Gentamicina

⚠️ La registrazione statale di questo farmaco è stata annullata

Titolare dell'autorizzazione all'immissione in commercio:

Forma di dosaggio

reg. No: 82/1265/4 del 23.12.82 - Cancellazione dello stato. registrazione
Unguento alla gentamicina 0,1%

Forma di rilascio, confezione e composizione del preparato Unguento alla gentamicina 0,1%

Unguento per uso esterno 0,1%1 g
gentamicina (come solfato)1 mg

15 g - tubi di alluminio (1) - confezioni di cartone.

effetto farmacologico

Antibiotico del gruppo aminoglicosidico di ampio spettro d'azione. Ha un effetto battericida. Penetra attivamente nella membrana cellulare batterica, si lega irreversibilmente alla subunità 30S dei ribosomi batterici e, quindi, inibisce la sintesi proteica dell'agente patogeno.

Altamente attivo contro i batteri gram-negativi aerobici: Escherichia coli, Shigella spp., Salmonella spp., Enterobacter spp., Klebsiella spp., Serratia spp., Proteus spp., Pseudomonas aeruginosa, Acinetobacter spp..

È inoltre attivo contro i cocchi aerobici gram-positivi: Staphylococcus spp. (compresi quelli resistenti alle penicilline e altri antibiotici), alcuni ceppi di Streptococcus spp.

Neisseria meningitidis, Treponema pallidum, alcuni ceppi di Streptococcus spp., I batteri anaerobici sono resistenti alla gentamicina.

farmacocinetica

Se applicato esternamente, non viene praticamente assorbito. Da vaste aree di pelle danneggiata (ferita, bruciatura), ricoperte di tessuto granulare, l'assorbimento avviene rapidamente.

Indicazione di sostanze attive del preparato Unguento alla gentamicina 0,1%

Malattie infettive e infiammatorie causate da microrganismi sensibili alla gentamicina: piodermite (compresa la cancrena), follicolite superficiale, furunculosi, sicosi, paronichia, dermatite seborroica infetta, acne infetta, infezione batterica secondaria in caso di infezioni cutanee fungine e virali, ferite cutanee infette varie eziologie (ustioni, ferite, ulcere curative difficili, punture di insetti), ulcere varicose infette.

Apri l'elenco dei codici ICD-10
Codice ICD-10Indicazione
I83.2Le vene varicose degli arti inferiori con ulcerazione e infiammazione
L01Impetigine
L02Ascesso cutaneo, foruncolo e carbonchio
L03flemmone
L08.0pioderma
L08.8Altre infezioni locali specificate della pelle e del tessuto sottocutaneo
L21Dermatite seborroica
L30.3Dermatite infettiva (eczema infettivo)
L70Acne
L73.8Altre malattie follicolari specificate (sicosi della barba)
L73.9Malattia del follicolo pilifero non specificata
L98.4Ulcera cutanea cronica, non classificata altrove
T14.0Trauma superficiale a un'area del corpo non specificata (inclusi abrasione, lividi, contusione, ematoma, puntura di insetto non velenosa)
T30Ustioni termiche e chimiche di localizzazione non specificata
T79.3Infezione post-traumatica della ferita, non classificata altrove

Regime di dosaggio

Esternamente: 3-4 volte al giorno.

Effetto collaterale

Reazioni allergiche: local - eruzione della pelle, prurito, arrossamento della pelle, sensazione di bruciore; generalizzato - febbre, angioedema, eosinofilia.

Se assorbito da ampie superfici cutanee, possono svilupparsi reazioni avverse sistemiche..

Altri: febbre, sviluppo di superinfezione.

Controindicazioni per l'uso

Ipersensibilità alla gentamicina e ad altri antibiotici del gruppo aminoglicosidico.

Se necessario, utilizzare su grandi superfici della pelle: neurite del nervo uditivo, miastenia grave, parkinsonismo, botulismo, insufficienza renale (inclusa insufficienza renale grave con azotemia e uremia), gravidanza, allattamento (allattamento al seno), neonati (fino a 1 mese), incl. neonati prematuri, pazienti anziani.

Applicazione durante la gravidanza e l'allattamento

Domanda di funzionalità renale compromessa

Con cautela: insufficienza renale (inclusa grave insufficienza renale con azotemia e uremia).

Applicazione nei bambini

Uso nei pazienti anziani

istruzioni speciali

Se applicato su grandi superfici cutanee, deve essere considerata la possibilità di un effetto di riassorbimento.

Interazioni farmacologiche

Contemporaneamente o immediatamente dopo la fine del ciclo di trattamento con gentamicina, non devono essere prescritti farmaci con effetti oto- o nefrotossici al fine di evitare lo sviluppo di effetti collaterali.

Gentamicina

Composizione

La composizione della soluzione per somministrazione endovenosa e intramuscolare contiene il componente attivo della gentamicina solfato, oltre a una serie di componenti aggiuntivi: sodio metabisolfito, sale di sodio acido etilendiamminotetraacetico, acqua.

I colliri contengono il componente attivo della gentamicina solfato, oltre a componenti aggiuntivi: sodio diidrogeno fosfato monoidrato, sodio cloruro, sodio idrogeno fosfato dodecaidrato, soluzione di benzalconio cloruro, acqua.

Forma di rilascio Gentamicina

Il farmaco viene prodotto in diverse forme:

  • polvere per la preparazione della soluzione, che è contenuta in fiale;
  • soluzione del 4% in fiale (fiale da 1 e 2 ml) - liquido trasparente incolore o leggermente colorato;
  • colliri 0,3% in tubi contagocce;
  • unguento per uso esterno;
  • aerosol Gentamicin.

Le compresse di gentamicina non vengono prodotte.

effetto farmacologico

La gentamicina è un antibiotico che dimostra una vasta gamma di effetti, appartiene al gruppo degli aminoglicosidi. Nel corpo, si lega alla subunità 30S dei ribosomi, a seguito della quale vi è una violazione della sintesi proteica, la produzione di un complesso di trasporto e l'RNA messaggero viene sospesa. Si notano letture errate di RNA e si formano proteine ​​non funzionali. Esiste un effetto battericida: a condizione di elevate concentrazioni della sostanza, riduce le funzioni di barriera delle membrane citoplasmatiche, a seguito delle quali muoiono i microrganismi.

C'è un'alta sensibilità a questo antibiotico da parte di alcuni microrganismi gram-negativi..

È stata anche notata la sensibilità alla sostanza di un numero di microrganismi gram-positivi..

La resistenza agli antibiotici è dimostrata da: Neisseria meningitidis, Providencia rettgeri, Clostridium spp., Treponema pallidum, Bacteroides spp., Streptococcus spp..

Se la gentamicina è combinata con le penicilline, la sua attività è nota contro Enterococcus faecium, Enterococcus faecalis, Enterococcus avium, Enterococcus durans, Streptococcus faecium, Streptococcus durans, Streptococcus faecalis.

La resistenza microbica a questo farmaco è lenta, ma quei ceppi che mostrano resistenza alla neomicina e alla kanamicina possono anche essere resistenti alla gentamicina. I virus non hanno alcun effetto sui funghi, sui protozoi.

Farmacocinetica e farmacodinamica

Dopo l'iniezione intramuscolare, la sostanza viene assorbita rapidamente e completamente. La concentrazione massima nel corpo dopo l'iniezione intramuscolare viene raggiunta dopo 0,5-1,5 ore. Dopo un'infusione endovenosa di 30 minuti - dopo 30 minuti, dopo un'infusione endovenosa di 60 minuti - dopo 15 minuti.

Si lega poco alle proteine ​​plasmatiche - fino al 10%. Le concentrazioni terapeutiche della sostanza si trovano nei reni, nel fegato, nei polmoni e nei fluidi corporei - peritoneale, ascitico, sinoviale, pericardico, pleurico, linfatico; si trova nel pus, separato da ferite, granulazioni, nelle urine.

Si osservano basse concentrazioni della sostanza nei muscoli, nel tessuto adiposo, nel latte materno, nella bile, nelle ossa, nell'espettorato, nelle secrezioni bronchiali, nel liquido cerebrospinale, nell'umidità degli occhi.

Quasi non penetra attraverso il BBB nei pazienti adulti, penetra attraverso la placenta.

Le concentrazioni di liquido cerebrospinale sono più elevate nei neonati che negli adulti.

Non è metabolizzato nel corpo. L'emivita negli adulti è di 2-4 ore, nei bambini di età inferiore a 6 mesi - 3-3,5 ore.

Viene principalmente escreto dal corpo attraverso i reni, invariato, piccole quantità di antibiotico vengono escrete nella bile. Se la funzione renale del paziente è normale, il 70-95% della sostanza viene escreta durante il primo giorno. Allo stesso tempo, si nota una concentrazione superiore a 100 μg / ml nelle urine. Il cumulo si nota con la somministrazione ripetuta.

Indicazioni per l'uso

Indicazioni per l'uso del farmaco - malattie di natura infettiva e infiammatoria, che sono state provocate da microrganismi sensibili alla gentamicina.

L'uso parenterale del farmaco (soluzione 4%) è indicato per le seguenti malattie:

Le iniezioni in ginecologia sono utilizzate per gravi processi infiammatori.

L'uso esterno del farmaco (unguento alla gentamicina) è indicato per tali malattie:

  • follicolite superficiale;
  • pyoderma;
  • foruncolosi;
  • dermatite seborroica infetta;
  • paronichia;
  • sycosis;
  • acne-infetti;
  • manifestazione di infezione batterica secondaria in caso di malattie virali e fungine della pelle;
  • ferite di varia origine (morsi, ustioni, ulcere, ecc.);
  • ulcere varicose infette.

Si consiglia l'applicazione locale di gentamicina (collirio) per tali malattie:

Controindicazioni

Non dovresti usare questo farmaco in questi casi:

  • alta sensibilità a questo antibiotico e ad altri aminoglicosidi;
  • neurite del nervo uditivo;
  • uremia;
  • grave disfunzione renale;
  • gravidanza e alimentazione.

Durante l'uso di questo farmaco, è necessario monitorare periodicamente la funzione renale..

Effetti collaterali

Nel processo di assunzione, si possono notare alcuni effetti collaterali:

  • apparato digerente: iperbilirubinemia, nausea e vomito, aumento dell'attività delle transaminasi "epatiche";
  • emopoiesi: leucopenia, anemia, trombocitopenia, granulocitopenia;
  • sistema nervoso: parestesia, mal di testa, contrazioni muscolari, sensazione di intorpidimento, convulsioni epilettiche, sonnolenza; possibile manifestazione di psicosi nei bambini;
  • organi sensoriali: acufene, disturbi dell'udito, labirinto e disturbi vestibolari, sordità;
  • minzione: nefrotossicità con funzionalità renale compromessa, raramente necrosi tubulare renale;
  • allergie: rash cutaneo, febbre, prurito, eosinofilia, angioedema;
  • parametri di laboratorio: ipopotassiemia, ipocalcemia, ipomagnesemia - nei bambini;
  • altre manifestazioni: superinfezione.

Istruzioni per l'uso di gentamicina (via e dosaggio)

È necessario utilizzare gentamicina solfato, tenendo conto della localizzazione dell'infezione, della gravità della malattia, della sensibilità dell'agente patogeno.

Iniezioni di gentamicina, istruzioni per l'uso

Prima di iniziare il trattamento, si raccomanda di determinare la sensibilità della microflora alla gentamicina.

Il farmaco in fiale quando somministrato per via endovenosa o intramuscolare per adulti è indicato a una dose di 1,7 mg per kg di peso corporeo. La dose al giorno è di 3-5 mg per kg di peso corporeo. È necessario somministrare il medicinale 2-4 volte al giorno. Il trattamento dura da 7 a 10 giorni. Per la somministrazione intramuscolare, viene anche utilizzata una polvere, dopo aver aggiunto 2 ml di acqua distillata all'ampolla.

La gentamicina, a seconda della malattia, può essere utilizzata anche alla dose di 120-160 mg una volta al giorno per 7-10 giorni o alla dose di 240-280 mg una volta.

La somministrazione endovenosa viene praticata per 1-2 ore.

Ai bambini viene prescritto questo medicinale solo per gravi malattie infettive. I neonati e i neonati prematuri ricevono una dose giornaliera di 2-5 mg per kg, il farmaco viene somministrato due volte al giorno.

I bambini di età inferiore a 2 anni ricevono la stessa dose al giorno, il farmaco viene somministrato tre volte al giorno.

I bambini dopo 2 anni ricevono una dose di 3-5 mg per kg al giorno, il farmaco viene somministrato tre volte al giorno.

I pazienti con compromissione della funzionalità renale devono modificare la dose.

La dose massima giornaliera per bambini e adulti è di 5 mg per kg di peso corporeo.

Unguento alla gentamicina, istruzioni per l'uso

Applicare topicamente l'unguento Gentamicin Akos 3-4 volte al giorno. Prima dell'applicazione, le masse necrotiche e il pus devono essere accuratamente rimossi. Se le lesioni sono estese, la dose di unguento al giorno non deve superare i 200 g. La durata del trattamento è determinata dal medico..

I colliri devono essere instillati in 1-2 gocce ogni 1-4 ore nel sacco congiuntivale inferiore. Si consiglia ai pazienti con cheratite, congiuntivite e altre malattie infettive e infiammatorie degli occhi di gocciolare la soluzione di gentamicina allo 0,3% tre volte al giorno.

Il tablet non è prodotto.

Overdose

In caso di sovradosaggio di gentamicina in fiale o altre forme di farmaco, potrebbe verificarsi una riduzione della conduzione neuromuscolare fino all'arresto respiratorio.

In caso di sovradosaggio, i pazienti adulti devono inserire farmaci anticolinesterasici (Proserin), preparati di calcio. Prima dell'introduzione della proserina, al paziente vengono iniettate 0,5-0,7 mg di Atropina per via endovenosa, in attesa che aumenti il ​​polso, dopodiché viene iniettata la proserina alla dose di 1,5 mg. Se dopo l'introduzione di tale dose non vi sono effetti, viene somministrata nuovamente la stessa quantità di proserina. Con lo sviluppo della bradicardia, viene somministrata un'iniezione aggiuntiva di atropina.

In caso di sovradosaggio nei bambini, è necessario somministrare preparati di potassio. La gentamicina solfato viene escreta dall'organismo per emodialisi e dialisi peritoneale.

Interazione

Se le iniezioni di gentamicina o l'uso di altre forme del farmaco vengono praticate contemporaneamente a vancomicina, aminoglicosidi, cefalosporine, acido etacrinico, gli effetti oto- e nefrotossici possono aumentare.

Se l'agente viene utilizzato con Indometacina, la clearance della gentamicina diminuisce, la sua concentrazione nel sangue aumenta e, di conseguenza, aumenta l'effetto tossico.

Quando la gentamicina viene utilizzata con analgesici oppioidi, farmaci per l'anestesia per inalazione, aumenta la probabilità di blocco neuromuscolare e può svilupparsi apnea.

La concentrazione di gentamicina nel sangue aumenta se assunta contemporaneamente ai diuretici dell'ansa.

Condizioni di vendita

Puoi comprare in farmacia con una prescrizione, il medico scrive una prescrizione in latino.

Condizioni di archiviazione

Proteggere dalla luce, conservare Gentamicin a temperature fino a 25 ° C.

Data di scadenza

Può essere conservato per 4 anni.

istruzioni speciali

Si deve prestare attenzione ad applicare questo medicinale a persone che soffrono di miastenia grave, parkinsonismo e compromissione della funzionalità renale. Nelle persone con funzionalità renale compromessa, nonché con l'uso prolungato di grandi dosi del farmaco, aumenta il rischio di nefrotossicità. Nel corso del trattamento, è importante monitorare le condizioni del vestibolare e degli apparecchi acustici, la funzione renale. È anche importante determinare lo stato dell'udito. Se i test audiometrici non sono soddisfacenti, il trattamento viene sospeso.

Va tenuto presente che con un uso prolungato del farmaco esternamente, è possibile un effetto di riassorbimento, da cui l'unguento Gentamicin Akos e altre forme del farmaco devono essere applicati esternamente in modo controllato.

A causa della presenza di bisolfito di sodio nella soluzione nelle fiale, aumenta la probabilità di sviluppare manifestazioni allergiche, specialmente nelle persone con una storia allergica.

Alle persone che assumono farmaci per il trattamento di malattie infettive e infiammatorie del tratto urinario si consiglia di bere molti liquidi durante il trattamento.

Nel corso della terapia, è possibile lo sviluppo della resistenza dei microrganismi.

Analoghi

Numerosi analoghi di gentamicina sono offerti in farmacia. Questi sono i farmaci Garamicin, Gentamicin Akos, Gentamicin-Teva, Gentamicin K, Asgent, Septopa, Gentatsikol, ecc. Le indicazioni e le controindicazioni per gli analoghi sono praticamente le stesse, ma il medico dovrebbe fare la scelta finale del farmaco. Esistono anche numerosi farmaci, i cui principi attivi sono Betametasone + Gentamicin + Clotrimazole.

Per bambini

Ai bambini piccoli viene prescritto un rimedio solo per motivi di salute. È importante attenersi al regime terapeutico prescritto e garantire la supervisione del medico sulle condizioni del paziente.

Durante la gravidanza e l'allattamento

Non usare Gentamicin durante la gravidanza. Non è raccomandato assumere il farmaco anche durante l'allattamento. È stato notato che gli aminoglicosidi passano nel latte materno in piccole quantità. Ma sono scarsamente assorbiti dal sistema digestivo, quindi le complicazioni non sono state registrate nei neonati..

Recensioni su Gentamicin

Molte recensioni indicano l'efficacia di questo strumento. Recensioni di gentamicina nelle iniezioni sono scritte da coloro a cui il farmaco ha contribuito a far fronte a varie malattie. Gli utenti affermano che quando si assumono iniezioni, a volte si sviluppano effetti collaterali - molto spesso si tratta di nausea, mal di testa, sonnolenza e problemi uditivi. Inoltre, gli utenti notano che l'iniezione può essere dolorosa. Il basso prezzo del farmaco è indicato come un punto positivo..

Il prezzo di Gentamicin dove acquistare

Il prezzo della gentamicina in fiale è di 40-50 rubli per unità. 10 fiale. I colpi possono essere acquistati in qualsiasi farmacia. L'unguento costa da 60 rubli. per unità 25 g Collirio La gentamicina può essere acquistata al prezzo di 130 rubli.

Unguento alla gentamicina: indicazioni e istruzioni per l'uso

Le patologie dermatologiche e oculari vengono trattate con successo con vari unguenti a base di antibiotici. Uno dei farmaci più famosi di questo gruppo è la gentamicina. Il farmaco è efficace contro la maggior parte dei batteri aerobici gram-positivi e gram-negativi, nonché alcuni tipi di microrganismi anaerobici.

La gentamicina è disponibile in diverse forme di dosaggio ed è indicata per il trattamento di numerose condizioni patologiche..

Proprietà del farmaco

Il principio attivo del farmaco è gentamicina solfato. Il farmaco è disponibile in diverse forme: polvere per preparazione della soluzione, collirio, pomata per uso esterno, aerosol e soluzione in fiale per somministrazione intramuscolare e endovenosa. Per eliminare le patologie dermatologiche, viene utilizzato l'unguento alla gentamicina.

La concentrazione del principio attivo nell'unguento raggiunge lo 0,1%. È una sostanza omogenea di colore giallo o bianco..

La gentamicina è un antibiotico ad ampio spettro, appartiene al gruppo degli amioglicosidi. La capacità di penetrare nella pelle è molto bassa se applicata su un'area intatta e aumenta quando il prodotto viene utilizzato su un'epidermide ferita. Non viene metabolizzato nel corpo e viene escreto invariato attraverso il sistema urinario.

Indicazioni per il trattamento

L'istruzione dell'unguento alla gentamicina prevede il suo uso per varie malattie della pelle.

  • Nella pratica chirurgica, è usato per il trattamento di ferite, ulcere trofiche derivanti da disturbi circolatori degli arti inferiori, piaghe da decubito in uno stadio grave, per prevenire lo sviluppo di un processo purulento, terapia di ustioni di vario grado e congelamento.
  • È prescritto per eczema infetto, acne grave, bolle superficiali, piodermite.
  • È usato nel complesso trattamento della dermatite seborroica infetta.
  • Lesioni fungine e virali dell'epidermide nella fase dell'infezione secondaria.
  • Varie lesioni domestiche: ferite minori, tagli, punture di insetti.
  • Ascessi e cisti complicate da infezione.

In alcuni casi, la gentamicina è usata per trattare la neurite del nervo facciale, nonché nel trattamento dell'otite esterna e dell'adenoma prostatico negli uomini.

Regole di applicazione

Le istruzioni per l'uso dell'unguento alla gentamicina descrivono che il farmaco viene utilizzato solo esternamente. Evitare il contatto con le mucose..

L'unguento deve essere applicato sulle aree interessate dell'epidermide in uno strato sottile 2-3 volte al giorno. Nei casi più gravi, l'agente viene utilizzato fino a 4 volte al giorno. Se nel sito di applicazione sono presenti pus e aree di necrosi tissutale, vengono rimossi prima della procedura e solo dopo che vengono utilizzate medicazioni per unguenti o unguenti. La presenza di ferite profonde ed erosioni richiede un pretrattamento con soluzioni antisettiche.

La durata del corso terapeutico è di 7-14 giorni e dipende dalla gravità della condizione patologica, dalle caratteristiche individuali dell'organismo. Lo specialista dovrebbe prolungare o abbreviare il periodo di trattamento.

In oftalmologia, l'unguento non viene utilizzato, in quanto irrita le mucose. Per questo, c'è un farmaco sotto forma di colliri. In ginecologia, viene utilizzata la soluzione di iniezione.

Con cautela, il farmaco viene prescritto in combinazione con miorilassanti e altri farmaci del gruppo aminoglicosidico..

L'uso a lungo termine di un agente farmacologico porta a una diminuzione della sensibilità dei microrganismi alla sua azione. Se dopo 7-9 giorni di trattamento non ci sono risultati positivi, è necessario consultare un medico per decidere se prescrivere un altro farmaco.

Controindicazioni per l'uso

Le istruzioni per l'uso dell'unguento alla gentamicina descrivono le controindicazioni per la sua nomina.

  • Uso congiunto di farmaci dal gruppo di antibiotici e uso esterno di gentamicina.
  • Pazienti che soffrono di manifestazioni allergiche.
  • Bambini sotto i 3 anni.
  • Donne nel primo trimestre di gravidanza.
  • Il farmaco è prescritto con cautela nei pazienti anziani, nei pazienti con insufficienza renale cronica e nelle donne nel secondo e terzo trimestre di gravidanza, nonché durante l'allattamento.

Si sconsiglia ai pazienti con neurite del nervo uditivo di trattare ampie aree di danno, poiché aumenta l'assorbimento nel sistema circolatorio, che può provocare complicazioni.

Effetti collaterali

Con un uso corretto del farmaco, non si verificano reazioni collaterali, ma in rari casi si osservano i seguenti sintomi.

  • Dal sistema ematopoietico: leucopenia, trombocitopenia, anemia, granulocitopenia.
  • Bilirubina ematica elevata.
  • Patologie dell'apparato digerente: nausea, vomito, perdita di appetito.
  • Dal sistema urinario: frequente bisogno di urinare, insufficienza renale. L'esame di laboratorio delle urine rivela la presenza di globuli rossi e proteine.
  • Malfunzionamenti del sistema nervoso centrale: affaticamento, mal di testa, disturbi delle funzioni dell'apparato vestibolare.
  • Manifestazioni esterne sotto forma di prurito, edema, iperemia, eruzione cutanea.

In rari casi si sviluppano sordità irreversibile ed edema di Quincke.

Analoghi della droga

La gentamicina ha diversi analoghi, le cui indicazioni e azioni sono identiche.

  1. La gentamicina Akos contiene anche gentamicina solfato. È prodotto sotto forma di una soluzione per somministrazione intramuscolare e endovenosa, unguento per uso esterno. Istruzioni per l'uso Gentamicin Akos ne consente l'uso per il trattamento di adulti e bambini dai 2 anni di età. In caso di necessità urgente, il rimedio può essere prescritto a un neonato, ma la dose viene adattata dal medico curante.
  2. La levomicetina differisce nella composizione, ma ha un effetto simile. Il principio attivo del farmaco è il cloramfenicolo. Disponibile sotto forma di compresse, soluzione alcolica, collirio e linimento.
  3. L'unguento alla Dexa-Gentamicina è ampiamente usato per trattare le malattie oftalmiche. Il farmaco è disponibile sotto forma di collirio e unguento per gli occhi. I principi attivi sono gentamicina e desametasone, la cui combinazione ha un pronunciato effetto antinfiammatorio, antibatterico e antistaminico. Il farmaco non è usato per trattare le infezioni fungine..
  4. Gentatsikol è un farmaco antibatterico ad ampio spettro. È prescritto esternamente sotto forma di aerosol, crema, unguento e una spugna, che viene posto in profonde ferite purulente.

Solo un medico dovrebbe sostituire il farmaco, l'automedicazione con i farmaci di questo gruppo è molto pericoloso.

Recensioni sull'azione dell'unguento

I pazienti hanno opinioni diverse sul prodotto. Chi lo ha utilizzato secondo le istruzioni lascia un feedback positivo..

Ho un'esperienza positiva nell'uso di un tale unguento. Ho imparato da un amico che può essere usato per curare l'acne e ho deciso di provarlo. L'ho applicato secondo le istruzioni e mi sono preparato per attendere il risultato. Certo, non ho notato l'effetto immediato, ma dopo alcuni giorni ho iniziato a notare che l'acne ha iniziato a seccarsi e quelli nuovi non compaiono più. Ho usato il rimedio per due settimane e le eruzioni sono quasi completamente scomparse. Sono trascorsi 6 mesi dal corso del trattamento, ma la mia pelle è chiara e senza segni di infiammazione.

A mio padre è stato prescritto un unguento per curare un'ulcera trofica. Aveva già iniziato un processo infettivo e la ferita iniziò a peggiorare. Lo usava tre volte al giorno per due settimane. L'ulcera non è guarita completamente, ma ha smesso di vacillare e il recupero è stato notevolmente accelerato. Consiglio vivamente questo rimedio.

Mi è stato prescritto un unguento per curare una ferita alla gamba che non guariva da molto tempo. Applicato come indicato da un medico e senza reazioni avverse. La ferita iniziò a guarire. Usato per circa una settimana. Non posso dire niente di negativo sul prodotto. Hai solo bisogno di applicarlo correttamente e non superare il dosaggio.

L'unguento alla gentamicina è economico ed efficace. Affronta con successo molte malattie infettive e batteriche e, se usato correttamente, non provoca reazioni collaterali.

Originariamente pubblicato 2018-01-31 10:24:27.

Unguento alla gentamicina: istruzioni per l'uso

Unguento Gentamicin AKOS è un antibiotico efficace. Il farmaco è incluso nel gruppo aminoglicosidico e ha una marcata attività battericida, che consente di utilizzarlo in oftalmologia, ginecologia e altri campi medici per combattere le infezioni e la microflora patogena.

Nome internazionale non proprietario

Gentamicina (in latino - Gentamicina).

Composizione

L'unguento è posto in tubi. 15 mg o 25 mg di gentamicina solfato come ingrediente attivo. Elementi minori: paraffina bianca morbida, solida e liquida (1 ml).

Unguento Gentamicina AKOS è usato in oftalmologia, ginecologia e altri campi medici per combattere le infezioni e la microflora patogena.

effetto farmacologico

Si riferisce agli aminoglicosidi. Ha un ampio spettro di azione.

Attivo contro tali microrganismi:

  • Shigella spp.;
  • Proteus spp.;
  • Escherichia coli, ecc..

L'unguento non influisce sugli anaerobi.

farmacocinetica

La crema viene assorbita molto male attraverso la pelle. Dopo l'applicazione del farmaco, l'epidermide assorbe solo lo 0,1%.

L'assorbimento del farmaco viene accelerato se la crema viene applicata sulla zona lesa.

L'azione farmacologica del farmaco appare entro 8-12 ore..

L'elemento attivo lascia il corpo attraverso i reni.

A cosa serve l'unguento alla gentamicina?

L'unguento viene utilizzato nel trattamento delle seguenti condizioni:

  • lesioni infettive dermatologiche (acne, acne, foruncolosi, follicolite, impetigine, seborrea, carbuncolosi, patologie cutanee fungine e virali);
  • ulcere infette con vene varicose, cisti epidermiche, ustioni, ferite, abrasioni;
  • calazio (patologia delle ghiandole sebacee).

Inoltre, l'unguento alla gentamicina viene utilizzato nel trattamento della neurite ottica (in formato goccia), otite esterna e adenoma prostatico.

Controindicazioni

  • insufficienza e altri disturbi della funzione renale;
  • ipersensibilità alle sostanze secondarie e attive;
  • combinazione con aminoglicosidi;
  • età inferiore a 3 anni;
  • uremia;
  • 1 trimestre di gestazione.

Accuratamente

  • gravidanza nel 2 ° e 3 ° trimestre;
  • neurite uditiva.

Come applicare l'unguento alla gentamicina

I dosaggi di agenti per uso esterno sono calcolati su base individuale. Ciò tiene conto del decorso della patologia, della posizione della lesione e del livello di sensibilità del microrganismo patogeno. In casi lievi, la dose media è di circa 40 mg del principio attivo..

Si consiglia di eseguire 3-4 applicazioni al giorno.

L'unguento viene applicato sulla pelle interessata con uno strato sottile. Nei casi in cui vi siano masse necrotiche e accumuli pustolosi sulle aree trattate, devono essere rimosse in anticipo e solo dopo questa manipolazione deve essere applicata la crema. Per lesioni estese, il dosaggio giornaliero è di circa 200 g di crema.

Con diabete mellito

I pazienti con questa malattia devono monitorare i loro livelli di zucchero..

Gentamicina. Unguento alla gentamicina, gocce e soluzione per iniezioni: istruzioni per la preparazione, l'applicazione, il prezzo, i moduli di rilascio, gli analoghi

Definizione di farmaci

La gentamicina è un antibiotico che può neutralizzare molti tipi di microbi patogeni. La gentamicina appartiene agli antibiotici aminoglicosidici di seconda generazione. Questo gruppo di antibiotici viene spesso utilizzato nel trattamento di malattie infettive causate da microrganismi resistenti all'azione di altri farmaci antibatterici o antibiotici. Spesso, per il trattamento delle infezioni causate da microrganismi resistenti a più farmaci (resistenti a vari antibiotici), la gentamicina viene utilizzata in combinazione con farmaci di un altro gruppo di antibiotici: i beta-lattamici (ampicillina, amoxicillina). La gentamicina è più efficace contro batteri come Proteus, Escherichia coli, Salmonella, Shigella, Campylobacter e Streptococcus.

La gentamicina è un farmaco che ha un ampio spettro di azione ed è attivo contro vari tipi di batteri patogeni (che causano malattie). Questo antibiotico combina due sottotipi di gentamicine (C1-C2), che sono in grado di produrre microrganismi speciali durante il processo biotecnologico - Micromonospora purpurea.

Va notato che la gentamicina è scarsamente assorbita nel tratto gastrointestinale e quindi viene utilizzata come soluzione per iniezione intramuscolare o infusione endovenosa. L'effetto di questo antibiotico sul corpo si osserva entro 30 minuti dalla sua somministrazione..

Tipi di farmaci, nomi commerciali di analoghi, forme di rilascio

La gentamicina ha diverse forme di rilascio. La gentamicina può essere trovata in farmacia come unguento topico, collirio e unguento e come soluzione per iniezione intramuscolare o infusione endovenosa..

La gentamicina può anche essere acquistata con un nome diverso: Gentamicina K, Gentina, Gentamicina solfato, Gentatsikol.

Azienda manifatturieraIl nome commerciale del farmacoNazioneModulo per il rilascioDosaggio di droga
NizhpharmGentamicinaRussiaUnguento alla gentamicinaL'unguento viene applicato in uno strato sottile sul segmento cutaneo interessato e massaggiato completamente. Applicare l'unguento 3 o 4 volte al giorno. La durata dell'uso dell'unguento alla gentamicina va da sette a quattordici giorni.
Bryntsalov-aGentamicinaRussia
SintesiGentamicina AKOSRussia
MoskhimpharmpreparatyGentamicinaRussiaSoluzione per amministrazione intramuscolare o endovenosaUna singola dose di gentamicina deve essere selezionata individualmente in base al tipo, alla gravità e alla posizione dell'infezione..
Un singolo dosaggio per gli adulti è 1 - 1,7 milligrammi per 1 chilogrammo di peso corporeo. La gentamicina viene usata da due a quattro volte al giorno. La durata del trattamento è di sette a dieci giorni..
L'infusione endovenosa deve essere somministrata entro una o due ore.
Borisov pianta di medicinaliGentamicinaRepubblica di Bielorussia
DalhimpharmGentamicinaRussia
krkaGentamicinaSlovenia
URSAPHARMDexa-gentamicinaGermaniaLacrimeInstillare una o due gocce in ciascun occhio. La frequenza di applicazione è di 5 - 6 volte al giorno. Il corso del trattamento è selezionato in ciascun caso individualmente e, in media, è di 14-21 giorni.
Impianto farmaceutico di VarsaviaGentamicinaPolonia
URSAPHARMDexa-gentamicinaGermaniaUnguento per gli occhiUna striscia di unguento per gli occhi lunga 1 centimetro viene posizionata direttamente nel sacco congiuntivale (sulla superficie interna della palpebra inferiore). La frequenza di applicazione dell'unguento per gli occhi è di 2-3 volte al giorno. La durata del trattamento non deve superare i 14-21 giorni.

Il meccanismo dell'azione terapeutica del farmaco

La gentamicina è un aminoglicoside di seconda generazione che ha un ampio spettro di attività. L'azione di questo antibiotico è volta a bloccare la sintesi di proteine ​​di batteri patogeni. La gentamicina è in grado di penetrare nella cellula batterica e legarsi ai ribosomi. I ribosomi svolgono un ruolo importante nella cellula, poiché è grazie a loro che viene effettuata la sintesi (produzione) di tutte le proteine ​​necessarie. Legandosi al ribosoma (con la subunità 30S), questo antibiotico blocca la capacità di leggere le informazioni nel ribosoma (dall'RNA messaggero e di trasporto), che porta alla produzione di molecole proteiche non funzionali. Successivamente, tutti i processi vitali vengono interrotti nella cellula batterica e questo porta alla sua morte. Un'alta concentrazione di gentamicina, a sua volta, ha pronunciato proprietà battericide e porta a una diminuzione della funzione protettiva della membrana cellulare batterica e provoca la sua morte in breve tempo..

La gentamicina inibisce la crescita di numerosi batteri Gram-negativi (Escherichia coli, Salmonella, Campylobacter, Shigella, Proteus, Pseudomonas aeruginosa) e alcuni batteri Gram-positivi (Streptococcus). Questo farmaco viene utilizzato come il principale antibiotico nello sviluppo di un processo infettivo causato da microbi multiresistenti, nonché nel caso in cui sia necessario neutralizzare rapidamente i patogeni. Va notato che la gentamicina non è in grado di neutralizzare virus, funghi microscopici e inoltre non agisce sui protozoi.

Quali patologie sono prescritte?

La gentamicina è prescritta per il trattamento di varie malattie infettive che sono difficili da trattare con altri tipi di antibiotici. Spesso, una combinazione di gentamicina e ampicillina viene utilizzata per il trattamento di malattie causate da microrganismi resistenti a più farmaci. La gentamicina è indicata per varie malattie infettive del sistema genito-urinario, respiratorio, nervoso, nonché per lesioni infiammatorie-purulente di articolazioni, ossa e pelle..

Nome della malattiaMeccanismo di azioneDosaggio
PolmoniteÈ in grado di penetrare nella cellula batterica e legarsi con i ribosomi, portando al blocco delle proteine ​​necessarie per l'attività vitale dei microbi. Ad alte concentrazioni, la gentamicina influenza direttamente la parete cellulare batterica e provoca la sua distruzione.Un singolo dosaggio di gentamicina per gli adulti con somministrazione parenterale (per via intramuscolare o endovenosa) è 1 - 1,7 milligrammi per chilogrammo di peso corporeo. Il dosaggio giornaliero non deve superare 4 - 5 mg / kg. La gentamicina viene somministrata da due a quattro volte al giorno (a seconda della gravità della malattia). In malattie infettive gravi come sepsi, peritonite o meningite, il dosaggio di gentamicina viene aumentato a 3 mg / kg in una singola dose. Il trattamento delle infezioni genito-urinarie viene effettuato in dosi di 0,4 mg / kg. Per i bambini di età inferiore a quattro anni, la gentamicina può essere prescritta solo per motivi di salvataggio, poiché è relativamente tossica. Per neonati e bambini (fino a un anno di età), la dose giornaliera dovrebbe essere di 2 - 5 mg / kg, da uno a cinque anni - 1,5 - 3 mg / kg e da sei a quattordici anni - 3 mg / kg. Ai bambini di età inferiore ai quindici anni viene prescritta gentamicina due o tre volte al giorno. La durata del trattamento dipende dal tipo e dalla gravità della malattia e, in media, varia da sette a dieci giorni.
Bronchite
Empiema della pleura (accumulo di pus nella cavità pleurica)
Meningite (infiammazione delle meningi)
Sepsi (avvelenamento del sangue)
Pielonefrite (infiammazione del rene e della pelvi renale)
Cistite (infiammazione della vescica)
Prostatite (infiammazione della ghiandola prostatica)
Uretrite (infiammazione dell'uretra)
Infezione della ferita
Bruciare
Otite media (infiammazione dell'orecchio)
Artrite (infiammazione articolare)
Osteomielite (infiammazione del tessuto osseo e del midollo osseo)
Furunculosi (lesioni multiple dei follicoli piliferi)
Dermatite (infiammazione della pelle)
Peritonite (infiammazione del peritoneo)
Congiuntivite (infiammazione del rivestimento degli occhi)Lo stesso.Unguento o colliri possono essere usati per trattare le infezioni agli occhi. L'unguento oculare sotto forma di una striscia larga 1 cm viene inserito direttamente nel sacco congiuntivale due o tre volte al giorno.
I colliri vengono instillati in ciascun occhio, 1 o 2 gocce. Gli occhi sono sepolti dalle quattro alle sei volte al giorno. Il trattamento dura 14-21 giorni.
Blefarite (infiammazione del bordo delle palpebre)
Cheratite (infiammazione della cornea dell'occhio)
Orzo

Come usare il farmaco?

Prima di prescrivere un antibiotico, è necessario determinare la sensibilità dell'agente causale di questa infezione alla gentamicina. Di norma, viene utilizzato per via endovenosa o intramuscolare. Un singolo dosaggio di gentamicina dovrebbe essere 1 - 1,7 milligrammi per 1 chilogrammo di peso reale. Il farmaco può essere somministrato non più di quattro volte al giorno. Per il trattamento di gravi malattie infettive, in alcuni casi la dose giornaliera può essere aumentata a 3 mg / kg, mentre dovrebbe essere aumentata anche la frequenza di somministrazione del farmaco. Ai neonati e ai neonati prematuri viene prescritta una dose giornaliera di 6 mg / kg, che deve essere somministrata 2 volte al giorno. Ai bambini di età inferiore ai due anni vengono prescritti 6 mg / kg al giorno e ai bambini di età superiore ai due anni vengono prescritti 3-5 mg / kg al giorno con la frequenza della somministrazione di gentamicina - 3 volte al giorno. Il trattamento con gentamicina viene spesso eseguito da 7 a 10 giorni. La somministrazione endovenosa di gentamicina viene effettuata solo nei primi giorni e poi passano alle iniezioni intramuscolari. I pazienti con compromissione della funzione escretoria renale, quando scelgono un dosaggio, è necessario determinare periodicamente la concentrazione di gentamicina nel plasma.

Con lesioni infiammatorie-purulente della pelle e delle sue appendici (follicoli piliferi), ustioni, nonché per il trattamento di ferite infette, la gentamicina viene prescritta sotto forma di un unguento o crema. Le aree interessate della pelle devono essere lubrificate con unguento 2 o 3 volte al giorno. Il trattamento dura 7-14 giorni.

Per le malattie infiammatorie degli occhi (congiuntivite, cheratite, orzo, blefarite) utilizzare colliri o pomate. I colliri di gentamicina (soluzione allo 0,3%) vengono instillati in entrambi gli occhi, 1 o 2 gocce. La frequenza di instillazione è di 4 - 6 volte al giorno. L'unguento alla gentamicina viene applicato uniformemente all'interno della palpebra inferiore, due o tre volte al giorno. Il corso del trattamento è di 14-21 giorni.

Possibili effetti collaterali

Come quasi qualsiasi altro farmaco, la gentamicina può portare a vari effetti collaterali. Gli effetti collaterali più comuni della somministrazione di gentamicina sono varie reazioni allergiche.

L'uso di gentamicina può portare alle seguenti reazioni avverse:

  • disturbi del sistema nervoso;
  • disturbi dell'apparato digerente;
  • disturbi del sistema urinario;
  • disturbi del sistema ematopoietico;
  • reazioni allergiche.

Patologie del sistema nervoso

L'introduzione di dosi eccessivamente elevate di gentamicina può irritare i tessuti nervosi che compongono il sistema nervoso periferico e centrale. Di norma, queste violazioni sono temporanee..

L'assunzione di amoxicillina può essere accompagnata dai seguenti sintomi dal sistema nervoso:

  • sonnolenza;
  • mal di testa;
  • compromissione del coordinamento dei movimenti;
  • perdita dell'udito.
Va notato che in rari casi, la gentamicina può portare alla perdita completa dell'udito. La sordità irreversibile può svilupparsi a seguito degli effetti tossici degli antibiotici-aminoglicosidi, compresa la gentamicina sui nuclei del nervo cocleare vestibolare, che porta ulteriormente all'impossibilità di trasmettere gli impulsi nervosi dalla coclea alle aree del cervello che analizzano questi impulsi (suoni percepibili).

Disturbi del sistema digestivo

Disturbi del sistema urinario

In alcuni casi, la gentamicina può influenzare il sistema urinario. Poiché la gentamicina viene escreta dall'organismo attraverso i reni, può agire sui glomeruli e sui tubuli renali (elementi strutturali e funzionali del tessuto renale) e influenzarli. Ciò è dovuto al fatto che con una maggiore sensibilità del corpo a questo antibiotico, si innescano reazioni immunologiche volte a neutralizzarlo (l'antibiotico viene percepito come un oggetto estraneo). Successivamente, quando la gentamicina entra nei reni, i complessi immunitari si legano ad esso e danneggiano non solo l'oggetto o la sostanza estranea al corpo stesso, ma anche le sue stesse strutture renali.

Si distinguono le seguenti reazioni collaterali dal sistema urinario:

  • oliguria;
  • proteinuria;
  • microematuria;
  • insufficienza renale.
L'oliguria è caratterizzata da una diminuzione della quantità di urina che viene escreta dai reni. Questa condizione patologica si verifica sullo sfondo di un danno alle strutture renali (tubuli renali e glomeruli), che sono direttamente coinvolti nella filtrazione glomerulare.

La proteinuria è una condizione in cui le proteine ​​(proteine) si trovano nelle urine. Normalmente, le proteine ​​non dovrebbero essere trovate nelle urine. La proteinuria indica un danno ai glomeruli renali, che non sono in grado di trattenere le proteine ​​(o gli aminoacidi) nel corpo e che sono in grado di penetrare nelle urine. Vale la pena notare che in alcuni casi, la proteinuria può essere fisiologica - con intenso sforzo fisico, con una posizione prolungata o dopo lunghe corse.

La microematuria è il rilevamento dei globuli rossi (eritrociti) nelle urine. Vale la pena notare che visivamente l'urina rimane di un colore normale, ma se la si esamina al microscopio, è possibile trovare una certa quantità di globuli rossi. La microematuria, come la proteinuria, parla a favore del danno ai glomeruli renali.

L'insufficienza renale è caratterizzata da una compromissione della funzionalità renale e si manifesta come un disturbo di vari tipi di metabolismo (acqua, azoto, elettrolita, ecc.) Esistono due tipi di insufficienza renale: acuta e cronica. L'esposizione ai farmaci di solito porta a insufficienza renale acuta. Questa condizione è reversibile e con una terapia tempestiva e adeguata (purificazione del sangue mediante emodialisi), è possibile evitare complicazioni potenzialmente letali.

Disturbi del sistema ematopoietico

Grandi dosi di gentamicina possono anche avere un effetto tossico (dannoso) sulle cellule del sangue e sull'intero sistema ematopoietico nel suo complesso.

Durante l'assunzione di gentamicina, si possono osservare i seguenti disturbi del sistema ematopoietico:

  • anemia;
  • trombocitopenia;
  • granulocitopenia;
  • leucopenia.
L'anemia è una sindrome ematologica in cui vi è una diminuzione del numero di globuli rossi (globuli rossi) ed emoglobina (una proteina contenente ferro), che è coinvolta nel trasporto di ossigeno dai polmoni a vari tessuti del corpo. L'anemia, o anemia, è una delle condizioni patologiche più comuni e si verifica, in media, in ogni 4 persone. Molto spesso, l'anemia si trova nelle donne in età fertile. Una caratteristica di questa condizione patologica è l'assenza di sintomi nelle fasi iniziali della malattia. Man mano che le riserve di ferro nel corpo si esauriscono gradualmente, il paziente anemico sviluppa vari sintomi di questa condizione patologica - debolezza, danni alle unghie, ai capelli e alla pelle, nonché un cambiamento nelle abitudini del gusto (dipendenza da mangiare cibi piccanti, pepati o piccanti). La progressione dell'anemia si manifesta con mal di testa, vertigini, riduzione delle prestazioni e della concentrazione e, in alcuni casi, sullo sfondo dell'anemia, una persona può perdere conoscenza.

La trombocitopenia è caratterizzata da una diminuzione del numero di piastrine (piastrine) coinvolte nella coagulazione del sangue. Nel periodo iniziale della malattia, la trombocitopenia porta ad un aumento del tempo per smettere di sanguinare e si manifesta anche nella frequente comparsa di lividi (lividi) sugli arti e sul corpo. Anche il sanguinamento dalle gengive e dal naso è comune. Con una significativa riduzione del numero di piastrine, può verificarsi sanguinamento in vari organi (incluso il cervello). Va notato che questa condizione patologica non è caratterizzata da un cambiamento delle condizioni generali..

La granulocitopenia è una diminuzione del numero di neutrofili (un tipo di globuli bianchi). Queste cellule del sangue aiutano a proteggere il corpo umano da varie infezioni fungine e batteriche. La granulocitopenia (neutropenia) porta a febbre, brividi, mal di testa, nausea, dolore muscolare (mialgia).

La leucopenia è una condizione in cui il numero di leucociti (globuli bianchi) diminuisce nel sangue. Con la leucopenia, l'immunità umana è significativamente indebolita, il che porta al frequente verificarsi di malattie infettive, che sono gravi. Spesso, con la leucopenia, si verifica un aumento delle dimensioni della milza e delle tonsille (tonsille).

Reazioni allergiche

In alcuni casi, la gentamicina può causare allergie ai farmaci. Questo tipo di allergia si verifica con l'introduzione secondaria di un farmaco nel corpo. Molto spesso, un'allergia si manifesta sotto forma di un'eruzione cutanea, che può apparire sia sulla pelle che sulle mucose ed essere accompagnata da prurito.

A volte l'introduzione della gentamicina può essere accompagnata dallo sviluppo di angioedema (angioedema). Questa reazione allergica si manifesta con gonfiore del grasso sottocutaneo di occhi, palpebre, labbra, guance o faringe (talvolta estremità). Va notato che con l'edema di Quincke, manifestazioni come l'eruzione cutanea o il prurito della pelle non sono caratteristiche. In alcuni casi, l'angioedema può essere direttamente pericoloso per la vita. Questa condizione si verifica a causa della spremitura da gonfiore della laringe, che porta al soffocamento. Di norma, il gonfiore scompare completamente entro le prime ore dopo la sua insorgenza. L'edema di Quincke può essere combinato con dolore addominale e può portare a nausea e / o vomito.

Il costo approssimativo del farmaco

La gentamicina si trova in quasi tutte le città della Federazione Russa. Di seguito è riportata una tabella con il costo medio di questo antibiotico in alcune città della Russia.

E 'Importante Conoscere Il Glaucoma