Massaggio del canale lacrimale nei neonati. Come farlo nel modo giusto. Il consiglio del dottore

I bambini piccoli hanno spesso problemi con la pulizia dei loro occhi, queste caratteristiche spiacevoli sono associate a un adattamento insufficiente del neonato all'ambiente. A volte compaiono problemi prima della dimissione dall'ospedale e i sintomi della malattia diventano visibili in 2-3 mesi.

Questo vale per i bambini prematuri, più spesso - poche settimane dopo la nascita, i genitori vedono gli occhi acquosi del bambino quando si calma. Lo scarico può essere denso di muco e particelle di pus. È possibile correggere la situazione con il massaggio del canale lacrimale..

Indicazioni per il massaggio del canale lacrimale nei neonati

La secrezione di lacrime è un processo naturale che aiuta a idratare la mucosa dell'occhio e la pulisce da polvere e sporco. Nei neonati, si verifica spesso un blocco del canale lacrimale e questo dà uno slancio allo sviluppo di processi infiammatori, che possono portare a malattie oculari croniche. Il massaggio del canale lacrimale nei neonati aiuta ad eliminare la patologia.

La procedura è indicata per i bambini con i seguenti problemi:

  • lesione purulenta-infiammatoria della regione del sacco lacrimale, come parte integrante del trattamento complesso;
  • problemi con la formazione di dotti lacrimali e setto nasale;
  • la presenza di una spina dell'epitelio che non si dissolve;
  • lacrimazione degli occhi;
  • formazione costante di muco negli angoli delle palpebre;
  • la comparsa di irritazione e gonfiore;
  • scolorimento delle proteine;
  • crescita eccessiva del canale lacrimale.

Di solito le secrezioni lacrimali secrete sono il 99% di acqua e solo l'1% sono sostanze inorganiche. L'enzima lisozima, che fa parte delle lacrime, serve a purificare le secrezioni dai batteri. Nel 7% dei neonati, la secrezione secreta non scompare nel solito modo attraverso il passaggio nasale, i canali lacrimali sono bloccati. Come risultato del ristagno, si sviluppa un'infezione.

I principali sintomi della malattia sono simili alla congiuntivite, quindi è difficile capire che il problema è sorto a causa di un malfunzionamento nel canale lacrimale. Solo durante un esame approfondito del bambino un oculista può stabilire la vera causa della malattia. Tali bambini hanno bloccato permanentemente le ciglia e gli occhi non si aprono completamente.

Sembra che il bambino pianga costantemente. Con un tale processo infiammatorio nel sacco lacrimale, il rilascio di muco e pus da entrambi o un occhio può diventare permanente e sarà difficile liberarsi della patologia.

La dacriocistite nelle prime fasi viene trattata con un massaggio, che in casi lievi il genitore può eseguire da solo. La controindicazione per il massaggio oculare nei neonati può essere la diagnosi di una malattia infettiva o idropisia del sacco lacrimale.

Benefici del massaggio lacrimale nei neonati

I movimenti di massaggio stimolano il deflusso della linfa e migliorano la circolazione sanguigna, che è molto importante con la costante suppurazione del canale oculare.

Di conseguenza:

  • aumenta il flusso di ossigeno al cervello e ai tessuti della testa;
  • gonfiore si abbassa;
  • il muco accumulato viene escreto attraverso i canali lacrimali aperti;
  • le condizioni generali migliorano;
  • la pressione sugli organi respiratori e uditivi è normalizzata;
  • il bambino diventa calmo, mangia bene e dorme.

Il massaggio oculare migliora dopo la prima sessione. Oltre a migliorare il funzionamento dei canali lacrimali, tali procedure servono a prevenire lo sviluppo di adenoidite e rinosinusite nei neonati..

L'azione meccanica ha un effetto su 3 piani diversi:

urtoDescrizione
Regolazione dell'attività nervosaCiò è garantito agendo sulle cellule nervose e ripristinando le normali funzioni del corpo attraverso di esse, rafforzandone le proprietà protettive
umoraleLa pressione del fluido viene ridotta dai movimenti di vibrazione e gli ormoni prodotti dal sistema nervoso entrano più rapidamente nel sangue
MeccanicoLa pressione sulla zona degli occhi accelera il flusso sanguigno e il movimento linfatico. Pertanto, si sta stabilendo il deflusso di fluido e il lavoro delle ghiandole sebacee in questa area è migliorato.

Considerando che il sistema nervoso del bambino non è stato completamente formato, il massaggio garantisce la produzione di beck e l'apporto di nutrienti alla zona degli occhi, influenzando delicatamente i recettori nervosi.

Il massaggio oculare può essere eseguito con una forte riduzione della visione nei bambini. L'azione meccanica garantisce la normalizzazione della pressione all'interno del canale nasale, rimuovendo il film epiteliale.

Se il blocco dei tubuli nasolacrimali nei bambini è causato dalla comparsa di un tappo epiteliale, che a sua volta non consente alla secrezione lacrimale di fluire liberamente, quindi usando il massaggio può essere rimosso senza andare in ospedale. Tuttavia, prima dovresti assicurarti che questo sia il problema..

Come prepararsi per la procedura

Prima di fare un massaggio, i genitori devono consultare il medico che sta vedendo il bambino. Può consigliarti su come eseguire al meglio la procedura in modo da non peggiorare le condizioni del bambino..

Prima di eseguire il movimento, è necessario eseguire le seguenti misure preparatorie:

  • lavarsi accuratamente le mani con disinfettanti;
  • tagliare e spazzolare le unghie per una lunghezza sicura. Ciò eviterà lesioni accidentali graffiando la pelle o toccando l'occhio;
  • si consiglia di utilizzare guanti medici sterili per l'assicurazione;
  • preparare una soluzione di furacilina 1/5000. Diluiscilo con acqua calda;
  • avere una soluzione di levomicetina.

Se le mani della mamma non sono abbastanza calde, vengono riscaldate in acqua calda o in un altro modo. Il bambino non dovrebbe sussultare dal tocco delle sue mani. Il dito con cui verrà eseguito il massaggio viene lubrificato con una crema nutriente (è meglio scegliere quello di un bambino) o olio. Dopo un paio di minuti, i resti del prodotto vengono rimossi con un tovagliolo.

Prima del massaggio del canale lacrimale negli occhi dei neonati, viene trattato con tinture battericide

Prima del massaggio, il bambino deve sciacquarsi gli occhi con un batuffolo di cotone imbevuto di disinfettante. Può essere una soluzione di furacilina, un decotto di camomilla o calendula. I movimenti dovrebbero andare dall'angolo superiore all'angolo inferiore della palpebra. Il cotone idrofilo cambia in ogni occhio.

Il bambino viene posizionato su un lato in modo che la composizione copra l'intera superficie della mucosa dell'occhio. In assenza di scarico purulento, puoi fare a meno del risciacquo.

Il massaggio del sacco lacrimale deve essere eseguito fino a 10 volte al giorno. Il corso dura 2 settimane. Successivamente, è necessario mostrare nuovamente il bambino al medico. Se la membrana si è aperta, il trattamento può essere considerato completo. Altrimenti, potrebbe essere necessario sondare.

Per una maggiore comodità, il bambino viene posizionato su una superficie dura. Puoi anche eseguire la procedura mentre allatti il ​​tuo bambino. Non è necessaria alcuna fissazione rigida della posizione della testa, poiché il ritmo del movimento è piuttosto lento e la durata di ciascuna pressione è di 2-3 secondi.

Varietà di massaggio del canale lacrimale nei neonati e tecniche di esecuzione

Dopo aver pulito gli occhi, puoi procedere al massaggio stesso. Per fare questo, gli esperti raccomandano di usare il dito per trovare il tubercolo situato alla giunzione dell'occhio e il ponte del naso. Spostando il dito leggermente più in alto, vengono eseguiti movimenti verso il basso. Sono sufficienti 10 manipolazioni del canale nasolacrimale.

I movimenti vengono eseguiti senza interruzione. Il sacco lacrimale stesso può essere premuto delicatamente, con leggeri movimenti vibranti senza pressione. La direzione del movimento è solo dall'alto verso il basso e solo quest'ultima può essere eseguita nella direzione opposta. Se durante il massaggio appare il pus accumulato nel canale, è necessario interrompere il massaggio e rimuovere il muco con una spugna con un antisettico. Successivamente, è possibile continuare la procedura.

Dopo il massaggio, vengono sepolte gocce speciali negli occhi e anche se c'è un problema con un occhio, la medicina viene sepolta nel secondo. Altrimenti, l'infezione si diffonderà a lui.

Il massaggio del canale lacrimale nei neonati con questa tecnica è semplice da eseguire, la cosa principale è studiare le regole di esecuzione e agire con attenzione, poiché le ossa del bambino non sono ancora troppo forti e una forte pressione può portare a lesioni al bulbo oculare. È più conveniente liberare il bambino dal tappo della membrana quando piange. Allo stesso tempo, la pressione all'interno degli occhi aumenta e sotto la pressione lascia la sostanza.

Si consiglia di eseguire la procedura prima dell'alimentazione, utilizzando gli indici. Tutti i movimenti sono diretti e a scatti. Il massaggio dovrebbe essere fatto principalmente dal lato del problema, ma anche l'altro occhio è trattato per la prevenzione..

Le precauzioni sono in consultazione preliminare con gli specialisti per accertarsi della diagnosi. Prima di massaggiare te stesso, devi vedere come lo fanno i professionisti. È richiesta un'attenta osservanza delle norme igieniche ed è indispensabile disinfettare le mani e la superficie della pelle dopo ogni sessione.

È importante considerare: il tessuto osseo in questi bambini è facile da danneggiare, quindi non dovresti essere zelante nel fare pressione sugli occhi.

Tale trattamento può essere effettuato fino a 3-4,5 mesi. In futuro, è necessario adottare misure più rigorose, poiché la probabilità di complicanze è elevata. Questo è sondaggio e l'uso di farmaci antibatterici.

Se il trattamento non viene avviato in modo tempestivo, l'elasticità del sacco lacrimale e del canale stesso diminuisce, il che porta a disfunzione e in alcuni casi anche la formazione di fistole e compromissione della vista.

Algoritmo per il massaggio del canale lacrimale nei neonati

Un fasciatoio o un letto senza limiti viene scelto come superficie di lavoro. Innanzitutto, questo dovrebbe essere fatto prima di allattare, ma dopo aver sviluppato le abilità necessarie, la procedura viene eseguita mentre il bambino sta mangiando. Quindi non è capriccioso e gira di meno.

Tocchi rapidi e precisi, senza pressione forte e lunga:

  1. Le punte delle dita utilizzate per il massaggio sono posizionate leggermente sotto l'angolo interno dell'occhio, dove si trova il sacco lacrimale. È abbastanza piccolo e devi provare a determinare il punto di partenza corretto.
  2. I movimenti di massaggio scorrevole vengono eseguiti dal punto di partenza verso l'ala del naso. Sono leggeri ma elastici. Ripetendo le manipolazioni almeno 5 volte, il primo stadio può essere considerato completo. Di conseguenza, la pressione all'interno del canale nasolacrimale aumenta e il tessuto embrionale viene allungato. Dopo diverse sedute, la membrana può rompersi, liberando un passaggio per il liquido lacrimale.
  3. Dopo la fine della procedura, alcune gocce dell'agente prescritto dall'oculista vengono instillate in ciascun occhio.

Nei casi più difficili, il massaggio è consentito fino a 10 volte al giorno. Questa procedura è molto efficace per i bambini. Se un segreto accumulato nei canali inizia a fluire dal beccuccio, significa che la membrana interferente è rotta. Resta da aspettare che il muco sia trasparente.

Solo così sarà possibile affermare con sicurezza che un'infezione batterica non minaccia il bambino. Successivamente, è necessario che il medico curante confermi una prognosi favorevole. La scelta degli antibiotici sotto forma di gocce o unguento deve essere effettuata da un medico.

Affinché il medicinale sia efficace, si consiglia di superare i test per la coltura batterica. Questo ti aiuterà a scegliere un farmaco che può effettivamente distruggere esattamente i batteri che ha il bambino..

Il medico determina per quanto tempo e con quale frequenza saranno seppelliti i farmaci. Se la madre non capisce come massaggiare, è necessario contattare la clinica, dove mostreranno come lo fa in pratica.

Durata del massaggio del canale lacrimale nei neonati

Il massaggio del canale lacrimale nei neonati è progettato per alleviare le condizioni del bambino ed evitare ulteriori complicazioni, a seguito delle quali sarà richiesto un trattamento più grave, come il sondaggio. Questa procedura viene eseguita in anestesia locale o generale. Se il sondaggio viene eseguito al momento giusto, senza stringere, il dolore non sarà troppo forte.

Affinché il massaggio del canale lacrimale sia efficace, è necessario osservare le seguenti regole:

  • la durata dovrebbe essere di almeno 2 settimane, in media 5 sessioni al giorno. Non è possibile fare pause e trasferire le azioni non eseguite il giorno precedente al periodo successivo;
  • è meglio massaggiare quando il bambino piange, questo aumenta la pressione all'interno dei tubuli e facilita l'apertura;
  • è necessaria una consultazione con uno specialista che può consigliare su come eseguire correttamente i movimenti;
  • il trattamento deve essere iniziato il prima possibile. Con l'età, il sughero diventa più forte e si libera di pus e muco diventerà più difficile e questo può causare forti dolori al bambino;
  • in assenza di un risultato positivo dopo 2 settimane, il medico, dopo l'esame, può prescrivere una procedura di sondaggio come ultimo modo per rimuovere il tappo purulento.

L'automedicazione, senza esame, può portare a gravi conseguenze. La procedura in sé non è complicata, ma è necessario fare tutto correttamente per evitare lesioni e complicazioni.

Le cause dell'ostruzione del canale lacrimale sono le seguenti:

  • non rimuovere il film sul canale lacrimale dopo la nascita;
  • un difetto nella struttura dell'osso nasale, che porta alla compressione del canale lacrimale e al suo blocco;
  • problemi con l'apertura del buco, a causa del suo sviluppo anormale nel neonato;
  • estremità cieca del canale che devia le lacrime o la sua atresia;
  • lo sviluppo di un'infezione all'interno del sacco lacrimale, che causava edema e divenne la causa dell'ostruzione del canale.

Nei bambini di età superiore a sei mesi, la causa di una violazione del deflusso di secrezioni può essere un'infezione cronica nella cavità nasale e dei seni paranasali, nonché lesioni che portano a una violazione dell'integrità del canale lacrimale.

Per diagnosticare la dacriocistite o l'ostruzione del dotto lacrimale, devono essere osservati i seguenti segni:

  • lacrimazione costante. In un bambino malato, le lacrime scorrono senza motivo apparente da 1 o 2 occhi contemporaneamente. Questa condizione può essere permanente o intermittente;
  • non asciugare le lacrime. Ci sono sempre lacrime negli occhi del bambino, come se stesse per piangere;
  • scarico di liquido mucopurulento. Inizialmente si accumulano in piccole quantità nella parte interna dell'occhio. Il loro numero aumenta dopo aver dormito o pianto bambino. Il processo si sviluppa rapidamente e presto il bambino non può guardare normalmente dal pus, le ciglia si attaccano insieme. Ciò significa che un'infezione è entrata nel corpo;
  • il verificarsi di arrossamento e gonfiore degli occhi, in particolare la parte interna di essi;
  • lacrime secrete sono intervallate da muco e pus.

La presenza di uno di questi segni indica che il bambino è malato e deve essere trattato immediatamente. Dopo l'esame e la diagnosi, il medico prescrive il trattamento, uno dei componenti del quale è il massaggio.

Danno del massaggio del canale lacrimale nei neonati e controindicazioni

Una delle malattie che causano disfunzione del dotto lacrimale è la dacriocistite. Il problema può essere risolto con il massaggio. Ma non tutti i bambini possono eseguire questa procedura innocua..

Il massaggio del canale lacrimale nei neonati ha le seguenti controindicazioni:

  • idropisia del sacco lacrimale. Si verifica sul ponte del naso. Il gonfiore è doloroso e assottiglia gravemente la pelle;
  • la presenza di flemmmanoma. Questa malattia, in assenza di un complesso ben sviluppato di trattamento con farmaci, può causare necrosi tissutale attorno al sacco lacrimale. Nei casi più difficili, il massaggio deve essere eseguito in clinica. Lì, gli specialisti esamineranno attentamente il bambino ed eseguiranno tutte le azioni necessarie;
  • problemi respiratori;
  • alta temperatura. In questo caso, la procedura deve essere rinviata fino a quando il bambino non si riprende..

Dovrebbe essere chiaro che i movimenti del massaggio, eseguiti in modo errato, possono peggiorare le condizioni del bambino e causare spiacevoli complicazioni. I movimenti eseguiti in modo errato durante il massaggio degli occhi contribuiscono alla penetrazione del pus nei tessuti e allo sviluppo di infezione nel cervello.

È importante seguire le regole di igiene e scegliere con cura i materiali per il lavoro. Ad esempio, il pus deve essere pulito con un disinfettante, una spugna o un tovagliolo trattati. Non puoi usare cotone idrofilo o bende per questi scopi: le loro fibre possono entrare negli occhi e l'infiammazione diventerà ancora più forte..

In assenza di suppurazione, gli esperti consigliano di applicare un impacco caldo sulla zona degli occhi prima del massaggio. Ciò aumenterà l'efficienza della procedura stessa. Prima di iniziare una sessione, i genitori dovrebbero studiare la struttura anatomica dell'occhio per trovare in modo più preciso i punti che devono essere interessati..

Nonostante la sua efficacia, il massaggio del canale lacrimale non è l'unico modo per risolvere il problema. Sono possibili altri trattamenti. L'amore e la cura dei genitori e la professionalità dei medici aiuteranno a ripristinare la salute del neonato. Non dovresti mettere a rischio la salute del bambino: se non sei sicuro della corretta attuazione, è meglio fidarsi di uno specialista.

Design dell'articolo: Vladimir il Grande

Video sul massaggio del canale lacrimale

Komarovsky ti dirà come massaggiare il canale lacrimale:

Come fare un massaggio per aprire il canale lacrimale nei neonati

Cosa causa il blocco

L'interruzione del drenaggio lacrimale si verifica più spesso nelle prime settimane di vita di un bambino. Ma a volte la patologia appare dopo poche settimane..

Il massaggio del canale lacrimale nei neonati viene eseguito con la dacriocistite

Le seguenti condizioni possono essere la causa:

  • una lesione infettiva del dotto lacrimale;
  • blocco del condotto con un film lacrimale;
  • caratteristiche individuali della struttura dell'osso nasale;
  • nome trauma durante il parto;
  • palatoschisi congenito;
  • lesioni infettive dell'apparato lacrimale.

Uno di questi motivi porta all'ostruzione del canale lacrimale, che deve essere eliminato, altrimenti la dacriocistite può diventare cronica.

Una rara patologia è l'atresia congenita del dotto lacrimale, che collega il lago lacrimale con la cavità nasale. In questo caso, si verifica un sottosviluppo dell'apertura naturale. Ma ci sono moderni metodi di trattamento che aiutano a correggere le condizioni del bambino..

Come si manifesta la condizione

Quando il blocco è dovuto a motivi congeniti, i primi sintomi compaiono nell'8-10 ° giorno di vita di un neonato. La mamma può notare arrossamenti negli angoli degli occhi su uno o entrambi i lati. Se si preme nella proiezione del sacco lacrimale, allora si può notare il rilascio di pus verso l'esterno. Con l'ostruzione del canale naturale, le lacrime vengono spostate nell'angolo opposto della fessura palpebrale e scorrono lungo le guance. Le tracce di sale possono essere notate quando asciutte.

Dopo il sonno, appare uno scarico purulento nell'area del lago lacrimale. Si accumula inizialmente in una piccola quantità, quindi sempre di più, può diffondersi alle ciglia e incollarle insieme. A volte il processo infiammatorio porta al gonfiore del tessuto sottocutaneo, che rende gonfiore della palpebra inferiore, arrossamento e indolenzimento quando vengono toccati.

I sintomi della dacriocistite sono simili alla congiuntivite. La differenza tra le malattie è che con l'infiammazione della congiuntiva, l'intero occhio è interessato, quindi il rossore si estende a tutta la tunica albuginea, il lato interno della palpebra.

I sintomi generali della patologia sono insoliti per la dacriocistite. Febbre, brividi o disturbi aggiuntivi sono indicativi di altre patologie. Pertanto, il bambino deve essere mostrato al pediatra.

Tecniche di trattamento e massaggio

In alcuni casi, la spina che blocca il condotto lacrimale può dissolversi da sola. Ma molto spesso è necessario un aiuto in modo che l'infezione non si diffonda al tessuto perioculare e non porti allo sviluppo di flemmone. Il medico può raccomandare colliri antibiotici e risciacqui speciali. Decotti e infusi meno usati di camomilla, corteccia di quercia, calendula, che hanno un effetto antisettico.

Lavarsi le mani prima del massaggio

Il massaggio del canale lacrimale nei neonati è un modo efficace per ripristinare la pervietà e migliorare il drenaggio lacrimale. Durante i movimenti a scatti, il setto si rompe, il che non consente alle lacrime di fluire. Ma prima di fare il massaggio, devi tagliare le unghie e lavarti accuratamente le mani con acqua e sapone, in modo da non introdurre ulteriori infezioni..

La manipolazione viene eseguita posizionando il bambino su un fasciatoio o su qualsiasi superficie dura. La culla, il letto dei genitori o il divano di un neonato non sono adatti a questo scopo. Il medico può mostrare come eseguire il massaggio correttamente per la prima volta. Successivamente, la procedura viene eseguita in modo indipendente. Prima di iniziare, le fessure oculari vengono lavate con una soluzione antisettica. Questo potrebbe essere:

  • furacilin;
  • soluzione isotonica sterile;
  • decotto di camomilla o calendula.

Un batuffolo di cotone separato viene utilizzato per ciascun occhio. La direzione del movimento va dall'angolo esterno al ponte del naso. Successivamente, puoi procedere alla tecnica di massaggio:

  • metti il ​​cuscinetto dell'indice sull'angolo interno vicino al ponte del naso;
  • premere leggermente su quest'area e disegnare bruscamente lungo il ponte del naso con un piccolo sforzo;
  • riportare il dito nella posizione originale e ripetere il movimento 10 volte;
  • dopo la fine del massaggio, è necessario tenere una leggera pressione lungo il lato del naso dall'ala al ponte del naso per spremere eventuali resti di pus.

Con la dacriocistite bilaterale, il massaggio viene eseguito prima per un lato e poi per l'altro. La fine della procedura instillerà gocce antibatteriche negli occhi. Agiscono localmente, quindi possono essere utilizzati su raccomandazione di un pediatra. Soluzioni efficaci di albucido, ciprofloxacina, tobramicina.

Per aprire il canale lacrimale, la procedura deve essere eseguita almeno 3 volte al giorno, in alcuni casi si consigliano fino a 8 ripetizioni. Il miglioramento dovrebbe arrivare tra qualche giorno. Ma se non accade nulla entro 2 settimane, è necessaria assistenza medica..

A chi è controindicato il massaggio del canale lacrimale

Massaggiare il condotto lacrimale è relativamente sicuro se si seguono i consigli del medico e non si applica pressione. Non puoi prescrivere la procedura da solo, devi prima consultare un medico. Gli oftalmologi non raccomandano il massaggio per un processo infettivo che ha portato allo sviluppo di flemmone, nonché per l'idropisia del sacco lacrimale. Altrimenti, minaccia di complicazioni..

Non è sempre possibile prevenire lo sviluppo della dacriocistite. Se il motivo è nella conservazione dei detriti del tessuto embrionale, allora devi cercare di non infettare gli occhi.

Non puoi pulire gli occhi del neonato con le mani, devi monitorare meglio l'igiene personale.

L'infezione può passare attraverso la polvere da pannolini, vestiti, letto. Pertanto, i medici non raccomandano di mettere il bambino a dormire in un letto diverso dal proprio letto..

La dacriocistite scompare con il corretto trattamento conservativo entro una settimana o due. Ma se questi metodi non bastano, viene eseguito il sondaggio. Questa manipolazione può essere eseguita solo da un medico..

Massaggio del canale lacrimale nei neonati con dacriocistite: video come farlo (Komarovsky)

Dopo aver letto questo articolo, imparerai: come massaggiare il canale lacrimale nei neonati con dacriocistite; come farlo correttamente quando il canale nasolacrimale è bloccato; e puoi anche guardare il video che si trova alla fine dell'articolo, in cui il Dr. Komarovsky parla in modo più dettagliato di questa procedura efficace.

Come si forma il blocco del canale nasolacrimale nei neonati

L'ostruzione del canale nasolacrimale in un bambino si verifica quando il sistema di drenaggio lacrimale è bloccato. Nei neonati, nella maggior parte dei casi, è congenito e si verifica in circa il 5% dei bambini di età inferiore a un anno.

Il blocco si verifica più spesso nella valvola alla fine del canale. Non è dovuto all'appartenenza del bambino a un particolare sesso (si verifica ugualmente spesso in ragazze e ragazzi neonati) e non è supportato da una predisposizione genetica. Il blocco può essere unidirezionale o bidirezionale.

Con la stenosi del canale nei neonati, il problema più comune è l'occlusione.

Una cisti del sacco lacrimale può causare un problema con l'ostruzione del canale lacrimale, poiché si forma quando c'è una cisti di membrana situata dall'estremità distale del passaggio al naso.

Il sacco nasolacrimale si riempie alla nascita con una quantità chiara e definita di liquido amniotico. Se diventa purulento entro pochi giorni dalla nascita, la dacriocistite si sviluppa nei neonati..

Un blocco acquisito del canale nasolacrimale può verificarsi dopo traumi, congiuntivite virale, complicanze della dacriocistite (in particolare acuta) o l'uso di farmaci antivirali.

Come massaggiare il canale lacrimale con dacriocistite nei neonati

La tecnica di massaggio è anche utilizzata nel trattamento della dacriocistite nei neonati. Lo scopo del massaggio del sacco lacrimale è quello di rompere l'integrità del rivestimento gelatinoso. Il massaggio deve essere applicato 8-10 volte al giorno. Al fine di ridurre al minimo questo fenomeno clinico, vengono utilizzate anche soluzioni di solfonamide.

La fase preparatoria prima di dare un massaggio a un bambino sarà:

  • spremendo delicatamente il liquido dal sacco lacrimale;
  • l'uso di una soluzione acquosa calda (instillandola nell'occhio), che si baserà sulla furacilina;
  • rimozione dello scarico purulento con un dischetto di cotone sterile.

I genitori dovrebbero essere informati e mostrati in dettaglio, il più delle volte con l'aiuto di esempi visivi, foto o video, come eseguire correttamente questo massaggio per un neonato.

Molto spesso nel video, si consiglia di applicare una leggera pressione vibrante con il dito, con movimenti a scatti, muovendosi verso il basso dalla parte superiore dell'occhio (l'angolo interno è l'inizio del movimento). Ciò aumenterà la pressione nel sacco lacrimale e faciliterà l'apertura della valvola..

Una procedura per i neonati dovrebbe essere rappresentata da dodici movimenti, tutti tranne l'ultimo che vengono eseguiti verso il basso dalla parte superiore dell'occhio (punto iniziale - angolo superiore dell'occhio, punto finale - ali del naso). Quest'ultimo, con un carattere vibrante, viene eseguito nella direzione opposta (diretto verso la parte superiore dell'occhio).

Se sei interessato all'opinione di Komarovsky: cosa fare quando la dentizione viene tagliata a una temperatura di 39, fai clic qui, perché il Dr. Komarovsky, come il miglior pediatra, è ben consapevole di un aumento della temperatura durante la dentizione.

In che modo il massaggio dei canali lacrimali può aiutare un bambino?

Un approccio medico conservativo (senza intervento chirurgico) al trattamento dei disturbi della ghiandola lacrimale mira principalmente a:

  • il massaggio del canale lacrimale veniva eseguito regolarmente nei neonati;
  • è stato integrato con antibiotici;
  • l'effetto è stato potenziato e consolidato con impacchi caldi.

Gli studi non hanno dimostrato l'efficacia di tale massaggio per i neonati nella rimozione delle ostruzioni del canale. Tuttavia, è stato dimostrato che il trattamento di massaggio, che esercita una certa pressione sul sacco lacrimale, forma in modo più pronunciato una dinamica positiva nel processo di guarigione rispetto a una delicata opzione di massaggio o astensione da qualsiasi manipolazione in quest'area..

La procedura può essere eseguita per un bambino a casa per aiutare ad aprire il dotto lacrimale. Un pediatra, un oculista o un altro medico pediatrico possono dimostrare la tecnica di massaggio più efficace che è ottimale anche per un bambino di 2 mesi.

Video: Komarovsky sul massaggio del canale nasolacrimale

Il dott. Komarovsky (nel video sotto) è convinto che nel caso di neonati di età compresa tra 6 e 10 mesi, questo tipo di trattamento non chirurgico risolverà i problemi ed eliminerà i sintomi entro sei mesi, in più della metà dei casi.

Secondo lui, nel video, è dopo un impacco caldo che la procedura, eseguita con mani pulite e disinfettate, sarà più efficace..

Komarovsky consiglia inoltre vivamente di attenersi al metodo di posizionare il dito indice tra l'angolo dell'occhio e il naso del neonato. Il dito dovrebbe puntare verso la parte superiore del naso. Massaggia delicatamente dal naso verso l'occhio. Non sarà un'anomalia, ma piuttosto un fenomeno desiderato, la comparsa di una piccola quantità di liquido lacrimale o pus nell'angolo dell'occhio.

Dovrai anche pulire regolarmente qualsiasi tipo di scarica dai neonati che compaiono sulle palpebre. Anche l'uso della disinfezione di colliri (entro cinque singole ripetizioni della procedura di instillazione al giorno) sarà estremamente importante..

Massaggio per la dacriocistite dei neonati

Durante la formazione di organi, il dotto lacrimale è riempito di tessuto epiteliale e l'uscita è riempita con un film di membrana. Alla nascita, la pressione del neonato aumenta, il che spinge la massa mucosa fuori dal canale e rompe la membrana.

Se il bambino è debole o ci sono anomalie dello sviluppo, il film non si rompe. Questo porta alla dacriocistite. La dacriocistite è un problema comune nei neonati. Il trattamento principale è il massaggio oculare. Stimola il deflusso di essudato fluido e purulento accumulato nel sacco lacrimale.

L'efficacia del massaggio

Le indicazioni per il massaggio sono i segni classici della dacriocistite:

La procedura è prescritta da un oculista dopo un esame di routine del neonato. L'optometrista dà consigli sulla tecnica di massaggiare i movimenti.

L'efficacia della procedura risiede nella rimozione più rapida dei resti di lacrime e pus. Previene lo sviluppo del processo infettivo.

L'azione meccanica delicata e delicata sulla ghiandola è il metodo più efficace per eliminare i blocchi dei tubuli e facilitare il flusso del fluido. Il metodo consente di impedire la cronizzazione del processo.

Come aumentare l'immunità e proteggere i propri cari

Preparazione per il massaggio

Non è richiesta alcuna preparazione speciale per la procedura. Prima della manipolazione, il bambino non ha bisogno dell'uso di farmaci per il dolore. Nessuna attrezzatura medica necessaria per eseguire il massaggio.

La procedura viene eseguita al ricevimento di un oculista. Inizialmente, i genitori guardano come massaggiare correttamente, quindi l'optometrista mostrerà come massaggiare correttamente il neonato..

La mamma si sta preparando per la procedura. Taglia le unghie corte e lavati accuratamente le mani, preferibilmente con sapone antibatterico. Se hai le mani fredde, scaldale. Una crema o olio viene applicato sulle dita prima del massaggio, quindi è più facile da eseguire. Avrai bisogno di una spugna cosmetica e un antisettico.

La soluzione di furacilina, il tè fortemente preparato o il decotto di camomilla sono adatti come antisettico.

Prima di procedere con la manipolazione, le palpebre del bambino vengono accuratamente lavate. Una spugna cosmetica viene inumidita con un antisettico e pulita dall'angolo esterno al ponte del naso. Una spugna separata viene utilizzata per ciascun occhio.

Tecnica di massaggio passo-passo per la dacriocistite

La procedura deve essere eseguita attentamente per non danneggiare il bambino. Il massaggio non deve essere eseguito da solo a meno che il medico non ti abbia mostrato come farlo. A casa, la sua implementazione è consentita solo dopo l'allenamento..

L'oculista deve condurre la prima sessione da solo, raccontare ai genitori la complessità della procedura.

Lo schema è semplice. La cosa principale è seguire le raccomandazioni del medico. Tecnica passo dopo passo:

  1. Lubrificare il dito con la crema, non usare troppo, in modo che il bambino non si irriti. Massaggio eseguito con il mignolo, il medio o l'indice.
  2. Trova il condotto lacrimale. Si trova tra l'angolo interno dell'occhio e il sopracciglio. Il dito deve essere posizionato sopra l'angolo interno.
  3. Esegui movimenti di scorrimento con una leggera pressione dall'angolo dell'organo ottico verso l'ala del naso. Esegui 10 ripetizioni.
  4. I movimenti sono diretti a sfondare la spina. Pertanto, viene creata una pressione che cerca di rompere la membrana..
  5. Il massaggio termina con movimenti a spirale, ma nella direzione opposta. Le spirali sono disegnate con un dito, mentre si preme sugli occhi. Spostati dall'angolo interno alle sopracciglia.
  6. Metti il ​​neonato su un lato, ripeti i movimenti dai punti 3 a 5.

Lacrime e pus vengono rilasciati durante la procedura. Rimuoverli con un batuffolo di cotone pulito, cambiare più spesso la spugna.

È importante non toccare la mucosa, non esercitare una pressione aggiuntiva durante la procedura. La sessione termina con l'instillazione di gocce.

È possibile migliorare l'efficacia del massaggio con la ginnastica per gli occhi. La luce nella stanza non dovrebbe essere luminosa fino al completo recupero.

Controindicazioni

L'impatto sugli organi visivi è proibito se il bambino ha infiammazione purulenta, blocco delle sacche lacrimali. Queste patologie sono presenti solo con un grado avanzato di dacriocistite o con un regime di trattamento errato.

Il massaggio non può essere iniziato prima di 14 giorni dal compleanno del bambino. Nella maggior parte dei bambini, il tappo gelatinoso si dissolve da solo e l'infiammazione scompare. Se non ci sono miglioramenti entro la settimana 2, vengono prescritti farmaci e viene prescritto il massaggio.

Altre controindicazioni includono:

  • influenza;
  • aumento della pressione intracranica o intraoculare;
  • aumento della temperatura corporea;
  • ascesso;
  • fistola;
  • idropisia del sacco lacrimale;
  • flemmone del sacco lacrimale;
  • strabismo congenito;
  • congiuntivite.

Se queste controindicazioni non sono disponibili, la malattia risponde bene al trattamento senza ricovero in ospedale.

Prevenzione

Non esiste una prevenzione specifica per lo sviluppo della dacriocistite in un neonato. Nei bambini con dotti lacrimali ostruiti, la dacriocistite può essere prevenuta con un massaggio regolare della zona degli occhi, che può aiutare ad aprire i dotti lacrimali bloccati.

Nella maggior parte dei bambini, si aprono all'età di 1 anno, il che impedisce la rottura e l'infezione eccessive..

La prevenzione della dacriocistite consiste in regolari esami da parte di un oculista e otorinolaringoiatra. Il bambino deve essere attentamente monitorato, per evitare lesioni agli occhi e allo scheletro facciale. Una misura preventiva altrettanto importante è il trattamento delle malattie degli organi ENT..

Un trattamento tempestivo e corretto contribuisce a un risultato favorevole. In caso di trattamento prematuro, è possibile una complicazione di flemmone, tromboflebite delle vene orbitali, trombosi del seno cavernoso e infiammazione delle meningi.

Il dottor Komarovsky parla del massaggio del canale lacrimale nei neonati

Molto spesso, la dacriocistite viene diagnosticata nei primi mesi di vita. Il sintomo principale della malattia è lo scarico precoce delle lacrime dall'occhio del neonato. In genere, il liquido inizia a formarsi nei bambini di età superiore a 1 mese. La patologia può essere unilaterale e bilaterale. Altri segni:

  • la comparsa di edema nell'area del sacco oculare;
  • scarico di liquido limpido dai canali lacrimali quando premuto;
  • accumulo di muco o pus quando si verifica un'infezione (gli occhi si inaspriscono);
  • arrossamento della congiuntiva;
  • sensazioni dolorose nella zona degli occhi;
  • malessere generale (perdita di appetito, disturbi del sonno, malumore).

Nelle fasi iniziali dello sviluppo della dacriocistite, viene rilasciato un liquido chiaro. Quando l'infezione si diffonde, appare il pus, che diventa evidente nell'angolo dell'occhio, la sua quantità aumenta ogni giorno. A volte il bambino non può aprire gli occhi dopo essersi svegliato a causa della grande quantità di muco sulle ciglia.

Massaggio del canale lacrimale nei neonati: come massaggiare gli occhi di un bambino

Una lacrima è un elemento importante nella pulizia e impedisce al bulbo oculare di seccarsi. Nell'angolo interno della palpebra, l'acqua si raccoglie e scorre lungo il naso. Nei neonati, può verificarsi un blocco del canale lacrimale, che provoca suppurazione dell'occhio e ostruzione delle goccioline di fluido. Con questa diagnosi, è possibile eseguire il massaggio del canale lacrimale nei neonati, terapia farmacologica, sondaggio o chirurgia laser..

Trattamento degli occhi del neonato

Tecnica di massaggio

Rispettare la seguente procedura:

  1. Scegli una delle dita che ti farà comodo massaggiare: può essere il mignolo, l'indice o il medio. Posizionalo appena sopra l'angolo interno dell'occhio e cerca il piccolo, denso sacco lacrimale che si trova tra l'angolo interno dell'occhio e il sopracciglio.
  2. Una volta in questa posizione, fai un leggero movimento di scorrimento verso l'ala del naso. La pressione dovrebbe essere leggera ma evidente. Ripeti 5-10 volte. Questo massaggio aiuterà ad aumentare la pressione all'interno del canale nasolacrimale, che provoca assottigliamento e rottura della membrana..
  3. Dopo aver completato queste procedure, è necessario gocciolare i colliri prescritti dal medico.

Segni di dacriocistite

  • In un neonato, fin dai primi giorni di vita, si verificano abbondanti deflussi da entrambi o un occhio..
  • Lo scarico a volte è viscido o purulento. La lacrimazione si verifica costantemente.
  • C'è un leggero rossore sulla congiuntiva.
  • Si verifica gonfiore o il sacco lacrimale è gonfio
  • Quando si preme sul sacco lacrimale, compaiono lacrime o contenuti purulenti.

Tutti questi sono sintomi che il bambino ha la dacriocistite. A volte la malattia assume una forma complessa e procede come un'infiammazione flemmonica acuta. Provoca ansia per il bambino, è nervoso, piange, la sua temperatura aumenta.

Alla fine, il pus attraversa la pelle, si forma una fistola - un foro attraverso il quale vengono rilasciati i contenuti del sacco lacrimale. Le condizioni generali del bambino vengono immediatamente normalizzate, il processo infiammatorio si attenua.

Massaggio del canale lacrimale in un neonato con dacriocistite: video, mezzi per il trattamento degli occhi

Le malattie congenite sono comuni in molti bambini. Molto spesso, sono associati a patologie dello sviluppo intrauterino e vengono diagnosticati nei primi mesi di vita. L'ostruzione del canale lacrimale è una malattia comune che colpisce circa il 5% di tutti i neonati, mentre appare la lacrimazione, l'occhio inizia a deteriorarsi. I genitori dovrebbero conoscere i primi segni della patologia, perché appare e come trattarla per fornire l'assistenza necessaria in modo tempestivo..

Massaggio del canale lacrimale in un neonato, opinione di E.O. Komarovsky

La dacriocistite è un'infiammazione del sacco lacrimale, che è abbastanza comune nei neonati. Il massaggio del canale lacrimale nei bambini con batteriocistite è indicato a scopo di prevenzione, nonché per il trattamento completo in caso di insorgenza.

Manifestazioni e segni di dacriocistite

  1. Infiammazione unilaterale (al contrario della congiuntivite, quando entrambi gli occhi si infiammano).
  2. Lacrimazione costante dall'occhio interessato (la comparsa di liquido lacrimale prima dell'età di 3-4 settimane dovrebbe in ogni caso allertare i genitori ed è una ragione per contattare un oculista pediatrico, poiché potrebbe indicare dacriocistite di un neonato).
  3. L'aspetto, qualche tempo dopo l'insorgenza della malattia, di una piccola sporgenza morbida al tatto nell'angolo interno dell'occhio, quando viene premuto su cui, prima lacrima trasparente e successivamente purulenta, viene rilasciata dal punto lacrimale.
  4. Con l'ulteriore progressione della malattia, si sviluppa un quadro tipico del processo infiammatorio, accompagnato da iperemia, edema e dolore locale.

Massaggio del canale lacrimale

Questa procedura è considerata una delle misure più efficaci per ripristinare la pervietà del canale lacrimale e combattere la dacriocistite. Komarovsky OE, e dopo di lui un certo numero di altri specialisti ritiene che il massaggio del canale lacrimale sia una procedura obbligatoria che aiuta nel più breve tempo possibile ad alleviare le condizioni di un piccolo paziente, a far fronte alla malattia e a liberarsi delle sue manifestazioni spiacevoli. È con il massaggio che inizia il trattamento della dacriocistite nei neonati.

Se la procedura viene eseguita correttamente durante il massaggio, lo stesso film si rompe, impedendo il deflusso dello scarico dal sacco lacrimale.

In assenza di un effetto positivo entro 14 giorni, il medico decide di sondare il canale lacrimale. Lo scopo di questa procedura è rimuovere l'ostruzione che sta causando l'ostruzione. La manipolazione viene eseguita utilizzando l'anestesia locale e uno speciale strumento di sondaggio. Di norma, un suono è sufficiente, ma in alcuni casi è necessario ripeterlo.

Preparazione del bambino

Lo scarico purulento o mucoso dagli occhi deve essere rimosso con l'aiuto di un batuffolo di cotone, che deve prima essere inumidito in un decotto di erbe (camomilla, spago o calendula, ovviamente, se non sono allergici) o in una soluzione di furatsilin.

  • Con un bastoncino ben inumidito, scorrere dal bordo esterno dell'occhio verso l'interno.
  • Usa un nuovo batuffolo di cotone per ogni occhio.
  • Questo trattamento può essere sostituito dal risciacquo: per questo, adagiare la testa del bambino su un lato e gocciolare la soluzione o il decotto con una pipetta nell'occhio, all'esterno di esso, in modo che il liquido scorra verso il naso. In assenza di secrezione, gli occhi non possono essere puliti o risciacquati.

È possibile eseguire le procedure 5-10 volte al giorno. Risultati tangibili saranno osservati dopo due settimane di terapia. Quindi il neonato dovrebbe essere mostrato una seconda volta a un oculista. Se l'occhio non si deteriora e lo specialista diagnostica l'apertura del canale, il massaggio non può più essere eseguito. In presenza di una membrana, il medico può prescrivere una continuazione del massaggio fino all'apertura del canale o fino alla prescrizione del sondaggio.

Come si forma il blocco del canale nasolacrimale nei neonati

Alcune madri si trovano ad affrontare il problema dell'ostruzione dei dotti lacrimali nei neonati. C'è una ghiandola lacrimale nella parte superiore dell'occhio che lubrifica, nutre e protegge la parte anteriore del bulbo oculare.

Nella foto puoi vedere la posizione della ghiandola lacrimale. Il suo segreto è lubrificare la cornea dell'occhio, evitando che si secchi. L'apertura del canale attraverso la quale passa la secrezione lacrimale durante il tempo intrauterino è chiusa da una delicata membrana. Che dovrebbe aprirsi dopo la nascita di un bambino, con il suo primo grido.

Ma succede che si rivela abbastanza forte. A volte sorgono condizioni anatomiche sfavorevoli e la sua integrità non viene violata. La bocca del sacco lacrimale è chiusa. Il suo contenuto non entra nel canale nasolacrimale e inizia a infettarsi.

C'è un'infiammazione lacrimale-purulenta. Cellule morte e muco, persistenti nel canale lacrimale, ottengono terreno nutriente e provocano l'insorgenza della dacriocistite. Provoca ansia nei neonati, occhi acidi dopo il sonno.

Cause di suppurazione degli occhi

Le lacrime nutrono la cornea e mantengono una visione normale. Il film formato a seguito del lavoro delle ghiandole lacrimali aiuta a rifrangere correttamente i raggi del sole. La normale funzione delle ghiandole lacrimali è quella di produrre una piccola quantità di liquido che bagna la superficie anteriore della cornea, coprendola con uno strato sottile protettivo. Dopo la "lavorazione" dell'occhio, la lacrima va nel dotto nasolacrimale, nella cavità nasale. In circa un quarto di tutti i neonati, il dotto nasale è "intasato" con una membrana. Le lacrime non raggiungono il naso e si accumulano nella zona dell'occhio, nella sua parte interna. Spesso il fluido accumulato trabocca nella palpebra interna. Questa situazione si verifica in tutti i bambini nelle prime tre settimane di vita, ma questa non è ancora dacriocistite..

La membrana nel dotto lacrimale viene di solito assorbita prima che i bambini raggiungano un mese di età. Se ciò non accade, allora lacrime stagnanti con particelle di microrganismi infiammano il sacco lacrimale, motivo per cui si sviluppa la dacriocistite. La malattia è accompagnata da secrezioni mucose o mucopurulenti che compaiono negli angoli interni degli occhi. A volte tale scarico è eccessivamente abbondante e il bambino semplicemente non è in grado di aprire in modo indipendente le palpebre bloccate. Dicono che gli occhi si inaspriscono. Se il trattamento non viene avviato in tempo, la malattia può essere aggravata dalla comparsa di congiuntivite e altre gravi malattie..

Per essere sicuri della diagnosi, devi prima visitare un oculista: esaminerà attentamente il bambino e spiegherà le cause della malattia

È possibile rimuovere la membrana del canale lacrimale in due modi: massaggio o sondaggio. Komarovsky raccomanda un massaggio quotidiano per i neonati con dacriocistite. La corretta esecuzione garantisce risultati eccellenti e un rapido recupero.

Ragioni per ostruzione del canale lacrimale

I dotti lacrimali del bambino nella fase di sviluppo intrauterino sono chiusi con uno speciale film epiteliale. Normalmente, dovrebbe dissolversi quando nasce. Ci sono casi di sviluppo patologico di questo processo, quando la membrana rimane negli occhi dopo la nascita. Molto spesso, la rottura della membrana si verifica al momento del primo pianto del bambino. Se il film non scompare nelle prime settimane di vita, si sviluppa la dacriocistite. La causa della malattia può essere un tappo gelatinoso, che sigilla i dotti lacrimali..

La dacriocistite è una patologia caratterizzata dall'ostruzione del canale lacrimale e dallo sviluppo del processo infiammatorio degli organi della vista. Le ragioni per lo sviluppo della malattia:

La dacriocistite può svilupparsi nei bambini di età superiore a un anno. Fattori che contribuiscono alla comparsa della patologia:

  • infiammazione cronica della mucosa nasale (rinite);
  • trauma;
  • curvatura del setto nasale;
  • idropisia;
  • canale lacrimale anormalmente stretto.

Cos'altro devi sapere sul massaggio

La procedura deve essere alternata con l'instillazione. Le gocce devono essere prescritte da un medico e si osserva rigorosamente il dosaggio. Se il massaggio ha peggiorato le condizioni del bambino, visitare immediatamente un oculista. Ti consiglierà su cosa fare dopo..

È il medico che è obbligato a dirti che il tessuto della membrana è rotto e i canali lacrimali sono liberi.

Se compaiono gonfiore e arrossamento nell'area dei canali lacrimali, il massaggio non può essere eseguito. Meglio consultare subito un medico.

La scelta di un farmaco antibatterico si basa su uno studio di laboratorio sulle aperture lacrimali. Molto spesso, l'agente causale della dacriocistite è lo stafilococco, meno spesso - Pseudomonas aeruginosa o streptococchi.

Il problema dell'instillazione è complicato dal fatto che i farmaci sono spesso progettati per un'età superiore ai due anni. Sono ammessi per i bambini Tobrex, gentamicina o cloramfenicolo - 0,3%. E anche Vitabact, un farmaco moderno per i neonati.

Quando viene prescritto il massaggio

Un punto importante che porterà a un risultato positivo del trattamento è il tempo di rilevazione della malattia. Prima il medico diagnostica il problema che si è presentato, maggiore sarà il successo del trattamento successivo..

La diagnosi tardiva della malattia comporta complicazioni di vario grado. Possono apparire varie adesioni ed estensioni. La malattia entrerà in una fase cronica e lenta. Che porterà a congiuntivite regolare, flemmone dell'orbita, lesioni corneali e altri problemi agli occhi.

E richiederanno un trattamento più serio, a volte anche con l'aiuto di un intervento chirurgico. Pertanto, è necessario monitorare attentamente le condizioni dei dotti lacrimali del bambino..

Se viene stabilita la diagnosi corretta, si raccomanda di iniziare il trattamento della dacriocistite nei neonati con massaggio, che è in grado di perforare la membrana del sacco lacrimale. È consentito utilizzarlo se un problema è stato scoperto immediatamente dopo la nascita..

Il consiglio del dottor Komarovsky

Non automedicare. La scelta di colliri o unguenti con antibiotici è di competenza del medico. Si consiglia di passare prima un'analisi per la coltura batterica al fine di selezionare un farmaco che agisce contro batteri specifici che causano il processo infiammatorio nel bambino. La frequenza di instillazione è anche determinata dal medico. Non gocciolare i farmaci dopo ogni massaggio, perché possono esserci fino a 8 procedure al giorno.

Se la tecnica di massaggio rimane poco chiara o ci sono dubbi, la madre può sempre contattare un oculista presso la clinica, che le mostrerà come eseguire la procedura..

Per tamponi e dischi, non utilizzare bende medicali e cotone idrofilo. Questi materiali contengono piccoli villi che possono entrare negli occhi e peggiorare l'infiammazione.

Se non c'è forte suppurazione, Komarovsky consiglia di iniziare il massaggio con un impacco caldo e leggero sugli occhi. Quindi l'efficacia della procedura sarà significativamente più elevata.

Imparerai l'opinione del dottor Komarovsky sul massaggio del canale lacrimale nei neonati dal seguente video.

revisore medico, specialista in psicosomatici, madre di 4 bambini

Preparazione per il massaggio

Affinché la terapia di massaggio abbia successo e porti i benefici desiderati, è necessario preparare non solo il bambino, ma anche la madre. La mamma ha bisogno di:

  1. taglia le unghie il più corto possibile;
  2. lavarsi accuratamente le mani;
  3. se i palmi sono freddi, scaldali in modo che il bambino si senta a suo agio dalle dita calde della madre;
  4. lubrificare il dito coinvolto nel massaggio con crema o olio per bambini in modo che scivoli facilmente sulla pelle del bambino; rimuovere la parte in eccesso del prodotto con un tovagliolo in modo che la crema o l'olio non penetri negli occhi dei bambini.

È necessario un accurato lavaggio delle mani prima della procedura, poiché dovrai affrontare il viso del bambino. Il prodotto alcalino deve essere lavato via in modo che non entri negli occhi del bambino

Sul problema

Con una normale struttura oculare, il bulbo oculare viene inumidito con una lacrima quando lampeggia. Questo protegge gli organi visivi dall'essiccamento e garantisce la funzione visiva. Una lacrima, così necessaria in questo processo, viene prodotta nella ghiandola lacrimale, si accumula nel sacco lacrimale, dove entra nei tubuli. Esistono altri percorsi (nasolacrimale) in modo che il liquido lacrimale possa defluire attraverso la cavità nasale. Un buon esempio è annusare mentre piange..

Con l'ostruzione dei canali lacrimali o lacrimali, il deflusso è difficile. Di conseguenza, il bambino sviluppa spesso segni di congiuntivite. I genitori, ignari delle vere cause della malattia, trattano il bambino con antisettici, si lavano gli occhi con foglie di tè e così via. Dà sollievo, ma temporaneo. Quindi ritorna l'infiammazione degli occhi.

La dacriocistite (questo è il nome scientifico del problema) può essere unilaterale o bilaterale. Non è ereditato e non dipende affatto dal sesso del bambino. Sia nei ragazzi che nelle ragazze, il blocco dei tubuli lacrimali si verifica con la stessa frequenza..

Se il problema non viene risolto, il bambino viene minacciato di congiuntivite purulenta (del tutto reale), nonché di una diminuzione o persino irreversibile perdita della vista, flemmone del sacco lacrimale.

Preparazione ed esecuzione del massaggio

Hai verificato che tuo figlio ha davvero la dacriocistite e che la membrana impedisce il passaggio del liquido lacrimale attraverso i condotti. Devi iniziare a prepararti per il massaggio.
Dovrebbe includere le seguenti azioni:

  1. Assicurati che le unghie non danneggino il bambino.
  2. Lavati le mani.
  3. Prova una reazione allergica del bambino alla crema che userai successivamente per il massaggio.
  4. Risciacquare l'occhio del bambino con soluzioni disinfettanti, ad esempio furacilina o camomilla, o con normale acqua bollita. La miscela dovrebbe essere leggermente riscaldata. Risciacqua l'occhio, liberandolo dal muco, passando dall'esterno dell'angolo verso l'interno con un batuffolo di cotone, preumidificandolo nella soluzione preparata.
  5. Riscalda le mani in uno stato confortevole per il bambino.
  6. Prepara il tuo tampone per ogni occhio.
  7. Lubrificare il dito con il quale si massaggerà con crema calda.

Se non è presente una composizione spessa, la procedura di lavaggio può essere sostituita dall'instillazione. Per fare ciò, gira il bambino da un lato e gocciola una soluzione di risciacquo o disinfettante nell'area dell'angolo esterno. La miscela eliminerà la mucosa, scorrendo verso l'interno dell'occhio.

Tecnica di massaggio

Prima di eseguirlo, è consigliabile guardare il video.

E quindi procediamo alle seguenti procedure:

  • Prepara una superficie dura e adagia il bambino su di essa.
  • Trova il sacco lacrimale con la punta del dito.
  • Scivolando facilmente, ma con un certo grado di pressione, attingiamo da questo punto all'ala del naso.
  • È necessario ripetere questo massaggio da 5 a 10 volte, a seconda della raccomandazione dell'oculista.
  • Dopo la fine del massaggio, seppelliamo l'occhio con le gocce prescritte dal medico.

Usiamo un fasciatoio o solo un materasso elastico come superficie dura. In futuro, svilupperai le abilità necessarie e sarai in grado di eseguire il processo di massaggio durante l'alimentazione. Non è necessario riparare la testa del bambino.

Come risultato di questa procedura, creeremo una pressione sul tubulo nasolacrimale. Il tessuto della membrana embrionale si assottiglia e si rompe. È necessario eseguire movimenti di massaggio a un ritmo rapido secondo lo schema mostrato in figura. La sua durata non dovrebbe essere più di due secondi..

L'instillazione viene eseguita in modo che l'infezione non si diffonda ulteriormente e danneggi l'occhio sano..

Il massaggio del canale lacrimale nei neonati deve essere ripetuto metodicamente da 5 a 10 volte al giorno. A volte viene eseguito per due settimane di seguito, fino a quando l'integrità della membrana viene interrotta e il segreto accumulato nel sacco lacrimale appare dalle narici.

Può essere chiaro o purulento se c'è un'infezione batterica. Quindi il bambino deve essere mostrato al medico, che determinerà se il canale lacrimale si è aperto. O si offrirà di continuare il massaggio o prescriverà una procedura di sondaggio, che di solito viene eseguita una volta. Ripristinerà la pervietà del canale lacrimale.

Che cos'è la dacriocistite

La malattia si verifica quando il canale lacrimale è bloccato nei neonati. Questo è un processo infiammatorio provocato dall'accumulo di liquido nel sacco lacrimale. I microrganismi si depositano sull'umidità dei nutrienti e iniziano a svilupparsi rapidamente. Il fluido si trasforma in pus e i tessuti circostanti e il sacco lacrimale stesso si infiammano gravemente.

È impossibile prevenire la formazione di ostruzione del canale lacrimale in un neonato, ma è del tutto possibile prevenire lo sviluppo di dacriocistite. Per fare questo, i giovani genitori devono seguire le raccomandazioni dei pediatri esperti ed eseguire un semplice massaggio fin dai primi giorni di vita di un bambino. Se la malattia inizia, è necessario consultare un medico il prima possibile e iniziare il trattamento corretto..

Come si fa il massaggio

Evgeny Komarovsky considera il massaggio del canale oculare in un neonato come il metodo di trattamento più delicato ed efficace per i bambini di età inferiore a un anno. Il medico ritiene che sia abbastanza.

Come massaggiare

Le indicazioni per il massaggio del canale lacrimale nei neonati sono:

  • gonfiore della palpebra inferiore più vicino al ponte del naso;
  • pus e muco compaiono nella zona degli occhi;
  • lunga lacrimazione;
  • l'aspetto di un tappo gelatinoso, che rende difficile il drenaggio del fluido.

Formazione

Non è richiesta alcuna formazione speciale. Il bambino non ha bisogno di iniettare antidolorifici prima della procedura. Nessuna attrezzatura medica richiesta.

La manipolazione viene eseguita ad un appuntamento con un oculista. Inizialmente, mostra come massaggiare correttamente i neonati con la dacriocistite..

A casa, prima della procedura, la madre dovrebbe tagliare le unghie e lavarsi accuratamente le mani con sapone o mezzi antibatterici. Quindi devi scaldarti le mani. Crema o olio viene applicato sulle dita: è più facile da manipolare.

Gli oli più popolari sono:

È necessario preparare un agente antisettico (la soluzione di furacilina si è dimostrata valida), tè o brodo di camomilla, birra o spugna cosmetici.

Prima di iniziare il massaggio, gli occhi del bambino vengono lavati:

  1. Prendi un tampone e immergilo in un antisettico;
  2. Spostali con un leggero movimento dall'angolo esterno al ponte del naso;
  3. Spugna separata per ciascun occhio.

tecniche

A casa, il massaggio può essere eseguito solo dopo l'allenamento con uno specialista. Tutte le sottigliezze nella tecnica sono discusse e mostrate dall'oculista. Non c'è nulla di complicato nello schema. La cosa principale è che tutte le raccomandazioni dell'oculista devono essere seguite..

Istruzioni dettagliate:

  1. Lavati le mani con sapone.
  2. Il dito è lubrificato con crema o olio, non dovresti applicare molto - questo può causare irritazione.
  3. La manipolazione viene eseguita con il mignolo, l'indice o il medio.
  4. Trova il canale lacrimale - situato tra l'angolo interno della palpebra e il sopracciglio. Posiziona il dito sopra l'angolo interno.
  5. Premendo leggermente dall'angolo dell'occhio verso l'ala del naso, fai movimenti scorrevoli. 10 ripetizioni totali.
  6. Il movimento dovrebbe mirare a rompere la membrana e rompere la spina.
  7. Il massaggio termina con movimenti a spirale nella direzione opposta. Le dita disegnano una spirale e contemporaneamente premono leggermente sulla pelle.
  8. La briciola è appoggiata su un lato e ripete i punti dal 5 ° al 7 °.
  9. Puoi ripetere la manipolazione 5-7 volte al giorno..

Nota! Durante la procedura, lacrime e pus vengono rilasciati. Dovrebbero essere rimossi con un batuffolo di cotone pulito o una spugna..

Non toccare la mucosa ed esercitare una pressione aggiuntiva. La procedura dovrebbe essere completata instillando gocce speciali (di solito Albucid).

Nota! L'effetto massaggio è esaltato dalla ginnastica per gli occhi. Dopo la manipolazione, la stanza non dovrebbe essere troppo luminosa..

Quando le misure adottate non aiutano, gli esperti raccomandano sondaggi o interventi chirurgici.

Analisi del canale nasolacrimale

Diagnosi di dacriocistite

Consultare un medico qualificato per assicurarsi che la diagnosi sia corretta. Condurrà un esame, determinerà la natura della secrezione rilasciata con una leggera pressione sul sacco lacrimale. Prendi i cosiddetti campioni di colore dal bambino, che valuteranno la possibilità del passaggio di una lacrima attraverso il canale.

Esistono due tipi di controlli:

In entrambi i casi, una soluzione di collargol di colore scuro al 3% viene instillata negli occhi del bambino. Monitorano per quanto tempo appare la vernice negli occhi del bambino. Questo è un test tubolare. Se il colore appare entro 5 minuti, il test è considerato positivo e se - fino a 10 o più minuti - negativo e questo indica un rallentamento o una difficoltà significativa nel passaggio della secrezione lacrimale attraverso i tubuli.

Nel caso del secondo tipo di test, nel naso viene iniettata una turunda di cotone e viene monitorato anche il tempo di comparsa dell'effetto colorante. Se si manifesta entro i primi cinque minuti, ciò non dovrebbe preoccupare. Rallentando il processo a 10 o più minuti - il test ha dato un risultato negativo, il che significa che il deflusso è complicato o completamente assente.

Inoltre, viene determinata la pressione per analizzare il contenuto, la sua natura e la possibilità di influenza degli antibiotici su di esso.

In casi difficili, viene utilizzato il lavaggio dei dotti lacrimali, viene eseguita l'endoscopia o il sondaggio.

Il dott. Komarovsky afferma che di solito il blocco del canale lacrimale acquisito dal bambino scompare senza alcun intervento entro l'anno della vita. Ma è possibile risolvere questo problema prima. L'ostruzione del canale lacrimale nei neonati viene trattata con massaggio.

Sintomi problematici

Con l'infiammazione del canale lacrimale, il bambino sviluppa i seguenti sintomi:

  1. Formazione di un sigillo sferico nell'angolo dell'occhio, nell'area del sacco lacrimale. All'inizio della malattia, è morbida e piccola. Man mano che la dacriocistite si sviluppa, la formazione aumenta di dimensioni, diventa più densa e più dolorosa. La pelle sopra di essa diventa rossa e i tessuti circostanti si infiammano..
  2. Quando si preme sulla formazione dal canale lacrimale, trasparente e mentre la malattia progredisce, secrezione purulenta.
  3. Il fluido fuoriesce costantemente dall'occhio. Poiché un neonato nel primo mese di vita non è in grado di produrre lacrime, questo sintomo indica direttamente la presenza di dacriocistite..
  4. La presenza di un processo infiammatorio acuto su un solo lato, cioè in un occhio, mentre la congiuntivite, comune anche nei neonati, cattura entrambi gli occhi.

Se il trattamento non viene avviato in tempo, la malattia può causare grave gonfiore, infiammazione e indolenzimento, che influenzeranno il benessere generale del bambino..

Cosa fare se il massaggio non funziona

Massaggi attivamente il bambino per 2-3 settimane, esegui regolarmente l'instillazione oculare con il rimedio prescritto, ma il recupero non è arrivato, i canali lacrimali non sono diventati brevetti.

Quindi vale la pena provare a rompere la membrana con una soluzione antisettica. Per questo, vengono utilizzati farmaci come Tripsina, Lidasi, che sono enzimi proteolitici e sotto la loro influenza, il tessuto della membrana può dissolversi. Iniettarli sotto pressione.

Se questo metodo non aiuta, l'occhio continua a deteriorarsi, quindi dovrai rivolgerti alla rottura meccanica della membrana. Questo metodo si chiama sondaggio. Questa procedura viene eseguita con anestesia locale..

Di norma, dopo una di queste sessioni, la malattia viene fermata. Ma dovrai applicare la terapia del trattamento farmacologico e del lavaggio entro 3 mesi. È meglio eseguire la procedura di sondaggio quando il bambino ha 4 mesi. Ma a volte il medico decide di farlo prima..

Ci sono casi in cui anche alcuni sondaggi ripetuti non portano a una cura per questo disturbo. Quindi, già in età avanzata - a 2-3 anni, usano l'introduzione di puntoni speciali nel dotto lacrimale e la dacriocistorinostomia. Si forma un'anastomosi che collega la cavità nasale con il sacco lacrimale.

Le ragioni per lo sviluppo della malattia

Nel feto nel corpo della madre, il canale lacrimale è bloccato con uno speciale film sottile che non consente al liquido amniotico proveniente dall'ambiente di entrare nel corpo del nascituro. Alla nascita di un bambino, questo film si rompe con il primo pianto di un neonato e il fluido dal sacco lacrimale è in grado di drenare nel canale nasolacrimale.

Se ciò non accade, il film rimane al suo posto e appare un'ostruzione del canale lacrimale. Il muco e il fluido non trovano una via d'uscita e si accumulano gradualmente nel sacco lacrimale. All'inizio, questo è completamente impercettibile, poiché a questa età il bambino non ha ancora lacrime, non vengono prodotte per circa il primo mese di vita. Ma c'è ancora liquido, quindi si accumula e dopo una settimana o il decimo giorno, la sua quantità diventa critica. I batteri si depositano rapidamente su un mezzo così nutriente, che provoca una grave suppurazione..

La dacriocistite diventa evidente. Sembra un forte gonfiore nell'angolo interno dell'occhio, che si estende a tutta la palpebra inferiore. La malattia è dolorosa, il bambino avverte un grave disagio, piange, si preoccupa, dorme male, il suo appetito può soffrire e a questa età è molto importante che il bambino aumenti di peso in modo costante e sicuro.

Alcuni dei motivi che possono scatenare la dacriocistite includono quanto segue:

  • Disturbi della posizione del film nel canale nasolacrimale.
  • La presenza di resti di tessuto embrionale che formano una densa ostruzione all'interno del canale e causano lo sviluppo della malattia.
  • In rari casi, i disturbi congeniti della struttura del dotto lacrimale diventano la causa della malattia..

Al fine di prevenire lo sviluppo di complicanze della malattia, è importante iniziare il trattamento corretto in tempo, ascoltando esattamente le raccomandazioni del medico curante.

Ragioni per la comparsa di dacriocistite

In un bambino, la cavità lacrimale è sottosviluppata. Il canale aumenta di lunghezza man mano che il bambino cresce. Fino al momento della nascita, la transizione dall'occhio al naso del bambino è coperta da un piccolo film, non consente all'acqua intrauterina di entrare nel tratto respiratorio. Al momento del passaggio attraverso il canale del parto, il film si rompe, aprendo il passaggio per far defluire le lacrime nel rinofaringe.

Importante! Secondo le statistiche, nel 40% dei bambini, il passaggio si apre entro un giorno dalla nascita, nell'8% - una lacrima ristagna in un occhio, nell'1% - il film non scompare in entrambi gli occhi.

Norma e blocco nel canale lacrimale

Prima della nascita, invece di una membrana sottile, può formarsi un film spesso, costituito da una secrezione speciale e cellule non necessarie. Il film non può spezzarsi, il canale è piuttosto difficile da perforare. Poiché la cavità lacrimale del neonato è di soli 8 mm, il rischio di infezione batterica del sacco oculare è elevato.

La dacriocistite si manifesta nell'infezione del canale lacrimale. La patologia non è ereditaria e non dipende dal sesso del bambino. In genere, il trattamento viene inizialmente eseguito a casa. In alcuni casi, è immediatamente necessario un intervento chirurgico:

  • non c'è cavità;
  • la struttura del sacco lacrimale è interrotta;
  • difetti del naso: restringimento congenito, curvatura;
  • lesioni alla nascita del rinofaringe.

Trattamento

Il trattamento conservativo è prescritto ai bambini in primo luogo. Uno dei metodi di maggior successo è il massaggio nella proiezione del canale lacrimale. Gli antisettici vengono utilizzati per l'elaborazione. Se il trattamento non aiuta fino a una certa età (nella pratica oftalmologica, di solito è di 7-8 mesi), gli oculisti raccomandano ai genitori un intervento chirurgico per rimuovere il film in eccesso che interferisce con la normale lacerazione. Può essere prescritta una procedura di sondaggio, in cui viene ripristinata la pervietà del canale lacrimale chiuso.

Evgeny Komarovsky è sicuro che nel 99% dei casi il problema può essere risolto senza intervento chirurgico, la cosa principale è non essere pigri e imparare a fare correttamente il massaggio necessario per questo disturbo.

Come sbarazzarsi del problema

Il trattamento per questa malattia viene effettuato nei seguenti modi:

  • Massaggio del canale lacrimale. Il suo scopo è quello di distruggere l'ostruzione che blocca fisicamente il deflusso del contenuto dal sacco lacrimale. Non appena viene ripristinata la permeabilità, il liquido può fuoriuscire e il processo diminuirà..
  • Se ciò non è possibile eseguendo un massaggio, è necessario ricorrere al sondaggio. La procedura viene eseguita in anestesia locale. La sonda è progettata per sfondare il film o "sfondare" la spina che ostruisce il canale nasolacrimale. Di solito è sufficiente una manipolazione; in casi eccezionali è necessario ripetere il sondaggio.

Il massaggio per la dacriocistite dei neonati viene eseguito nel modo seguente:

  1. Lavati accuratamente le mani.
  2. Trattare il sito di massaggio con una soluzione acquosa di "Furacilin", rimuovendo accuratamente tutte le secrezioni accumulate.
  3. Posiziona il cuscinetto del dito indice sull'angolo interno dell'occhio.
  4. Premendo molto leggermente sul punto del sacco lacrimale, accarezzare delicatamente l'area dell'occhio, come se stesse cercando di rimuovere il blocco del condotto. Questa azione aiuterà ad aprire il canale e drenare il fluido e il pus accumulati..
  5. Ogni giorno vengono effettuati fino a 8 viaggi di circa 10 movimenti.
  6. Tutto il fluido e il pus rilasciati durante la procedura devono essere rimossi con un tampone morbido imbevuto di soluzione di furacilina.
  7. La procedura è completata con colliri antibiotici, che devono essere prescritti da un medico.

Il dottor Komarovsky sottolinea che tale trattamento non dovrebbe spaventare i genitori, senza di esso le conseguenze possono essere molto più pericolose e dolorose. La dacriocistite lanciata può portare alle seguenti conseguenze:

  • Flemmone del secolo.
  • Ascesso o flemmone dell'orbita.
  • Flemmone sac lacrimale.
  • La panoftalmite è un processo infiammatorio con abbondante formazione di pus che si sviluppa in tutto l'occhio e porta alla perdita della vista.
  • Meningite secondaria, cioè infiammazione delle meningi risultante dal trasferimento di infezione dalla zona degli occhi.

Tutte queste conseguenze sono molto serie ed è nell'interesse della salute del bambino evitare il loro sviluppo in ogni modo possibile..

Pertanto, è importante contattare un oculista pediatrico in tempo con il minimo sospetto di dacriocistite, quindi seguire attentamente e attentamente tutte le sue raccomandazioni e prescrizioni..

Segni di un dotto lacrimale ostruito

Alla fine del giorno dopo la nascita, appare il blocco del canale nasolacrimale, in rari casi, la dacriocistite è evidente in seguito.

Dacriocistite nei neonati

Segni di un blocco:

  • il bulbo oculare diventa rosso;
  • lacrimazione e lacrime stagnanti;
  • gonfiore dell'occhio;
  • pus verde o bianco nella sacca dell'occhio;
  • dopo il sonno, le ciglia del bambino si uniscono.

Nota! I neonati piangono senza lacrime. Se sono visibili gocce sulle guance quando le briciole piangono, dovresti dirlo al medico.

Caratteristiche:

  • la lacrimazione appare e scompare;
  • il rossore, la congiuntivite non si trovano sempre, di solito compaiono dopo l'infezione;
  • più difficile è la condizione, più forte è il gonfiore.

Con una terapia adeguata e tempestiva, potrebbero non esserci sintomi. Il pus indica l'inizio di dacriocistite e congiuntivite. Quando si preme sul sacco lacrimale, al momento del pianto del bambino e con un lungo pianto, la quantità di scarico aumenta.

Segni di dacriocistite:

  • scarico di pus;
  • iperemia nell'angolo interno della palpebra;
  • lacrimazione;
  • congiuntivite.

Nota! Se non esiste un trattamento, i batteri si moltiplicano molto rapidamente e allungano il sacco lacrimale. Questo problema interferirà con il bambino, aumentando costantemente di dimensioni. In casi particolarmente gravi, con complicanze della dacriocistite, si verificano flemmoni o fistole.

Cosa massaggerà i dotti lacrimali degli occhi?

Se eseguito correttamente, salverà il bambino da una spiacevole procedura di sondaggio. Gli occhi si fermeranno acidi e il bambino si rallegrerà immediatamente.

Il dottor Komarovsky parla del massaggio del canale lacrimale nei neonati

L'ostruzione del canale nasolacrimale è un problema che colpisce circa il 5% dei neonati. Questa patologia congenita può andare via da sola, anche prima di andare dal medico. Tali casi non si riflettono in queste statistiche mediche. Su di loro non si sa nulla. Un bambino su vent'anni a cui è stato diagnosticato questo è un caso in cui il blocco non è scomparso da solo. Un modo per affrontare il problema è con uno speciale massaggio del canale lacrimale. Il noto pediatra Yevgeny Komarovsky racconta come farlo e cosa dovrebbe essere preso in considerazione..

limitazioni

Gli organi visivi non possono essere influenzati se il bambino ha un'infiammazione purulenta e le sacche lacrimali sono ostruite. Tale patologia si verifica solo nel caso di uno stadio avanzato di dacriocistite o con un regime di trattamento errato. Il massaggio inizia 2 settimane dopo la nascita del bambino.

In molti bambini, il tappo gelatinoso si dissolve da solo e il processo infiammatorio passa. Se il 14 ° giorno non vi è alcun miglioramento, vengono prescritti farmaci e viene prescritto il massaggio.

Quali altre controindicazioni:

  • febbre;
  • alta pressione intracranica o intraoculare;
  • influenza;
  • ascesso;
  • flemmone;
  • idropisia;
  • congiuntivite;
  • strabismo congenito.

Consiglio importante Komarovsky

Il famoso pediatra O.E. Komarovsky ritiene che sia possibile curare la dacriocistite e alleviare le condizioni di un neonato di età inferiore ai 6 mesi con l'aiuto di un massaggio eseguito correttamente. La procedura deve essere eseguita da uno specialista o dopo aver formato uno dei genitori, poiché le conoscenze teoriche non saranno sufficienti.

È importante osservare l'igiene, asciugare gli occhi in modo tempestivo in modo da non infettare l'occhio colpito e non infettare uno sano (con una malattia unilaterale). Tutte le azioni devono essere sicure e precise, con una pressione moderata.

E 'Importante Conoscere Il Glaucoma