10 malattie più mortali nella storia umana (11 foto)

La popolazione della Terra nel 21 ° secolo ha superato i 7,5 miliardi di persone. Ciò è dovuto in gran parte all'aumento della fertilità nei paesi in via di sviluppo. Ma oltre alla crescita naturale, c'è anche un costante declino della popolazione sulla Terra. Uno dei fattori che riducono regolarmente il numero di persone che vivono sulla Terra è la malattia.

Solo 9 malattie uccidono quasi 40 milioni di persone ogni anno.

1. Malattie cardiovascolari

L'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) stima che circa 17,3 milioni di persone siano morte di malattie cardiovascolari nel 2008. Questo è il 30% del numero totale di morti nel mondo. Di questi 17,3 milioni di morti, 7,3 milioni sono decessi per malattia coronarica e 6,2 milioni di decessi per ictus. Inoltre, oltre l'80% dei decessi si verifica nei paesi a medio reddito.

Le malattie cardiovascolari sono malattie del cuore e dei vasi sanguigni, che includono:

  • cardiopatia ischemica
  • cardiopatia congenita
  • malattia cerebrovascolare
  • malattia arteriosa periferica
  • trombosi venosa profonda ed embolia polmonare
  • cardiopatia reumatica

    Puoi prevenire l'insorgenza di malattie cardiovascolari smettendo di usare il tabacco, passando a una dieta sana e aumentando l'attività fisica..

    2. Oncologia

    A causa di un tumore nel 2008 (secondo l'OMS) sono morte 7,6 milioni di persone. Questo è il 13% di tutte le morti nel mondo. I tumori di polmoni, fegato, stomaco, ghiandole mammarie e intestino crasso sono le cause più comuni di morte. Circa il 70% dei decessi per cancro si verifica nei paesi a basso e medio reddito.

    Il cancro è un tumore maligno e una crescita che può colpire qualsiasi parte del corpo. La principale causa di morte per cancro sono le metastasi: cellule anormali che crescono al di fuori dei loro confini e possono penetrare e diffondersi negli organi e nelle parti del corpo vicini.

    Obesità e alto indice di massa corporea, mancanza di frutta e verdura fresca nella dieta, mancanza di esercizio fisico, fumo e consumo di alcol sono i principali fattori di rischio per il cancro.

    3. Diabete

    Attualmente, a 347 milioni di persone è stato diagnosticato il diabete mellito. Nel 2004, secondo l'OMS, 3,4 milioni di persone in tutto il mondo sono morte per glicemia alta. Inoltre, circa l'80% dei decessi si verifica nei paesi a basso e medio reddito..

    Il diabete è una malattia cronica che si sviluppa quando il pancreas non produce la quantità necessaria di insulina o quando il corpo stesso non è in grado di gestire la produzione di insulina. L'insulina è un ormone che regola la glicemia.
    Il diabete è prevenuto da una dieta sana, esercizio fisico regolare, cessazione del fumo e perdita di peso..

    4. Malattia polmonare ostruttiva cronica

    Nel 2004 oltre 64 milioni di persone in tutto il mondo hanno sofferto di broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO). Nel 2005, secondo l'OMS, oltre 3 milioni di persone sono morte di BPCO. Inoltre, oltre il 90% dei casi si verifica in paesi a basso e medio reddito..

    La broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO) è una patologia polmonare in cui il movimento dell'aria dai polmoni è compromesso. La malattia è incurabile, puoi solo rallentarne il decorso.

    Il motivo principale alla base della BPCO è il fumo.

    5. Diarrea

    Secondo l'OMS, la diarrea è una delle principali cause di mortalità infantile. Più di 1,5 milioni di bambini in tutto il mondo muoiono di diarrea ogni anno. Di norma, si tratta di bambini di età inferiore a 2 anni. La diarrea è feci molli o allentate più di 3 volte al giorno ed è un sintomo di un'infezione intestinale. In questo caso, il bambino muore per disidratazione. L'infezione viene trasmessa attraverso acqua potabile e cibo contaminati o da una persona infetta se non vengono seguite le norme igieniche.

    6. Tubercolosi

    Secondo l'OMS, nel 2011 8,7 milioni di persone sono state infettate dalla tubercolosi. 1,4 milioni di persone sono morte a causa della malattia. Oltre il 95% dei decessi si è verificato nei paesi a basso e medio reddito.

    La tubercolosi è una malattia infettiva causata dal microbatterio tubercolosi (bacillo di Koch) e trasmessa da goccioline trasportate dall'aria. La principale fonte di infezione è l'espettorato.

    Circa il 30% della popolazione mondiale è infettata da batteri della tubercolosi ma non si ammala.

    I fattori di rischio per contrarre la tubercolosi sono l'HIV, l'immunità indebolita, il diabete, la malnutrizione, il fumo.

    7. Epatite B e C

    L'epatite B è una malattia infettiva che colpisce il fegato. Porta allo sviluppo di malattie epatiche croniche, aumenta il rischio di cancro e cirrosi epatica. Il virus dell'epatite più grave.

    Secondo l'OMS, oltre 2 miliardi di persone nel mondo sono infette da epatite. Più di 600 mila persone muoiono di epatite B in tutto il mondo.

    L'epatite C è uno dei virus più comuni che colpiscono il fegato. Circa 3-4 milioni di persone sono infettate dal virus dell'epatite C. Ogni anno più di 350 mila persone muoiono di epatite C.

    L'epatite viene trasmessa attraverso il sangue e il contatto sessuale.

    8. Infezione da HIV

    Secondo l'OMS, negli ultimi 30 anni, più di 25 milioni di persone sono morte di AIDS, o più di 830 mila persone all'anno..
    Nel 2011, c'erano oltre 34 milioni di persone infette da HIV. L'HIV è incurabile, ma la terapia antiretrovirale può facilitare significativamente il decorso della malattia.

    Il virus dell'immunodeficienza umana è una malattia che colpisce principalmente il sistema immunitario, rendendo una persona vulnerabile a varie infezioni e ad alcuni tipi di cancro. L'ultima fase dell'HIV è l'AIDS.
    L'HIV viene trasmesso attraverso sangue, latte materno, contatto sessuale.

    9. Malaria

    Secondo l'Organizzazione mondiale della sanità, nel 2010, 216 milioni di persone sono state infettate dalla malaria. Per 655 mila, la malattia finì con la morte.

    Il più alto tasso di mortalità si osserva in Africa, dove 1 bambino muore di malaria ogni minuto.

    Più dell'80% dei decessi si verificano in 14 paesi africani, l'80% dei casi di malaria vive in 17 paesi del mondo.

    La malaria è una malattia infettiva trasmessa all'uomo dal morso di zanzare infetto dal parassita Plasmodium. Una malattia che può essere prevenuta e curata.

    27 malattie infettive mortali

    Tosse leggera: spesso è con lui che iniziano le malattie, scoppi di epidemie e persino pandemie che possono diffondersi in interi continenti. Tuttavia, le moderne norme di medicina e igiene ci hanno permesso di combattere le infezioni più devastanti..

    Oggi sembra che abbiamo il controllo della situazione epidemica. In effetti, l'umanità ha affrontato, ad esempio, il vaiolo, ha avvelenato la peste e altri pericoli mortali. Tuttavia, la maggior parte delle infezioni rimane ancora con noi, manifestandosi periodicamente nei paesi più poveri (e, quindi, vulnerabili)..

    Quali malattie infettive hanno causato il maggior numero di vite sul nostro pianeta? Di quali infezioni, l'umanità ha sofferto più di tutte le guerre che sono mai state sulla Terra?

    E un'altra domanda più importante: quali infezioni possono diventare potenziali assassini dell'umanità? Quali malattie infettive ora rivendicano milioni di vite ogni anno? Presentiamo alla tua attenzione un elenco delle 27 malattie infettive più famose e terribili..


    Vaiolo

    Da trecento a cinquecento milioni di vite - approssimativamente lo stesso numero di persone fu preso con il vaiolo (chiamato anche vaiolo naturale) solo nel solo 20 ° secolo. Uno degli ultimi focolai più gravi di questa terribile malattia fu registrato in Bangladesh nel 1973..

    In un ospedale di Dhaka, la capitale del Bangladesh, il tasso di mortalità era del 46 percento. Nel 1959 si verificò un piccolo focolaio di vaiolo a Mosca, dove l'infezione venne dall'India (fu "portata" da un cittadino dell'URSS che visitò l'India). Grazie agli sforzi dei medici sovietici, la malattia fu fermata, sebbene tre persone fossero ancora morte.

    Alcuni scienziati ritengono che il vaiolo, che lascia cicatrici caratteristiche sulla pelle umana, abbia iniziato il suo viaggio distruttivo dall'Egitto tremila anni fa. Il virus del vaiolo, che in realtà causa il vaiolo, ha ucciso almeno un terzo di tutti coloro che erano stati infettati. Il resto è stato sfigurato.

    L'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ha annunciato nel 1980 che la malattia era stata completamente sradicata grazie a una campagna di vaccinazione senza precedenti che ha richiesto decenni. Gli ultimi ceppi del virus sono conservati in centri speciali in determinate condizioni in Russia e negli Stati Uniti d'America.


    Peste

    A differenza del vaiolo, questa antica infezione mortale è ancora con noi. La peste trasportata dalle pulci ha falciato intere città in Europa, Asia e Nord Africa nel 14 ° secolo durante una pandemia chiamata pestilenza nera..

    La peste è di tre tipi, ma la forma più nota è la peste bubbonica, che provoca un'infiammazione dolorosa dei linfonodi chiamati bubboni. La peste si trova ancora nei rappresentanti del mondo animale in tutto il pianeta, ma soprattutto nella parte occidentale degli Stati Uniti e in Africa.

    Nel settembre 2016, l'OMS ha segnalato 783 casi di peste in tutto il mondo, 126 dei quali fatali. In Russia, la peste bubbonica si è manifestata abbastanza recentemente, ad Altai, dove un bambino di 10 anni l'ha contratta attraverso il contatto con un animale malato. In totale, secondo gli storici, nella nostra era, la peste ha causato la morte di circa 150 milioni di persone (principalmente durante le principali epidemie).


    Malaria

    Nonostante il fatto che la malaria sia altamente prevenibile e curabile, la malattia infettiva continua a devastare l'Africa. Sulla terraferma, circa il 20 percento della mortalità infantile si verifica proprio a causa di questa malattia..

    La malaria si trova anche in altre regioni del mondo. La malattia viene trasmessa dai parassiti della malaria, che entrano nel corpo umano quando vengono morsi da una zanzara anofele (zanzare anofele femminili).

    La malattia è caratterizzata da brividi, febbre e altri sintomi simil-influenzali: questo è lo stadio della malattia che precede complicazioni più gravi. In URSS, prima del 1960 furono eliminati massicci focolai di malaria, anche se in seguito si verificarono alcuni casi a causa della vicinanza all'Afghanistan.

    È troppo presto per dire che l'umanità ha affrontato la malaria. La malaria continua a rivendicare la vita delle persone, il cui numero è impressionante - secondo l'OMS, nel 2016, sono morte quasi 500 mila persone e fino a 212 milioni sono state contagiate..


    Influenza

    Al momento, l'umanità conosce più di duemila tipi di questa infezione. Secondo alcune stime, quasi cinquecentomila persone muoiono ogni anno per questa infezione virale respiratoria acuta sulla Terra, anche se durante gli anni di infezione dilagante particolarmente grave, il loro numero può raggiungere il milione.

    Secondo l'OMS, ogni anno il numero di persone con forme gravi di influenza varia da tre a cinque milioni di persone. Tuttavia, l'influenza può assumere forme ancora più terribili. Quindi, nel 1918-1919, l'infezione, che fu chiamata "influenza spagnola", causò la morte di oltre quaranta milioni di persone (si ritiene che potrebbero essercene molte di più).


    Tubercolosi

    La malattia potenzialmente fatale, la tubercolosi, causata dai batteri del gruppo Mycobacterium tuberculosis, colpisce di solito i polmoni, causando una tosse sanguinolenta. Tuttavia, questi batteri non causano sempre malattie nei soggetti infetti. Si ritiene che circa un terzo della popolazione mondiale sia costituita da batteri.

    Secondo varie fonti, dal cinque al dieci percento delle persone in diversi periodi della loro vita soffrono di tubercolosi o diventano infettive. La combinazione più pericolosa di questa infezione con il virus dell'immunodeficienza umana (HIV), quando la tubercolosi si sviluppa a causa del fatto che il sistema immunitario umano diventa il più vulnerabile.

    Secondo i dati del 2016, in Russia, la tubercolosi si verifica in 53 cittadini su centomila della popolazione. Negli ultimi 10 anni, la situazione con questa malattia è raddoppiata. Secondo l'OMS, nel nostro paese è stato adottato un programma, il cui obiettivo è far fronte completamente a questa infezione entro il 2050. La mortalità nel 2016 è stata di circa 10 mila persone.

    A livello globale, quasi due milioni di persone sono morte a causa di questa infezione nel 2016. Si scopre che la tubercolosi uccide più persone di influenza e malaria combinate. Tuttavia, fino all'inizio del XX secolo, la diagnosi di tubercolosi suonava come una frase: questa malattia era praticamente incurabile..


    Principali malattie infettive fatali per l'uomo


    HIV AIDS

    La peste del 20 ° secolo è suonata ovunque e ovunque. Combattono contro di essa, organizzano la prevenzione, conducono la propaganda. Nonostante questi sforzi, secondo le statistiche dell'OMS, alla fine del 2016 c'erano 36,7 milioni di persone che vivevano con l'HIV sul pianeta; nello stesso anno morirono circa un milione di persone.

    Se molti degli elenchi delle malattie infettive descritti in questo articolo hanno una vecchia storia di "relazioni" con l'umanità, l'HIV è un'infezione molto "giovane": l'effetto distruttivo di questa malattia sulle cellule del sistema immunitario umano è stato documentato per la prima volta nel 1981.

    Di per sé, questa infezione non uccide una persona. Tuttavia, distruggendo le difese immunitarie del corpo, l'HIV apre la strada a molte altre malattie. Finora è stato possibile combattere la diffusione di questa malattia, principalmente con l'aiuto della propaganda dell'informazione e delle misure preventive..


    Colera

    Il colera, caratterizzato da diarrea acuta, vomito e interruzione generale del corpo umano, può ucciderti in poche ore se il trattamento non viene avviato in tempo. Il tipo di batteri responsabili della diffusione di questa infezione si trova di solito in acqua e alimenti contaminati da materiale fecale..

    Grazie al miglioramento delle strutture igienico-sanitarie nel mondo moderno, i casi di epidemie di colera sono stati relativamente rari nei paesi sviluppati nel secolo scorso. Tuttavia, nel diciannovesimo secolo, il colera iniziò il suo viaggio mortale in tutto il mondo dall'India, causando sei grandi pandemie che uccisero milioni di persone in tutti i continenti..

    Il colera oggi rimane un'infezione estremamente pericolosa, a causa della quale ogni anno muoiono fino a 150 mila persone con il numero di persone infette - fino a 4 milioni (secondo l'OMS). Uno degli ultimi grandi focolai di colera si è verificato dopo il terremoto di Haiti, che ha causato 775 mila infetti e 9 mila morti.


    Rabbia

    La rabbia è una delle malattie infettive più pericolose. La ragione di ciò risiede nella mortalità quasi al cento per cento della malattia se una persona viene lasciata senza trattamento. Molti paesi sviluppati, grazie alla vaccinazione tempestiva e alle misure preventive, riescono a far fronte alla diffusione di questa infezione tra le persone.

    Tuttavia, questa infezione è presente in oltre centocinquanta paesi. Ogni anno, la rabbia porta con sé circa 55 decine di migliaia di persone, la maggior parte delle quali vive in Africa e in Asia. L'infezione si verifica più spesso attraverso il contatto con la saliva di un animale infetto, principalmente attraverso morsi di cane.

    Il tasso di mortalità rispetto ad altre infezioni non sembra così grande, ma i sintomi della malattia sono spaventosi. Nella fase iniziale, la rabbia è molto difficile da rilevare in una persona, poiché i sintomi dell'infezione sono molto simili all'influenza: una persona infetta ha la febbre, sente una debolezza generale del corpo e la febbre aumenta. Ma man mano che la malattia progredisce, la persona cade in estrema eccitazione, dimostra un comportamento anormale; si verificano allucinazioni, insonnia.

    La rabbia era chiamata idrofobia, poiché il suono del versare acqua provoca uno spasmo, è impossibile prendere un sorso. Oggi, la medicina conosce meno di dieci casi di sopravvivenza dopo che una persona infetta dalla rabbia ha mostrato i sintomi di cui sopra..

    Indipendentemente da ciò, esiste un vaccino contro la rabbia che si è dimostrato più efficace come misura preventiva, nonché un metodo per curare una persona infetta prima che abbia scoperto i sintomi sopra menzionati..

    La rabbia è nota all'umanità da tempo immemorabile. La specificità dell'infezione (attraverso la saliva degli animali) ha salvato la nostra specie da enormi pandemie di questa infezione. Tuttavia, ai nostri giorni, ci sono segnalazioni di focolai di questa infezione in numerosi paesi arretrati o persino tribù. Di solito la causa è il contatto con un animale infetto..


    Polmonite

    La polmonite di solito non è eccezionale come la rabbia o la peste bubbonica, ma questa infezione polmonare è fatale. La polmonite è particolarmente pericolosa per i bambini di età inferiore ai cinque anni e per gli anziani di età superiore ai 65 anni..

    La malattia può essere una conseguenza di un'infezione batterica, un virus o entrambi. Inoltre, la polmonite può essere preceduta da un'infezione fungina, malattie parassitarie; la polmonite può anche essere la risposta del corpo ai farmaci.

    Molte persone sottovalutano il pericolo di polmonite. Se i potenti focolai di peste sono precipitati nell'oblio, quindi a causa di malattie polmonari, secondo l'OMS, nel 2015, quasi un milione di bambini sono morti in tutto il mondo. In generale, questa malattia sostiene sette milioni di vite all'anno con il numero di casi di quasi mezzo miliardo di persone..


    Infezione da rotavirus

    L'infezione da rotavirus, causata da rotavirus, è la causa più comune di gastroenterite acuta nei bambini con diarrea acuta. Questa malattia, che porta all'infiammazione dell'intestino e dello stomaco, è anche fatale..

    Secondo l'OMS, nel 2013, il rotavirus ha ucciso 215.000 bambini di età inferiore ai cinque anni in tutto il mondo. Circa il 22 percento dei decessi avveniva in India. Questa infezione virale porta alla disidratazione del corpo a causa di grave diarrea e vomito. In totale, ci sono fino a 25 milioni di casi di questa infezione nel mondo all'anno; muore da 660 a 900 mila.


    Agenti causativi di malattie infettive nell'uomo


    Ebola

    La febbre emorragica da ebola è un'infezione rara ma spesso fatale causata da uno dei cinque tipi di Ebolavirus. Il virus si diffonde a un ritmo molto elevato, superando il sistema immunitario e causando febbre, dolori muscolari, mal di testa, debolezza, diarrea, vomito e dolore addominale.

    Alcune persone con Ebola hanno avuto sanguinamento dalla bocca e dal naso nelle fasi avanzate della malattia, una condizione nota come sindrome emorragica. L'epidemia di Ebola più recente si è verificata in Sudafrica nel 2014; Questo è l'epidemia più grande della storia fino ad oggi.

    Ad aprile 2016 erano noti 28.652 casi. Di questi, quasi 11.300 persone sono morte. L'ebola si diffonde da persona a persona attraverso i fluidi corporei. Esiste anche il rischio di contrarre il virus attraverso il contatto con il sangue di una persona infetta, saliva, sudore (o toccando, ad esempio, indumenti o coperte che hanno assorbito una sostanza infetta).


    malattia di Creutzfeldt-Jakob

    Il nome di questa malattia non è ben noto all'uomo comune della strada. Tuttavia, questa infezione è più familiare come la variante umana della malattia della mucca pazza. È una malattia rara ma fatale e appartiene al gruppo delle cosiddette encefalopatie spongiformi trasmissibili..

    Queste infezioni tendono ad essere trasmesse dagli animali (bovini) alle persone. La parola "spugnosa" nel nome è apparsa per il motivo che le infezioni portano alla degradazione del tessuto cerebrale e alla comparsa di fori caratteristici nella corteccia cerebrale, che assomigliano a una spugna quando ingrandita.

    Una persona può contrarre questa infezione, ad esempio, mangiando carne bovina infetta da encefalopatia spongiforme bovina. In realtà, questa è la stessa malattia, solo negli animali.

    Come discusso sopra, questa è un'infezione rara. La sua geografia non è particolarmente legata ai paesi arretrati, come nel caso della malaria. Ad esempio, tra il 1996 e il marzo 2011, nel Regno Unito sono stati registrati 225 casi. Ci sono stati casi di infezione in Francia.

    È interessante notare che fino al 1996 gli scienziati non avevano idea che una persona potesse acquisire l'encefalopatia spongiforme mangiando carne infettata dall'encefalopatia spongiforme. Prima di ciò, era noto solo sulla natura ereditaria della malattia, nonché che la malattia può essere introdotta nel corpo della persona operata durante l'intervento chirurgico al cervello, davanti agli occhi.

    Nonostante la sua non prevalenza, questa infezione è estremamente spietata. Nel caso di forme lievi di malattia della mucca pazza, il tasso di sopravvivenza del paziente è noto per essere dell'85%. Se stiamo parlando di una forma grave di questa malattia, allora la morte della persona malata è inevitabile..


    Febbre emorragica Marburg

    La febbre emorragica di Marburg, nota anche come malattia di Marburg o malattia delle scimmie verdi, è causata da una famiglia di filovirus. Sono caratterizzati dalla forma filamentosa di particelle virali.

    La febbre stessa viene trasmessa da persona a persona attraverso fluidi corporei (come l'Ebola). In generale, il virus Marburg ha molto in comune con l'Ebolavirus, il che non sorprende, poiché quest'ultimo appartiene anche alla famiglia dei filovirus.

    Una persona può contrarre questa malattia da pipistrelli dei pipistrelli della frutta. Alcuni di quelli infetti presentano febbre emorragica acuta. Secondo varie fonti, il tasso di mortalità per questa malattia varia dal 60 al 90 percento.

    Questo virus è stato identificato per la prima volta in Germania nel 1967. Quindi lo staff del laboratorio scientifico, che ha condotto esperimenti con scimmie ugandesi, è stato infettato dalla malattia di Marburg. Come si è scoperto, le scimmie, come gli umani, sono sensibili a questa infezione..

    Ma nei pipistrelli che portano il virus, non causa la malattia corrispondente (come nel caso dell'Ebola). Nonostante il trattamento appropriato, la febbre porta a gravi complicazioni, tra le quali possono esserci disturbi mentali a lungo termine.


    Sindrome respiratoria mediorientale

    Un'altra malattia molto "fresca", che ha un alto tasso di mortalità. Per questa malattia infiammatoria del tratto respiratorio, l'umanità dovrebbe anche essere "grata" ai pipistrelli. Inoltre, i cammelli sono anche portatori di questo virus (chiamato anche sindrome coronavirus del Medio Oriente)..

    Per la prima volta, questa malattia è diventata nota nel 2012, dopo casi di infezione in Arabia Saudita. Tre anni dopo, l'OMS ha pubblicato informazioni su 1154 casi di infezione in 23 paesi del mondo, di cui 431 casi erano fatali.

    Alcune persone che vengono infettate da questa infezione potrebbero non mostrare alcun sintomo. Ma il più delle volte, gli infetti hanno febbre, tosse, respiro corto. Nei casi più gravi, si verifica un fallimento del funzionamento degli organi (ad esempio i reni), si verifica un arresto respiratorio.


    Una malattia infettiva che minaccia miliardi di persone


    Febbre dengue

    Questa malattia ha molti nomi. Potrebbe esserci noto per la febbre tropicale. Ogni anno, secondo l'OMS, il virus che causa questa malattia uccide in tutto il mondo circa 50 mila persone.

    Le zanzare portano l'infezione da persona a persona. La differenza dalla malaria è che non è un parassita, ma un virus. La febbre dengue può essere causata da uno di quattro virus simili. Esistono due specie di zanzare che trasportano il virus: la zanzara febbre gialla (Aedes aegypti) e la zanzara tropicale Aedes albopictus.

    È interessante notare che senza la complicità di queste due specie, una persona sana non può catturare la febbre dengue da una persona infetta. I sintomi inizialmente sono quasi gli stessi dell'influenza: il paziente ha la febbre, tossisce, la temperatura aumenta, i brividi appaiono.

    Nelle fasi più gravi, i sintomi diventano significativamente più. Il virus a volte porta a una condizione potenzialmente fatale nota come dengue grave. Febbre emorragica da dengue, che causa mal di stomaco, vomito, sanguinamento e mancanza di respiro.

    Secondo l'OMS, in media 400 milioni di persone soffrono di febbre dengue all'anno. Alcuni scienziati che stanno studiando seriamente le modalità di diffusione della dengue, sostengono che quasi 4 miliardi di persone in 128 paesi del mondo sono a rischio per la diffusione di questa febbre..


    Febbre gialla

    Come la dengue e altre malattie, la febbre gialla o l'amaryllosi, è causata da un virus della famiglia Flaviviridae, il flavivirus (come nel caso della febbre dengue). Il virus viene trasmesso da una persona infetta a una persona sana attraverso le punture di zanzare del genere biters (Aedes) e Haemagogus.

    Questa febbre ha preso il nome da uno dei sintomi (registrato, tra l'altro, in una piccola percentuale di persone che sono malate): la comparsa del giallo della pelle e degli occhi. Inoltre, la stragrande maggioranza di coloro che hanno riscontrato questa malattia non ha mai avuto un tale sintomo..

    Il colore della pelle e il bianco degli occhi sono cambiati in quelle persone che hanno avuto una seconda, più grave fase della febbre, che ha un effetto devastante sugli organi umani, inclusi fegato e reni. Secondo l'OMS, la metà dei pazienti nella seconda fase della febbre gialla (febbre emorragica) è deceduta entro sette-dieci giorni.

    Il tasso di mortalità è piuttosto alto in questa malattia: per duecentomila persone infette, ci sono 30 mila morti. Quasi il 90% è in Africa. Fortunatamente, per molte persone in 47 paesi a rischio (compresi l'America centrale e meridionale), esiste un vaccino altamente efficace contro la malattia..

    Questo non era il caso nel 17 ° secolo, quando il virus della febbre gialla, che apparve per la prima volta in Nord America e poi in Europa, causò gravi epidemie di questa malattia, che inviò molte migliaia di persone nel mondo successivo..


    Sindrome polmonare da Hantavirus

    Gli hantavirus sono diffusi nell'uomo dai roditori (principalmente ratti e topi). Una persona può essere infettata dalla sindrome polmonare da Hantavirus se ha avuto un contatto diretto con i fluidi corporei di questi animali; o se inalate microparticelle contenenti virus da escrementi di roditori che possono essere entrati nell'aria (ad esempio, in una stalla o in un seminterrato).

    Per la prima volta, il mondo venne a conoscenza di uno di questi virus, che spesso causava la sindrome polmonare da hantavirus (Sin Nombre Virus), dopo la sua scoperta negli Stati Uniti nel 1993. Quindi diversi giovani sono misteriosamente morti nella regione sud-occidentale del paese, chiamati i "quattro angoli".

    24 persone furono ricoverate in ospedale, di cui la metà più tardi morì. Quindi il mondo ha scoperto per la prima volta un nuovo virus, che in seguito è stato soprannominato il virus Sin Nombre (in realtà "virus anonimo" in spagnolo), causando una grave infezione respiratoria.

    Al di fuori degli Stati Uniti - in Asia, Europa e parti dell'America centrale e meridionale - gli hantavirus causano anche una grave condizione nota come febbre emorragica con sindrome renale.

    I sintomi iniziali di questa malattia sono simili a quelli della sindrome polmonare hantavirus (febbre, vomito, nausea), ma può causare sanguinamento e insufficienza renale. La malattia è estremamente pericolosa, poiché le malattie da hantavirus sono dieci volte più comuni della rabbia, ad esempio.


    La diffusione di malattie infettive


    antrace

    L'antrace (antrace) appartiene alla categoria delle malattie infettive particolarmente pericolose. Questa infezione è causata dal patogeno dell'antrace, una specie di batteri Bacillus anthracis che vive nel suolo. Inizialmente, gli animali selvatici e domestici sono infetti (bovini, ovini, caprini e così via).

    Una persona di solito viene infettata nel processo di cura degli animali o dei prodotti di origine animale. Le spore batteriche possono penetrare nella pelle umana, ma a volte possono inspirarle (ad esempio, quando si lavora con pelli di animali o la loro pelliccia). La forma polmonare della malattia è molto più mortale: la morte si verifica nel 92% dei casi di infezione.

    L'antrace è noto da molto tempo. Una malattia simile è stata menzionata nei manoscritti cinesi circa cinquemila anni fa. Si ritiene che il batterio Bacillus anthracis abbia spazzato via intere specie di animali. Non è un caso che le spore di antrace siano considerate un'arma batteriologica destinata alla distruzione di massa del nemico..


    Pertosse

    Questa infezione acuta nell'aria di natura batterica di diffusione è causata dal bacillo della tosse convulsa (batterio Bordetella pertussis). Il sintomo principale che segnala la presenza di questa malattia è una tosse grave, spesso spasmodica.

    La pertosse è più pericolosa per i bambini che hanno difficoltà a respirare a causa di spasmi della tosse. In particolare, stiamo parlando di bambini di età inferiore ai due anni e di bambini. Secondo l'OMS, circa il 50% dei bambini con pertosse ha bisogno di essere ricoverato in ospedale.

    Ora la situazione nel mondo con l'epidemiologia di questa malattia sta migliorando grazie all'immunizzazione globale. E tra il 2000 e il 2012, l'87% dei decessi per la pertosse sono neonati di età inferiore a tre mesi..

    È anche noto che il 25 percento dei bambini ricoverati in ospedale con questa diagnosi sviluppa infezioni polmonari croniche. L'immunità, purtroppo, dopo la vaccinazione viene rafforzata per un breve periodo, richiedendo presto una nuova vaccinazione.


    Tetano

    Il tetano, essendo una malattia infettiva acuta di natura batterica, colpisce il sistema nervoso umano e può bloccare la funzione respiratoria, che può portare alla morte del paziente.

    Il tetano è causato dai batteri Clostridium tetani (tetano bacillo), che, una volta nel corpo della vittima, produce una tossina che porta a contrazioni muscolari estremamente dolorose.

    Di solito, prima di tutto, le convulsioni iniziano a ridurre le mascelle e il collo, per cui il tetano è chiamato "trisma della mascella (spasmo della mascella)", anche se questo non è del tutto corretto, poiché il trisma può essere una conseguenza di altre condizioni patologiche (ad esempio, epilessia, rabbia, ecc.). ).

    Lo stesso vaccino usato per la pertosse può essere usato contro il tetano. Il batterio tetano di solito passa attraverso la pelle, ma si trova nel suolo o in un ambiente sporco (come su un chiodo arrugginito). Inoltre, normalmente vive nell'intestino di esseri umani e animali, senza causare alcun danno..

    Ora, con i moderni metodi di vaccinazione contro il tetano, il numero di casi di tetano è relativamente piccolo - non più di 50 casi per centomila nei paesi in via di sviluppo, e difficilmente raggiunge una persona su centomila nei paesi in cui si sviluppa l'immunizzazione obbligatoria.

    Tuttavia, gli scienziati ritengono che la perdita di umanità da questa infezione sia di 400 mila persone all'anno. Inoltre, il tetano è stato incluso in questo elenco come una malattia che è seconda solo alla rabbia e alla peste polmonare in termini di mortalità..


    Meningite meningococcica

    A differenza della normale meningite, la meningite meningococcica è una forma infettiva batterica di questa malattia, che si esprime nell'infiammazione del rivestimento del cervello e del midollo spinale. Esistono anche forme fungine e virali della malattia..

    Le forme più comuni di meningite sono virali e batteriche, che possono essere trasmesse da una persona infetta a una persona sana. Ad esempio, la meningite batterica può essere trasmessa attraverso il bacio, mentre la meningite virale viene solitamente trasmessa attraverso il contatto con le secrezioni di una persona infetta..

    Questo può accadere al momento di cambiare il pannolino di un bambino malato; o se il malato non si è lavato le mani abbastanza bene dopo aver usato il bagno. Alcune persone soffrono di meningite dopo un trauma cranico, un intervento chirurgico al cervello o vari tumori.

    Tuttavia, il tipo fungino di meningite non è contagioso, sebbene possa anche causare un focolaio di questa malattia, come è accaduto, ad esempio, negli Stati Uniti nel 2012, quando centinaia di pazienti sono stati infettati attraverso iniezioni del farmaco, dove c'erano spore fungine. Diverse decine di persone sono morte.

    La meningite meningococcica è causata dal batterio Neisseria meningitidis, che causa sintomi simil-influenzali: secrezione nasale, nausea, sensibilità alla luce e confusione. Il risultato letale rimane possibile, sebbene la situazione sia cambiata radicalmente in cento anni: il tasso di mortalità potrebbe superare il 90 percento.


    Sifilide

    La sifilide è una malattia infettiva cronica. Questa è una malattia a trasmissione sessuale, ovvero la principale via di infezione è il contatto sessuale con una persona infetta. Tuttavia, ci sono molti casi di infezione attraverso il sangue (nei tossicodipendenti; attraverso l'uso dello stesso spazzolino da denti, dove rimangono particelle microscopiche di sangue dalle gengive del paziente e così via).

    La sifilide è ora abbastanza semplice da curare, ma è una malattia molto insidiosa. Se l'infezione viene avviata, porta a gravi complicazioni. Nella prima fase della malattia, ulcere sifilitiche compaiono sui genitali del paziente e nell'ano..

    Di solito sono molto piccoli, anche se dolorosi, e vanno via da soli. Una persona malata può immediatamente dimenticare gli inconvenienti temporanei, attribuendoli a brufoli temporanei che sono spuntati per qualche motivo non degno di attenzione.

    Nella seconda fase di questa malattia, la sifilide inizia ad esprimersi chiaramente - un'eruzione cutanea inizia ad apparire in una o in diverse parti del corpo. Tuttavia, in questo caso, l'eruzione cutanea potrebbe non essere molto luminosa e non essere accompagnata da prurito. Il paziente potrebbe anche non prestare attenzione a questi arrossamenti..

    In altri casi, l'eruzione cutanea può essere accompagnata da febbre, linfonodi ingrossati e dolore muscolare. E se la sifilide non è stata trattata durante lo sviluppo del primo e del secondo stadio, i problemi successivi per il paziente saranno semplicemente catastrofici.

    Succede anche che la sifilide non entri nella fase avanzata per molto tempo. Secondo alcuni rapporti, ciò può durare da 10 a 30 anni. Tuttavia, in una fase successiva, il paziente perde la capacità di coordinare le contrazioni muscolari, si verificano paralisi, rigidità, sanguinamento e si nota la demenza. Se gli organi interni sono danneggiati, il paziente può morire.

    A partire dal 2016, ogni anno in Russia vengono registrati fino a trecentomila pazienti con sifilide. Ora la malattia termina con la morte solo se non viene curata (in circa un terzo dei pazienti con uno stadio avanzato della malattia). Durante il Rinascimento, la sifilide uccise decine di milioni di persone, essendo quasi la principale causa di morte in alcuni periodi della storia..


    Malattie infettive che causano deformità


    Lebbra

    Non appena fu chiamata questa malattia - e la malattia di San Lazzaro, la malattia dolorosa e la Crimea. Tuttavia, lo conosciamo meglio come "lebbra". Questa malattia infettiva cronica contagiosa è causata dal batterio Mycobacterium leprae (chiamato anche bacillo di Hansen).

    La lebbra colpisce la pelle di una persona malata, i nervi periferici, il tratto respiratorio superiore e gli occhi. Se non trattato, provoca atrofia muscolare, deformità fisiche e danni permanenti al sistema nervoso..

    Sebbene una volta le persone abbiano cercato di proteggersi dal contatto con i pazienti con lebbra, questa malattia infettiva non è così contagiosa. L'infezione viene trasmessa da goccioline trasportate dall'aria quando una persona infettiva starnutisce o tossisce.

    Se tocchi un paziente lebbroso, non c'è alcun rischio particolare di infezione. Inoltre, secondo l'OMS, il sistema immunitario di una persona sana è generalmente in grado di resistere a questa infezione se i batteri entrano all'interno. Tuttavia, la categoria più vulnerabile sono i bambini..

    Secondo l'OMS, nel 2017 sono stati registrati nel mondo oltre duecentomila nuovi casi di lebbra. In circa il 40 percento dei casi, i pazienti sono a rischio di disabilità. Se non esiste un trattamento adeguato, la persona è condannata entro 5-10 anni..


    Morbillo

    Ciò che una malattia potrebbe anche competere per il titolo di "la peste del nostro tempo" è il morbillo. Questa infezione virale acuta è altamente infettiva. Inoltre, ha un tasso di mortalità abbastanza elevato..

    L'infezione porta alla comparsa di una caratteristica eruzione cutanea sulla pelle, che è accompagnata da un'intossicazione generale del corpo. Altri sintomi di questa pericolosa malattia non sono molto diversi dai sintomi di un comune raffreddore..

    Il morbillo è così contagioso che anche solo essere in una stanza accanto a una persona infetta può essere pericoloso. Secondo l'OMS, nel 2016 134.200 persone sono morte di morbillo. Prima della diffusione delle vaccinazioni (ovvero, nel 1980), questa malattia ha ucciso 2,6 milioni di persone.

    Fortunatamente, la vaccinazione si è dimostrata estremamente efficace nella lotta contro questa infezione virale. È noto che su ogni mille persone vaccinate contro il morbillo, 997 non hanno mai riscontrato la malattia..


    Polmonite atipica

    La polmonite atipica virale si è rivelata una malattia grave abbastanza recentemente - nel 2002, quando 813 persone sono morte con 8437 casi. Stiamo parlando di uno dei tipi più pericolosi di SARS - Sindrome respiratoria acuta grave (SARS).

    I pipistrelli aiutano a diffondere la malattia (come nel caso del virus Ebola, della febbre di Marburg e della sindrome respiratoria del Medio Oriente). In questo caso, i cosiddetti pipistrelli a ferro di cavallo sono i distributori..

    Il virus ha iniziato il suo movimento dalla Cina, ma si è diffuso piuttosto rapidamente in altri paesi e continenti a causa del fatto che le autorità della RPC inizialmente hanno cercato di nascondere informazioni sullo scoppio di questa malattia. Il caso SARS ha mostrato all'umanità quanto sia importante agire insieme quando si tratta di avversari formidabili come infezioni virali e batteriche.


    Infezione da stafilococco

    Staphylococcus aureus resistente alla meticillina - un nome così complesso (e talvolta bello) viene utilizzato per un batterio che causa malattie infettive molto gravi e pericolose per la vita della pelle e del sangue umano.

    Il problema principale è che questo Staphylococcus aureus (come viene chiamato per semplicità) è in grado di resistere alla maggior parte degli antibiotici. La storia della "lotta" dello stafilococco con gli antibiotici iniziò nel 1940, quando i medici iniziarono a trattare le infezioni da stafilococco con la penicillina.

    Un sovradosaggio di droga (o uso improprio) ha causato la resistenza della penicillina ai microbi per dieci anni, spingendo gli scienziati a provare un nuovo modo di combattere gli stafilococchi - con un antibiotico chiamato meticillina.

    Tuttavia, gli stafilococchi hanno anche dimostrato la capacità di sviluppare resistenza a questo farmaco. Oggi questo microbo è in grado di resistere agli effetti di molti antibiotici del gruppo delle penicilline, come amoxicillina, oxacillina, dicloxacillina e tutti gli altri antibiotici beta-lattamici..

    Di conseguenza, l'umanità ha ricevuto un potente nemico nella persona di una sorta di super microbo, causando infezioni che sono difficili da diagnosticare e si mascherano come altre malattie. Riducono le difese del corpo, promuovendo la penetrazione delle tossine nel sangue e nei tessuti, causando molte patologie pericolose.

    Le infezioni cutanee da stafilococco di solito iniziano come piccole eruzioni cutanee rosse che possono trasformarsi in ascessi purulenti che richiedono un intervento chirurgico. Queste infezioni possono causare conseguenze ancora più gravi colpendo il sangue, il cuore, le ossa e altri organi interni di una persona. A volte portano alla morte del paziente.


    Virus Zika

    Il virus Zika è probabilmente uno dei più "non letali" in questo elenco di virus killer, che, tuttavia, non lo rende completamente sicuro. Per la prima volta, l'umanità ha identificato questo virus nel 1947 in Africa..

    Appartiene al genere dei flavivirus, trasportato dal genere già noto di zanzare pungente (Aedes). La malattia causata da questo virus (chiamato malattia di Zika) non è particolarmente pericolosa per la maggior parte delle persone. Ma oggi la malattia ha lo stato di una pandemia..

    Secondo la ricerca, una persona su cinque infettata dal virus Zika alla fine contrae la stessa malattia. Tuttavia, il virus minaccia gravi complicazioni per lo sviluppo del corpo umano nell'utero e per i neonati..

    Gli infetti hanno la febbre, un'eruzione cutanea, dolori articolari, si sviluppa congiuntivite, ma questi sintomi sono lievi e durano solo pochi giorni. Tuttavia, il virus provoca aborti spontanei nelle donne in gravidanza e porta a malformazioni congenite (come la microcefalia).

    Il sito fornisce informazioni di base a solo scopo informativo. La diagnosi e il trattamento delle malattie devono essere effettuati sotto la supervisione di uno specialista. Tutti i farmaci hanno controindicazioni. È necessaria una consulenza specialistica!

    Tre malattie incurabili fatali

    Il ventesimo secolo per la medicina è diventato veramente un secolo di scoperte. Vaccini sono stati trovati contro centinaia di malattie mortali più recenti. Tra questi vi sono la peste, il colera e il vaiolo, che hanno falciato intere province e paesi nel Medioevo. Qual è solo l'epidemia di peste del 14 ° secolo, che venne dal deserto del Gobi alla Cina, e da lì si diffuse in tutto il Vecchio Mondo. Poi dalla "morte nera" nei paesi dell'Europa e dell'Asia, è morto dal 30% al 50% della popolazione totale.

    Naturalmente, le città coperte dall'epidemia sono già rimaste in un lontano passato, con bandiere nere sollevate sopra di loro, che avvertono i viaggiatori del pericolo. Ma anche oggi, nel 21 ° secolo, ci sono ancora malattie contro cui la medicina moderna è impotente. Il peggio di questi disturbi incurabili sono il cancro, il sarcoma e la malattia di Creutzfeldt-Jakob. La percentuale di persone che sono state in grado di sconfiggere queste malattie letali è trascurabile rispetto a quelle che ne sono state vittima..

    Il cancro, o tumore maligno, è una delle malattie letali più comuni. La malattia è caratterizzata dalla sconfitta di una certa cellula sana degli organi esterni o interni a livello del DNA, a seguito della quale inizia la sua divisione incontrollata. Questa divisione porta alla formazione di un gran numero delle stesse cellule mutanti che producono una simile "progenie". Di conseguenza, un sigillo si forma abbastanza rapidamente sull'organo interessato - un tumore maligno.

    La principale differenza tra un tumore maligno e molte altre malattie oncologiche è che le cellule colpite dal tumore non rimangono in un posto, ma iniziano a diffondersi in tutto il corpo. Questo accade in due modi:

    1. Invasione: la germinazione delle cellule tumorali nei tessuti adiacenti;
    2. Metastasi: la diffusione delle cellule tumorali in tutto il corpo con flusso sanguigno e la formazione di focolai di cancro negli organi distanti dalla fonte.

    La maggior parte degli organi, dalla pelle e dalle ossa all'intestino e al cervello, può contrarre il cancro. Secondo l'Organizzazione mondiale della sanità, ogni anno nel mondo fino a 10 milioni di persone si ammalano di tutti i tipi di cancro nel mondo, di cui fino a 8 milioni muoiono per questa malattia..

    Per mortalità, i tipi di cancro sono i seguenti:

    1. Carcinoma polmonare - in media sostiene 1 milione e 100 mila vite umane all'anno su 1 milione e 250 mila casi;
    2. Cancro allo stomaco - 650 mila morti all'anno da 875 mila pazienti;
    3. Cancro al fegato - 550 mila morti su 565 mila casi;
    4. Cancro al colon - 500 mila muoiono ogni anno su 950 mila pazienti;
    5. Cancro al seno: causa la morte di 370 mila donne su 1 milione e 50 mila che si ammalano ogni anno.

    La diagnosi precoce della malattia è di primaria importanza nel trattamento del cancro. Il cancro può essere efficacemente trattato solo nelle prime fasi - con l'aiuto della chemioterapia o della chirurgia. Tuttavia, l'intero problema risiede nel fatto che chiari sintomi di cancro compaiono solo nelle fasi successive, quando l'intervento medico può solo prolungare la vita del paziente, ma non sconfiggere la malattia..

    Sarcoma

    Questo è un tipo speciale di tumore maligno, correlato al cancro degli organi interni. Il sarcoma ha una differenza principale dal cancro "classico". Se le cellule tumorali provengono da cellule epiteliali delle mucose o degli organi, il sarcoma appare dalle cellule dei tessuti connettivi: ossa, muscoli, grasso. Come altre neoplasie maligne, il sarcoma tende a colpire i tessuti sani vicini (invasione) e distanti (metastasi). Molto spesso, le metastasi penetrano nei polmoni e nel fegato. In termini di numero di decessi tra malattie oncologiche, si colloca al secondo posto dopo tumori cancerosi.

    Tradotto dal greco antico "sarcoma" significa "carne". Da un lato, questo indica la sua origine dal connettivo, incl. e tessuto muscolare. D'altra parte, per la sua consistenza: al taglio, il sarcoma ricorda la carne di pesce per colore e densità. Oggi la medicina ha più di venti tipi di sarcomi - dall'osso (osteosarcoma) al sarcoma del tessuto adiposo (liposarcoma). La crescita tumorale si verifica più rapidamente rispetto al cancro, a causa del metabolismo più veloce delle cellule del tessuto connettivo. A volte c'è semplicemente una crescita "esplosiva", quando la neoplasia ha raggiunto dimensioni significative nel giro di poche settimane, passando dalla fase iniziale a quella inoperabile.

    Un'altra caratteristica di questo disturbo è che altre infezioni possono causarlo. Quindi, il sarcoma di Kaposi colpisce fino al 60% dei pazienti con infezione da HIV. Lo stesso tipo di sarcoma è un compagno frequente del virus dell'herpes (tipo n. 8). Il tasso di mortalità per questa malattia varia dal 20 al 70%, a seconda del tipo e dello stadio della malattia. Quindi, quando la malattia passa allo stadio 4, la possibilità di evitare la morte è solo del 20%.

    I sintomi dei sarcomi possono essere completamente diversi: il sarcoma osseo avrà sintomi completamente diversi rispetto a un sarcoma dei tessuti adiposi. Come per il cancro, si manifesta sotto forma di gonfiori e grumi, solitamente indolori e non avvertiti nelle prime fasi. Il sarcoma viene trattato con chirurgia, radioterapia e chemioterapia. Come altri tumori maligni, il sarcoma è estremamente tenace. Quando viene rimosso chirurgicamente, dopo qualche tempo riappare nell'80% dei casi, ma già nei polmoni o nel fegato.

    malattia di Creutzfeldt-Jakob

    Nonostante la sua rarità, questa malattia è oggi uno dei disturbi più mortali. Con una forma lieve della malattia di Creutzfeldt-Jakob, la mortalità si verifica nell'80-85% dei casi. E con un decorso grave della malattia, si osserva la morte del 100% dei pazienti. La malattia fu descritta per la prima volta negli anni '20 del ventesimo secolo ed è considerata una delle manifestazioni dell'encefalopatia spongiforme (malattia da prioni) - danno degenerativo al cervello, in cui alla fine si trasforma in una massa spugnosa omogenea.

    La malattia da prioni si manifesta con una violazione dell'attività nervosa superiore - prima di tutto, demenza in rapido progresso (demenza). Inoltre, la malattia può manifestarsi in convulsioni e svenimenti, simile all'epilettico.

    Fasi della malattia:

    1. Iniziale. Si manifesta con vertigini, affaticamento cronico, frequenti mal di testa;
    2. Demenza progressiva, crampi muscolari, convulsioni, disabilità in via di sviluppo;
    3. Distruzione del cervello, perdita di controllo sul movimento, con conseguenti tremori continui, tremori, arti e testa. Le caratteristiche facciali sono spesso distorte, formando un sorriso congelato. Da qui il nome non ufficiale della malattia da prioni - "ridere morte".

    La causa originale della malattia non è stata stabilita con un'accuratezza del 100%. Molto spesso è associato alla trasformazione spontanea delle cellule proteiche nel cervello in un prione, una proteina anomala che non contiene acidi nucleici ed è in grado di auto-replicarsi come i virus. Gli scienziati non possono ancora concordare sul fatto che i prioni facciano ancora parte dell'organismo (come le cellule tumorali) o se siano già una forma di vita completamente separata, isolata da esso. Prion, stabilendosi su cellule cerebrali sane, cambia la struttura e innesca il meccanismo della loro autodistruzione.

    Alcune delle manifestazioni particolari della malattia di Creutzfeldt-Jakob sono la malattia della mucca pazza che travolse l'Europa occidentale alla fine del XX secolo e la malattia dei cannibali della Nuova Guinea - kuru, o come viene anche chiamata "morte che ride". In entrambi i casi, si è verificata un'infezione umana durante il consumo di carne di animali infetti. Nel caso degli abitanti della Nuova Guinea - con cannibalismo rituale. La normale durata della vita di un paziente affetto da malattia da prioni è di 8-10 mesi. Inoltre, alla fine del decorso della malattia, il cervello del paziente si degrada completamente e collassa, portando a una morte inevitabile..

    Se la malattia di Creutzfeldt-Jakob è una malattia piuttosto esotica per la Russia, il sarcoma, e ancor più il cancro, è una causa frequente di morte. Quindi, su 2 milioni di persone che muoiono ogni anno in Russia, quasi 300 mila muoiono di cancro. Questo è più del numero di persone uccise in incidenti stradali, incidenti ferroviari e aerei combinati. In effetti, diventa spaventoso dal fatto che nel nostro mondo delle alte tecnologie ci siano ancora malattie incurabili che in pochi mesi possono trasformare una persona esteriormente sana in un invalido morente.

    Ma la cosa peggiore in questo caso è l'inevitabilità di un tragico risultato. Spesso è molto difficile ammetterlo al paziente, a se stesso e ai suoi parenti. La medicina moderna può alleviare il dolore, può sostenere il ciclo di vita di una persona morente per qualche tempo a venire. Ma anche i medici più abili non sono in grado di dare una seconda vita a un malato terminale. Pertanto, vale la pena prendere coraggio e affrontare la verità: prima o poi il paziente riceverà liberazione da ogni sofferenza sotto forma di riposo eterno. E per questo momento, i parenti e gli amici dovrebbero prepararsi in anticipo, perché la morte, anche prevista e prevedibile, arriva sempre all'improvviso. Puoi preparare il tuo funerale in anticipo. Puoi decidere se si tratta di cremazione o sepoltura.

    Una delle opzioni per seppellire il corpo del defunto a Mosca sono i servizi dell'agenzia "Rituale" per eseguire la cremazione. La cremazione a Mosca è come in uno dei tre crematori. Contattando l'agenzia, puoi spostare l'intero lato tecnico del funerale della persona amata sulle spalle dell'agenzia. Ti aiuteranno a fornire qualsiasi tipo di assistenza, dalle scartoffie per l'esecuzione della cremazione corporea alla fornitura di trasporto e l'organizzazione di una cerimonia solenne.

  • E 'Importante Conoscere Il Glaucoma