Dovresti saperlo prima di somministrare la tetraciclina al tuo cane

La tetraciclina è un antibiotico sistemico naturale ampiamente utilizzato in medicina veterinaria, anche per il trattamento dei cani.

Sulla sua base, vengono prodotti medicinali antimicrobici per combattere le malattie infettive e non infettive degli occhi, dei sistemi gastrointestinale e genito-urinario e degli organi respiratori. I farmaci sono disponibili sotto forma di unguenti, colliri, soluzioni iniettabili, compresse.

È possibile imbrattare gli occhi con unguento?

Per il trattamento delle malattie degli occhi nei cani, è prescritto un unguento tetraciclico (Unguentum tetracyclini) contenente l'1% di ossitetraciclina.

Importante! Unguento al 3% di tetraciclina non può essere usato per trattare gli occhi! È inteso per il trattamento di eczema virale, eruzioni cutanee purulente, ulcere trofiche.

Unguento oftalmico tetraciclina è indicato per:

  • tipi di congiuntivite causata da batteri patogeni (l'unguento tetraciclico è impotente contro la congiuntivite virale e fungina);
  • cheratite (infiammazione della cornea oculare);
  • blefarite (infiammazione della palpebra);
  • trachoma (clamidia) - una malattia oculare infettiva in cui la cornea diventa torbida, la cartilagine delle palpebre cambia, si sviluppa la congiuntivite follicolare, che in forma grave porta alla cecità;
  • ferite infette e ustioni corneali.
  • una reazione allergica alla tetraciclina e agli antibiotici delle sue serie (ossitetraciclina, doxiciclina, clortetraciclina, tagicil) o altri componenti dell'unguento (solfito di sodio, lanolina, ceresina, paraffina);
  • gravidanza e allattamento;
  • malattie croniche del fegato, reni nella fase acuta;
  • malattie dell'occhio fungine;
  • l'uso di altri agenti oftalmici topici.

Una reazione allergica (intolleranza) del farmaco si manifesta in una violazione del tratto gastrointestinale, arrossamento delle palpebre e congiuntiva, ansia, tentativi del cane di strofinarsi gli occhi con la zampa a causa di prurito e bruciore. In questo caso, l'uso del farmaco viene immediatamente interrotto e viene chiesto aiuto al veterinario.

Istruzioni per l'uso

La procedura per la posa di un unguento è semplice:

  1. Gli occhi vengono lavati con acqua bollita di temperatura calda, tè verde addormentato debolmente preparato, un decotto di camomilla. Tè e brodo sono pre-filtrati attraverso un doppio filtro in cotone. Utilizzare una pipetta sterile per il risciacquo. È conveniente usare una speciale lozione per lavaggio oculare sterile Rosinka.
  2. Tirare delicatamente indietro la palpebra.
  3. La quantità richiesta di unguento viene raccolta sulla lama di una spatola di vetro, se l'unguento è confezionato in un tubo per siringa, puoi farne a meno.
  4. Posiziona con cura l'unguento dietro la palpebra, iniziando dall'angolo interno dell'occhio.
  5. Dopo aver applicato il farmaco, due dita stringono delicatamente le palpebre superiore e inferiore insieme e dall'esterno, massaggiando facilmente con un bastoncino di garza di cotone, distribuendo uniformemente l'unguento attraverso la cavità tra la parete interna della palpebra inferiore e il bulbo oculare o su tutto il bulbo oculare.
  6. Applicare una benda di garza, se necessario.

I consigli per il dosaggio e il numero di procedure sono dati da uno specialista. Di solito, l'unguento viene applicato 3-4 volte al giorno, fino al completo recupero, ma non più di 7 giorni. Un corso più lungo è pieno di complicazioni.

Una dose singola dell'unguento, a seconda della diagnosi, della gravità della malattia e del peso dell'animale, varia da 0,2 ga 0,4 g per occhio.

Per una maggiore efficienza, 10-15 minuti dopo la procedura, le gocce di cloramfenicolo vengono instillate negli occhi.

pillole

La forma di compresse di tetraciclina è prescritta durante la terapia:

  • polmonite, broncopolmonite;
  • infezioni del sistema genito-urinario (cistite);
  • otite media purulenta;
  • borreleosi trasmessa da zecche;
  • dissenteria;
  • pasteurellosi;
  • salmonellosi;
  • avvelenamento del cibo;
  • piometra;
  • gastroenterite;
  • colibacillosi;
  • mastopatia;
  • clamidia.

Dosaggio

Il dosaggio dipende dalla malattia, ma in ogni caso la dose giornaliera non deve superare i 30 mg / kg di peso del cane. Di solito prescritto a 2-3 mg / kg 2-6 volte al giorno, contemporaneamente a vitamine B, C, P, K.

Per cuccioli

Particolarmente attentamente si osserva il dosaggio quando si prescrive la tetraciclina ai cuccioli. Le controindicazioni, quando si assumono compresse, sono simili alle controindicazioni quando si utilizza l'unguento.

La teraciclina è uno degli antibiotici più sicuri, il suo uso provoca un effetto negativo solo in caso di sovradosaggio grave e si manifesta:

  • vomito;
  • dolore nella regione epigastrica (epigastrica) dell'addome;
  • diarrea;
  • perdita di appetito;
  • letargia;
  • comportamento atipico del cane.

In caso di vomito, diarrea, il cane viene trasferito a una dieta da fame, vengono somministrati adsorbenti (carbone attivo, argilla bianca, magnesia bruciata) insieme all'olio di vaselina.

Al cane viene dato un viscoso decotto di riso, fiocchi d'avena, mescolati con albume o grasso.

È estremamente raro che la tetraciclina provochi allergie, che sono caratterizzate da:

  • arrossamento della pelle, eruzioni cutanee, prurito, desquamazione;
  • soffocamento;
  • gonfiore delle mucose;
  • disturbo gastrointestinale.

Come dare?

Le compresse vengono somministrate per via orale (per via orale). In pratica, vengono utilizzati diversi metodi:

Lo nascondono nel cibo. Il tablet è avvolto in carne macinata, inserito in un pezzo di formaggio, salsiccia.

In polvere, aggiunto a cibi o bevande.

Se il cane non può mangiare o rifiuta di dare da mangiare al supplemento, il farmaco viene somministrato con la forza.

Il cane è riparato Il pollice e l'indice premono sullo spazio tra i denti fino a quando l'animale apre la bocca. Tenendo delicatamente la lingua, allarga rapidamente la compressa vicino alla radice della lingua.

Spremendo le mascelle, la testa dell'animale viene sollevata, circa 100 ml di acqua vengono iniettati nella guancia con una siringa e, accarezzando la gola, causano il riflesso della deglutizione. Quando il cane ingoia la pillola, viene elogiato e incoraggiato..

Sciogliere la compressa in acqua e posizionare la soluzione in una siringa senza ago. Senza aprire la bocca del cane, avvicina il bordo del labbro ai molari in modo che appaia come una tasca.

La soluzione viene iniettata in piccole porzioni. Strizza la mascella del cane fino a quando non deglutisce.

Recensioni

I veterinari rispondono positivamente all'uso dell'unguento tetraciclico per la congiuntivite. Tuttavia, ricordano che i fondi non aiutano con tutte le malattie degli occhi. L'automedicazione può essere una perdita di tempo, che comporterà complicazioni e un trattamento più lungo..

Gli esperti raccomandano di includere l'unguento per gli occhi nel kit del kit di pronto soccorso di un cane di casa e lo usano come pronto soccorso per arrossamento della cornea, gonfiore della palpebra e comparsa di secrezione purulenta dall'occhio. Se dopo le prime 2-3 procedure non viene rilevato sollievo, è necessario consultare un medico.

Le compresse di tetraciclina sono considerate uno dei farmaci più efficaci per il trattamento della clamidia e dell'intossicazione alimentare. Ma i medici cercano di non prescrivere un lungo corso, tenendo presente che l'uso di farmaci tetracicline influenza lo stato dello smalto dei denti: acquisisce un colore giallo-marrone o grigio-giallo.

Inoltre, l'animale può sviluppare ipovitaminosi e disbiosi..

Cosa sostituire?

La tetraciclina abituale viene sempre più sostituita da analoghi di una nuova generazione, simili nel meccanismo d'azione. I più popolari sono:

  • Biovit;
  • bossado;
  • terravitin;
  • minociclina;
  • ericyclin;
  • oletethrin;
  • mepatatar;
  • oleandomicina;
  • tetraciclina con nistatina.

Per le malattie del tratto respiratorio superiore, al posto di compresse, si possono utilizzare sciroppi di seno e sospensioni più piacevoli al gusto: tetraciclina e tetraciclina cloridrato, doxiciclina cloridrato e monoidride, ossitetraciclina cloridrato.

Invece di unguento per la pelle tetraciclina, è possibile utilizzare Terramycin Spray. L'unguento per gli occhi può essere sostituito con unguenti Colbition e Tobradex.

Conclusione

La tetraciclina è una medicina ben collaudata utilizzata da tempo nella pratica veterinaria. Tuttavia, si dovrebbe essere consapevoli delle controindicazioni e degli effetti collaterali che causano tutti gli antibiotici..

Inoltre, molti microrganismi hanno sviluppato resistenza all'uso di "vecchi" farmaci, quindi è meglio usare analoghi delle nuove generazioni.

Usando unguento per occhi tetraciclina per cani e gatti

L'uso di antibiotici è il punto principale e il più importante in medicina e persino in medicina veterinaria.

Al momento, la gamma di antibiotici per il trattamento di qualsiasi malattia è rappresentata da una varietà di forme di dosaggio.

Spesso non solo le persone, ma anche gli animali soffrono di malattie agli occhi. Il farmaco più usato e affidabile nel trattamento delle malattie degli occhi nei cani e nei gatti è l'unguento tetraciclico..

Breve descrizione delle proprietà del principio attivo

L'unguento tetraciclico è un farmaco ad ampio spettro. Ciò indica la possibilità di distruzione da parte del farmaco di qualsiasi tipo di batterio che ha provocato l'insorgenza della malattia..

La tetraciclina può essere utilizzata per via endovenosa, direttamente per ingestione e topicamente. La forma più comune per il trattamento delle malattie degli occhi è l'unguento. È molto popolare e abbastanza comune.

Regole per l'uso dell'unguento tetraciclico

Se un animale domestico ha una malattia agli occhi causata da microflora patogena, dovrai imbrattare gli occhi dell'animale.

Ma l'uso del farmaco, solo dopo la sua nomina da parte di un veterinario, che dovrà essere visitato senza fallo.

Forse il medico prescriverà ulteriori trattamenti specifici, ma l'unguento tetraciclico non è escluso, poiché è prescritto per qualsiasi malattia oftalmica.

La cosa più importante da sapere sull'unguento. Quindi è così che dovrebbe essere applicato correttamente. In nessun caso dovresti trascurare le raccomandazioni del veterinario..

Il farmaco viene applicato in uno strato sottile uniforme, consumato in un momento non più di una spilla. Puoi smettere di usare l'unguento solo dopo il permesso del medico, poiché le infezioni sono molto pericolose.

I sintomi possono scomparire anche dopo un breve periodo di tempo, ma l'agente patogeno può indugiare a lungo nella zona interessata dell'occhio. Se interrompe il trattamento in modo indipendente e prematuro, ci sarà una ricaduta della malattia..

È necessario applicare l'unguento sulla zona interessata; non dovresti spalmarlo su tutta la palpebra. Per rendere più semplice l'applicazione dell'unguento all'animale, è meglio cercare l'aiuto di una seconda persona. Uno tiene l'animale e il secondo aprirà le palpebre dell'animale e applicherà delicatamente e distribuirà l'unguento.

L'intera procedura viene eseguita solo con le mani pulite. Durante il processo, è consigliabile provare a esercitare meno pressione sul bulbo oculare. Di solito si consiglia di applicare l'unguento circa 2-6 volte durante il giorno. Dopo aver applicato l'unguento, devi massaggiare l'occhio dell'animale con un batuffolo di cotone sterile.

In ogni caso, il medico prescriverà il trattamento e la durata del trattamento dipende solo da lui..

Guarda il video in cui imparerai come applicare correttamente l'unguento tetraciclico per la malattia degli occhi negli animali:

È possibile imbrattare gli occhi dei gatti?

Dopo aver visitato una clinica veterinaria e aver consultato un veterinario, a un gatto o un gatto verrà prescritto l'uso di un unguento se una malattia patologica dell'occhio viene diagnosticata da un medico.

L'unguento tetraciclico è il trattamento più efficace e comune. L'unico punto importante è il dosaggio del farmaco e la durata del trattamento. Se il dosaggio non è corretto, può apparire irritazione della mucosa o della pelle..

Non è raccomandato l'uso del farmaco se l'animale ha un'intolleranza a questo farmaco.

Quando si utilizza la tetraciclina, non devono essere utilizzati altri antibiotici..

Non esistono antibiotici che eliminerebbero una volta per tutte il corpo dall'agente causale dell'infezione, alcuni possono, al contrario, provocare la crescita e lo sviluppo di batteri.

Unguento alla tetraciclina non fa eccezione in questo caso. Poiché la malattia può essere causata da un batterio che non può essere distrutto dalla tetraciclina.

Applicazione del farmaco ai cani

La tetraciclina è raccomandata e generalmente prescritta per qualsiasi categoria di animali, e i cani non fanno eccezione. Ma prima devi visitare un veterinario per la consultazione e la definizione della malattia dell'occhio. Quindi le malattie possono essere diverse, lo scopo del trattamento dipende da questo..

Il processo stesso di applicazione dell'unguento ai cani non è diverso dall'applicazione dell'unguento ai gatti. Puoi pre-lavare gli occhi con tè nero o verde, ma poiché può essere forte e bruciare la cornea, è meglio usare un infuso di camomilla da farmacia.

La tetraciclina deve essere applicata sulla zona interessata con una bacchetta di vetro sulla palpebra inferiore in una piccola quantità e uniformemente distribuita sulla parte esterna della palpebra.

Puoi usare un batuffolo di cotone o un batuffolo di garza. Durante la terapia, viene utilizzato un unguento di tetraciclina all'1%.

È possibile applicare una benda se necessario. Di solito, il corso del trattamento con unguento negli animali è di una settimana, l'unguento viene applicato circa 3-5 volte al giorno.

Precauzioni e controindicazioni

Quando si utilizza l'unguento negli animali, può verificarsi una reazione allergica, che si manifesta sotto forma di eruzioni cutanee, prurito, gonfiore, arrossamento della pelle. Se compaiono tali sintomi, dovresti immediatamente smettere di usare l'unguento e consultare un veterinario per cambiare il farmaco.

Se l'animale ha già avuto una reazione simile al gruppo di farmaci ciclina, è necessario avvisare uno specialista. Va anche ricordato che la tetraciclina non cura le malattie degli occhi causate dal raffreddore..

In generale, la tetraciclina non provoca effetti collaterali, se vengono seguite le raccomandazioni.

Ci sono alcune controindicazioni all'uso dell'unguento:

  • intolleranza individuale al prodotto;
  • uso locale simultaneo di altri medicinali;
  • ipersensibilità agli antibiotici della ciclina.

Se una persona ottiene un animale domestico per sé, anche la sua salute dovrebbe essere curata così come la sua.

Esaminerà l'animale per determinare se esiste o meno una malattia. In caso di malattia, prescrivere il trattamento corretto.

Come e cosa trattare la congiuntivite in un cane: tipi di malattia con foto e descrizioni

Congiuntivite - danno all'occhio, in particolare la congiuntiva (mucosa interna). La malattia appare raramente come un processo indipendente. Spesso, il problema è una conseguenza della patologia cronica non trattata o del progressivo sviluppo dell'infezione nel corpo del cane.

Cause di congiuntivite nei cani

Possiamo dire che la malattia è strettamente correlata alla carenza di immunità. I patogeni entrano nell'occhio dall'aria, entrano nella congiuntiva e causano infiammazione se il corpo non resiste.

Ci sono razze a rischio, soggette a infiammazione congiuntivale. Prima di tutto, questi sono cani con i capelli lunghi: Yorkshire terrier, cani da pastore, barboncini, spaniel. Il secondo gruppo di animali - con grandi occhi rotondi: pechinese, chihuahua, carlini, bulldog. Inoltre, l'infiammazione frequente della mucosa è caratteristica dei cani con una palpebra inferiore aperta: Alabai, Basset. E l'ultimo gruppo - cani geneticamente predisposti: Dobermans, Great Dane.

Altre cause di congiuntivite:

  • Meccanico (ingresso di sabbia, polvere, piccoli detriti, lesioni agli occhi, lesioni);
  • Contatto con fumo, vapori chimici o sostanze liquide (detergenti, shampoo, dentifrici);
  • Problemi dermatologici che colpiscono la pelle delle palpebre;
  • Ustioni, congelamento;
  • Ciglia incarnite;
  • Infezioni fungine o virali;
  • Malattia metabolica;
  • Una reazione allergica al polline o al cibo;
  • Carenza di vitamine;
  • Contatto costante con i capelli, causando lacrimazione abbondante;
  • Malattie dell'occhio legate all'età.

Tipi e sintomi della malattia con una foto

Innanzitutto, la malattia può essere suddivisa in 2 tipi: primaria, quando la causa del problema si trova in superficie (lesioni agli occhi, infiltrazione di sabbia, ecc.), Secondaria, quando la congiuntivite si sviluppa sulla base dell'infezione (cimurro, adenovirus, epatite).

La classificazione generale divide la congiuntivite nei cani in 4 tipi. Ognuno di loro ha le sue cause, sintomi, decorso, trattamento e complicazioni..

Congiuntivite follicolare nei cani

Un disturbo cronico di razza, spesso osservato nei cani con palpebre inferiori abbassate. È caratterizzato dall'infiammazione della terza palpebra dovuta all'ingrossamento della ghiandola, alla comparsa di follicoli (piccole bolle con liquido). Viene trattato con pomate e gocce antibiotiche o con un intervento chirurgico.

Sintomi della congiuntivite follicolare:

  • Prurito, lacrimazione, secrezione biancastra o giallastra di carattere purulento;
  • Gonfiore della palpebra e congiuntiva, arrossamento;
  • Croste secche sulla superficie delle palpebre e delle ciglia;
  • Dolore, gonfiore dell'occhio, chiusura della fessura palpebrale;
  • fotofobia;
  • Aumento della temperatura corporea.

La congiuntivite follicolare non trattata a lungo termine può portare alla cecità.

catarrale

Questo tipo di congiuntivite è il più lieve, spesso causato da una lesione oculare o da una reazione allergica. Il suo pericolo sta nel fatto che senza un trattamento complesso, la forma lieve si sviluppa in una cronica con esacerbazioni regolari. Sintomi di congiuntivite catarrale:

  • Arrossamento della mucosa e del bulbo oculare (dopo la lesione, è possibile lo scoppio dei vasi sanguigni);
  • Gonfiore della palpebra;
  • Scarico muco trasparente o biancastro;
  • Lacrimazione abbondante;
  • Possono comparire sintomi di reazioni allergiche.

Congiuntivite purulenta

Lo scarico purulento indica spesso la comparsa di un microrganismo patogeno. Questo tipo di congiuntivite appare come un sintomo di cimurro carnivoro, infezione da adenovirus. In questo caso, l'animale sarà contagioso sia per i compagni che per gli umani. Ma a volte la suppurazione si verifica a causa di blefarite, trichiasi, cheratite (infiammazione della cornea dell'occhio). Le ragioni più "innocue" sono le ciglia incarnite e un ampio taglio degli occhi.

Sintomi della malattia:

  • Scarico purulento giallo o verdastro, grappoli negli angoli degli occhi;
  • Forse odore sgradevole;
  • Aumento della temperatura corporea;
  • Arrossamento delle palpebre;
  • fotofobia.

Questa forma di congiuntivite richiede un intervento veterinario per determinare la causa. Se il problema risiede nell'infezione infettiva del corpo, il regime di trattamento sarà costruito attorno alla distruzione del virus e al ripristino del sistema immunitario..

Una forma rara - la cheratocongiuntivite secca appare a causa della mancanza di lacrime prodotte. Spesso la malattia è una conseguenza della cheratite o congiuntivite non trattata. Manifestato da sintomi: opacità corneale, mucose secche, scarico viscoso giallastro.

Congiuntivite purulenta nei cuccioli

Un tipo separato di congiuntivite, che è anche chiamato ankyloblepharon fisiologico. Appare nei cuccioli che non hanno ancora aperto gli occhi. Il motivo principale è una malattia infettiva in un parto femminile o patologie intrauterine. I sintomi tipici sono gonfiore degli occhi chiusi e accumulo di secrezione biancastra negli angoli.

Il problema richiede un trattamento speciale:

  1. Apertura chirurgica dell'occhio (meno spesso manualmente);
  2. Pulizia del pus con decotti alle erbe (camomilla);
  3. Lubrificazione con unguento antibatterico (è necessaria la consultazione del veterinario).

Allergico

Questo tipo di congiuntivite appare quando un allergene (polvere, polline) entra nella mucosa o nella cornea dell'occhio. I sintomi differiscono dalla forma tipica: scarico trasparente, arrossamento grave, lacrimazione. Inoltre, potrebbero esserci altri sintomi di irritazione allergica: starnuti, prurito, eruzioni cutanee, perdita di capelli.

Un cane può graffiare i mobili, pettinare un occhio dolente con una zampa, strabismo. Letargia, mancanza di appetito, depressione raramente compaiono.

Trattare la congiuntivite in un cane a casa

Se il proprietario si trova ad affrontare un problema per la prima volta, è meglio mostrare l'animale al veterinario ed eseguire la diagnostica per trovare le cause della malattia. Per fare questo, fai un esame del sangue e delle urine, esamina la natura e il tipo di scarico.

Se non riesci ad andare in clinica nel prossimo futuro, devi fornire al tuo animale domestico un pronto soccorso, rimuovere gonfiore e dolore. A casa, l'animale può essere aiutato lavando e applicando unguento:

  • 1 compressa di furacilina per 100 ml di acqua, un batuffolo di cotone viene inumidito nella soluzione e i luoghi di suppurazione vengono ben lavati, ogni occhio viene trattato separatamente (è meglio dividere il liquido in 2 parti e utilizzare tamponi diversi), è necessario spostarsi dall'angolo esterno a quello interno, la procedura viene ripetuta 3-4 volte in un giorno;
  • Nella medicina popolare, invece della furacilina, si usa una forte infusione di tè nero, un'infusione di camomilla o un decotto di eye-light (10 g di erba per 100 ml di acqua bollente);
  • Se hai a portata di mano colliri veterinari, devi gocciolare gli occhi puliti;
  • Se l'animale è allergico, il proprietario osserva prurito, eruzioni cutanee e altri sintomi di irritazione allergica, è necessario somministrare al cane un antistaminico (Suprastin, ad esempio).

Durante il decorso della malattia, è meglio indossare un collare protettivo sul cane, limitare il tempo di camminare, vietare il contatto di un animale malato con quelli sani. È importante monitorare la qualità dell'alimentazione dell'animale, proteggerlo dalle correnti d'aria e garantire un sonno riposante.

Elenco dei farmaci per il trattamento (gocce, unguenti)

Per curare un occhio dolente, è necessario applicare uno schema che includa farmaci antibatterici, antinfiammatori e antibiotici. Inoltre, se l'animale ha un forte dolore, viene prescritto un anestetico. Se la temperatura aumenta, antipiretico.

Una nuova invenzione è una pellicola per gli occhi, che viene inserita nell'occhio con una pinzetta. Ha effetti antisettici e antibiotici senza causare disagio al cane. Si dissolve da solo, non è necessario estrarlo.

Unguento per occhi Optimmun per cani, 3,5 g

L'unguento oftalmico ottimale è un rimedio eccellente per aiutare a ripristinare la produzione naturale di lacrime. È usato nel trattamento di tali patologie in un cane come infiltrazione plasmatica della terza palpebra, cheratocongiuntivite idiopatica secca, cheratite superficiale cronica e alcune altre malattie degli occhi che hanno una causa autoimmune.

È possibile acquistare Optimmun per migliorare l'effetto dell'uso di farmaci ormonali che hanno un effetto antinfiammatorio locale. Se ci sono ulcere sulla cornea e questi corticosteroidi non possono essere utilizzati, l'unguento li sostituirà con successo..

L'uso dell'unguento durante il trattamento degli occhi irritati è assolutamente semplice. Dovrebbe essere applicato direttamente sulla cornea interessata o sull'area tra il bulbo oculare e le palpebre, ma prima di ciò, risciacquare e pulire l'occhio malato. Una piccola quantità del farmaco viene applicata due volte al giorno e dopo 7-10 giorni si possono prevedere i primi risultati. Ma l'ultimo, massimo strappo può avvenire in un mese e mezzo.

La durata del trattamento con Optimmun dipende dalla gravità della lesione e dalla risposta del corpo del cane alla terapia. Il trattamento deve essere regolare, continuo e non esclude l'uso di altri mezzi. Ma se il cane ha infezioni agli occhi fungine e virali, è vietato usare il farmaco.

Inizialmente, il trattamento farmacologico può causare una leggera irritazione. Se il corpo continua a reagire all'uso di questo farmaco, è necessario interrompere l'assunzione. In casi estremamente rari, possono verificarsi infiammazione e gonfiore della pelle delle palpebre causati da un sovradosaggio di unguento.

Il farmaco può essere conservato per 2 anni dalla data di produzione in condizioni normali, ma una confezione aperta deve essere utilizzata entro 4 settimane.

Unguento per occhi Optimmun per istruzioni d'uso dei cani

Composizione

Proprietà farmacologiche

indicazioni

Modalità di applicazione

Prima di applicare l'unguento, l'occhio interessato viene lavato e pulito a fondo. Una piccola quantità di pomata (1 / 2-1 cm) viene applicata direttamente sulla cornea o nel sacco congiuntivale ogni 12 ore, senza toccare la punta del tubo con la superficie dell'occhio.
L'aumento della produzione di lacrime è previsto entro 10 giorni dall'inizio del farmaco, ma potrebbero essere necessarie fino a 6 settimane per raggiungere la massima produzione di lacrime. Nel trattamento della cheratocongiuntivite secca, si raccomanda di valutare l'efficacia della terapia utilizzando il test di Schirmer. Per una corretta interpretazione dei risultati, si consiglia di eseguire il test di Schirmer 3 ore dopo l'applicazione di Optimmun, quando la concentrazione di ciclosporina nella cornea è massima. I migliori risultati del trattamento possono essere ottenuti con l'uso di Optimmun nelle prime fasi del SSC, quando non si sono verificati danni irreversibili e fibrosi dei tessuti delle ghiandole lacrimali. La durata della terapia dipende dalla gravità della lesione e dalla risposta al trattamento. Nella maggior parte dei casi di BCC e pannus, i cani richiedono un trattamento permanente, ma con una terapia adeguata e uno screening regolare, la prognosi è buona..
Con il pannus, a causa dell'influenza di fattori ambientali (come la luce ultravioletta) sulla patogenesi, la necessità di un uso ottimale può diminuire durante i periodi di ridotta attività solare e durante un'esacerbazione della malattia, viene ripreso l'uso di Optimum. La terapia a lungo termine con Optimmun non aumenta la suscettibilità dell'occhio alle infezioni microbiche.
L'efficacia di Optimmun non è stata determinata nella cheratocongiuntivite secca, causata da alacrimia congenita, uso di sulfamidici, virus della peste carnivora, disturbi metabolici, rimozione chirurgica della ghiandola lacrimale della terza palpebra, paralisi facciale con perdita del riflesso palpebrale.

Evitare lacune nell'introduzione della dose successiva del farmaco, poiché ciò può portare a una riduzione dell'efficacia terapeutica. La continuità è importante nel trattamento della BSC e gli studi hanno dimostrato che la stimolazione della produzione lacrimale cessa entro 24 ore dall'interruzione della terapia. Se si dimentica una dose, è necessario inserirla il prima possibile. Inoltre, l'intervallo tra le iniezioni del farmaco non cambia.
L'uso ottimale non esclude l'uso di altri farmaci.

Colliri per cani

Molto spesso, i proprietari devono affrontare malattie degli occhi nei cani. E gli allevatori esperti hanno esperienza nell'uso di medicinali che possono aiutare a risolvere questi problemi. Ma quali sono questi farmaci e come dovrebbero essere usati per alleviare le condizioni del cane e aiutarla a far fronte alla malattia? Innanzitutto, è necessario capire quali processi patologici degli organi della vista si verificano più spesso negli animali domestici e cosa in questo caso il proprietario deve fare.

Soddisfare:

Segni di malattia agli occhi nei cani

È abbastanza difficile proteggere il tuo animale domestico da lesioni e processi infiammatori derivanti dall'ingresso di microflora patogena sulla mucosa dell'occhio. Ma occuparsi regolarmente, usare mezzi speciali e monitorare lo stato degli organi visivi è un compito fattibile. Sono noti numerosi segni caratteristici che consentono al proprietario di sospettare un disturbo visivo nel cane. L'autodiagnosi è spesso impossibile. Ma un'attenta osservazione degli occhi del cane e l'identificazione di segnali di avvertimento consentiranno di cercare prontamente assistenza qualificata presso la clinica veterinaria..

Strabismo

Se il tuo cane ha l'abitudine di strizzare gli occhi a uno o entrambi gli occhi, dovrebbe essere immediatamente mostrato al veterinario. Questo comportamento può essere un sintomo di un'ampia varietà di condizioni, come congiuntivite o erosione corneale. È piuttosto difficile identificare l'erosione corneale nella fase iniziale del processo patologico. Ma l'abitudine di strizzare gli occhi può diventare esattamente quel sintomo salutare che ti permetterà di diagnosticare la malattia in tempo. La mancanza di un trattamento tempestivo può portare all'opacità corneale e questo è un percorso diretto per la perdita parziale o totale della vista.

La ragione per lo sviluppo dell'erosione corneale può essere:

  • il processo infiammatorio che si sviluppa a seguito dell'ingresso della microflora patogena;
  • congiuntivite allergica;
  • lesione corneale;
  • produzione insufficiente di secrezioni lacrimali, che porta allo sviluppo della sindrome dell'occhio secco.

Se il proprietario ignora il caratteristico strabismo dell'animale, l'erosione corneale può svilupparsi in un'ulcera in un breve periodo di tempo. Quando avverte dolore e disagio, il cane socchiude involontariamente l'occhio interessato.

Lo strabismo può essere un segno di fotofobia che non è correlato alla patologia degli organi della visione. La fotofobia può essere osservata con malattie pericolose come la peste carnivora e la rabbia. Pertanto, il proprietario non dovrebbe ignorare questo sintomo apparentemente insignificante..

Rossore o altro scolorimento della congiuntiva

La ragione per la comparsa di una tinta rossastra della mucosa degli occhi in un cane può essere:

  • reazione allergica. Può svilupparsi su cibo, polvere, polline di alcune specie di piante, droghe, peli o piume di animali domestici, prodotti chimici usati dal proprietario per pulire la casa;
  • processi patologici degli organi della vista (congiuntivite, cheratite e molti altri);
  • lesioni dovute a effetti fisici, chimici o termici.

Il proprietario dovrebbe prestare attenzione allo stato di salute del cane anche se l'animale ha una congiuntiva troppo pallida, giallastra o bluastra. Questo è uno dei segni di malattie non oculari. Il giallo delle mucose può essere un segno di babesiosi, blu - problemi con il sistema cardio-respiratorio. Il segno più allarmante è il "pallore di porcellana" delle mucose. Questo sintomo indica perdita di sangue acuta, grave anemia o altre condizioni potenzialmente letali. Un medico dovrebbe essere consultato immediatamente!

Scarico di pus

La comparsa di secrezione purulenta è un grave segno di una malattia dell'occhio. Il proprietario deve osservare il cane e non confondere muco e pus. Il primo appare quando un granello o un piccolo corpo estraneo entra nell'occhio. Allo stesso tempo, inizia a svilupparsi attivamente una secrezione lacrimale, che avvolge e rimuove naturalmente un granello.

Se viene ricevuta una lesione alla mucosa dell'occhio, al dotto lacrimale o alla cornea e si è verificata anche un'infezione secondaria, gli occhi iniziano a deteriorarsi. In questo caso, il ritardo del proprietario può costare la vista al cane. Il pericolo di secrezione purulenta sta nel fatto che possono apparire solo pochi giorni dopo l'inizio del processo infiammatorio. E in questo caso, la malattia è già trascurata, il che significa che aumenta la durata del trattamento..

Se un cucciolo ha secrezioni purulente, allora possiamo parlare non solo della patologia degli organi della visione. Forse il bambino sviluppa una grave malattia infettiva e deve essere trattato con un complesso di farmaci.

Appannamento di conchiglie trasparenti

Se gli occhi dell'animale diventano torbidi, questo dovrebbe anche essere un motivo per la consultazione immediata con un veterinario. In genere, questo sintomo indica gravi problemi, come erosione o ulcere corneali, cheratite vascolare, comparsa di colesterolo o placche di calcio. Anche il glaucoma o i cambiamenti degenerativi possono causare nuvolosità. Eventuali opacizzazioni dell'obiettivo non devono essere ignorati..

Segni di lesioni

Le lesioni agli occhi sono comuni negli animali con occhi sporgenti. Queste razze includono, ad esempio, Yorkshire Terrier, Carlini, Pechinese, Bulldog. Ma anche i cani di altre razze possono subire danni agli occhi. I segni caratteristici di lesioni comprendono le seguenti caratteristiche:

  • appare una scarica abbondante dagli occhi. Possono essere mescolati con sangue o pus;
  • il cane non consente di toccare l'occhio dolente e, in caso di lesioni gravi, può provare a mordere il proprietario quando prova a toccare il muso;
  • appare strabismo, indicando la presenza di disagio e dolore nell'occhio danneggiato;
  • quando la cornea è danneggiata, appaiono macchie o strisce biancastre. La superficie diventa torbida e l'occhio perde la sua trasparenza.

Il proprietario deve prestare particolare attenzione a un altro tipo di lesione: la lesione da contusione. Sorgono a seguito di un forte colpo alla testa dell'animale. Una caratteristica di questo danno è l'assenza di segni caratteristici nella fase iniziale del processo. Solo dopo alcuni giorni o settimane il proprietario nota che il suo animale domestico ha iniziato a vedere di peggio. Una lesione da contusione può causare distacco corneale, rottura capillare e sanguinamento intraoculare. Tutto ciò può causare lo sviluppo di una perdita totale o parziale della vista..

I veterinari raccomandano che al primo segno di malattia o danni agli occhi in un cane, consultare immediatamente uno specialista. È possibile salvare la visione dell'animale solo con un trattamento tempestivo, nonché il lavoro qualificato del medico e la rigorosa attuazione del proprietario di tutte le raccomandazioni del veterinario.

Come prendersi cura degli occhi del tuo cane

È un errore pensare che un cane possa mantenere da solo l'igiene visiva. I veterinari raccomandano una cura oculistica regolare. Tutti gli eventi possono essere suddivisi approssimativamente in tre categorie:

  • igiene regolare,
  • trattamenti preventivi,
  • trattamento.

Igiene degli occhi

Questa è una serie di misure necessarie che ti consente di mantenere la salute degli occhi del cane. L'igiene quotidiana è particolarmente importante per gli animali con occhi sporgenti o "scoppi" - peli lunghi sul viso. I cani con queste caratteristiche sono sensibili a lesioni, infiammazioni e altre malattie degli organi visivi..

I veterinari raccomandano l'uso di colliri per l'igiene quotidiana o soluzione salina sterile per i cani. Come ultima risorsa, l'acqua bollita farà. Il farmaco deve essere applicato su un bastoncino di garza sterile o un dischetto di cotone con una superficie liscia e delicatamente dall'angolo esterno dell'occhio a quello interno per rimuovere tutto lo sporco e l'essudato essiccato. Il trattamento deve essere effettuato regolarmente in base all'intensità della lacrimazione e al tasso di formazione di croste scure negli angoli dell'occhio. I lunghi "colpi" vengono rimossi dagli occhi e fissati con forcine.

Prevenzione delle malattie

Le misure preventive volte a prevenire lo sviluppo di malattie degli occhi sono di grande importanza per gli animali domestici a quattro zampe. I trattamenti oculari devono essere eseguiti su cani che presentano caratteristiche quali:

  • la formazione di muco nell'angolo interno dell'occhio. Il muco può apparire dopo il sonno o accumularsi durante il giorno;
  • la comparsa di linee scure che scorrono dall'angolo interno dell'occhio verso il muso. Questi sono i cosiddetti percorsi lacrimali, che indicano un aumento del rilascio di secrezioni lacrimali..

Una consultazione con un veterinario consente di identificare l'inizio del processo infiammatorio e di avviare rapidamente un ciclo di trattamento. Lo specialista raccomanderà medicinali che aiuteranno ad eliminare l'infiammazione, distruggere la microflora patogena e alleviare le condizioni dell'animale.

Trattamento

Se il cane ha segni dello sviluppo di un processo patologico (suppurazione, secrezione mucosa o sanguinante), oltre a strabismo, macchie biancastre o strisce sulla cornea, allora dovresti visitare immediatamente uno specialista. Il veterinario effettuerà un esame e identificherà la causa della malattia. Il trattamento tempestivo con l'uso di farmaci con azione antinfiammatoria, battericida e antiedematosa molto probabilmente preserverà la vista dell'animale.

Come applicare i colliri a un cane

  • Lavarsi accuratamente le mani per evitare l'introduzione di ulteriori infezioni.
  • Con l'aiuto di un aiutante, fissa il cane usando un collare o un muso (per individui aggressivi).
  • Rimuovere con attenzione tutte le impurità (essudato essiccato, polvere, ecc.). Per fare questo, utilizzare salviette di garza o spessi batuffoli di cotone inumiditi con acqua bollita calda o prodotto per la cura dell'occhio igienico..
  • Mentre si fissa la faccia del cane con una mano, tirare delicatamente indietro la palpebra inferiore e iniettare il farmaco nel sacco congiuntivale o direttamente sul bulbo oculare.
  • Concedi 2-3 secondi per distribuire uniformemente il farmaco sulla mucosa.

Se il proprietario non ha l'esperienza necessaria, dovresti chiedere al veterinario di mostrarti come far cadere correttamente il medicinale negli occhi dell'animale.

Appuntamento di colliri

"Occhi di diamante". Le gocce sono raccomandate per la cura quotidiana degli occhi di un animale domestico. Hanno un lieve effetto batteriostatico, possono aiutare ad alleviare arrossamenti, pruriti e ridurre la lacrimazione. Contengono taurina e antiossidanti. Sono un mezzo di pronto soccorso in caso di un corpo estraneo o lesioni lievi, nonché per la prevenzione di cambiamenti legati all'età.

"Leopardo". Questo agente, come principio attivo, ha 2 componenti nella sua composizione: furacilina e cloramfenicolo, quindi ha attività contro una vasta gamma di microflora patogena. Inoltre, le gocce hanno proprietà anestetiche e antinfiammatorie. Sono usati per la prevenzione e il trattamento di cheratite, tutti i tipi di congiuntivite, blefarite. Anche le gocce "Bar" sono utilizzate nel trattamento delle lesioni agli occhi.

"Iris". Il principio attivo gentamicina solfato è attivo contro un'ampia gamma di microflora patogena. Penetra attraverso la cornea e mantiene la concentrazione ottimale del farmaco all'interno dell'occhio. Il farmaco oftalmico si è dimostrato efficace nel trattamento di cheratite, congiuntivite, ulcere corneali ed erosioni, nonché blefarite e uveite. Particolarmente attivo contro la microflora piogenica.

"Tsiprovet". È caratterizzato da un ampio spettro di azione antimicrobica. È usato per trattare congiuntivite, blefarite, iridociclite settica, ulcere corneali. Viene anche usato dagli oftalmologi veterinari come agente profilattico nel periodo postoperatorio e per preparare gli organi visivi prima dell'intervento chirurgico. Inoltre, è uno strumento profilattico per corpi estranei o lesioni corneali. "Tsiprovet" colpisce anche tali microrganismi resistenti alla maggior parte degli antibiotici come la clamidia e il micoplasma.

Dovrebbe essere chiaro che le malattie degli occhi dovrebbero essere curate da uno specialista e non dal proprietario, dall'allevatore o dal farmacista. Se i colliri hanno eliminato, ad esempio, lo scarico purulento dal tuo cane, ciò non significa che aiuteranno l'animale con un problema completamente diverso. Pertanto, contattare il veterinario per un appuntamento..

Unguento per occhi Optimmun 3.5g

DESCRIZIONE

Unguento oculare optimmune per il trattamento di patologie oculari di eziologia autoimmune nei cani.

COMPOSIZIONE

Optimmun come principio attivo in 1 g contiene 2,0 mg di ciclosporina A e come sostanze ausiliarie: paraffina morbida bianca - 551,7 mg, olio di mais - 426,3 mg, amerhol - 20,0 mg.

PROPRIETÀ FARMACOLOGICHE

Gruppo farmacoterapeutico del farmaco: farmaci immunosoppressori.

La ciclosporina A, che fa parte del farmaco, è un polipeptide ciclico prodotto dai funghi Tolypocladium inflatum gans. È un agente immunosoppressivo con azione antinfiammatoria e lacrimomimetica.

L'effetto immunosoppressivo e antinfiammatorio della ciclosporina A è associato al blocco dei linfociti quiescenti a livello cellulare nelle fasi GO o G1 del ciclo cellulare e alla soppressione della produzione innescata da antigeni e della secrezione di citochine (inclusa l'interleuchina-2, un fattore di crescita dei linfociti T) attivato dai T-linfociti. La ciclosporina agisce in modo reversibile sui linfociti.

A causa di ciò, la funzione delle cellule acinose dell'epitelio secretorio della ghiandola lacrimale viene ripristinata e diminuisce l'infiltrazione dei tessuti oculari. Come risultato dell'azione antinfiammatoria, le condizioni della superficie dell'occhio interessato migliorano: l'iperplasia congiuntivale diminuisce, con l'uso prolungato, la neovascolarizzazione e la riduzione della pigmentazione corneale.

Oltre all'attività immunosoppressiva, la ciclosporina A ha un effetto lacrimomimetico diretto, bloccando la soppressione della produzione di lacrime da parte della prolattina. Pertanto, l'aumento della lacrimazione sotto l'influenza di Optimmun è identico al naturale.

La ciclosporina A è altamente lipofila e penetra bene nella cornea e nella ghiandola lacrimale. La ciclosporina A si deposita nella cornea, penetra debolmente nell'ambiente interno dell'occhio e non viene praticamente assorbita nel flusso sanguigno, senza esercitare un effetto sistemico sul corpo.

In base al grado di impatto sul corpo, Optimmun appartiene a sostanze a basso rischio (classe di pericolo 4 secondo GOST 12.1.007-76).

INDICAZIONI

Optimum è usato per il trattamento di patologie oculari di eziologia autoimmune nei cani: cheratocongiuntivite secca idiopatica (SCC), infiltrazione plasmatica della terza palpebra e cheratite superficiale cronica (pannus).

Il farmaco può essere usato per migliorare l'effetto dei corticosteroidi topici o al loro posto se i corticosteroidi sono controindicati a causa dell'ulcerazione corneale.

DOSAGGIO E APPLICAZIONE

Prima di applicare l'unguento, l'occhio interessato viene lavato e pulito a fondo. Una piccola quantità di pomata (1 / 2-1 cm) viene applicata direttamente sulla cornea o nel sacco congiuntivale ogni 12 ore, senza toccare la punta del tubo con la superficie dell'occhio.

L'aumento della produzione di lacrime è previsto entro 10 giorni dall'inizio del farmaco, ma potrebbero essere necessarie fino a 6 settimane per raggiungere la massima produzione di lacrime. Nel trattamento della cheratocongiuntivite secca, si raccomanda di valutare l'efficacia della terapia utilizzando il test di Schirmer. Per una corretta interpretazione dei risultati, si consiglia di eseguire il test di Schirmer 3 ore dopo l'applicazione di Optimmun, quando la concentrazione di ciclosporina nella cornea è massima. I migliori risultati del trattamento possono essere ottenuti con l'uso di Optimmun nelle prime fasi del SSC, quando non si sono verificati danni irreversibili e fibrosi dei tessuti delle ghiandole lacrimali. La durata della terapia dipende dalla gravità della lesione e dalla risposta al trattamento. Nella maggior parte dei casi di BCC e pannus, i cani richiedono un trattamento permanente, ma con una terapia adeguata e uno screening regolare, la prognosi è buona..

Con il pannus, a causa dell'influenza di fattori ambientali (come la luce ultravioletta) sulla patogenesi, la necessità di utilizzare Optimmun può diminuire durante periodi di ridotta attività solare e durante un'esacerbazione della malattia, viene ripreso l'uso di Optimmun.

La terapia a lungo termine con Optimmun non aumenta la suscettibilità dell'occhio alle infezioni microbiche.

ISTRUZIONI SPECIALI

Non sono stati identificati sintomi di sovradosaggio durante l'utilizzo del farmaco.

Nei primi giorni di utilizzo di Optimmun, è possibile una leggera irritazione, se l'irritazione persiste, l'uso del farmaco viene interrotto. In caso di reazioni allergiche, l'uso di Optimmun viene interrotto e viene eseguita la terapia sintomatica.

Evitare lacune nell'introduzione della dose successiva del farmaco, poiché ciò può portare a una riduzione dell'efficacia terapeutica. La continuità è importante nel trattamento della BSC e gli studi hanno dimostrato che la stimolazione della produzione lacrimale cessa entro 24 ore dall'interruzione della terapia. Se si dimentica una dose, è necessario inserirla il prima possibile. Inoltre, l'intervallo tra le iniezioni del farmaco non cambia.

Optimmun non è destinato all'uso in animali da reddito.

CONTROINDICAZIONI

Optimum non deve essere usato per le infezioni fungine e virali degli occhi..

EFFETTI COLLATERALI

In rari casi, c'è un'infiammazione e un gonfiore della pelle delle palpebre causati da una quantità eccessiva di unguento. In questo caso, la dose del farmaco applicato deve essere ridotta..

DURATA E CONSERVAZIONE

Optimmun è conservato in una confezione sigillata del produttore, in un luogo asciutto protetto dalla luce solare diretta, separatamente da alimenti e mangimi, ad una temperatura compresa tra 2 ° C e 25 ° C.

Il periodo di validità del medicinale, soggetto a condizioni di conservazione, è di 2 anni dalla data di produzione, dopo l'apertura della confezione - 28 giorni. È vietato l'uso del medicinale dopo la data di scadenza.

CONFEZIONE

Optimum è confezionato in tubi di alluminio con punta in polietilene bianco e tappo a vite. I tubi sono confezionati in scatole di cartone individuali.

Come mettere l'unguento negli occhi di un cane che non lo vuole affatto


Medicina veterinaria Tutto su salute, veterinari, cliniche veterinarie

Link alla community
Biblioteca per cani
utenti
riferimento
Il calendario
Ricerca nel forum
Cerca per tag
Ricerca Avanzata
immagini
Le mie immagini
Carica immagini
Tutte le immagini
Vai alla pagina.
P. 1 su 101234>Scorso "
24.10.2018, 08:301 #

È necessaria una super-intelligenza collettiva. Aiutare con consigli. Abbiamo un Chihuahua di 8,5 anni. È necessario mettere un unguento con ciclosporina negli occhi (per la cheratite secca, la diagnosi è stata fatta sulla base del test di Schimmer). Il cane morde e si gira. Ho provato questo unguento su me stesso, non è malato, solo dopo un giorno mi è sembrato calore nei miei occhi.

Ieri ho pensato di darle una sorpresa (patatine di pollo :-) (estremità tagliate di ossa di pollo), per i nostri cani questa è una delle prelibatezze preferite. Sembra mettere l'unguento scoperto. A proposito, in modo che l'unguento si diffonda meglio attraverso l'occhio, lo prendo sul dito e lo riscaldo davanti all'asciugacapelli in modo che sia più morbido.

Stamattina, il cane ha allegramente e rapidamente sputato una sorpresa e ha iniziato a volteggiare e mordere.

Un semplice processo si trasforma in una corrida. Abbiamo provato a indossare un abito invernale su di lei, gira ancora.

La questione è complicata dal fatto che il cane è piccolo ed è spaventoso per lei pizzicare o danneggiare la trachea. E quando lotta, la sua lingua diventa blu. non tutto va bene con il suo cuore (endomitriosi di 1 ° grado, è su un vasotopo).

Oggi comprerò un unguento veterinario, optimmun, è più liquido che umano, ma non mi aspetto miracoli da esso :-)

L'anno scorso, dal veterinario, al fine di gocciolarlo negli occhi, è stata tenuta da tutta la clinica (5 persone) :-)

Post scriptum Una grande richiesta di non scrivere commenti come "cosa c'è in cerimonia, picchiato (strangolato, appeso per le gambe, prova che io sono il capo, ecc. Ecc.) E l'intera faccenda" e simili sciocchezze. Il cane è buono, paziente e molto adeguato, ma gli occhi sono suoi, si può dire una fobia.

Una panoramica dei più degni colliri per tutti i cani

Uno dei farmaci per animali domestici più comunemente usati è il collirio per cani. E questo è abbastanza comprensibile. Per i nostri amici a quattro zampe, gli occhi non sono solo un organo di visione. È anche uno "strumento" per comunicare tra loro, con il suo proprietario. È un indicatore della salute del cane..

Varie secrezioni dagli occhi, gonfiore, infiammazione e altri cambiamenti possono dire non solo della loro lesione infettiva, ma anche di malattie più gravi del corpo. Pertanto, i proprietari premurosi controllano sempre le condizioni degli occhi dei loro animali domestici e non ignorano mai alcun cambiamento in essi. Se diventano rossi nell'animale e costantemente innaffiano o, peggio ancora, si infastidiscono, ha perso l'acuità visiva o gli occhi devono solo essere risciacquati - le gocce possono sempre aiutare. Cosa devi sapere su di loro?

Farmaci oftalmologici canini

I proprietari di animali domestici a quattro zampe devono capire chiaramente che quei farmaci usati dall'uomo non devono sempre essere usati per curare gli animali. Possono solo danneggiare il tuo allievo.

Avendo sospettato questo o quel disturbo oculare in lui, dovresti correre con lui a un consulto in una clinica per animali per determinare la diagnosi esatta e prescrivere le gocce terapeutiche appropriate. I colliri veterinari sono medicinali e destinati alla cura degli occhi..

Ma tutto accade nella vita. Pertanto, i proprietari di cani stessi non faranno male a conoscere i mezzi più popolari e attualmente utilizzati che contribuiscono al trattamento e alla prevenzione delle malattie degli occhi negli animali domestici. Diamo un'occhiata a loro.

Occhi di diamante per l'uso nei cani

" Occhi di diamante "- gocce per cani, che contribuiscono al trattamento sintomatico delle lesioni degli organi della vista, accompagnato da infiammazione, arrossamento, prurito, lacrimazione eccessiva. Inoltre, prevengono la penetrazione di varie infezioni, trasformazioni nella retina che si verificano nei cani con il loro invecchiamento. Sono anche mostrati nel trattamento di forme lievi di congiuntivite. Tali effetti sono facilitati dai principali ingredienti attivi di queste gocce: acido succinico, taurina e clorexidina..

Poiché il farmaco non è potente, "Diamond Eyes" è indicato per l'uso quotidiano. Non creano dipendenza.

Usali in questo modo. Prima di iniziare il trattamento, oltre che per le cure quotidiane, rimuovere tutte le secrezioni e le croste secche o purulente dagli angoli degli occhi con un tampone di garza pulito, precedentemente leggermente imbevuto di medicina. E solo dopo, il farmaco viene gocciolato nelle seguenti dosi: per animali di peso fino a 10 kg - 1 goccia ciascuno, più di 10 kg - 2 gocce ciascuno.Una manipolazione simile viene eseguita 1-3 volte al giorno con un intervallo di 5-10 giorni fino a ottenere un effetto positivo..

Colliri per cani di tutte le età Bar

Le "barrette" sono un farmaco antibatterico per scopi puramente veterinari, con uso multiforme. La levomicetina, che è uno dei suoi componenti, è attiva contro molti microbi, alcuni virus e ceppi batterici.

È grazie a questi colliri "Bar" composti per cani che hanno il giusto effetto terapeutico nel trattamento di molte lesioni delle mucose, aiutano a prevenire la loro infiammazione durante le lesioni.

Prima di instillare l'agente, è necessario eseguire una pulizia igienica degli organi visivi. Quindi rilasciare il medicinale al ritmo di 1-2 gocce in un occhio. La procedura viene eseguita 3-4 volte al giorno per 1-2 settimane. Se necessario, il corso può essere ripetuto.

Quando si utilizza Barsa per il trattamento, è necessario prestare attenzione per evitare di perdere la dose successiva di farmaco. In effetti, in questo caso, il suo effetto terapeutico può diminuire. In questo caso, l'uso delle gocce deve essere ripreso nel modo prescritto..

Rimedio per gli occhi veterinario Iris

"Iris" - si riferisce anche a farmaci esclusivamente veterinari. È un farmaco oftalmico altamente efficace a base di gentamicina solfato e polivinilpirrolidone. A causa delle loro proprietà antibatteriche, i colliri "Iris" per cani sono efficaci per sbarazzarsi dei disturbi della cornea e della congiuntiva. Sono anche usati in caso di lesioni agli occhi traumatiche e altre lesioni..

Come nei casi precedenti, l'agente viene instillato dopo aver pulito gli organi visivi dal calcolo: cani di peso da 2 a 10 kg - 1 goccia, da 10 a 20 kg - 2 gocce e oltre 20 kg - 3 gocce in un occhio.

Gocce antimicrobiche per cani Tsiprovet

"Ciprovet" - gocce, il cui principale ingrediente attivo è la ciprofloxacina cloridrato, che ha un effetto distruttivo sui microbi, compresi quelli che rivelano resistenza alla meticillina e alla gentamicina.

Vengono utilizzati colliri "Ciprovet":

  • per alleviare i sintomi di tipi acuti e cronici di congiuntivite e altre lesioni oculari
  • natura infettiva;
  • per il trattamento di disturbi visivi che non sono suscettibili di trattamento da parte di altri
  • agenti antimicrobici;
  • come farmaco profilattico per prevenire disturbi agli occhi dopo un trauma
  • e entrare negli occhi di oggetti estranei, nonché in connessione con interventi chirurgici.

Lo strumento richiede un trattamento accurato dei cani con aterosclerosi, nonché violazioni della circolazione sanguigna nei vasi cerebrali. Come tutti i farmaci di questo tipo, vengono iniettati nella cavità congiuntivale dell'occhio malato 1-2 gocce 3-4 volte al giorno per una settimana o due fino ad ottenere un risultato positivo. Prima di ciò, se necessario, l'organo malato viene pulito secondo il metodo sopra indicato..

Gocce per gonfiore e secchezza degli occhi del cane Optimmun

"Optimmun" - gocce per tutti i cani, progettate per sbarazzarsi di malattie causate da processi autoimmuni nel corpo degli animali. Principalmente si tratta di secchezza della cornea e gonfiore del bulbo oculare..

Il principale ingrediente attivo del farmaco - colina salicilato - allevia rapidamente l'infiammazione, allevia il dolore, idrata la mucosa. Di solito, vengono instillati con gli occhi 3-4 gocce tre volte al giorno. Questo farmaco viene anche prodotto sotto forma di un unguento chiamato "Optimmun". Quale è più accettabile, scegli tu. È meglio usare un prodotto che irrita meno il tuo animale domestico..

"Optimmun" viene utilizzato fino a quando non si ottiene un risultato positivo. La terapia può essere prolungata, tutto dipende dalla gravità della malattia. La cosa principale è che l'effetto del farmaco dovrebbe essere regolare, continuo, l'uso di farmaci aggiuntivi non è escluso. Ma in presenza di infezioni agli occhi fungine e virali, questo farmaco non può essere trattato.

Il principale svantaggio di entrambe le gocce e unguenti è il loro costo elevato. Questo è il motivo principale per sostituirli con un analogo più economico - "Tseprovin".

Breve conclusione

Quando acquisti i suddetti medicinali per il trattamento delle lesioni oftalmiche degli organi visivi dei tuoi animali domestici, non dimenticare le regole per la loro conservazione. Se ne hai bisogno nel frigorifero, trova un posto lì. Dopotutto, la mancata osservanza delle raccomandazioni può rendere il trattamento non solo inutile, ma anche pericoloso per lui.

E 'Importante Conoscere Il Glaucoma