Unguento ossolinico (Oxolin) - istruzioni per l'uso, analoghi, recensioni, prezzo

Il sito fornisce informazioni di base a solo scopo informativo. La diagnosi e il trattamento delle malattie devono essere effettuati sotto la supervisione di uno specialista. Tutti i farmaci hanno controindicazioni. È necessaria una consulenza specialistica!

Unguento ossolinico: composizione, forme di rilascio e nomi comunemente usati

L'unguento ossolinico viene prodotto solo nella forma di dosaggio dell'unguento. Tuttavia, al momento, a seconda dello scopo, esistono due tipi di unguenti ossolinici:
1. Unguento nasale 0,25%.
2. Unguento per uso esterno 3%.

Come puoi vedere, entrambi i tipi di Oxolin sono un unguento e differiscono nella concentrazione del principio attivo e nell'area del corpo umano su cui possono essere applicati. L'unguento nasale deve essere posizionato nei passaggi nasali e nel sacco congiuntivale o applicato agli occhi. L'unguento per uso esterno, rispettivamente, viene utilizzato per l'applicazione sulla pelle del corpo.

L'unguento ossolinico viene spesso chiamato semplicemente Oxolin, che è il secondo nome ufficialmente registrato del farmaco. Cioè, i termini "Oxolin" e "Unguento ossolinico" sono due nomi completi ed equivalenti dello stesso farmaco, che possono essere utilizzati su una base uguale tra loro. Inoltre, si trovano spesso i nomi "Unguento ossolinico 3" o "Oxolin 3", che rappresentano una compitazione leggermente ridotta di "Unguento ossolinico 3%" o "Oxolinic 3%", in cui il segno di percentuale non è indicato, ma rimane solo l'espressione numerica della concentrazione richiesta unguenti. Attualmente, nel linguaggio quotidiano, l'unguento allo 0,25% ossolinico per uso nasale è semplicemente chiamato "Unguento ossolinico" o "Oxolin", e l'unguento al 3% per uso esterno è designato "Unguento ossolinico 3" o "Oxolinic 3". Oggi, tali nomi sono affermati e comprensibili per la maggior parte dei medici, farmacisti e pazienti..

La composizione di unguento ossolinico allo 0,25% e al 3% come ingrediente attivo include il composto chimico diossotetraidroxytetrahydronaphthalene, che ha un nome diverso e più breve - oxolin. Fu il nome breve del composto chimico, che è il principio attivo, a dare il nome all'unguento. L'unguento allo 0,25% contiene 2,5 mg di ossolina in 1 g e nel 3%, rispettivamente, 30 mg in 1 g. Come componente ausiliario, l'unguento ossolinico allo 0,25% e 3% contiene vaselina medica purificata.

Attualmente, entrambe le concentrazioni sono disponibili in tubi di alluminio. Inoltre, unguento allo 0,25% in provette con un volume di 5, 10, 25 e 30 g e il 3% solo 10, 25 e 30 g. L'unguento è normalmente denso, viscoso, spesso, traslucido con una tonalità biancastra-grigiastra senza inclusioni.

Unguento ossolinico - foto

Unguento ossolinico - portata ed effetto terapeutico

L'unguento ossolinico ha un effetto antivirale, efficace contro i seguenti tipi di virus:

  • Virus dell'influenza;
  • Virus dell'herpes simplex;
  • Virus dell'herpes zoster;
  • Virus della varicella;
  • adenovirus;
  • Papillomavirus (provocando la comparsa di verruche infettive);
  • Virus del mollusco contagioso.

Dato il suddetto spettro d'azione di Oxolin, l'unguento viene utilizzato per la terapia locale delle malattie provocate da questi virus. I virus della famiglia dell'herpes (Herpes Simplex, Herpes Zoster) e gli adenovirus, che sono gli agenti causali più frequenti dell'ARVI, sono più sensibili all'azione dell'unguento ossolinico.

L'unguento ossolinico distrugge i suddetti virus entrando in contatto diretto con materiale biologico in cui si trovano particelle virali patogene, ad esempio muco, cellule epidermiche, ecc. L'unguento ossolinico interrompe la riproduzione del virus, a seguito del quale alla fine della loro vita muoiono semplicemente, non avendo il tempo di infettare nuove cellule e, quindi, continuare il decorso della malattia. Inoltre, Oxolin è in grado di bloccare il legame delle particelle virali alla membrana cellulare e impedire la loro penetrazione all'interno, prevenendo così l'infezione stessa e lo sviluppo di una malattia infettiva nell'uomo. E dato che un virus deve penetrare nelle cellule per riprodursi, il blocco di questo processo protegge in modo affidabile dalle malattie. È grazie alla capacità di bloccare la penetrazione delle particelle virali nella cellula che l'unguento ossolinico è un eccellente agente profilattico per le malattie virali, tra cui influenza, ARVI, varicella, ecc..

L'ossolina è una sostanza antivirale sintetica che è stata sintetizzata diversi decenni fa, ma finora non ha sviluppato resistenza ad esso dai virus, quindi l'unguento è ancora efficace.

L'unguento ossolinico viene parzialmente assorbito nella circolazione sistemica, da dove viene escreto dai reni durante il giorno. Quando applicato sulla pelle, viene assorbito solo il 5% della dose totale. E dalle mucose (naso e occhi), una media del 20% della dose totale di unguento utilizzata viene assorbita nel flusso sanguigno.

Unguento ossolinico - indicazioni per l'uso

Unguento di varie concentrazioni è indicato per l'uso per scopi diversi, che sono determinati dall'area del corpo per l'applicazione.

Unguento ossolinico al 3% è indicato per il trattamento delle seguenti malattie e condizioni:

  • Verruche causate dal papillomavirus umano (verruche comuni, piatte, genitali, "spine");
  • Herpes zoster;
  • Lichen simplex vescicolare;
  • Lichene squamoso;
  • Mollusco contagioso;
  • Herpes simplex;
  • Dermatite erpetiforme di Dühring;
  • Psoriasi (in combinazione con altre terapie).

Nel trattamento di vari tipi di licheni, l'unguento ossolinico viene raramente utilizzato oggi, poiché sono stati sviluppati e prodotti altri farmaci più efficaci. Tuttavia, se non sono disponibili per qualche motivo, allora Oxolin può essere usato per trattare con successo le malattie della pelle virale..

Unguento ossolinico 0,25% è indicato per l'uso nel trattamento o nella prevenzione delle seguenti malattie e condizioni:

  • Rinite virale (con influenza, ARVI, ecc.);
  • Malattie dell'occhio virale (congiuntivite, cheratocongiuntivite, cheratite, ecc.);
  • Prevenzione dell'influenza e dell'ARVI durante le epidemie stagionali.

Secondo gli standard russi e ucraini, le malattie virali dell'occhio sono un'indicazione per l'uso dell'unguento ossolinico, ma secondo le regole bielorusse non lo sono. Questo è il motivo per cui nelle istruzioni per l'uso di farmaci prodotti in Russia e Ucraina, ci sono lesioni oculari virali nello spettro delle indicazioni. E negli inserti per l'unguento fatto in Bielorussia, non ci sono malattie dell'occhio virale nella colonna delle letture. Inoltre, alcune istruzioni specificano che l'unguento non è destinato ad essere applicato agli occhi. Poiché la gelatina di petrolio di vari gradi di purificazione può essere utilizzata negli unguenti, è meglio non portare negli occhi quei campioni del farmaco, le cui istruzioni indicano di non.

L'unguento ossolinico per l'influenza viene utilizzato esclusivamente come agente profilattico, non può essere trattato con una malattia infettiva che è già iniziata.

Unguento ossolinico - istruzioni per l'uso

Unguento ossolinico 0,25% nasale

Per trattare un naso che cola causato da un'infezione virale, è necessario mettere un unguento in ogni passaggio nasale 2-3 volte al giorno per 3-4 giorni. Allo stesso tempo, le mucose dei passaggi nasali vengono accuratamente lubrificate, cercando di distribuire il farmaco in uno strato sottile in modo che non interferisca con il normale processo di respirazione attraverso il naso. È meglio applicare l'unguento con un batuffolo di cotone o una spatola di plastica, che può essere inserito abbastanza in profondità nei passaggi nasali e lubrificato delicatamente la mucosa senza ferirla.

Prima di applicare l'unguento ossolinico, non è consigliabile utilizzare gocce di vasocostrittore per il raffreddore comune (ad esempio naftizina, galazolina, Dlya Nos, ecc.). Tuttavia, se la secrezione di mucose, il moccio liquido è troppo doloroso e causa un grave disagio, quindi prima di posare Oxolin, puoi usare gocce di vasocostrittore.

Per il trattamento delle malattie virali degli occhi, l'unguento ossolinico viene posizionato dietro la palpebra con una speciale spatola o spatola di plastica 3 volte al giorno. Se, oltre all'ossolina, vengono utilizzati altri farmaci per trattare il danno virale agli occhi, l'unguento viene posizionato dietro la palpebra solo una volta al giorno, la sera prima di andare a letto. La durata del corso di utilizzo dell'unguento ossolinico è determinata dalla velocità di recupero e ripristino delle normali funzioni oculari. Cioè, Oxolin è posto negli occhi fino al completo recupero..

Per la prevenzione dell'influenza, una piccola quantità di unguento ossolinico viene inserita in ogni passaggio nasale 2-3 volte al giorno. Inoltre, prima di ogni successiva applicazione dell'unguento, è necessario risciacquare i passaggi nasali con una soluzione salina per rimuovere il materiale e il preparato infettati da virus e batteri. Non è necessario provare a posizionare una "palla" di unguento nel passaggio nasale, che bloccherà quasi completamente l'apertura esterna del naso. Hai solo bisogno di distribuire delicatamente una piccola quantità di unguento sulla mucosa di ogni passaggio nasale. Per fare ciò, è conveniente usare un batuffolo di cotone o un altro dispositivo, ad esempio una spatola di plastica, che viene venduta nelle farmacie o nei negozi di attrezzature mediche. L'unguento ossolinico viene applicato nei passaggi nasali durante l'intero periodo di risalita e il massimo sviluppo di un focolaio infettivo. Inoltre, l'unguento può e deve essere usato per prevenire l'infezione durante l'intero periodo di stretto contatto con un'influenza malata, anche se questi non si verificano durante un'epidemia stagionale. La durata profilattica media dell'uso di unguento ossolinico per prevenire l'infezione influenzale è di 25 giorni.

Unguento ossolinico al 3% per uso esterno

Overdose e interazione con altri farmaci

Unguento ossolinico durante la gravidanza

Oxolin può essere usato durante la gravidanza?

Per questo motivo, come con la maggior parte degli altri vecchi farmaci, le istruzioni indicano che l'uso è possibile se il beneficio previsto supera tutti i possibili rischi per il feto. Tradotta dalla lingua ufficiale alla lingua di tutti i giorni, questa frase indica che qualsiasi seria ricerca scientifica che dimostri la completa sicurezza e innocuità del farmaco per il feto non è mai stata effettuata da nessuna parte. È l'assenza di tale ricerca scientifica, che nel mondo moderno, per ovvie ragioni etiche, nessuno condurrà e costringerà i produttori a scrivere le istruzioni in questo modo, e non altrimenti, poiché si tratta di uno standard mondiale.

Tuttavia, in pratica, i medici raccomandano spesso l'unguento ossolinico alle donne in gravidanza per la prevenzione dell'influenza e della SARS durante i periodi di epidemie, considerando che il farmaco è sicuro. Questo approccio pratico si basa sui risultati di molti anni di osservazioni. Quindi, un lunghissimo periodo di utilizzo dell'unguento ossolinico, anche da parte di donne in gravidanza, e il gran numero di osservazioni ottenute durante esso, ci consentono di trarre conclusioni inequivocabili sull'innocuità e la sicurezza del farmaco per le donne che portano un bambino. Questi risultati consentono ai medici di raccomandare il farmaco alle donne in gravidanza e classificarlo come sicuro. Ma tali dati empirici sulla sicurezza dell'unguento non vengono presi in considerazione e non sono considerati idonei per scrivere nelle istruzioni sulla possibilità del suo uso durante la gravidanza. Pertanto, la sicurezza di Oxolin può essere considerata confermata da molti anni di utilizzo e la frase delle istruzioni è semplicemente la necessità di rispettare gli standard internazionali. E dato che l'unguento ossolinico è stato creato in un momento in cui non avevano idea degli standard internazionali per la produzione di prodotti farmaceutici, allora gli standard moderni applicati ad esso possono essere ignorati con successo.

Unguento ossolinico durante la gravidanza - istruzioni per l'uso

Durante la gravidanza, l'unguento ossolinico può essere utilizzato per prevenire l'influenza, la SARS e altre infezioni, nonché per curare una rinite virale. Il trattamento delle malattie virali della pelle durante la gravidanza non è raccomandato, poiché oggi ci sono mezzi più efficaci. Ciò significa che le donne in gravidanza possono usare solo lo 0,25% di unguento ossolinico, posizionandolo nei passaggi nasali..

Al fine di prevenire varie infezioni, l'unguento deve essere posizionato in entrambi i passaggi nasali ogni volta prima di lasciare la casa per la strada. Dopo essere venuto dalla strada o da varie istituzioni, l'unguento deve essere lavato dai passaggi nasali con acqua calda. Altrimenti, per la prevenzione delle infezioni virali, le donne in gravidanza devono porre unguento ossolinico da 2 a 3 volte al giorno in ciascun passaggio nasale separatamente. Inoltre, ad ogni successiva posa dell'unguento nel naso, è necessario lavare il volume precedente del farmaco con acqua calda. L'uso profilattico continuo di unguento ossolinico da parte di donne in gravidanza può durare fino a 25 giorni.

Allo scopo di trattare il raffreddore comune, l'unguento ossolinico viene anche inserito nei passaggi nasali 2-3 volte al giorno per 3-4 giorni consecutivi.

Per la corretta applicazione di Oxolin, è necessario spremere un piccolo pisello di unguento (4 - 5 mm di diametro) dal tubo e distribuirlo uniformemente sulla mucosa del passaggio nasale con movimenti rotanti. Per elaborare il secondo passaggio nasale, è necessario spremere un nuovo pisello e ripetere la manipolazione.

Unguento ossolinico per bambini

A che età si può usare l'unguento ossolinico?

A rigor di termini, l'unguento ossolinico nei bambini può essere utilizzato dall'età di due anni. Questo limite di età non è casuale, è determinato dal grado di maturità delle mucose e degli organi respiratori dei bambini, nonché dalla loro prontezza a rispondere con calma all'unguento oleoso. Il fatto è che nei bambini di età inferiore ai due anni, i passaggi nasali sono molto stretti e comunicano liberamente con il sacco lacrimale dell'occhio e dell'orecchio medio. Questa caratteristica dell'anatomia porta al fatto che l'unguento grasso ossolinico può facilmente entrare nell'orecchio o nel sacco lacrimale, provocando la diffusione dell'infezione. Inoltre, l'unguento può semplicemente bloccare il passaggio all'orecchio medio o al sacco lacrimale, che causerà anche effetti negativi, inclusa l'infiammazione..

È anche pericoloso usare l'unguento ossolinico oleoso a causa della ristrettezza dei passaggi nasali e della tendenza delle vie aeree a uno spasmo acuto e grave fino al completo ostruzione (chiusura completa del lume dei bronchi o della trachea). In un bambino malato di età inferiore ai 2 anni, il lume delle vie aeree si restringe e l'ingestione accidentale di un pezzo di grasso sotto forma di unguento ossolinico dal naso con un respiro forte può provocare il loro completo blocco. Ricorda il respiro sibilante di un bambino con un'infezione virale. Questo fischio caratteristico si verifica proprio a causa del restringimento del lume degli organi respiratori. In una tale situazione, un piccolo pezzo di unguento ossolinico oleoso e denso può ostruire completamente il lume già stretto, privando il bambino della capacità di respirare in modo indipendente.

Dopo due anni, le vie aeree e i passaggi nasali del bambino diventano relativamente più larghi anche sullo sfondo di uno spasmo con un'infezione virale e non possono essere intasati con una palla di unguento. Pertanto, nei bambini di età superiore ai due anni, puoi usare l'unguento ossolinico..

Unguento ossolinico - istruzioni per bambini

Nei bambini, si raccomanda di usare solo lo 0,25% di unguento ossolinico per il trattamento di un raffreddore e la prevenzione di influenza, ARVI, ecc. Per prevenire l'influenza, si consiglia di applicare l'unguento ad entrambi i passaggi nasali 2 - 3 volte al giorno, o prima di uscire o visitare un luogo affollato. Ad esempio, se un bambino va all'asilo, l'unguento deve essere applicato la mattina prima di uscire di casa, quindi dopo l'ora di pranzo e prima di camminare. L'ultima applicazione dell'unguento dovrebbe essere fatta a casa. Tuttavia, può essere ignorato se si sa per certo che tutti sono sani a casa e non possono diventare una fonte di infezione per un bambino. Prima di ogni successiva applicazione dell'unguento, lavare la dose precedente della composizione con acqua calda.

Se il bambino non va all'asilo, si consiglia di applicare l'unguento ogni volta prima di uscire di casa e lavarsi dopo essere venuto dalla strada. Per la prevenzione delle infezioni virali, l'unguento ossolinico nei bambini può essere utilizzato per 25 giorni.

Per il trattamento della rinite virale nei bambini, l'unguento ossolinico può essere usato allo stesso modo degli adulti. Cioè, l'unguento viene applicato da 2 a 3 volte al giorno per 3-4 giorni. Tuttavia, l'unguento può essere spiacevole per le mucose del bambino e se non lo sopporta bene, non è necessario trattare il naso che cola con questo farmaco, è meglio sostituirlo con un altro, non meno efficace tra quelli disponibili sul mercato farmaceutico domestico.

Unguento ossolinico per neonati (neonati)

Unguento ossolinico per stomatite

L'unguento ossolinico è stato a lungo usato con successo per trattare la stomatite virale nei bambini e negli adulti. Molti medici considerano persino questo unguento il farmaco di scelta per la stomatite virale..

Quindi, per il trattamento della stomatite, dovrebbe essere usato solo lo 0,25% di unguento ossolinico, che deve essere applicato 3-4 volte al giorno all'intera cavità orale, in particolare trattando attentamente le afte (ulcere). Prima di ogni applicazione dell'unguento, rimuovere tutte le croste formate con un batuffolo di cotone pulito imbevuto di olio, quindi risciacquare la cavità orale con un preparato antisettico, ad esempio Furacilina, Clorofillide, Clorexidina, Decotto di camomilla, calendula, ecc. Solo dopo questo pretrattamento può essere applicato Oxolin. L'unguento viene utilizzato fino alla completa guarigione e scomparsa della caratteristica di poppa della stomatite.

Unguento ossolinico per il raffreddore

L'unguento ossolinico è efficace solo per il trattamento del raffreddore comune causato da un'infezione respiratoria virale acuta, che nel linguaggio comune e nel gergo peculiare dei medici locali viene semplicemente chiamata ARVI. In altri casi, l'unguento ossolinico per il trattamento della rinite non è pratico da usare, poiché il farmaco è inefficace.

Per il trattamento della rinite virale, l'unguento viene inserito in entrambi i passaggi nasali da 2 a 3 volte al giorno per 3-4 giorni. Inoltre, prima di ogni successiva insorgenza dell'unguento, è necessario risciacquare i passaggi nasali con acqua calda per rimuovere i resti del precedente dosaggio del farmaco. L'uso dell'unguento per più di 4-5 giorni non è pratico, poiché ciò non aumenterà la sua efficacia e non porterà a una cura per il raffreddore comune. Se l'unguento ossolinico non allevia una persona di rinite entro 4 - 5 giorni, deve essere sostituito con un altro farmaco e la diagnosi deve essere chiarita.

Prima di usare l'unguento, non è consigliabile instillare gocce di vasocostrittore nei passaggi nasali, ad esempio naftzina, galazolina, xilometazolina, ecc. L'unguento deve essere applicato come segue: spremere un piccolo pisello con un diametro di 4-5 mm da un tubo su un dito o un batuffolo di cotone, aggiungerlo nel passaggio nasale e distribuirlo uniformemente sulla superficie della mucosa con un leggero movimento circolare. Per trattare il secondo passaggio nasale, devi prima lavarti il ​​dito o prendere un nuovo batuffolo di cotone, sul quale spremere di nuovo l'unguento e ripetere la manipolazione.
Maggiori informazioni sul raffreddore comune

Unguento ossolinico per herpes

L'unguento ossolinico al 3% può essere usato per trattare le piaghe da herpes su varie parti del corpo, comprese le labbra o i genitali. Tuttavia, attualmente esistono farmaci più efficaci, sia per il trattamento dell'herpes labiale (sulle labbra) che genitale. Ma in assenza dell'opportunità di consultare un medico o acquistare un altro farmaco antiherpetic specializzato, l'unguento ossolinico può essere usato per trattare l'herpes labiale o genitale.

Per trattare l'herpes di qualsiasi localizzazione, è necessario applicare un unguento al 3% sulle aree della pelle colpite 3 volte al giorno. In questo caso, dovresti evitare di ottenere l'unguento sulle mucose, poiché a una concentrazione del 3% può provocare prurito, bruciore e irritazione. Ogni volta prima di applicare l'unguento, è necessario lavare l'area della pelle trattata con eruzioni erpetiche. L'unguento viene applicato in uno strato sottile con movimenti morbidi e non sfreganti, dopo di che l'area della pelle trattata viene coperta con un tovagliolo di garza. Se necessario, è possibile applicare una benda sul tovagliolo.

Le eruzioni erpetiche vengono trattate con unguento ossolinico fino a quando non scompaiono completamente. In media, il corso della terapia dell'herpes con oxolinum può durare da 2 settimane a 2 mesi.
Maggiori informazioni sull'herpes

Unguento ossolinico per verruche

Il trattamento delle verruche con unguento ossolinico è abbastanza efficace, ma a lungo termine. L'intero corso di terapia durerà da 2 a 3 mesi. In questo caso, dovrebbe essere usato solo unguento ossolinico al 3%..

Per rimuovere le verruche, è necessario lubrificarle con unguento ossolinico 2 - 3 volte al giorno e chiudere questa parte del corpo con una benda occlusiva o semplice. L'unguento deve essere applicato in uno strato uniforme che copre l'intero diametro della verruca. Un tovagliolo di garza sterile deve essere applicato su di esso. Sulla parte superiore del tovagliolo, viene applicata una semplice benda, oppure si preme strettamente carta cerata o polietilene, che sono strettamente avvolti con una benda o un panno. Ogni volta che cambi la medicazione, dovresti lavare la verruca e applicare l'unguento sulla pelle pulita.
Maggiori informazioni sulle verruche

L'efficacia dell'unguento ossolinico - video

È necessario lubrificare la cavità nasale con unguento ossolinico per prevenire l'infezione - video

Controindicazioni per l'uso

Effetti collaterali

Quando applicato alle mucose, l'unguento ossolinico come effetti collaterali può provocare una sensazione di bruciore, arrossamento e prurito a breve termine, nonché la rinorrea (aumento della secrezione di muco dal naso). Questi effetti collaterali sono transitori, cioè qualche tempo dopo l'insorgenza, scompaiono completamente e quindi non richiedono l'interruzione del farmaco o un trattamento speciale.

Quando si applica l'unguento sulla pelle, possono comparire una sensazione di bruciore e prurito, nonché una macchia blu lavabile. Inoltre, l'unguento ossolinico può provocare lo sviluppo di dermatiti..

Analoghi

Attualmente non ci sono sinonimi per unguento ossolinico sul mercato farmaceutico, che contengono anche diossotetraidrossitetraidronaphthalene come sostanza attiva. Tuttavia, ci sono molti preparati analoghi che hanno uno spettro di effetti terapeutici simili all'unguento ossolinico, ma contengono un diverso principio attivo. Gli analoghi dell'unguento ossolinico per uso nasale (0,25%) ed esterno (3%) sono mostrati nella tabella.

Analoghi dell'unguento ossolinico al 3% per uso esternoAnaloghi dello 0,25% di unguento ossolinico per uso nasale
Unguento AlpizarinCompresse di Alpizarin
Crema all'acigerpinaCompresse Amizon
Crema e unguento all'aciclovirCompresse di Amiksin
Crema AciclostadCapsule e compresse di Arbidol
Unguento di BonaftonViracept compresse e polvere per somministrazione orale
Crema VartekCompresse di iporamina
Crema di VivoraxCompresse di groprinosina
Crema VirolexCompresse di isoprinosina
Gel serol Viru-MerzCapsule di Ingavirina
Crema GerviraxCompresse Isentress
Unguento HerperaxCompresse di iodantipirina
Crema di HerpetadCompresse di Kagocel
Unguento al gerpferoneCompresse Lavomax
Unguento di iporaminaLirasept in polvere per somministrazione orale
Linimento al gossipoloCompresse Nikavir
Devirs CreamCapsule di ORVitol NP
Crema ZoviraxOxonaftilin
Crema ImiquimodGel di Panavir
Crema LomagerpanEstratto di proteflazid per uso orale e topico
Crema Fenistil PencivirCompresse Polyferon-CD4
Unguento FladexCapsule e compresse di tilorone
Unguento Helepin-DCompresse di tilaxina
Crema da laboratorio epigenCapsule di triazavirina
Crema AldaraCompresse Tivikay
Crema di ErazabanUnguento alla tetraxolina
Compresse Celzentri
Compresse Ergoferon

Unguento di Viferon o ossolinico?

Entrambi gli unguenti, Viferon e Oxolin, sono usati per prevenire l'influenza e l'ARVI durante il periodo di gravi epidemie e non sono adatti per un uso continuo a lungo termine per più di 25-30 giorni. Tuttavia, l'effetto preventivo di Viferon e unguento ossolinico si basa su effetti diversi..

Quindi, Viferon stimola la produzione di interferone, una sostanza speciale che distrugge i virus nel corpo umano. E Oxolin agisce direttamente sulle particelle virali, impedendo loro di entrare nelle cellule e moltiplicarsi, il che porta alla loro morte e all'impossibilità di sviluppare una malattia infettiva. In altre parole, Viferon prepara il corpo in anticipo per un possibile incontro con un virus, che sarà immediatamente distrutto con l'aiuto di interferoni e Oxolin ha semplicemente un effetto distruttivo solo sulle particelle virali che sono cadute su di esso. Inoltre, Viferon migliora la produzione di interferone in tutto il corpo, nonostante sia applicato solo sulla mucosa nasale. E questo fornisce protezione contro un virus che è entrato nel corpo con qualsiasi mezzo - attraverso il naso, attraverso la bocca e attraverso gli occhi, ecc. L'unguento ossolinico non fornisce tale protezione, trattiene e neutralizza solo quei virus che sono entrati in contatto con esso e, quindi, ha cercato di entrare nel corpo attraverso il naso. L'unguento ossolinico non funziona sui virus che entrano nella bocca e nelle mucose degli occhi.

Puoi confrontare condizionatamente l'azione di Viferon in relazione ai virus con un distaccamento armato e pronto per l'attacco dell'esercito e Oxolin - con fosse intrappolate scavate nei sentieri. Naturalmente, un distacco pronto ad attaccare respingerà l'attacco, ma le fosse intrappolanti possono semplicemente "neutralizzare" un certo numero di virus, riducendo l'intensità della loro penetrazione delle mucose e, quindi, riducendo la probabilità di malattia.

Inoltre, per ottenere un effetto completo, l'unguento ossolinico deve essere applicato 2 - 3 volte al giorno, ogni volta sciacquando i passaggi nasali con acqua calda. Queste procedure possono essere spiacevoli e scomode per una persona. E l'unguento Viferon viene applicato solo una volta, forma un film protettivo sulla mucosa e funziona durante il giorno.

Pertanto, possiamo concludere in modo inequivocabile che Viferon è preferibile all'unguento ossolinico, poiché ha una migliore efficienza ed è più conveniente da usare..
Maggiori informazioni su Viferon

Recensioni

Quasi tutte le recensioni sull'unguento ossolinico sono positive e ce ne sono letteralmente poche negative. Le revisioni positive dell'unguento nella stragrande maggioranza dei casi sono associate alla sua alta efficienza nella prevenzione dell'influenza e dell'ARVI. Meno comuni sono le recensioni positive associate all'efficacia dell'unguento nel trattamento della rinite virale, delle verruche, della stomatite e dell'herpes. Le persone considerano i vantaggi dell'unguento un costo economico, sicurezza, testato nel tempo e diverse generazioni, la possibilità di utilizzo per bambini e donne in gravidanza.

Recensioni negative sull'unguento ossolinico sono associate a casi di inefficacia come agente profilattico per influenza e ARVI, nonché allo sviluppo di reazioni allergiche. Inoltre, ad alcune persone non piace la necessità di applicare un unguento ai passaggi nasali e il conseguente disagio a breve termine e leggero sotto forma di bruciore o prurito..

Unguento ossolinico - prezzo

Dove posso comprare?

L'unguento ossolinico viene venduto senza prescrizione medica, quindi puoi acquistarlo in qualsiasi farmacia normale o negozio online. Al momento dell'acquisto, è necessario prestare attenzione alla durata di conservazione, che è di 2 anni dalla data di produzione. L'unguento deve essere conservato in frigorifero, poiché a temperature superiori a 10 o С perde le sue proprietà terapeutiche.

Trattamento delle verruche genitali con unguento ossolinico - video

Autore: Nasedkina A.K. Specialista in ricerca biomedica.

Cosa aiuta l'unguento ossolinico: istruzioni per l'uso

Nel mezzo di epidemie di influenza e altre malattie virali, l'unguento ossolinico è molto richiesto dalla popolazione. Che effetto ha questo farmaco, quali sono le sue indicazioni? Come usare correttamente questo medicinale per bambini e adulti?

Che cos'è l'unguento ossolinico?

Questo farmaco è stato creato nel 70 ° anno del secolo scorso per combattere l'influenza. È diventato immediatamente un rimedio popolare ed efficace per il raffreddore comune. Inoltre, l'unguento ossolinico è un farmaco sicuro e conveniente..

Il farmaco ha una spiccata attività antivirale contro molti ceppi di virus. Il principale ingrediente attivo nell'unguento è l'ossolina. È questo componente nella composizione del prodotto che ha un effetto antivirale. Il farmaco contiene anche vaselina medica purificata. Questo medicinale è destinato ad uso esterno. Aiuta a prevenire lo sviluppo di tutti i tipi di malattie della pelle (dermatologia), raffreddori e influenza.

Il rimedio viene prodotto solo sotto forma di un unguento, ma ci sono due tipi:

  • Unguento nasale allo 0,25%;
  • Unguento al 3% per uso esterno.

Entrambi gli agenti ossolinici differiscono solo per la concentrazione del principio attivo nella loro composizione, nonché per l'area di applicazione sul corpo. Il prodotto nasale viene utilizzato per l'applicazione ai passaggi nasali, al sacco congiuntivale e agli occhi. Un altro tipo di unguento ossolinico viene applicato sulla pelle.

Il farmaco impedisce la penetrazione di agenti patogeni o virus batterici nelle cellule dei tessuti del corpo. Tuttavia, nel corpo, il farmaco quasi non si accumula e viene rapidamente espulso attraverso i reni in un giorno. Il medicinale non mostra effetti tossici sul corpo umano.

Unguento ossolinico: indicazioni per l'uso

Questo farmaco è usato per il trattamento e la prevenzione. Poiché è antivirale, è efficace contro molti tipi di virus:

  • influenza;
  • lichene;
  • varicella;
  • fuoco di Sant'Antonio;
  • adenovirus;
  • mollusco contagioso;
  • papillomavirus.

La cosa principale, il principio attivo nella composizione del farmaco entra in contatto diretto con il materiale biologico. Ci sono particelle virali patogene come muco, cellule epidermiche e altre. L'ossolina li distrugge, interrompe la riproduzione del virus. Muoiono immediatamente alla fine della loro vita, senza avere il tempo di diffondersi ulteriormente. Questa proprietà interrompe il decorso della malattia..

La capacità di bloccare la penetrazione delle particelle virali nelle cellule della pelle costituisce una buona protezione contro le infezioni durante le malattie virali. L'unguento ossolinico è un'eccellente medicina preventiva per l'influenza. Quando inizia l'influenza, non è consigliabile trattare il paziente con unguento Oxolinova.

Istruzioni per l'uso

Per qualsiasi malattia o scopo profilattico, il medicinale viene applicato solo esternamente. Per l'applicazione sulla mucosa, viene sempre utilizzato un unguento allo 0,25% e 3% sulla pelle.

Per trattare un naso che cola causato da un'infezione virale, l'agente viene applicato a ciascun passaggio nasale 2-3 volte al giorno per 3-4 giorni. Metti l'unguento sulla mucosa con attenzione, stendendolo in uno strato sottile. Il medicinale non deve interferire con la respirazione libera attraverso il naso. Per applicare il farmaco, è meglio usare un batuffolo di cotone o una spatola di plastica speciale. Ciò ti consentirà di inserire profondamente l'agente e di non danneggiare la mucosa..

Non è consigliabile utilizzare vasocostrittori prima di usare l'unguento. Se, dopo il trattamento, il paziente avverte un fastidioso disagio dovuto alla secrezione di muco, è possibile utilizzare tali farmaci.

In caso di malattie dell'occhio virale, l'unguento viene applicato sulla palpebra con una spatola o una spatola speciale 3 volte al giorno. Se vengono utilizzati altri medicinali per il trattamento, Oxolinka deve essere posato solo di notte. Il corso del trattamento può continuare fino al completo recupero dell'organo visivo..

Al fine di prevenire l'influenza, le procedure con la medicina ossolinica vengono eseguite quotidianamente. È necessario mettere l'unguento nei passaggi nasali, dopo aver fatto un risciacquo con soluzione salina. Questo deve essere fatto per rimuovere materiale contaminato da virus e batteri. È meglio usare una piccola palla di unguento che è facile da diffondere nel rivestimento di ciascuna narice. Si consiglia di eseguire tali procedure durante le epidemie, in particolare al culmine del suo sviluppo. Le procedure preventive vengono eseguite per 25 giorni.

Domanda per i bambini

L'ossolina è ampiamente usata per trattare i bambini. Ciò è dovuto all'efficacia del prodotto e all'assenza di tossicità. A scopo preventivo, viene utilizzato anche per bambini di età inferiore a un anno. Durante le epidemie, un tale rimedio può proteggere il bambino. Tuttavia, secondo le istruzioni, si consiglia di utilizzare i bambini dopo 2 anni. Ciò è dovuto al fatto che i bambini hanno seni troppo stretti e unguento oleoso dopo l'applicazione non permetterà loro di respirare normalmente. Inoltre, i passaggi nasali comunicano con l'orecchio medio e il sacco lacrimale. Tale caratteristica può provocare la diffusione dell'infezione o bloccare il passaggio lì..

Dopo 2 anni, i passaggi della mucosa nasale del bambino diventano più ampi, quindi anche sullo sfondo di un'infezione virale o uno spasmo, possono passare più liberamente l'aria.

Per i bambini dopo i 2 anni, al fine di prevenire l'influenza, si consiglia di applicare un unguento ai passaggi nasali prima di uscire o visitare luoghi pubblici. Tali procedure devono essere eseguite 2-3 volte al giorno, anche quando il bambino è a casa. Prima di ogni nuova applicazione del prodotto, la mucosa deve essere lavata con acqua calda. È molto importante farlo dopo essere tornato a casa..

Per eliminare la rinite virale, il regime di trattamento per i bambini è lo stesso dei pazienti adulti. L'unguento ossolinico è quasi sempre sgradevole per i bambini, quindi può essere sostituito con altri analoghi. Tale farmaco è efficace solo per un raffreddore causato dall'ARVI e in altri casi può essere sostituito con altri farmaci..

Si raccomanda ad adulti e bambini di usare Oxolin per trattare un raffreddore per non più di 5 giorni, quindi il suo uso diventa insignificante.

Controindicazioni ed effetti collaterali

La questione delle controindicazioni preoccupa tutti coloro che intendono utilizzare il medicinale. Non ci sono controindicazioni per quanto riguarda il farmaco ossolinico. L'unico avvertimento è l'ipersensibilità ai componenti dell'unguento..

Gli effetti collaterali sono molto rari dopo l'uso di agenti ossolinici. Gli effetti collaterali rari includono:

  • nell'area di applicazione, bruciore o disagio a breve termine;
  • a volte dermatite allergica;
  • macchiando la pelle di blu, che può essere facilmente e rapidamente lavata via;
  • scarico abbondante del muco nasale.

Con lo sviluppo di effetti collaterali, è meglio smettere di usare il farmaco e consultare il proprio medico.

Unguento ossolinico

  • Indicazioni per l'uso
  • Modalità di applicazione
  • Effetti collaterali
  • Controindicazioni
  • Modulo per il rilascio
  • Condizioni di archiviazione

Il principio attivo dell'unguento ossolinico è l'ossolina. con attività antivirale contro il virus dell'influenza e il virus dell'herpes simplex.

Indicazioni per l'uso

Malattie virali degli occhi, della pelle, rinite virale (infiammazione della mucosa nasale causata da un virus). Come misura preventiva, viene utilizzato per l'influenza. Per il trattamento di vesciche e fuoco di Sant'Antonio, verruche, mollusco contagioso, dermatite erpetiforme di Dühring (infiammazione della pelle causata da cause poco chiare e manifestata dalla comparsa di prurito, eruzione cutanea piangente), lichene squamoso.

Modalità di applicazione

Per il trattamento della rinite virale, la mucosa nasale viene imbrattata con unguento allo 0,25% 2-3 volte al giorno per 3-4 giorni e per la prevenzione dell'influenza, 2 volte al giorno durante il periodo di aumento e il massimo sviluppo di un focolaio epidemico di influenza (per 25 giorni) o al contatto con influenza malata.
Per semplici, vesciche e fuoco di Sant'Antonio, mollusco contagioso e altre malattie della pelle, applica un unguento al 3% sulla pelle danneggiata 2-3 volte al giorno per 2 settimane. - Due mesi.

Effetti collaterali

Una sensazione di bruciore transitoria.

Controindicazioni

Ipersensibilità al farmaco.

Modulo per il rilascio

Unguento allo 0,25% in una confezione da 10 g, Unguento al 3% in una confezione da 30 g.

Unguento ossolinico - una cura testata nel tempo per il raffreddore comune

L'unguento ossolinico è un farmaco per il raffreddore comune con pronunciate proprietà antivirali. Grazie a loro, il farmaco combatte i virus dell'influenza, alleviando il respiro e il naso dalla congestione..

Unguento ossolinico e sua composizione

È stato sviluppato nel 1970 dai farmacisti sovietici e in 4 anni celebrerà il suo anniversario di mezzo secolo. Lo strumento ha rapidamente guadagnato popolarità per il suo uso efficace e un prezzo di 30-50 rubli. A quel tempo, il farmaco aveva un solo concorrente: il Rimantadine antivirale, ma presentava degli svantaggi sotto forma di effetti collaterali e controindicazioni.

Il prodotto contiene un ingrediente attivo. Il suo nome abbreviato è Oxolin, che ha dato il nome al farmaco.

È di 2 tipi: 2,5% e 3%.

L'unguento nasale al 2,5% è adatto per sbarazzarsi delle malattie virali, per la loro prevenzione e cura della congiuntivite. Il suo nome è abbreviato come "Unguento ossolinico" o semplicemente "Oxolin".

Unguento al 3% tratta licheni, herpes e verruche, ed è abbreviato come "Unguento ossolinico 3" o semplicemente "Oxolin 3".

Composizione per 1 grammo:

  • Principio attivo: diossotetraidrossitetraidronftalene - 0,0025 grammi.
  • Eccipiente: vaselina - fino a 1 grammo.

Proprietà nel trattamento del raffreddore comune

Grazie alle sue buone proprietà antivirali contro il virus dell'influenza, il farmaco blocca il contatto del virus con la superficie delle membrane cellulari, prevenendo l'ulteriore sviluppo dell'infezione virale. Pertanto, è ideale per la prevenzione dell'influenza e di altre malattie virali..

L'ossolina interferisce con la moltiplicazione del virus, uccidendolo e non ha il tempo di infettare nuove cellule sane.

Quando applicato sulla mucosa nasale, fino al 20% del farmaco viene assorbito nel sangue, a differenza di altre compresse e sciroppi con assorbimento del 90%. Pertanto, Oxolin non ha praticamente effetti collaterali ed è escreto dal corpo umano dai reni in 1 giorno, senza accumularsi in esso..

Applicazione

L'unguento nasale al 2,5% viene utilizzato per:

  • Rinite virale (con ARVI, influenza);
  • Malattie dell'occhio virale (congiuntivite);
  • Prevenzione dell'influenza.

Il corso di profilassi può durare fino a 25 giorni. Dopo l'applicazione, c'è un leggero formicolio nel naso, ma dopo 2-3 minuti finisce. Durante il trattamento di un bambino, distrarre il bambino per questo tempo fino a quando la sensazione di bruciore passa.

Modalità di applicazione

Per la prevenzione dell'influenza, l'unguento viene applicato 2-3 volte al giorno. Fai domanda per un massimo di 25 giorni. Viene usato con successo in caso di epidemie influenzali o con frequenti contatti con persone già malate. Ad esempio, se un membro della famiglia è malato o per bambini all'asilo.

Per il trattamento della rinite virale, i seni vengono lubrificati con l'agente fino a 3 volte al giorno per 4 giorni. Questo viene fatto con cura, senza danneggiare la mucosa, usando un batuffolo di cotone, applicato in uno strato sottile.

I bambini di età inferiore a 2 anni e le donne in gravidanza devono essere usati con cautela in base all'annotazione, che riportava la mancanza di dati sulla sicurezza del farmaco durante questo periodo. Questa frase significa che non ci sono stati studi clinici durante la gravidanza e l'allattamento..

Tuttavia, in pratica, i medici spesso lo raccomandano per l'uso da parte di donne in gravidanza, poiché molti anni di esperienza nell'uso del farmaco non hanno rivelato il suo effetto negativo sullo sviluppo del feto e sul benessere della donna.

Moduli di rilascio

L'unguento ossolinico allo 0,25% ha una struttura trasparente con una sfumatura giallo chiaro o grigia, ma durante la conservazione può diventare rosa. È denso, denso, senza inclusioni aggiuntive. Prodotto in 5, 10, 25 o 30 grammi, collocato in tubi di alluminio. Imballaggio: una scatola di cartone, un tubo e le istruzioni per l'uso sono inseriti in esso.

Controindicazioni

L'ossolina non ha praticamente controindicazioni, ad eccezione dell'intolleranza individuale.

E sebbene il farmaco non sia stato testato nelle donne durante la gravidanza e l'allattamento, secondo la descrizione nelle istruzioni, i medici consigliano di usarlo in sicurezza durante questi periodi.

L'età dei bambini da cui è consentito il trattamento con l'unguento nell'annotazione è di 2 anni, ma è spesso prescritta per i bambini prima di questa età.

Effetto collaterale

Quando si utilizza Oxolin, raramente si verificano effetti collaterali, che si manifestano in una sensazione di bruciore nel naso, secrezione di muco.

In caso di sovradosaggio, non sono state identificate gravi complicanze, probabilmente affaticamento, sensazione di bruciore nel naso e nella bocca.

Condizioni e periodi di conservazione

Si consiglia di conservare l'unguento in frigorifero, assicurandosi che la temperatura sia compresa tra 5 e 15 gradi, senza l'accesso dei bambini. Periodo di validità - 2 anni.

Conclusione

L'ossolina è un rimedio efficace per il trattamento del raffreddore comune e la prevenzione dell'influenza.

L'unguento è conveniente, può essere utilizzato a scopi profilattici per bambini in età prescolare, ad esempio, negli asili nido, non ha controindicazioni ed effetti collaterali.

Da cosa aiuta l'unguento ossolinico?

L'unguento ossolinico è familiare a tutti fin dall'infanzia. Può essere usato per spalmare il naso per prevenire l'ARVI e l'influenza, ma questo è lontano dall'intero elenco di indicazioni per l'uso..

Unguento ossolinico - descrizione

L'unguento ossolinico è un agente antivirale locale che contiene lo 0,25% del principio attivo - dioxotetrahydroxytetrahydronaphthalene (ossolina). In apparenza, il prodotto ha un colore bianco o giallastro, traslucido e con una conservazione prolungata può acquisire una tinta leggermente rosata (questa è la norma).

Tra gli eccipienti va notato:

Lo strumento specificato è un unguento nasale (occhio), il suo prezzo è da 50 a 120 rubli, che dipende dal produttore.

Attualmente, l'unguento è prodotto da varie società farmaceutiche, tra cui Altayvitamins, Zelenaya Dubrava, Pharmtechnology e Nizhpharm. Molto meno spesso nelle farmacie c'è un unguento ossolinico al 3% (Oxolin-3) per uso esterno, il suo prezzo è di circa 150 rubli.

Entrambi i tipi di unguento possono essere utilizzati sulla pelle del corpo, del viso e solo lo 0,25% viene utilizzato sulle mucose. Il farmaco viene prodotto in tubi da 5-30 g, che sono confezionati in scatole di cartone.

L'azione dell'unguento

Il principio attivo oxolin è un agente antivirale delle prime generazioni, che non ha perso la sua efficacia. Dà risultati particolarmente buoni quando viene a contatto con virus influenzali (principalmente di tipo A) e con agenti patogeni ARVI:

  • rinovirus;
  • adenovirus;
  • parainfluenza, ecc..

Il farmaco ha un effetto locale (locale), ma il suo meccanismo di funzionamento è simile a quello dei farmaci antivirali sistemici. L'unguento viene applicato alle aree in cui viene introdotto il virus (naso, occhi, cellule epidermiche). L'ossolina è in grado di interrompere il processo naturale di riproduzione virale poiché blocca le proteine ​​virali sulla superficie delle membrane cellulari.

Il farmaco impedisce il legame delle particelle virali con le membrane cellulari, impedendo così alle infezioni di entrare nel flusso sanguigno generale.

L'ossolina è anche molto attiva contro il virus dell'herpes simplex, con entrambi i tipi 1 e 2. È anche efficace contro il virus varicella-zoster, che può anche causare l'herpes zoster. Anche l'HPV (papillomavirus umano) è sensibile a questo agente farmacologico, come il virus del mollusco contagioso.

Il farmaco non è tossico, se utilizzato secondo le istruzioni, sarà assorbito nel flusso sanguigno generale in una quantità minima (meno del 15% quando applicato alle mucose, meno del 5% quando applicato sulla pelle). L'unguento non ha alcun effetto cumulativo, quindi deve essere applicato a intervalli regolari. Non irrita i tessuti, lascia completamente il corpo in un giorno (escreto dai reni).

Indicazioni per l'appuntamento

Molto spesso, l'unguento è prescritto per bambini e adulti per la prevenzione di malattie infettive (SARS stagionale, influenza). Il trattamento della patologia progressiva non ha senso: solo le forme di compresse di farmaci antivirali aiuteranno il corpo (il virus si moltiplica nel sangue e nei tessuti). Tuttavia, nelle prime fasi della patologia, quando i virus infettano solo le mucose del naso e degli occhi, il farmaco aiuta a ridurre la viremia e ridurre il rischio di infezione sistemica.

L'unguento allo 0,25% tra le indicazioni ha:

    malattie virali del naso - rinite, sinusite, rinofaringite;

Un unguento con una concentrazione di sostanza attiva del 3% è indicato per coloro che hanno contratto forme cutanee di malattie virali. Un effetto positivo si nota quando l'unguento viene applicato alle verruche causate dall'HPV, in particolare papillomi, verruche genitali, spine. Alcune forme di lichene, anch'esse provocate da virus, sono anch'esse trattate con un farmaco.

  • mollusco contagioso;
  • varicella, fuoco di Sant'Antonio;
  • herpes;
  • dermatite erpetiforme.

In combinazione con altri farmaci, l'unguento ossolinico aiuta contro le placche psoriasiche - dopo la sua applicazione, le manifestazioni della malattia diminuiscono rapidamente.

Istruzioni per il trattamento e la prevenzione

Il farmaco può essere usato in bambini e adulti. Al fine di prevenire l'infezione da ARVI, è necessario applicare uno strato sottile sulla mucosa dei passaggi nasali. È sufficiente effettuare tale terapia 2-3 volte al giorno, il corso è durante l'epidemia di influenza (di solito 1-2 mesi). Con una rinite virale già esistente, iniziare il trattamento immediatamente dopo il rilevamento dei primi segni. In questo caso, è necessario utilizzare il rimedio quattro volte al giorno con una durata del corso di 5 giorni.

Prima di contattare un'influenza infetta, è necessario applicare un unguento ossolinico, applicandolo sulla mucosa nasale con uno strato più spesso e, dopo aver interrotto la comunicazione, sciacquare il naso.

Per il trattamento delle patologie virali degli organi visivi, è necessario osservare regole speciali.

Ecco le linee guida di base:

  • è necessario posare l'unguento per le palpebre;
  • tasso di applicazione - due volte al giorno;
  • corso del trattamento - fino a 14 giorni.

La terapia della varicella è più spesso eseguita nei bambini se ci sono grandi eruzioni cutanee, vescicole scarsamente epiteliali. Sono lubrificati con un prodotto 2-3 volte al giorno, puntualmente con un batuffolo di cotone. Con l'herpes zoster, si consiglia di utilizzare l'unguento ossolinico al 3%, applicandolo sulle aree interessate fino a 4 volte al giorno per 2-4 settimane. Per l'herpes zoster, vengono trattati tre volte al giorno per un massimo di 2 mesi.

Controindicazioni ed effetti collaterali

La gravidanza e l'allattamento non figurano nell'elenco di controindicazioni rigorose all'uso del farmaco. Non sono stati condotti studi dettagliati sull'effetto dell'ossolina sul feto, ma questa sostanza non ha un effetto tossico sui tessuti di un adulto, un bambino e viene assorbita nella circolazione sistemica in una quantità piuttosto piccola. Pertanto, è possibile applicare l'unguento durante la gravidanza, la latazione, ma secondo rigorose indicazioni.

Ai bambini di età inferiore a un anno, i pediatri raccomandano spesso di applicare un unguento sulla mucosa nasale per prevenire l'influenza. Questo dovrebbe essere fatto con cautela in modo che l'unguento viscoso non entri nel tratto respiratorio e nella gola del bambino! Controindicazioni durante l'infanzia, l'età adulta - casi di allergie, intolleranza ai componenti del farmaco.

Gli effetti collaterali possono includere:

  • una breve sensazione di bruciore al naso o in un'altra area in cui è stato applicato l'unguento;
  • secrezione nasale, starnuti, muco acquoso;
  • eruzioni cutanee, irritazione, arrossamento della mucosa (raro);
  • prurito al naso, negli occhi.

I fenomeni transitori non richiedono l'interruzione del farmaco, ma la loro lunga esistenza e grave gravità richiedono l'interruzione della terapia o la profilassi.

Analoghi e altre informazioni

Altri farmaci nella forma per uso esterno con azione antivirale sono mostrati nella tabella.

MedicinaleComposizione attivaPrezzo, rubli
Unguento AlpizarinTetrahydroxyglucopyranosylxanthene160
acicloviraciclovir50
PanavirEstratto di germogli di patate210
Unguento ViferonInterferone alfa-2200
InfagelInterferone alfa120
ViroseptOlio di olivello spinoso, celidonia, zinco130

Se l'agente viene applicato alle mucose in uno strato eccessivamente spesso, si può verificare una forte sensazione di bruciore, frequenti starnuti.

In questo caso, è necessario lavare il medicinale con soluzione salina, acqua naturale. Quando si utilizza l'unguento all'interno, è necessario lavare il tratto gastrointestinale, dare assorbenti alla vittima. Con la somministrazione intranasale di Oxolin contemporaneamente ad adrenomimetici locali (gocce di vasocostrittore, spray), può svilupparsi un'eccessiva secchezza del naso.

condividi con i tuoi amici

Fai qualcosa di utile, non ci vorrà molto

Unguento ossolinico economico ed efficace: caratteristiche dell'applicazione

L'unguento ossolinico è un farmaco antivirale che viene utilizzato come profilassi durante epidemie stagionali di influenza, raffreddore, esacerbazioni di infezioni virali croniche di natura dermatologica. Per il trattamento delle superfici mucose, viene utilizzato un farmaco con una concentrazione dello 0,25%, per l'applicazione sulla pelle - concentrazione del 3%.

Indicazioni generali per l'uso - trattamento della superficie desiderata, effettuato 2-4 volte al giorno per 7-10 giorni. Sensazione di bruciore, arrossamento, prurito nei punti di applicazione è possibile e se scompaiono dopo pochi minuti, non sono un motivo per interrompere il farmaco.

L'unguento ossolinico è prescritto a qualsiasi età: dai neonati agli anziani, i medici lo considerano sicuro per le madri in gravidanza e in allattamento. Delle controindicazioni, spicca solo l'allergia ai componenti del farmaco.

Le principali caratteristiche dell'unguento ossolinico

Per chiarezza, le caratteristiche dell'unguento ossolinico sono presentate nella tabella.

  • unguento in concentrazione dello 0,25%;
  • unguento in concentrazione del 3%

Composizione e forma di rilascio

Il farmaco in questione viene prodotto sotto forma di un unguento, che può avere una concentrazione dello 0,25% o 3% del principale ingrediente attivo. Quest'ultima opzione è molto meno comune sul mercato e viene utilizzata per il trattamento di malattie "croniche" di natura dermatologica - licheni, dermatiti, verruche.

Il principale ingrediente attivo dell'unguento è l'ossolina, che appartiene alla prima generazione di agenti antivirali. Nonostante la sua "età", rimane il più efficace possibile, che si manifesta a contatto con i virus dell'influenza A e con adenovirus, parainfluenza, rinovirus - quelli che sono agenti causali di infezioni virali respiratorie acute.

La struttura dell'incidenza delle infezioni virali respiratorie acute

Componenti aggiuntivi di unguento ossolinico sono vaselina, paraffina liquida e / o paraffina. Non hanno alcun effetto terapeutico, ma rendono l'unguento in plastica, facile da usare..

effetto farmacologico

L'unguento ossolinico ha un effetto locale / locale e il suo meccanismo è identico a quello inerente ai farmaci antivirali sistemici: quando interagisce con i virus, l'ossolina (il principale ingrediente attivo) interrompe il processo di riproduzione, poiché agisce in modo distruttivo sulle membrane cellulari. Inoltre, l'unguento previene il legame dei virus alle membrane delle cellule sane del corpo - è escluso il processo di penetrazione dell'infezione nel flusso sanguigno generale.

Il farmaco non ha un effetto cumulativo, viene utilizzato con una frequenza chiara. Il principale principio attivo entra nel sistema di circolazione generale in quantità minime - un massimo del 15% quando applicato alle mucose. L'unguento ossolinico non ha un effetto irritante, i resti del farmaco vengono espulsi dal corpo dai reni entro le prime 24 ore dall'applicazione.

Beneficio e danno

I benefici dell'unguento ossolinico sono stati dimostrati a livello scientifico: può prevenire lo sviluppo di malattie virali durante i periodi di epidemie stagionali di influenza, malattie respiratorie acute..

Il farmaco ha un alto effetto terapeutico, viene utilizzato nella terapia contro l'herpes zoster, il rosa normale, agisce con successo contro l'infezione da herpes - arresta la crescita delle colonie virali, arresta la diffusione del focus patologico, lenisce la pelle e allevia sintomi spiacevoli come prurito, arrossamento, desquamazione, bruciore, bruciore.

Con un uso frequente, il farmaco può avere un effetto negativo sull'epidermide, quindi la persona si lamenta di prurito, dolore quando si tocca l'area trattata, arrossamento. Una sensazione di bruciore e un leggero prurito che si è manifestato immediatamente dopo l'applicazione dell'unguento ossolinico alle mucose o alla pelle non sono considerati effetti dannosi e scompaiono da soli dopo pochi minuti: questa è la reazione naturale del corpo all'ossolina.

L'efficacia dell'ossolina

Nonostante le proprietà benefiche, il farmaco in questione non è sempre efficace e ciò accade per i seguenti motivi:

  • L'unguento ossolinico è stato attivamente utilizzato in medicina per oltre 40 anni, durante questo periodo i virus sono mutati, sono diventati più resistenti ai farmaci, sono comparsi nuovi ceppi. L'ossolina "buona vecchia" semplicemente non può farcela.
  • Il farmaco è spesso contraffatto e, in questo caso, il principale ingrediente attivo (ossolina) è assente nella sua composizione, c'è solo una base di vaselina e paraffina. Puoi escludere un falso con un normale test - devi letteralmente applicare una goccia di unguento sulla punta della lingua - se è presente l'ossolina, inizierà una sensazione di bruciore, ci sarà forte amarezza in bocca.

L'unguento può perdere la sua efficacia anche se conservato in modo improprio - ad esempio, se si trova in una stanza calda, i raggi del sole cadono sul tubo o la data di scadenza è già trascorsa.

Perché l'unguento oxolinico diventa viola

L'unguento ossolinico può diventare viola quando applicato sulla pelle e sulle mucose: ecco come il principale ingrediente attivo reagisce al contatto con l'aria (si verifica un processo identico all'ossidazione dei metalli). Si noti che più spesso l'unguento con una concentrazione del 3% di ossolina acquisisce un colore viola - viene utilizzato per l'applicazione sulla pelle, i primi segni di un cambiamento di colore si osservano entro un'ora dopo la procedura.

Unguento ossolinico La concentrazione dello 0,25% viene applicata alle mucose e, se cambia colore, diventa di colore azzurro. Ma questo accade abbastanza raramente - ad esempio, se le mucose sono state trattate con unguento eccessivo o il farmaco è falso.

Cosa aiuta l'unguento all'ossalina, le regole di applicazione e dosaggio

L'unguento all'ossalina aiuta contro naso che cola e congiuntivite, herpes e verruche, fuoco di Sant'Antonio e altre malattie virali.

Indicazioni per l'appuntamento

L'indicazione principale per l'uso dell'unguento ossolinico è la prevenzione delle malattie virali durante le epidemie stagionali di influenza e raffreddore. Se tali patologie stanno già progredendo, questo farmaco diventa inutile, le forme di compresse di agenti sistemici antivirali dominano nella terapia.

Unguento ossolinico 0,25% è indicato anche per:

  • sinusite, rinofaringite e rinite;
  • stomatite e mal di gola;
  • cheratite, congiuntivite.
L'unguento ossolinico è usato per l'eziologia virale della sinusite

È importante che le malattie elencate siano di origine virale - ad esempio, in caso di rinite allergica (naso che cola), il farmaco in questione non ha l'effetto desiderato.

Un unguento con una concentrazione del principale principio attivo del 3% viene utilizzato solo per le malattie virali della pelle:

  • verruche, il cui aspetto è associato al papillomavirus umano: verruche genitali, spine;
  • herpes zoster;
  • mollusco contagioso;
  • infezione da herpes;
  • dermatite erpetiforme;
  • varicella.

Nella psoriasi, è anche consigliabile utilizzare unguento ossolinico, ma solo in combinazione con altri farmaci.

Penetrazione di virus e protezione di Oxolinka da essi

I virus sono microrganismi patogeni che non appartengono alla categoria delle cellule viventi in modo indipendente. In ogni caso, hanno bisogno di un "ospite", quindi i medici spesso chiamano i virus parassiti intracellulari. Esistono diversi tipi e gruppi di microrganismi simili: alcuni si depositano esclusivamente sulla mucosa nasale, altri sulla pelle.

Se consideriamo la penetrazione di virus nell'esempio dell'adenovirus, il suo percorso è il seguente:

  • l'introduzione primaria nel corpo umano si verifica nel rinofaringe o nei passaggi nasali;
  • la riproduzione, la crescita di colonie di virus viene effettuata sulle mucose del tratto respiratorio superiore;
  • se non trattati, i virus si diffondono alla trachea, ai polmoni e ai bronchi.

Oxolinka è in grado di fermare la penetrazione dei virus nelle cellule della mucosa - questo è possibile se l'unguento viene utilizzato come profilassi. Lo stesso farmaco neutralizza i virus che si sono già stabiliti nelle cellule e si stanno moltiplicando attivamente - impedisce lo sviluppo di complicanze anche di un comune raffreddore (bronchite, polmonite, tracheite).

Come usare unguento ossolinico per un raffreddore, con un raffreddore

Per il raffreddore, per il raffreddore, viene usato un unguento ossolinico ogni 3-4 ore. Lubrifica i passaggi nasali almeno 3 volte al giorno, se possibile, quindi 4-5 volte al giorno. Se non ci sono ancora segni di malattie, ma ci sono persone malate in giro, ci sono stati avvisi da parte di operatori sanitari su un'epidemia, quindi l'unguento viene usato come profilassi per l'infezione: la mucosa dei passaggi nasali viene trattata con uno strato sottile ogni 3 ore.

È importante essere in grado di distinguere un batterico da una rinite virale, perché nel primo caso, l'unguento ossolinico sarà inutile dal punto di vista della terapia. Con la rinite virale, un naso chiaro simile al muco viene secreto dal naso, una rinite batterica è caratterizzata da scarico verde con una sfumatura giallastra, denso e appiccicoso.

È possibile trattare una rinite virale con unguento ossolinico per i primi 2-3 giorni e se non ci sono dinamiche positive, vale la pena cambiare il farmaco. Il fatto è che in 4-5 giorni il naso che cola acquisisce un carattere batterico e l'agente in questione diventa inutile.

Guarda in questo video sull'efficacia dell'unguento ossolinico per il raffreddore:

Come usare l'unguento ossolinico per prevenire il raffreddore

Se si utilizza l'unguento ossolinico per prevenire il raffreddore, questo viene fatto come segue:

  • i passaggi nasali sono lubrificati con il farmaco ogni 4 ore durante il giorno;
  • prima di un ulteriore utilizzo, è necessario risciacquare il naso con acqua pulita o soluzioni antisettiche speciali - Miramistin, Clorexidina, Aquamaris.

Se hai bisogno di visitare un paziente con influenza, viene inserito un raffreddore, più unguento nei passaggi nasali. Si consiglia di manipolare con un batuffolo di cotone per trattare la più grande area possibile della mucosa. Immediatamente dopo la fine della visita al paziente, è necessario risciacquare il naso, asciugare la mucosa e riposizionare l'unguento ossolinico.

Domanda di acne

Per l'acne, l'unguento viene utilizzato solo se sono di origine virale - ad esempio, se tali formazioni apparivano sullo sfondo della varicella. In questo caso, il farmaco viene applicato in modo puntuale, direttamente su un brufolo con una crosta piangente. L'ossolina in questo caso agirà non solo come agente antivirale, ma anche come agente essiccante.

Eruzione cutanea da varicella

Se l'acne sul viso si è manifestata sullo sfondo dello streptoderma, l'uso dell'unguento ossolinico è giustificato solo se non ci sono ferite aperte sulla pelle.

Terapia a lungo termine per l'acne - 5-10 giorni. Se si verifica una forte sensazione di bruciore, forte arrossamento, prurito o desquamazione attiva, il trattamento viene interrotto. Tale trattamento deve essere ripetuto non prima di 2 mesi dopo..

Domanda di herpes

L'herpes è una malattia virale che si manifesta dapprima con un'eruzione di tipo blister, quindi con ferite. Esistono due tipi di herpes: labiale e genitale. Nel primo caso, stiamo parlando di eruzioni caratteristiche sul viso, lungo il bordo della linea delle labbra. Se non si avvia il trattamento, il virus si diffonde alla mucosa orale e provoca la progressione di stomatite, tonsillite. L'herpes genitale colpisce la mucosa e la pelle genitali, che si trovano nelle vicinanze.

L'unguento ossolinico non cura l'herpes, ma se viene applicato nella fase iniziale di esacerbazione della malattia, nella maggior parte dei casi è possibile evitare la formazione di eruzioni cutanee. In caso di bruciore, prurito intorno alla bocca o nel perineo, il farmaco viene applicato sulla pelle con uno strato sottile 2-3 volte al giorno. Se sono già comparse eruzioni cutanee, il rimedio può accelerare il processo di essiccazione e scomparsa, ma dovrebbe essere usato in combinazione con altre creme, unguenti direzionali.

Dalle verruche genitali

Le verruche, le verruche sono una manifestazione dermatologica del papillomavirus umano. In medicina, si distinguono più di 100 tipi di tali formazioni, ma oxolinka agisce solo su alcune di esse. Se sarà consigliabile utilizzare l'unguento, è necessario chiedere al medico curante in ogni caso.

L'unguento ossolinico deve essere applicato direttamente su verruche o verruche più volte al giorno - fino a 5. Si consiglia di non trattare la pelle sana attorno alla formazione per evitare irritazioni su di essa. Di solito, dopo 10-15 giorni, le verruche iniziano a seccarsi e scompaiono completamente entro la fine di 3 settimane di terapia.

I medici raccomandano di rafforzare ulteriormente l'immunità generale - seguire un corso di complessi vitaminici e minerali, regolare la dieta, concentrarsi su verdure, frutta, pesce.

Vedi in questo video su come applicare l'unguento ossolinico per i condilomi:

Come funziona l'herpes zoster

Il virus dello zoter, o fuoco di Sant'Antonio, è un'altra manifestazione dell'herpes, che è caratterizzata da estese eruzioni cutanee sul tronco e sugli arti. In primo luogo, le bolle con un liquido torbido all'interno appaiono sulla superficie, quindi scoppiano e si formano le ferite. L'unguento ossolinico può e deve essere usato sia ai primi sintomi dell'herpes zoster che dopo la comparsa di ferite:

  • nel primo caso, la manipolazione fermerà la diffusione dell'eruzione cutanea;
  • con eruzioni cutanee e ferite già abbondanti, il farmaco impedirà l'aggiunta di un'infezione batterica.

Tratta le aree patologiche 2-4 volte al giorno, applicando un sottile strato di unguento e non strofinandolo sulla pelle.

È possibile spalmare su bambini, neonati

L'ossolina è l'unica sostanza che causa ancora polemiche tra pediatri e farmacisti professionisti. Il primo prescrive unguento anche ai neonati, mentre il secondo raccomanda di non utilizzare il farmaco di età inferiore ai 2 anni. Il problema è che l'uso di unguento ossolinico nella prima infanzia può portare a un indebolimento del sistema immunitario..

D'altra parte, sono i bambini che hanno difficoltà a tollerare raffreddori, infezioni respiratorie acute - possono svilupparsi complicazioni, fino all'asma bronchiale, polmonite.

Esiste un elenco di condizioni in cui l'uso del farmaco è pienamente giustificato anche nell'infanzia:

  • epidemie stagionali;
  • inevitabile contatto con una persona malata (sarà nella stessa stanza);
  • non vi è alcuna possibilità di lavare i passaggi nasali ogni ora;
  • immunità bassa / debole del bambino;
  • negli ultimi 40-50 giorni il bambino ha avuto un raffreddore di origine virale o batterica.

Per i neonati (fino a 9 mesi), prima dell'uso, l'unguento ossolinico viene miscelato con vaselina medica in un rapporto 1: 1. Il prodotto viene iniettato con un batuffolo di cotone nei passaggi nasali, ma non in profondità. Più spesso di 3 volte al giorno, tale manipolazione non viene eseguita, perché ciò può portare a un eccessivo asciugamento della mucosa e alla formazione di croste su di essa: rendono difficile la respirazione, possono sfaldarsi insieme alla mucosa, provocando sanguinamento.

Unguento ossolinico per l'allattamento: pro e contro, come usare

Nonostante il fatto che i medici raccomandino l'uso del farmaco durante la gravidanza, l'unguento ossolinico è condizionatamente controindicato per l'allattamento. Ciò significa che il suo uso è consigliabile se il rischio di infezione e il decorso grave di una malattia virale sono molto più elevati del rischio di penetrazione del principale principio attivo nel latte materno e, di conseguenza, nel corpo del bambino.

D'altra parte, se si verifica un'epidemia di raffreddore, influenza o contatto obbligatorio con una persona malata, è ragionevole applicare una piccola quantità di unguento ossolinico sulla mucosa nasale, piuttosto che eseguire una terapia a pieno titolo in seguito. In quest'ultimo caso, l'allattamento rende impossibile l'uso della maggior parte dei farmaci antivirali e antibatterici.

Controindicazioni all'unguento ossolinico

Non ci sono controindicazioni all'uso dell'unguento ossolinico: questo è ciò che pensano i medici praticanti. I farmacisti avvertono che è indesiderabile usare il farmaco durante la gravidanza, l'allattamento e il trattamento di bambini di età inferiore ai 2 anni..

Una controindicazione incondizionata è un'allergia ai componenti dell'unguento. Se in precedenza è stata notata una reazione allergica a una sostanza irritante, quindi prima di utilizzare il farmaco, è necessario condurre un semplice test per la reazione del corpo. L'essenza del test è applicare una quantità minima di unguento sulla pelle dall'interno del polso o della curva del gomito, attendere 20-30 minuti e valutare le condizioni dell'epidermide.

Rossore, prurito, bruciore grave, piccola eruzione cutanea rendono impossibile l'uso di unguento ossolinico.

Effetti collaterali

Quando si utilizza l'ossolina per il trattamento o la prevenzione, possono verificarsi i seguenti effetti indesiderati:

  • abbondante scarica di muco chiaro dal naso;
  • starnuti ripetuti;
  • prurito sulle mucose;
  • bruciore agli occhi, sulla pelle;
  • iperemia (arrossamento) della superficie nel sito di applicazione del farmaco.

Se gli effetti elencati sono di natura a breve termine, scompaiono da soli dopo pochi minuti, quindi non c'è nulla di cui preoccuparsi: ecco come il corpo reagisce a una sostanza attiva. Se gli "effetti collaterali" persistono per un giorno o più, è necessario interrompere le procedure terapeutiche o profilattiche, consultare un medico per adattare l'appuntamento.

È possibile un sovradosaggio

Il sovradosaggio quando si utilizza l'unguento ossolinico in stretta conformità con le istruzioni è impossibile. Ma l'applicazione prolungata del farmaco può provocare irritazione, secchezza delle mucose e della pelle. In questo caso, l'uso dell'unguento viene interrotto e per alleviare le condizioni generali vengono presi antistaminici: Tavegil, Zodak, Ceterizin, 1 compressa 2 volte al giorno per 3 giorni.

Interazione con altri farmaci

L'unguento ossolinico non deve essere usato contemporaneamente ai farmaci adrenomimetici: è possibile un eccessivo essiccamento delle mucose nasali, che porta alla formazione di croste e alla loro scarica graduale, accompagnata da sanguinamento.

I farmacisti non raccomandano di combinare l'uso di unguento con l'uso di bevande alcoliche.

istruzioni speciali

Affinché l'uso di unguento ossolinico per dare risultati positivi, devono essere prese in considerazione le seguenti sfumature:

  • l'unguento viene applicato solo sulla mucosa nasale e non sotto il naso o sulle sue "ali";
  • durante l'infanzia viene utilizzata una quantità minima del farmaco - in questo modo sarà possibile evitare difficoltà respiratorie;
  • dopo 3-4 ore dall'applicazione dell'unguento, è necessario risciacquare prima i passaggi nasali con acqua pulita, quindi con acqua salata.

Mezzi equivalenti

Esistono analoghi dell'unguento ossolinico in vendita, che non sono meno efficaci e possono essere utilizzati per il trattamento, la prevenzione.

E 'Importante Conoscere Il Glaucoma