Iniezioni di Mexidol: istruzioni per l'uso

Il sito fornisce informazioni di base a solo scopo informativo. La diagnosi e il trattamento delle malattie devono essere effettuati sotto la supervisione di uno specialista. Tutti i farmaci hanno controindicazioni. È necessaria una consulenza specialistica!

Composizione

Il principio attivo di Mexidol è l'etilmetilidrossipiridina succinato (2-etil-6-metil-3-idrossipiridina succinato). Sono disponibili una soluzione per iniezione (50 g / l) o compresse contenenti 125 mg di principio attivo. Questo è un farmaco domestico, uno dei farmaci antiossidanti di nuova generazione.

Come sostanze ausiliarie nella soluzione iniettabile Mexidol include metabisolfito di sodio (1 g) e acqua per iniezione (fino a 1 l).

Nella composizione delle compresse, le sostanze ausiliarie sono magnesio stearato, sodio carbossimetil cellulosa (altrimenti - carmellosa), lattosio monoidrato, nonché i componenti che compongono il guscio della compressa sono talco, macrogol, alcool polivinilico e biossido di titanio.

Modulo per il rilascio

Le compresse di Mexidol sono disponibili in confezioni da 10 compresse e in lattine di plastica da 90 compresse.

Soluzione iniettabile Meksidol è prodotto in fiale di vetro trasparente o scuro con un punto di rottura di 2 ml, che sono confezionate in una confezione di contorno cellulare da 5 pezzi e scatole da 5 o 10 fiale.

effetto farmacologico

L'etilmetilidrossipiridina succinato è una sostanza che protegge la membrana che riduce il livello di radicali liberi nel corpo. Ha un effetto antiipossico (satura il sangue di ossigeno), antistress, effetto anticonvulsivante. Questo farmaco è una sostanza nootropica (noos greco - mente, mente + tropos - direzione), migliora la memoria, l'attività mentale, stimola l'apprendimento, neutralizza le influenze esterne negative su questi processi. Ripristina il ciclo sonno-veglia, riduce il tasso di processi degenerativi nel cervello.

Mexidol protegge i lipidi della membrana cellulare dalla perossidazione, migliora la sua viscosità, stimola gli enzimi che abbattono i radicali perossidi, aiuta le membrane a stabilizzare la loro struttura e mantenere la funzionalità. Attiva la formazione di energia nei mitocondri delle cellule. Accelera la trasmissione di impulsi elettrici nelle sinapsi.

Migliora la circolazione sanguigna e le proprietà reologiche (viscosità e fluidità), abbassa i livelli di colesterolo. Ha un pronunciato effetto terapeutico nel trattamento della malattia di Parkinson.

Mexidol migliora l'effetto dell'uso di tranquillanti, antipsicotici e antidepressivi, nonché di sostanze con effetti ipnotici e anticonvulsivanti. Ciò consente di ridurne le dosi e rimuovere la maggior parte degli effetti collaterali..

indicazioni

Mexidol è usato come farmaco antiossidante.

Neurologia:

  • disturbi circolatori acuti del cervello ed encefalopatia discircolatoria (altrimenti - aterosclerosi dei vasi cerebrali);
  • distonia vegetativa;
  • problemi cognitivi di origine aterosclerotica (disturbi del linguaggio, della memoria, dell'attenzione, dell'intelligenza e di altri sintomi associati allo sviluppo dell'aterosclerosi).

Psichiatria:
  • sollievo dei sintomi di astinenza (altrimenti - astinenza) con alcolismo;
  • intossicazione con neurolettici (farmaci destinati al trattamento della psicosi);
  • ansia con nevrosi.

Chirurgia: utilizzata per processi acuti purulenti-infiammatori del peritoneo (pancreatite necrotizzante e peritonite) come parte di un complesso di metodi terapeutici di trattamento.

Mexidol - istruzioni per l'uso

Assegna una o due compresse tre volte al giorno. La dose iniziale è di 1-2 compresse due volte al giorno, la dose massima è di due compresse tre volte al giorno (600 mg). Il corso del trattamento è di 2-6 settimane, nel trattamento dell'alcolismo - 5-7 giorni. La conclusione del trattamento viene effettuata gradualmente, per due o tre giorni, riducendo la dose giornaliera a zero..

In odontoiatria, Mexidol viene utilizzato localmente sotto forma di applicazioni e risciacqui con una soluzione di iniezione al 5% della cavità orale e tasca parodontale. Eseguire la procedura 2-3 volte al giorno, fino all'effetto terapeutico previsto.

Applicazione della soluzione di iniezione - nella sezione corrispondente.

Controindicazioni

Mexidol 5

La soluzione di Mexidol al 5% è disponibile in fiale di vetro trasparente o scuro da 2 ml. Le fiale da 5 pezzi sono in confezioni di contorno. La confezione contiene un pacchetto di contorni (5 fiale).

È usato per iniezione endovenosa, flebo o iniezione a getto. Il solvente è acqua per iniezione. Iniezione a getto - 5-7 minuti e gocciolamento - 60 gocce al minuto. La selezione della dose viene effettuata individualmente.

All'inizio del trattamento, l'introduzione di 0,05-0,1 g viene utilizzata da 1 a 3 volte al giorno, dopo di che la dose viene lentamente aumentata. Massimo al giorno non puoi assumere più di 0,8 g.

Nei pazienti anziani per il trattamento della demenza, vengono utilizzate iniezioni intramuscolari di 0,1-0,3 g al giorno.

Per alleviare l'intossicazione acuta, viene somministrato flebo, 0,3-0,5 g al giorno.

Per il trattamento delle malattie infiammatorie purulente della cavità addominale, si usano 0,2 g tre volte al giorno. Per le forme gravi, viene somministrato per via endovenosa, sciogliendo un'ampolla in 200 ml di soluzione salina, per i polmoni - per via intramuscolare. Corso 3-10 giorni.

Mexidol 10

La soluzione di Mexidol al 5% è disponibile in fiale di vetro trasparente o scuro da 2 ml. Le fiale da 5 pezzi sono in confezioni di contorno. La confezione contiene due confezioni di contorno (10 fiale).

Applicazione e dosi sono simili a Mexidol 5.

Mexidol 2

Lui è Mexidol 5% 2 ml. Può essere prodotto in confezioni da 5 - 10 fiale.

Applicazione e dosi sono simili a Mexidol 5.

Mexidol 125

Le compresse di Mexidol contengono 125 mg di ingrediente attivo. Gli eccipienti nella composizione delle compresse sono magnesio stearato, sodio carmellosa, lattosio monoidrato, nonché i componenti del guscio della compressa: si tratta di talco, macrogol, alcool polivinilico e biossido di titanio.

Il farmaco viene rapidamente assorbito nei tessuti e negli organi. La dose massima nel corpo è di 3,5-4 μg / ml. Viene escreto dal corpo in 4,9-5,2 ore.

Si rompe nel fegato ed è escreto nelle urine. Nello studio di farmacocinetica, sono stati trovati 5 metaboliti del principio attivo di questo farmaco - nel fegato e nei reni.

L'emivita è di 2-2,6 ore. Viene escreto nelle urine. L'eliminazione del farmaco immodificato è insignificante. L'eliminazione del farmaco inizia 4 ore dopo la sua somministrazione, la percentuale di mexidol e dei suoi metaboliti nelle urine individualmente.

Compresse Mexidol

Soluzione di Mexidol

Progettato per iniezione endovenosa a goccia o a getto, iniezione intramuscolare. Quando somministrato per via endovenosa (infusione), il farmaco viene diluito in soluzione salina.

Infusione a getto: 5-7 minuti, la flebo viene iniettata a 40-60 gocce al minuto. Non possono essere somministrati più di 1200 mg al giorno.
Per varie malattie, vengono utilizzati diversi regimi di somministrazione di farmaci:

  • Disturbi circolatori acuti del cervello. Nei primi 10-14 giorni - 200-500 mg flebo 2-4 volte al giorno, quindi altre 2 settimane - 200-250 mg 2-3 volte al giorno.
  • Encefalopatia discircolatoria (fase di scompenso) - in vena, 200-500 mg 1-2 volte al giorno, durata 14 giorni. Quindi altre 2 settimane, 100-250 mg al giorno. Profilassi: iniezione intramuscolare di 200-250 mg due volte al giorno, 10-14 giorni.
  • Nel trattamento di lievi anomalie cognitive nei pazienti anziani e con sindrome d'ansia, vengono utilizzati per via intramuscolare 100-300 mg / die, da 14 a 30 giorni.
  • Sindrome da astinenza da alcol (astinenza). Assegna 200-250 mg / die per flebo endovenoso o 2-3 iniezioni intramuscolari, 5-7 giorni.
  • Avvelenamento neurolettico acuto - 200-500 mg / die per via endovenosa, 7-14 giorni.
  • Malattie infiammatorie purulente acute del peritoneo (pancreatite necrotizzante, peritonite) - dal primo giorno di trattamento, sia prima che dopo l'intervento chirurgico. La dose viene calcolata dal medico curante, la durata del consumo di droga dipende dalla forma, dalla gravità della malattia e dalle caratteristiche del suo decorso clinico. Il farmaco viene cancellato gradualmente, dopo aver raggiunto un effetto clinico stabile, la stabilizzazione della conta ematica e altri test di laboratorio.
  • Pancreatite edematosa acuta - 200-500 mg, tre iniezioni al giorno, flebo o iniezione intramuscolare.
  • Corso lieve di pancreatite necrotizzante - 100-200 mg tre volte al giorno, per via intramuscolare o endovenosa, o una combinazione di due metodi di somministrazione.
  • Pancreatite necrotizzante moderata - 200 mg tre volte al giorno, solo a goccia.
  • Pancreatite necrotizzante con decorso grave - 800 mg il primo giorno in un dosaggio del polso (questo è il nome dell'introduzione di shock, dosi ultra alte del farmaco), due volte. Dopo - 200-500 mg due volte al giorno, riducendo gradualmente la dose.
  • Pancreatite necrotizzante estremamente grave - 800 mg / die, fino alla scomparsa dei sintomi di shock. Dopo che la condizione si stabilizza - 300-500 mg due volte al giorno, a goccia, riducendo lentamente il dosaggio giornaliero.

Mexidol in fiale

Iniezioni Mexidol

Come iniettare Mexidol?

Una soluzione di Mexidol 5% viene utilizzata per iniezione. La selezione della dose deve essere eseguita dal medico curante.

È possibile la somministrazione endovenosa di flebo del farmaco. Per fare questo, una fiala viene sciolta in 200 ml di soluzione salina e 60 gocce al minuto vengono iniettate nella vena del paziente..

Il secondo metodo di somministrazione endovenosa è il jet. Tale introduzione viene fatta direttamente in una vena usando una siringa. La soluzione applicata non è diluita, la velocità di somministrazione di una fiala è di 5-7 minuti.

L'iniezione intramuscolare del farmaco viene eseguita al centro del quadrante esterno superiore del gluteo.

Mexidol Dent (dentifricio)

Le proprietà antiossidanti e antinfiammatorie di Mexidol hanno trovato applicazione in odontoiatria. Dentifricio Mexidol Dent è un ottimo rimedio contro la parodontite, riduce la sensibilità e il sanguinamento delle gengive, aumenta l'immunità della mucosa orale. Uccide i batteri patogeni nella cavità orale, stimola la rigenerazione della mucosa orale, guarisce le ferite (comprese quelle purulente).

I dentisti raccomandano di lavarsi i denti con questo dentifricio due o tre volte al giorno..

Per i pazienti con denti sensibili, è stata rilasciata la pasta MEXIDOL dent Sensitive, contenente nitrato di potassio, che blocca le terminazioni nervose e riduce la sensibilità dei denti durante la loro demineralizzazione, esponendo il collo dei denti e la carie.

Dentifricio Mexidol è disponibile in diverse varietà:

  • Complesso per ammaccature MEXIDOL - contro la carie.
  • MEXIDOL dent Sensitive - denti sensibili.
  • MEXIDOL dent Professional White - per lo sbiancamento professionale.
  • MEXIDOL ammaccatura Fito - contro il sanguinamento.
  • MEXIDOL dent Aktiv - contro l'infiammazione delle gengive.

Il produttore della pasta è la società farmaceutica russa Pharmasoft. Oltre al dentifricio, l'azienda produce anche un elisir dentale per il risciacquo della bocca.

Questi non sono solo prodotti per l'igiene. La linea di prodotti Mexidol per l'igiene orale ha un pronunciato effetto terapeutico in presenza di gengivite, stomatite, parodontite, carie.

Mexidol White (dentifricio)

Il dentifricio MEXIDOL dent Professional White è progettato per lo sbiancamento dei denti. Adatto a pazienti con denti sensibili.

La pulizia dei denti dalla placca viene eseguita con papaina. Contiene idrossiapatite e citrato di calcio, che penetrano bene nello smalto dei denti dopo aver rimosso la placca. Mexidol, che fa parte della pasta, allevia l'infiammazione della cavità orale e delle gengive, elimina il sanguinamento.

Effetti collaterali

Gli effetti collaterali di Mexidol sono insignificanti. Il farmaco ha una bassa tossicità. Anche a dosi elevate, non influisce sull'attività motoria involontaria, non modifica la coordinazione dei movimenti, non influisce sui riflessi, sulla temperatura rettale e non provoca sonnolenza. Negli animali, il suo uso non altera il comportamento esplorativo. Anche a dosi elevate, il farmaco non produce un effetto miorilassante, migliora la memoria.

Il prodotto non ha effetti negativi sul fegato, non influenza la pressione sanguigna, l'emodinamica, la frequenza respiratoria, la composizione del sangue e la frequenza cardiaca.

Gli effetti collaterali sono stati identificati nei singoli animali e sono stati espressi in una diminuzione dell'attività motoria e fallimenti nel coordinamento dei movimenti. Questi effetti sono stati osservati con l'introduzione di dosi elevate (300 mg / kg di farmaco), nonché con l'introduzione del farmaco nel peritoneo a dosi superiori a 400 μ / kg.

Nelle persone con un sovradosaggio elevato si osservano nausea, sonnolenza, secchezza delle mucose della bocca secca, che passano da sole. Con l'ipersensibilità individuale ai componenti del farmaco, possono verificarsi reazioni allergiche.

Mexidol durante la gravidanza

Mexidol per bambini

L'applicazione locale nello studio dentistico non ha complicazioni.

Compatibilità con altri medicinali

Confronto con altri farmaci

Actovegin e Mexidol

Cosa è meglio Mexidol?

Mexidol o Mexiprim?

Mexidol o Cavinton?

Il principio attivo di Cavinton è un derivato semisintetico della vincamina (devinkan) contenuto nella pervinca - vinpocetina. È un vasodilatatore utilizzato per migliorare la circolazione sanguigna nel cervello. Abbassa leggermente la pressione sanguigna, migliora l'apporto di glucosio e ossigeno al cervello. Utilizzato anche in oftalmologia e nel trattamento delle malattie legate all'età degli organi ENT.

Entrambi i farmaci si completano a vicenda e sono spesso usati insieme per trattare problemi di circolazione cerebrale. È indesiderabile mescolare questi farmaci in un contagocce, è meglio iniettare separatamente.
Maggiori informazioni su Cavinton

Mexidol o Mildronate?

Mexidol o Neurox?

Mexidol o Cortexin?

Mexidol o Nootropil?

Mexidol e alcool

Sinonimi e analoghi

Recensioni

Recensioni dei medici

Dana Igorevna, chirurgo, Kharkov. Mexidol come parte della terapia postoperatoria accelera significativamente il recupero dei pazienti, in particolare con la minaccia di peritonite. Il farmaco va bene con qualsiasi farmaco.

Alexandra, dentista, Donetsk. Sono molto soddisfatto dell'uso di applicazioni Mexidol e dentifrici contenenti questa sostanza da parte dei miei pazienti. Proteggono la cavità orale da varie infezioni, l'effetto dell'uso è evidente già nel secondo o terzo giorno.

Petr Nikolaevich, pediatra. Kremenchug. Lavoro per un'ambulanza. Usiamo iniezioni di Mexidol quando visitiamo bambini con lesioni cerebrali traumatiche. Il farmaco aiuta a stabilizzare le condizioni del bambino e allevia anche i sintomi di insufficiente apporto di ossigeno al cervello.

Mexidol per bambini
Sergey Dmitrievich, ostetrico, Odessa. L'uso di Mexidol per i neonati con ipossia stabilizza rapidamente le loro condizioni, ripristina la normale alimentazione del cervello. L'effetto del farmaco è evidente entro 1-2 ore dopo la somministrazione.

Natalia Vladimirovna, psichiatra. Uso Mexidol per la depressione, i disturbi del sonno negli adolescenti. Ottimo per aiutare e alleviare il mal di testa e l'ansia.

Recensioni dei pazienti

Irina, Kiev. Ho preso Mexidol e Mildronat: sono stati prescritti dal medico quando il mal di testa ha iniziato a tormentare. L'effetto inizia il secondo giorno. La testa fa molto meno spesso e non tanto, l'umore è migliorato e la depressione scompare.

Alexander Petrovich, Sumy. Il medico ha prescritto Mexidol a mia madre - ha recentemente compiuto 76 anni e ha il morbo di Parkinson. L'effetto del farmaco è eccellente: le mani hanno smesso di tremare così tanto, il sonno è migliorato, la memoria e le capacità motorie delle mani sono migliorate.

Anna Dimtrievna, Leopoli. Soddisfatto del dentifricio. È economico, riduce il sanguinamento e scompaiono piccoli focolai di infiammazione in bocca. I denti hanno perso la loro elevata sensibilità al caldo e al freddo. Alterno paste diverse.

Informazioni aggiuntive

Prezzo (in RF e Ucraina)

  • Dentifricio Meksidol: prezzo in Russia - 65-70 rubli, in Ucraina - 15-18 grivna.
  • Compresse di Mexidol: da 70 a 120 grivna in Ucraina, in Russia - 500-800 rubli.
  • Mexidol in fiale: 10 fiale da 2 ml - 135-155 grivna in Ucraina, 875-980 rubli - in Russia.

Condizioni di conservazione e durata

Autore: Pashkov M.K. Coordinatore del progetto di contenuto.

Mexidol

Prezzi nelle farmacie online:

Mexidol - un farmaco con un effetto antiossidante.

Forma e composizione del rilascio

Vengono prodotte le seguenti forme di dosaggio di Mexidol:

  • Compresse: biconvesse, rotonde, rivestite dal bianco con una tonalità cremosa al bianco (in lattine di polietilene da 90, 450 o 900 pezzi, 1 lattina in una scatola di cartone; in blister da 10 pezzi, 1, 2, 3, 4, 5 o 6 pacchi in una scatola di cartone);
  • Soluzione: liquido trasparente leggermente giallastro o incolore (in fiale da 2 o 5 ml; in pallet da 5 fiale; 1, 2, 4, 10 o 20 pallet in una scatola di cartone).

La composizione di 1 compressa include:

  • Ingrediente attivo: etilmetilidrossipiridina succinato - 125 mg;
  • Componenti ausiliari: magnesio stearato, sodio carmellosa (sodio carbossimetil cellulosa), lattosio monoidrato;
  • Fodero: bianco opaco II (biossido di titanio, polietilenglicole (macrogol), talco, alcool polivinilico).

La composizione di 1 ml di soluzione include:

  • Ingrediente attivo: etilmetilidrossipiridina succinato - 50 mg;
  • Componenti ausiliari: acqua per preparazioni iniettabili, metabisolfito di sodio.

Indicazioni per l'uso

  • Sindrome da astinenza dall'alcolismo con prevalenza di disturbi vegetativi-vascolari e simil-nevrosi (per il sollievo);
  • Sindrome di distonia autonoma;
  • Disturbi cognitivi della genesi aterosclerotica.

Ulteriori indicazioni per l'uso della soluzione Mexidol sono:

  • Lesioni cerebrali traumatiche e loro conseguenze;
  • encefalopatia;
  • Processi acuti purulenti-infiammatori della cavità addominale: peritonite, pancreatite necrotizzante acuta (come parte del trattamento complesso);
  • Disturbi d'ansia in stato nevrotico-simile e nevrotico;
  • Intossicazione acuta con farmaci antipsicotici;
  • Glaucoma primario ad angolo aperto di varie fasi (come parte del trattamento complesso);
  • Disturbi acuti della circolazione cerebrale;
  • Infarto miocardico acuto (dal primo giorno) come parte del trattamento complesso.

Ulteriori indicazioni per l'uso delle compresse di Mexidol sono:

  • Conseguenze di disturbi acuti della circolazione cerebrale, anche dopo attacchi ischemici transitori, nella fase di sottocompensazione come corsi di prevenzione;
  • Encefalopatia di varie origini: mista, post-traumatica, dismetabolica, discircolatoria;
  • Condizioni asteniche, malattie somatiche sotto l'influenza di carichi e fattori estremi (prevenzione dello sviluppo);
  • Condizioni dopo intossicazione acuta con farmaci antipsicotici;
  • Lesioni cerebrali traumatiche minori e loro conseguenze;
  • Esposizione a fattori di stress (estremi);
  • Cardiopatia ischemica (come parte del trattamento complesso).

Controindicazioni

  • Insufficienza renale o epatica acuta (per compresse);
  • Disfunzione acuta del fegato o dei reni (per soluzione);
  • Infanzia;
  • Gravidanza;
  • Periodo di lattazione;
  • Ipersensibilità a componenti di medicina.

Metodo di somministrazione e dosaggio

Le compresse vengono assunte per via orale 1-2 pezzi. 3 volte al giorno; dose massima giornaliera - 6 pezzi.

La durata della terapia è di 14-42 giorni; quando si interrompe il ritiro di alcol - 5-7 giorni; con cardiopatia ischemica - almeno 1,5-2 mesi, su raccomandazione di un medico, è possibile eseguire un secondo ciclo di trattamento (preferibilmente nel periodo primavera-autunno).

La cancellazione di Mexidol deve essere graduale, si raccomanda di ridurre la dose entro 2-3 giorni.

La dose iniziale del farmaco è di 1-2 compresse 1-2 volte al giorno, quindi viene gradualmente aumentata fino a ottenere un effetto terapeutico..

La soluzione viene iniettata per via intramuscolare, flebo o per via endovenosa.

Per la somministrazione per infusione, Mexidol deve essere diluito con soluzione isotonica di cloruro di sodio.

Il farmaco deve essere iniettato lentamente per 5-7 minuti, a goccia - ad una velocità di 40-60 gocce al minuto. Dose massima giornaliera - non più di 1200 mg.

  • Disturbi acuti della circolazione cerebrale: durante i primi 10-14 giorni - 200-500 mg gocciolano per via endovenosa 2-4 volte al giorno, quindi 200-250 mg per via intramuscolare 2-3 volte al giorno per 14 giorni;
  • Lesioni cerebrali traumatiche e loro conseguenze: 200-500 mg gocciolano endovenosamente 2-4 volte al giorno per 10-15 giorni;
  • Encefalopatia discircolatoria nella fase di scompenso: 200-500 mg per via endovenosa in un flusso o goccia a goccia 1-2 volte al giorno per 14 giorni, quindi - 100-250 mg al giorno per via intramuscolare per 14 giorni;
  • Prevenzione del decorso dell'encefalopatia discircolatoria: 200-250 mg per via intramuscolare 2 volte al giorno per 10-14 giorni;
  • Insufficienza cognitiva lieve nei pazienti anziani e disturbi d'ansia: 100-300 mg al giorno per via intramuscolare per 14-30 giorni;
  • Infarto miocardico acuto: entro 14 giorni per via intramuscolare o endovenosa in combinazione con il trattamento tradizionale dell'infarto miocardico, inclusi farmaci antipiastrinici e anticoagulanti, trombolitici, inibitori dell'enzima di conversione dell'angiotensina, β-bloccanti, nitrati, farmaci sintomatici se indicato. Si raccomanda di somministrare il farmaco per via endovenosa nei primi 5 giorni di terapia (per ottenere il massimo effetto) e nei successivi 9 giorni - esclusivamente per via intramuscolare. Il farmaco viene somministrato per via endovenosa per infusione a goccia, lentamente in soluzione di glucosio al 5% (destrosio) o soluzione isotonica di cloruro di sodio in un volume di 100-150 ml per 30-90 minuti. L'iniezione a getto lento della soluzione è consentita per almeno 5 minuti (se necessario). La dose terapeutica giornaliera è determinata in base al calcolo - 6-9 mg per 1 kg di peso corporeo, dose singola - 2-3 mg per 1 kg di peso corporeo; la dose singola massima è di 250 mg, la dose giornaliera non è superiore a 800 mg. Tasso di frequenza di applicazione - 3 volte al giorno (per somministrazione intramuscolare e endovenosa), ogni 8 ore;
  • Glaucoma ad angolo aperto di varie fasi: 100-300 mg al giorno per via intramuscolare per 14 giorni;
  • Sindrome da astinenza da alcol: 200-500 mg gocciolare per via intramuscolare o endovenosa 2-3 volte al giorno per 5-7 giorni;
  • Intossicazione acuta con farmaci antipsicotici: 200-500 mg al giorno per via endovenosa per 7-14 giorni;
  • Pancreatite acuta edematosa (interstiziale): 200-500 mg per via endovenosa (in soluzione isotonica di cloruro di sodio) e per via intramuscolare 3 volte al giorno. In caso di gravità moderata - 200 mg gocciolare endovenosamente 3 volte al giorno; nei casi più gravi - nei primi giorni, 800 mg nella dose del polso 2 volte al giorno, quindi 200-500 mg 2 volte al giorno con una graduale riduzione della dose giornaliera; in corso estremamente grave - 800 mg (dose iniziale) fino al momento del sollievo persistente delle manifestazioni di shock pancreatogenico, non appena la condizione si stabilizza - 300-500 mg gocciolano per via endovenosa 2 volte al giorno, con una graduale diminuzione della dose giornaliera.

In caso di processi purulenti-infiammatori acuti nella cavità addominale nei primi giorni nel periodo preoperatorio e postoperatorio: il dosaggio di Mexidol è determinato su base individuale, a seconda della gravità e della forma della malattia, delle varianti del decorso clinico, della prevalenza del processo. Il farmaco deve essere ritirato gradualmente e solo dopo che è stato raggiunto un effetto clinico e di laboratorio positivo stabile..

Effetti collaterali

Quando si utilizza Mexidol, possono verificarsi reazioni allergiche; sonnolenza, secchezza della mucosa orale e nausea (con l'introduzione della soluzione); reazioni dispeptiche o dispeptiche (durante l'assunzione di pillole).

istruzioni speciali

Possibile sviluppo di gravi risposte di ipersensibilità in alcuni casi in pazienti con ipersensibilità ai solfiti (specialmente in pazienti predisposti con asma bronchiale).

I pazienti durante il periodo di terapia devono fare attenzione quando guidano veicoli e svolgono attività potenzialmente pericolose che richiedono maggiore attenzione e velocità delle reazioni psicomotorie.

Interazioni farmacologiche

Il farmaco è combinato con tutti i farmaci utilizzati per il trattamento delle malattie somatiche.

L'effetto di Meksidol sui farmaci con uso simultaneo:

  • Farmaci benzodiazepinici, antidepressivi, ansiolitici, anticonvulsivanti, farmaci antiparkinsoniani: aumenta il loro effetto;
  • Alcool etilico: riduce i suoi effetti tossici.

Termini e condizioni di conservazione

Conservare a temperature fino a 25 ° C, in luogo asciutto, fuori dalla portata dei bambini e al riparo dalla luce.

La durata di conservazione della soluzione e delle compresse è di 3 anni.

Trovato un errore nel testo? Selezionalo e premi Ctrl + Invio.

Istruzioni per l'uso medico del medicinale Soluzione Mexidol® per somministrazione endovenosa e intramuscolare 50 mg / ml

Numero di registrazione: N002161 / 01 del 14 marzo 2008, data di rinnovo 13 gennaio 2020.

Denominazione commerciale del farmaco: Mexidol ®

Nome del gruppo: succinato di etilmetilidrossipiridina.

Nome chimico razionale: succinato 2-etil-6-metil-3-idrossipiridina.

Forma di dosaggio: soluzione per amministrazione endovenosa e intramuscolare

Composizione:

Ingrediente attivo: etilmetilidrossipiridina succinato - 50 mg

Metabisolfito di sodio - 0,4 mg

Acqua per preparazioni iniettabili fino a 1 ml

Descrizione

Liquido trasparente incolore o leggermente giallastro.

Gruppo farmacoterapeutico Agente antiossidante

ATC: N07XX

Mezzi per la correzione di disturbi dell'alcolismo, tossicità e tossicodipendenza.

Proprietà farmacologiche:

farmacodinamica:

Ha effetti antiipossici, protettivi a membrana, nootropici, anticonvulsivanti, ansiolitici, aumenta la resistenza del corpo allo stress. Il farmaco aumenta la resistenza del corpo agli effetti dei principali fattori dannosi, alle condizioni patologiche dipendenti dall'ossigeno (shock, ipossia e ischemia, incidente cerebrovascolare, intossicazione da alcol e farmaci antipsicotici (neurolettici)).

Mexidol ® migliora il metabolismo cerebrale e l'afflusso di sangue al cervello, migliora la microcircolazione e le proprietà reologiche del sangue e riduce l'aggregazione piastrinica. Stabilizza le strutture della membrana delle cellule del sangue (eritrociti e piastrine) durante l'emolisi. Ha un effetto ipolipidemico, riduce il colesterolo totale e LDL.

Riduce la tossiemia enzimatica e l'intossicazione endogena nella pancreatite acuta.

Il meccanismo d'azione di Mexidol ® è dovuto alla sua azione antiipossante, antiossidante e protettiva della membrana. Inibisce i processi di perossidazione lipidica, aumenta l'attività della superossido dismutasi, aumenta il rapporto lipidi-proteine, riduce la viscosità della membrana e aumenta la sua fluidità. Modula l'attività degli enzimi legati alla membrana (fosfodiesterasi indipendente dal calcio, adenilato ciclasi, acetilcolinesterasi), complessi recettoriali (benzodiazepina, GABA, acetilcolina), che migliora la loro capacità di legarsi ai ligandi, aiuta a mantenere l'organizzazione strutturale e funzionale delle biomembrane e del trasporto. Mexidol ® aumenta il contenuto di dopamina nel cervello. Provoca un aumento dell'attività compensativa della glicolisi aerobica e una diminuzione del grado di inibizione dei processi ossidativi nel ciclo di Krebs in condizioni ipossiche, con un aumento del contenuto di ATP, creatina fosfato e attivazione delle funzioni di sintesi energetica dei mitocondri, stabilizzazione delle membrane cellulari. Mexidol® normalizza i processi metabolici nel miocardio ischemico, riduce l'area della necrosi, ripristina e migliora l'attività elettrica e la contrattilità miocardica e aumenta anche il flusso sanguigno coronarico nell'area ischemica, riduce le conseguenze della sindrome da riperfusione nell'insufficienza coronarica acuta. Aumenta l'attività antianginale dei farmaci nitro. Mexidol ® aiuta a preservare le cellule gangliari della retina e le fibre del nervo ottico nella neuropatia progressiva, le cui cause sono ischemia cronica e ipossia. Migliora l'attività funzionale della retina e del nervo ottico, aumentando l'acuità visiva.

Farmacocinetica: quando somministrato per via intramuscolare, viene determinato nel plasma sanguigno per 4 ore dopo la somministrazione. Tempo per raggiungere la massima concentrazione Tmax - 0,45-0,5 h. Cmax con l'introduzione di una dose di 400-500 mg è 3,5-4,0 μg / ml. Il mexidol passa rapidamente dal flusso sanguigno agli organi e ai tessuti e viene rapidamente eliminato dal corpo. Il tempo di ritenzione del farmaco (MRT) è di 0,7-1,3 ore Il farmaco viene escreto principalmente nelle urine, principalmente nella forma coniugata con glucurono e in piccole quantità invariato.

Indicazioni per l'uso:

  • disturbi acuti della circolazione cerebrale;
  • trauma cranico, le conseguenze del trauma cranico;
  • all'encefalopatia;
  • sindrome di distonia vegetativa;
  • lievi disturbi cognitivi della genesi aterosclerotica;
  • disturbi d'ansia negli stati nevrotici e simil-nevrosi;
  • infarto miocardico acuto (dal primo giorno) come parte della terapia complessa;
  • glaucoma primario ad angolo aperto di varie fasi, come parte della terapia complessa;
  • sollievo dei sintomi di astinenza dall'alcolismo con una prevalenza di disturbi simil-nevrosi e vegetativi-vascolari;
  • intossicazione acuta con farmaci antipsicotici;
  • processi acuti purulenti-infiammatori della cavità addominale (pancreatite necrotizzante acuta, peritonite) come parte della terapia complessa.

Controindicazioni:

Violazioni acute della funzionalità epatica e renale, aumento della sensibilità individuale al farmaco. Non sono stati condotti studi clinici rigorosamente controllati sulla sicurezza dell'uso di Mexidol nei bambini, durante la gravidanza e l'allattamento..

Applicazione durante la gravidanza e durante l'allattamento:

Il farmaco Mexidol® è controindicato durante la gravidanza e durante l'allattamento..

Metodo di somministrazione e dosaggio:

In / mo in / in (getto o gocciolamento). Quando somministrato per infusione, il farmaco deve essere diluito in soluzione di cloruro di sodio allo 0,9%.

Jet Mexidol® viene iniettato lentamente per 5 - 7 minuti, a goccia - ad una velocità di 40 - 60 gocce al minuto. La dose massima giornaliera non deve superare i 1200 mg.

Nei disturbi acuti della circolazione cerebrale, Mexidol ® viene usato nei primi 10-14 giorni - flebo endovenoso di 200-500 mg 2 - 4 volte al giorno, quindi 200-250 mg per via intramuscolare 2 - 3 volte al giorno per 2 settimane.

In caso di trauma cranico e conseguenze di trauma cranico, Mexidol ® viene usato per flebo endovenoso di 10-15 giorni da 200-500 mg 2-4 volte al giorno.

In caso di encefalopatia discircolatoria nella fase di scompenso, Mexidol® deve essere somministrato per via endovenosa in un flusso o flebo in una dose di 200 - 500 mg 1 - 2 volte al giorno per 14 giorni. Quindi i / ma 100-250 mg / giorno. nelle prossime 2 settimane.

Per il corso di prevenzione dell'encefalopatia discircolatoria, il farmaco viene somministrato per via intramuscolare alla dose di 200-250 mg 2 volte al giorno per 10-14 giorni.

Per lievi menomazioni cognitive nei pazienti anziani e con disturbi d'ansia, il farmaco viene utilizzato in / m in una dose giornaliera di 100 - 300 mg / giorno per 14-30 giorni.

Nell'infarto miocardico acuto, come parte della terapia complessa, Mexidol® viene somministrato per via endovenosa o intramuscolare per 14 giorni, sullo sfondo della terapia tradizionale dell'infarto miocardico, inclusi nitrati, beta-bloccanti, inibitori dell'enzima di conversione dell'angiotensina (ACE), trombolitici, anticoagulanti e agenti antipiastrinici fondi secondo le indicazioni.

Nei primi 5 giorni, per ottenere il massimo effetto, è consigliabile somministrare il farmaco per via endovenosa, nei successivi 9 giorni Mexidol® può essere iniettato per via intramuscolare.

La somministrazione endovenosa del farmaco viene effettuata mediante infusione di gocce, lentamente (al fine di evitare effetti collaterali) in soluzione di cloruro di sodio allo 0,9% o soluzione di destrosio al 5% (glucosio) in un volume di 100-150 ml per 30-90 minuti. Se necessario, è possibile un'iniezione a getto lento del farmaco, della durata di almeno 5 minuti.

L'introduzione del farmaco (endovenoso o intramuscolare) viene eseguita 3 volte al giorno, ogni 8 ore. La dose terapeutica giornaliera è di 6 - 9 mg / kg di peso corporeo al giorno, una dose singola è di 2 - 3 mg / kg di peso corporeo. La dose massima giornaliera non deve superare 800 mg, dose singola - 250 mg.

In caso di glaucoma ad angolo aperto di varie fasi, come parte della terapia complessa, Mexidol® viene somministrato per via intramuscolare a 100 - 300 mg / die, 1 - 3 volte al giorno per 14 giorni.

In caso di sindrome da astinenza da alcol, Mexidol ® viene somministrato in una dose di 200 - 500 mg per via endovenosa o intramuscolare 2 - 3 volte al giorno per 5 - 7 giorni.

In caso di intossicazione acuta con farmaci antipsicotici, il farmaco viene somministrato per via endovenosa alla dose di 200-500 mg / die per 7-14 giorni. Nei processi acuti purulenti-infiammatori della cavità addominale (pancreatite necrotizzante acuta, peritonite), il farmaco viene prescritto il primo giorno sia nei periodi preoperatorio che postoperatorio. Le dosi somministrate dipendono dalla forma e dalla gravità della malattia, dalla prevalenza del processo e dalle opzioni per il decorso clinico. Il farmaco deve essere ritirato gradualmente solo dopo un effetto clinico e di laboratorio positivo stabile..

Nella pancreatite acuta edematosa (interstiziale) Mexidol ® viene prescritto 200-500 mg 3 volte al giorno, gocciolante per via endovenosa (in soluzione di cloruro di sodio allo 0,9%) e per via intramuscolare. Lieve gravità della pancreatite necrotizzante - 100-200 mg 3 volte al giorno flebo i / v (in soluzione di cloruro di sodio allo 0,9%) e i / m. Gravità media - 200 mg 3 volte al giorno, flebo endovenosa (in soluzione di cloruro di sodio allo 0,9%). Corso grave - in una dose di impulsi di 800 mg il primo giorno, con un regime di somministrazione doppio; quindi 200 - 500 mg 2 volte al giorno con una graduale riduzione della dose giornaliera. Corso estremamente grave - a un dosaggio iniziale di 800 mg / die fino al sollievo persistente delle manifestazioni di shock pancreatogenico, dopo stabilizzazione dello stato, gocciolamento endovenoso 300-500 mg 2 volte al giorno (in soluzione di cloruro di sodio allo 0,9%) con una graduale riduzione della dose giornaliera.

Effetto collaterale:

Per evitare il verificarsi di effetti collaterali, si raccomanda di osservare il regime posologico e la velocità di somministrazione del farmaco.

L'incidenza degli effetti collaterali è stata determinata secondo la classificazione dell'Organizzazione mondiale della sanità (OMS): molto comune (≥ 10%); spesso (≥ 1%, ma

Mexidol: istruzioni, composizione, indicazioni, azione, recensioni e prezzi

Istruzioni per l'uso

Mexidol è un farmaco antiossidante utilizzato in neurologia, narcologia, cardiologia e altri campi della medicina. La complessa azione di questo farmaco consente di proteggere i tessuti dalle influenze negative e migliorare l'apporto di ossigeno alle cellule. Il mexidol è indispensabile nella pratica neurologica, poiché il farmaco può essere utilizzato per ripristinare la funzione cerebrale dopo un ictus o encefalopatia.

Composizione del farmaco Mexidol

Il principio attivo di Mexidol è l'etilmetilidrossipiridina succinato. È una polvere bianca solubile in acqua con attività antiossidante. Componenti aggiuntivi del farmaco includono lattosio, povidone e magnesio stearato. Le sostanze elencate migliorano l'assorbimento del farmaco nel tratto gastrointestinale. La forma di compresse di Mexidol ha un guscio costituito da lattosio, macrogol, biossido di titanio e altri composti chimici. Le capsule hanno un guscio gelatinoso.

Il guscio è un componente importante del farmaco. La composizione chimica del guscio determina il tasso di assorbimento del farmaco in diverse parti del tratto gastrointestinale.

Azione di Mexidol

Il principale effetto terapeutico di Mexidol è proteggere i tessuti dalle specie tossiche di ossigeno. Il succinato di etilmetilidrossipiridina stabilizza le membrane cellulari inibendo i processi ossidativi. Di conseguenza, le cellule mantengono la loro struttura in condizioni di esposizione patologica prolungata. Il miglioramento del trasporto su membrana aiuta a normalizzare le funzioni dei neuroni nel cervello.

Compresse Mexidol

Tutti i neuroni sono isolati da una speciale membrana che protegge le strutture interne della cellula da fattori esterni negativi. Lo stress ossidativo è una grave minaccia, in cui le forme tossiche di ossigeno danneggiano i componenti del neurone e causano la morte cellulare. Mexidol sopprime questo processo sfavorevole.

Effetti aggiuntivi:

  • Migliorare l'apporto di ossigeno ai tessuti normalizzando il trasporto cellulare e ripristinando la circolazione sanguigna.
  • Un aumento della quantità di dopamina nei neuroni. Questo importante neurotrasmettitore è richiesto dalle cellule per alleviare lo stress ossidativo ed eseguire funzioni specifiche..
  • Proteggere il cervello dagli effetti negativi dell'alcol e di altre tossine.
  • Recupero di memoria, intelligenza e altre capacità cognitive dopo danni al sistema nervoso.
  • Proteggere il nervo ottico e migliorare le funzioni della retina.
  • Ripristino complesso del metabolismo cellulare.

L'etilmetilidrossipiridina penetra anche nello strato muscolare del cuore (miocardio) e ripristina l'organo dopo ipossia acuta o cronica. Questa sostanza normalizza la circolazione sanguigna nel miocardio, migliorando così la funzione contrattile del cuore. In caso di infarto, il farmaco riduce l'area della morte cellulare.

Indicazioni per l'assunzione di Mexidol

Mexidol ha una vasta gamma di effetti terapeutici. Il farmaco è prescritto da narcologi, neurologi, psichiatri, terapisti e altri medici.

Indicazioni principali:

  • Malattie acute o croniche caratterizzate da un flusso sanguigno insufficiente al cervello.
  • Danno traumatico, metabolico o tossico al sistema nervoso centrale. Il farmaco viene utilizzato anche nella fase di riabilitazione.
  • Disturbo del sistema nervoso autonomo. Mexidol è prescritto per la distonia vegetativa-vascolare.
  • Trattamento delle complicanze cognitive del danno cerebrale aterosclerotico, accompagnato da una diminuzione della memoria e dell'intelligenza.
  • Violazione acuta del flusso sanguigno al muscolo cardiaco. Ripristino del sistema cardiovascolare dopo un infarto.
  • Ischemia cronica del cuore. È usato in aggiunta alla terapia principale.
  • Disturbi mentali dello spettro nevrotico, manifestati da ansia, disturbi del sonno e diminuzione dell'umore.
  • Le conseguenze degli effetti di alcol, antipsicotici e altre sostanze sul cervello. Il medicinale allevia i sintomi di astinenza.
  • Processi infiammatori o infettivi acuti nella cavità addominale. Prescritto insieme ad altri farmaci.
Mexidol migliora la funzione vascolare

Mexidol è anche usato per prevenire lo sviluppo di malattie somatiche e mentali nel caso in cui una persona sia esposta allo stress cronico..

Controindicazioni ed effetti collaterali

Mexidol è noto per essere ben tollerato, ma a volte il farmaco è controindicato. Il farmaco non è prescritto per insufficienza renale o epatica acuta, poiché queste condizioni interferiscono con l'escrezione di farmaci dal corpo. L'intolleranza ai componenti del farmaco è anche una controindicazione. Il paziente può essere allergico non solo al principio attivo, ma anche ai componenti ausiliari che compongono il guscio della compressa.

Importante! Solo un medico può prescrivere un medicinale dopo gli esami necessari. L'automedicazione è inaccettabile.

Non sono stati condotti studi sugli effetti del farmaco sul corpo del bambino. In pediatria, questo agente viene usato raramente come parte della complessa terapia delle malattie. È necessaria la consultazione preventiva con un pediatra. Durante la gravidanza e l'allattamento, Mexidol non viene utilizzato a causa del rischio di un effetto negativo dei componenti del farmaco sullo sviluppo del bambino..

Istruzioni per l'uso

Lo specialista elabora il regime terapeutico ottimale, concentrandosi sull'età e sulle condizioni del paziente. Le compresse e le capsule devono essere assunte con acqua semplice. Non è consigliabile bere il farmaco con altre bevande. Mexidol sotto forma di soluzione viene utilizzato per la terapia di iniezione.

Importante! Mexidol è in grado di ridurre la concentrazione di attenzione nel paziente. La guida e altre attività pericolose durante l'utilizzo del farmaco richiedono un controllo speciale..

L'etilmetilidrossipiridina è ben compatibile con altri medicinali usati per trattare le patologie somatiche. Allo stesso tempo, il farmaco migliora l'effetto farmacologico dei farmaci psicotropi, anticonvulsivanti e antiparkinsoniani. Potrebbe essere necessario regolare il dosaggio dei farmaci quando vengono usati insieme.

Regimi di trattamento

Il dosaggio è selezionato per la malattia specifica e il metodo di somministrazione del farmaco. Il medico deve spiegare al paziente come e quando assumere il medicinale. La durata del corso di terapia dipende dalle indicazioni e dalle condizioni del paziente. Se Mexidol viene utilizzato sotto forma di compresse o capsule, la dose massima giornaliera è di 800 mg. L'iniezione del farmaco aumenta la dose massima giornaliera a 1200 mg.

Mexidol in fiale

Le iniezioni endovenose richiedono un'iniezione a getto o a goccia del farmaco per 5-7 minuti. Il medicinale è diluito in soluzione salina.

Schemi approssimativi per l'utilizzo dello strumento

  • Violazione dell'afflusso di sangue cerebrale: iniezioni giornaliere del farmaco per due settimane.
  • Ripristino del flusso sanguigno nel sistema nervoso centrale dopo ischemia cronica: iniezioni intramuscolari due volte al giorno per due settimane.
  • Ictus. Al primo stadio, iniezione endovenosa di 500 mg due volte al giorno. Ulteriori iniezioni intramuscolari con una riduzione del dosaggio per due settimane.
  • Conseguenze della lesione cerebrale traumatica: iniezioni di 200-500 mg tre volte al giorno. Il corso della terapia varia da dieci giorni a due settimane.
  • Disturbi cognitivi durante l'assunzione di alcol etilico: iniezione del farmaco due volte al giorno per una settimana.
  • Infiammazione acuta del pancreas: somministrazione endovenosa o intramuscolare di 200-500 mg 3 volte al giorno.
  • Avvelenamento da antipsicotici: iniezione del farmaco due volte al giorno per una settimana.

Importante! L'uso del farmaco è indicato solo a scopo informativo e non è destinato all'uso indipendente di Mexidol. Il medico stesso seleziona il dosaggio richiesto.

Durante il trattamento, il medico deve monitorare le condizioni del paziente e, se necessario, modificare il dosaggio del farmaco.

Analoghi di Meksidol

Qualsiasi medicinale ha analoghi e Mexidol non fa eccezione. In farmacia puoi trovare "Mexicor", "Armadin", "Mexifin" e preparati di altri produttori contenenti succinato di etilmetilidrossipiridina come ingrediente attivo. Questi sono gli analoghi più vicini di Mexidol con identico effetto terapeutico..

Il secondo gruppo di preparati analoghi contiene un altro principio attivo con un effetto terapeutico simile. Questi sono farmaci antiossidanti, neuroprotettivi e nootropici prescritti per il trattamento di patologie somatiche. Si possono notare i seguenti mezzi:

  • Nootropil è un farmaco che protegge le cellule cerebrali da influenze negative. Prima di tutto, è prescritto per la complessa terapia delle complicanze dell'ictus. Ingrediente attivo - piracetam.
  • Cavinton è un medicinale prescritto per le malattie vascolari del cervello. Migliora il metabolismo neuronale. Il principio attivo è la vinpocetina.
  • Sermion è un farmaco che ripristina la circolazione cerebrale nelle malattie croniche e acute. Il principio attivo è nicergolina.
  • Phenotropil è un farmaco con effetti anticonvulsivanti, sedativi e neuromodulatori. Ingrediente attivo - fonturacetam.
Nootropil - analogo di Mexidol

Va tenuto presente che gli analoghi contenenti altri componenti chimici non hanno l'intero spettro dell'azione terapeutica di Mexidol.

Recensioni e prezzi

La maggior parte dei medici parla positivamente della medicina. I neurologi osservano che l'uso di Mexidol come parte della complessa terapia di varie patologie aiuta ad alleviare le condizioni dei pazienti e riduce la durata del periodo di riabilitazione. Alcuni medici scelgono di non utilizzare questo rimedio a causa della mancanza di ricerche per dimostrare l'efficacia dell'etilmetilidrossipiridina.

Le recensioni dei pazienti sul farmaco variano. Le persone che soffrono di dipendenza da alcol notano l'efficacia del rimedio per i sintomi di astinenza e nevrosi. I pazienti con distonia autonomica rispondono positivamente all'effetto ansiolitico del farmaco.

Possibili lamentele di lievi reazioni avverse come sonnolenza diurna, debolezza e nausea.

Il prezzo del farmaco varia. Il prezzo medio di una confezione di compresse da 125 mg (50 pezzi) è di 400 rubli. Il prezzo medio di una confezione di fiale da 2 ml (10 unità) è di 450 rubli.

Video sull'assunzione del farmaco

Pertanto, Mexidol è un farmaco antiossidante, antiipossico e neuroprotettivo. Questo è un farmaco di prescrizione che può essere utilizzato solo come indicato da un medico..

E 'Importante Conoscere Il Glaucoma