocce / min (20 gocce = 1 ml).

Per un'assimilazione più completa del glucosio, somministrato a dosi elevate, l'insulina viene prescritta contemporaneamente ad essa al ritmo di 1 UI di insulina per 4-5 g di glucosio.

I pazienti con diabete Il glucosio viene somministrato sotto il controllo del suo contenuto nel sangue e nelle urine.

Caratteristiche:

Secondo le istruzioni per l'uso, il 40% di glucosio deve essere usato solo contemporaneamente al monitoraggio della glicemia e degli elettroliti.

È impossibile prescrivere una soluzione di glucosio nella fase acuta di una disfunzione acuta del cervello a seguito dell'esposizione all'energia meccanica, in cui la vittima si trova in una condizione estremamente grave al momento del ricovero in ospedale. Inoltre, il glucosio non viene utilizzato in caso di disturbo acuto della microcircolazione del cervello, poiché il farmaco può aumentare il danno alle strutture cerebrali e peggiorare l'ulteriore decorso della malattia..

Nell'ipopotassiemia, l'uso di una soluzione di glucosio al 40% in fiale deve essere combinato con la correzione della carenza di potassio. Con disidratazione ipotonica, l'uso del farmaco è indicato in combinazione con la somministrazione di cloruro di sodio. Non utilizzare il farmaco per via sottocutanea o intramuscolare..

La soluzione è intesa per un solo paziente, dopo aver rotto la fiala, il medicinale non utilizzato deve essere eliminato.

Nelle malattie dei reni e del cuore, nonché nell'iponatriemia, è richiesta estrema cautela quando si usa il glucosio. È anche necessario monitorare gli indicatori del movimento centrale del sangue attraverso i vasi.

La soluzione di glucosio viene somministrata ai bambini solo come indicato e sotto la supervisione di uno specialista medico. Il glucosio al 40% in fiale con acetone viene somministrato per prevenire nausea e vomito.

Forse l'introduzione del farmaco secondo le indicazioni durante la "posizione interessante" di una donna e durante l'allattamento. Il farmaco non ha alcun effetto sulla guida e sui meccanismi potenzialmente pericolosi.

Come applicare e dosare

Se la soluzione di glucosio deve essere somministrata per via endovenosa, il medico curante imposterà autonomamente il volume della sostanza per il metodo a goccia o a getto..

Secondo le istruzioni, la dose massima giornaliera (per infusione) per un paziente adulto sarà:

  • Soluzione di destrosio al 5% - 200 ml con una velocità di iniezione di 150 gocce al minuto o 400 ml all'ora;
  • Soluzione allo 0% - 1000 ml con una velocità di iniezione di 60 gocce al minuto;
  • Soluzione del 20 percento - 300 ml ad una velocità fino a 40 gocce;
  • Soluzione al 40 percento - 250 ml con una velocità di iniezione massima fino a 30 gocce in 1 minuto.

Se è necessario somministrare glucosio a pazienti pediatrici, la sua dose sarà impostata in base al peso del bambino e non può superare i seguenti indicatori:

  1. peso fino a 10 kg - 100 ml per ogni chilogrammo di peso in 24 ore;
  2. peso da 10 a 20 kg - al volume di 1000 ml, aggiungere 50 ml per ogni chilogrammo oltre 10 kg di peso in 24 ore;
  3. peso superiore a 20 kg - a 1500 ml è necessario aggiungere 20 ml per ogni chilogrammo di peso superiore a 20 kg.

Per l'iniezione endovenosa di soluzioni al 5 o 10 percento, verrà prescritta una singola dose da 10 a 50 ml. Il prezzo dei tablet e della soluzione è diverso, di norma, il prezzo dei tablet è inferiore.

Quando il glucosio viene fornito come sostanza di base per la somministrazione parenterale di altri farmaci, il volume della soluzione deve essere preso da 50 a 250 ml per 1 dose del farmaco iniettato.

istruzioni speciali

Con una somministrazione troppo rapida e un uso prolungato di glucosio, è possibile:

  • iperosmolarità;
  • Iperglicemia;
  • Diuresi osmotica (a seguito di iperglicemia);
  • Hyperglucosuria;
  • ipervolemia.

Se si verificano sintomi di sovradosaggio, si raccomanda di adottare misure per eliminarli e terapia di supporto, incluso l'uso di diuretici.

I segni di sovradosaggio causati da ulteriori farmaci diluiti in una soluzione di glucosio al 5% sono determinati principalmente dalle proprietà di questi farmaci. In caso di sovradosaggio, si raccomanda di lasciare la somministrazione della soluzione e di effettuare un trattamento sintomatico e di supporto..

Non ci sono casi di interazioni farmacologiche tra glucosio e altri medicinali..

Durante la gravidanza e l'allattamento, il glucosio è approvato per l'uso.

Al fine di assimilare meglio il glucosio, ai pazienti viene contemporaneamente prescritta insulina sottocutanea al tasso di 1 U per 4-5 g di glucosio.

Non è consigliabile somministrare glucosio immediatamente dopo le trasfusioni di sangue nello stesso sistema, poiché esiste la possibilità di trombosi ed emolisi.

La soluzione di glucosio è adatta per l'uso solo se è trasparente, la confezione è intatta e non ci sono impurità visibili. La soluzione deve essere utilizzata immediatamente dopo aver collegato la fiala al sistema di infusione.

È vietato l'uso di contenitori collegati in sequenza di soluzione di glucosio, poiché ciò può causare lo sviluppo di embolia dell'aria dovuta all'aspirazione di aria rimasta nel primo pacchetto..

Altri farmaci devono essere aggiunti alla soluzione prima o durante l'infusione mediante iniezione nell'area appositamente designata del contenitore. Quando si aggiunge il farmaco, è necessario controllare l'isotonicità della soluzione risultante. La soluzione di miscelazione deve essere applicata immediatamente dopo la preparazione.

Il contenitore deve essere gettato via immediatamente dopo aver usato la soluzione, indipendentemente dal fatto che il medicinale rimanga o meno in esso..

Quando viene prescritta una soluzione di glucosio per infusione

Di norma, per l'infusione, ovvero la somministrazione endovenosa con un contagocce, viene utilizzata una soluzione di glucosio al 5%, confezionata in sacchetti o flaconcini di plastica sigillati da 400 ml. La soluzione è costituita dal principio attivo, glucosio e acqua per preparazioni iniettabili.

Quando somministrato per via endovenosa, il glucosio viene metabolizzato dagli acidi, scomponendosi in anidride carbonica e acqua, rilasciando energia. La farmacodinamica successiva è determinata dalla natura dell'agente utilizzato, che è diluito con glucosio.

Un contagocce di glucosio è indicato nel trattamento di malattie come:

  • stato di shock;
  • sanguinamento;
  • aumento del sanguinamento;
  • diarrea e vomito;
  • una diminuzione critica dei livelli di zucchero nel plasma durante l'ipoglicemia;
  • insufficienza cardiaca acuta;
  • un forte calo della pressione sanguigna, caratteristico di uno stato di collasso;
  • accumulo di liquido nei polmoni;
  • malattia del fegato;
  • malattie infettive;
  • disidratazione e deplezione di carboidrati quando la normale assunzione di cibo e liquidi è limitata;
  • come vettore e diluente di altri farmaci combinati.

Controindicazioni ed effetti collaterali

Quando dovresti interrompere l'assunzione di farmaci contenenti glucosio? L'istruzione dice che la principale controindicazione è il diabete mellito, così come altri disturbi accompagnati da un aumento della glicemia

Con estrema cautela, la somministrazione endovenosa della soluzione è prescritta a pazienti con insufficienza renale cronica

I possibili effetti collaterali includono:

  • iperidratazione;
  • diminuzione dell'appetito;
  • flebite e trombosi;
  • infiammazione della pelle nei siti di iniezione;
  • disfunzione epatica.

Se si verificano uno o più sintomi da questo elenco, è necessario consultare il medico. Di solito i pazienti devono rinunciare ai farmaci che contengono glucosio.

Funzionalità dell'applicazione

Si sconsiglia di prescrivere il farmaco a pazienti con tolleranza ridotta (tolleranza
- una diminuzione della risposta alla somministrazione ripetuta della sostanza, la dipendenza del corpo, che richiede una dose sempre maggiore per ottenere l'effetto inerente alla sostanza. Distinguono anche tra tolleranza inversa - una condizione speciale in cui è necessaria una dose inferiore per ottenere un determinato effetto e tolleranza crociata - quando l'assunzione di una sostanza aumenta la tolleranza all'assunzione di altre sostanze (di solito dello stesso gruppo o classe). La tachifilassi è chiamata il rapido (letteralmente dopo il primo utilizzo) sviluppo della tolleranza all'assunzione di farmaci. Anche lo stato immunologico del corpo, in cui non è in grado di sintetizzare gli anticorpi in risposta all'introduzione di un antigene specifico mantenendo la reattività immunitaria ad altri antigeni. Il problema della tolleranza è importante nei trapianti di organi e tessuti)
al glucosio.

L'uso a lungo termine di alte dosi del farmaco richiede il controllo dei livelli di zucchero nel sangue.

Utilizzare durante la gravidanza o l'allattamento.

Il farmaco può essere usato durante la gravidanza o l'allattamento. È necessario osservare il dosaggio e la durata del corso secondo le raccomandazioni del medico.

La capacità di influenzare la velocità di reazione durante la guida o l'utilizzo di altri meccanismi.

Il farmaco non influisce sulla velocità di reazione durante la guida o l'utilizzo di altri meccanismi.

Non ci sono dati sulla sicurezza e l'efficacia del farmaco nei bambini di età inferiore a 3 anni, pertanto questa forma di dosaggio (Modulo di dosaggio
- dato a un medicinale o materie prime vegetali medicinali, uno stato conveniente per l'uso (solido, morbido, liquido, gassoso), al quale si ottiene l'effetto terapeutico necessario)
non utilizzato a questa età.

Prezzo, condizioni di conservazione

Quanto costa il glucosio? Il prezzo del farmaco dipende dalla forma di rilascio. Il glucosio in polvere costa circa 20 rubli. Per una soluzione al 5% per infusione (400 ml) dovrai pagare 50 rubli e per un pacchetto di dieci fiale - 90 rubli.

La durata di conservazione varia anche dalla forma di rilascio. Per la polvere, sono 5 anni, per soluzione in fiale - 6 anni e il glucosio in compresse viene conservato per soli 4 anni.

Le medicine sono adatte all'uso solo se la confezione è intatta, il liquido è trasparente e non ci sono impurità visibili. Secondo le istruzioni, si consiglia di conservare il glucosio in qualsiasi forma di dosaggio a una temperatura da 15 a 25 gradi, in un luogo protetto dai bambini..

Indicazioni per l'uso:
medicinali per la pressione arteriosa

Effetto farmacologico:
Una fonte di cibo prezioso facilmente assimilabile dall'organismo, aumentando le riserve energetiche dell'organismo e migliorandone le funzioni.

Metodo di somministrazione e dosaggio del glucosio:
All'interno, 0,5-1 g per dose: per via sottocutanea fino a 300-500 ml di soluzione isotonica; per via endovenosa (flebo) e in clisteri fino a 2 litri di soluzione isotonica, al giorno, per via endovenosa fino a 20-50 ml di soluzione di perse al 40% (in forma pura) con soluzione di acido ascorbico all'1%; in caso di avvelenamento con acido cianidrico con una soluzione di blu di metilene all'1%. La soluzione di glucosio isotonico (5%) viene iniettata per via endovenosa, sottocutanea o rettale (nel retto) per aumentare il volume di liquido nel corpo durante la disidratazione (disidratazione), perdita di sangue, shock da 300-500 a 1000-2000 ml al giorno. Una soluzione ipertonica di glucosio (40%) viene iniettata per via endovenosa molto lentamente (una volta), 20-50 ml ciascuno in caso di ipoglicemia, gravi malattie infettive accompagnate da intossicazione (avvelenamento da prodotti di scarto di microrganismi), avvelenamento con vari farmaci e veleni, malattie del fegato, del cuore, sintomi di edema polmonare e cervello, bronchiectasie (espansione delle aree limitate dei bronchi) al fine di ridurre la quantità di espettorato, aumentare la produzione di urina (minzione) e come solvente per alcuni farmaci.Per un migliore assorbimento del glucosio, l'insulina viene prescritta contemporaneamente al tasso di 1 UI per 3-4 g di glucosio secco, tiamina, acido ascorbico.

Controindicazioni al glucosio:
Diabete.

Effetti collaterali del glucosio:
Con l'introduzione di una soluzione isotonica di glucosio in grandi quantità, l'iperidratazione (contenuto di liquidi eccessivo nel corpo) può svilupparsi con una violazione del bilancio idrico-salino, con l'introduzione di una soluzione ipertonica in caso di contatto con la pelle - necrosi (necrosi) del tessuto sottocutaneo, in caso di somministrazione molto rapida - flebite (infiammazione della vena ), coaguli di sangue (formazione di coaguli di sangue).

Modulo per il rilascio:
Polvere; compresse da 0,5 g in una confezione da 20 pezzi; 5% soluzione iniettabile in flaconcini da 400 ml; in una confezione da 10 pezzi fiale di soluzione al 40% di 10 ml e 20 ml; Soluzione al 25% di 20 ml; 25% di soluzione con 1% di soluzione di blu di metilene, 20 ml; fiale da 50 ml in una confezione da 5 pezzi..

Condizioni di archiviazione:
In un luogo asciutto e buio.

Attenzione!
Prima di usare il farmaco "Glucosio"
è necessario consultare un medico Le istruzioni sono fornite esclusivamente per la conoscenza di "Glucosio
". Il glucosio è una sostanza medicinale utilizzata per un'alimentazione artificiale aggiuntiva

Può essere somministrato per via enterale (attraverso il tratto intestinale) e per via parenterale (introduzione di una sostanza nel letto venoso). L'effetto terapeutico si esprime nella stabilizzazione delle reazioni metaboliche e redox. La somministrazione parenterale aiuterà a ricostituire gli squilibri elettrolitici dell'acqua e ripristinare il volume del sangue. Con l'introduzione di alte concentrazioni di questo farmaco, l'indice osmotico del sangue aumenterà, i processi metabolici negli organi si stabilizzeranno e inizierà l'eliminazione delle tossine

Il glucosio è una sostanza medicinale utilizzata per un'alimentazione artificiale aggiuntiva. Può essere somministrato per via enterale (attraverso il tratto intestinale) e per via parenterale (introduzione di una sostanza nel letto venoso). L'effetto terapeutico si esprime nella stabilizzazione delle reazioni metaboliche e redox. La somministrazione parenterale aiuterà a ricostituire gli squilibri elettrolitici dell'acqua e ripristinare il volume del sangue. Con l'introduzione di alte concentrazioni di questo farmaco, l'indice osmotico del sangue aumenterà, i processi metabolici negli organi si stabilizzeranno e inizierà l'eliminazione delle tossine.

A cosa serve il glucosio?

Il corpo umano richiede glucosio come reagente per molte reazioni chimiche. Questo processo consiste nel trasferimento di energia a tutte le cellule del corpo e nell'ulteriore metabolismo. Il glucosio, come sostanza cristallina, migliora il funzionamento delle strutture cellulari. E anche questo elemento penetra nelle cellule, le satura di energia, stimola l'interazione intracellulare e avvia il processo di reazioni biochimiche.

L'assunzione insufficiente di monosaccaride dal cibo provoca malessere, aumento della fatica e sonnolenza. Con la somministrazione endovenosa di una soluzione con glucosio, si verifica la saturazione dei nutrienti, l'effetto antitossico migliora e aumenta la produzione di urina. Va anche notato che il glucosio è un prodotto importante per la normalizzazione del funzionamento del muscolo cardiaco..

Questa sostanza è spesso usata in medicina per il trattamento terapeutico di molte condizioni patologiche: disturbi del cervello, patologia epatica e avvelenamento

Un componente altrettanto importante è che il glucosio è un elemento essenziale per il corretto funzionamento del cervello. Se manca, può essere difficile concentrarsi.

Questo carboidrato è anche in grado di avere un effetto diretto sullo stato psicoemotivo di una persona, migliorando e calmando il sistema nervoso..

Glucosio durante la gravidanza

Sullo sfondo dei cambiamenti fisiologici che si osservano nel corpo di una donna incinta, le leggere fluttuazioni degli indicatori sono considerate la norma. Di solito, nelle donne in posizione, i medici diagnosticano l'iperglicemia. L'aumento della sudorazione, i tremori degli arti e l'affaticamento sono tutti indicativi di un calo della glicemia. In questo caso, la donna deve informare il medico del deterioramento delle condizioni generali..

Il glucosio, che può essere usato durante la gravidanza solo come indicato da uno specialista, ha proprietà nutritive. I dropper con la sua soluzione sono anche prescritti alle future donne in travaglio se c'è il sospetto di una perdita di peso fetale. Come dimostra la pratica, questa sostanza ha un effetto positivo sullo sviluppo e sulla crescita del bambino all'interno dell'utero. Inoltre, molti medici sono sicuri che il glucosio riduca la probabilità di aborti spontanei e parto prematuro..

Istruzioni per l'uso medico

Glucosio - istruzioni per uso medico - RU n. LP-000925 del 19-10-2016 Glucosio - istruzioni per uso medico - RU n. P N003917 / 01 del 2009-10-29 Glucosio - istruzioni per uso medico - RU n. P N003917 / 01 dall'11 / 2016/2016 Glucosio - istruzioni per l'uso medico - RU N. P N003439 / 01 del 2009-07-22 Glucosio - istruzioni per l'uso medico - RU N. P N000771 / 01 dal 2008-01-16 Glucosio - istruzioni per uso medico - RU n. P N003708 / 01 dal 22-10-2009 Glucosio - istruzioni per l'uso medico - RU n. LP-002299 del 2018-11-09 Glucosio - istruzioni per uso medico - RU n. P N001824 / 01 dal 2014-01-14 Glucosio - istruzioni per uso medico - RU n. P N000613 / 01 del 2017-11-21 Glucosio - istruzioni per uso medico - RU n. P N003708 / 01 del 2012-11-30 Glucosio - istruzioni per uso medico - RU n. P N001631 / 02 del 2015-07-21 Glucosio - istruzioni per l'uso medico - RU N. P N000997 / 02 del 2014-10-21 Glucosio - istruzioni p per uso medico - RU n. LSR-001520/08 del 26/05/2009 Glucosio - istruzioni per uso medico - RU n. P N003434 / 01 del 2015-06-01 Glucosio - istruzioni per uso medico - RU n. P N001631 / 01 datato 10/09/2008 Glucosio - istruzioni per uso medico - RU N. P N000855 / 01 del 2011-06-13 Glucosio - istruzioni per uso medico - RU N. LP-002475 del 2014-05-26 Glucosio - istruzioni per uso medico - RU N. Р N001862 / 01 del 19.09.2017

  • https://DiabetHelp.guru/lechenie/medical/glyukoza-v-tabletkax.html
  • https://proglaza.ru/drugs/drugie-preparaty/glyukoza-tabletki-e.html
  • https://lechi-glaz.ru/glyukoza-instrukciya-po-primeneniyu-tabletki/
  • https://diabeto.ru/preparaty/osobennosti-primeneniya-tabletirovannoj-glyukozy/
  • https://adiabetic.ru/lechenie/glyukoza-v-tabletkax.html
  • http://diabethelp.org/lechim/glyukoza-v-tabletkax.html
  • https://www.rlsnet.ru/tn_index_id_4374.htm
  • https://www.webapteka.ru/drugbase/name1880.html
  • http://fb.ru/article/216823/glyukoza-primenenie-glyukoza-v-tabletkah-otzyivyi-tsena
  • https://spravka03.net/gljukoza.html
  • https://attuale.ru/glyukoza-v-tabletkah-instruktsiya-po-primeneniyu-dozirovka-pokazaniya-i-protivopokazaniya/

Meccanismo di azione

Il glucosio o il destrosio è uno zucchero semplice (monosaccaride). Un altro nome è zucchero d'uva. Fa parte di zuccheri e carboidrati complessi: fruttosio, saccarosio, amido, maltosio. Durante il processo di scomposizione, i carboidrati complessi vengono convertiti in zuccheri semplici. Le compresse di glucosio sono una semplice fonte di energia che viene rapidamente e completamente assorbita dall'organismo. Il destrosio è coinvolto nei processi metabolici del corpo:

  • promuove la formazione e la scomposizione degli acidi grassi;
  • a seguito dell'elaborazione del glucosio, si forma il trifosfato nucleosidico, che è un combustibile per organi e tessuti del corpo umano;
  • il destrosio nutre i muscoli e il cervello.

E 'Importante Conoscere Il Glaucoma