Iniezione di Mexidol. Istruzioni per l'uso. Prezzo, recensioni, analoghi

Il farmaco per iniezione è incluso nell'elenco dei farmaci vitali, kit di emergenza di base. Appartiene al gruppo dei protettori di membrana che impediscono la distruzione delle cellule, inibisce i radicali liberi. Le istruzioni per l'uso di Mexidol sono contenute in ogni confezione e spiegano come il farmaco influisce sul corpo umano.

Modulo di rilascio Mexidol

I medici, a partire dalla diagnosi, dal decorso della malattia, prescrivono un farmaco di varie forme, dosaggio di rilascio:

  • in iniezioni al 5% (2; 5 ml, 5 fiale)
  • compresse in un guscio protettivo 125 mg (confezionato in 30; 50 pezzi);
  • compresse a rilascio modificato (rilascio prolungato);
  • capsule (polvere granulare 66,66 mg o 30 ml).

Rilasciato come prescritto dal medico curante.

Composizione

Mexidol (3-idrossi-6 metil-2-etilpiridina succinato o etilmetilidrossipiridina) - il principale ingrediente attivo.

Modulo per il rilascioPercentuale
iniezioni
  • etilmetilidrossipiridina 5,6%;
  • sale sodico (Trilon B; chelaton 3) dallo 0 allo 0,2%;
  • acido butanedicico (succinico) dallo 0,5 al 5%;
  • acqua.
Capsule di Mexidol
  • etilmetilidrossipiridina) 50-60%;
  • cellulosa (cellulosa cristallina) 20-30%;
  • amido polisaccaridico 15-20%;
  • acido butandico (succinico) 0,5-5%;
  • sale sodico (Trilon B; chelaton 3) dallo 0 allo 0,2%;
  • magnesio stearato 08 all'1%;
  • silicato, talco dallo 0,6 all'1,1%.
Preparazioni per compresse
  • etilmetilidrossipiridina) 50-60%;
  • cellulosa (cellulosa cristallina) 20-30%;
  • amido polisaccaridico 15-25%;
  • povidone (disintossicante polivinilpirrolidone a basso peso molecolare) dal 4 al 6%;
  • sale sodico (Trilon B; chelaton 3) dallo 0 allo 0,2%;
  • sale sodico (sodio amido glicolato) dallo 0 al 5%;
  • sale di magnesio (acido stearico di magnesio) dallo 0,8 all'1%;
  • il polivinilpirrolidone (colidone CL), un agente lievitante, favorisce un migliore assorbimento degli ingredienti principali.

Come funziona il farmaco?

La sconfitta dei piccoli vasi cerebrali (enciflopatia disculatoria), i disturbi circolatori, secondo le statistiche, sono tendenze progressive. Il prerequisito per lo sviluppo della malattia, oltre alle lesioni, è considerato ipertensione, diabete mellito. Come risultato di tali disfunzioni, il cervello è carente di ossigeno, l'offerta di nutrienti è limitata, incluso il glucosio.

Di conseguenza, il metabolismo intracellulare viene interrotto, la frequenza dei segnali elettrici dei neuroni diminuisce. Aumenta il numero di radicali liberi, che hanno un effetto dannoso sul DNA cellulare e sugli acidi nucleici. Se riduci il livello dei radicali liberi, viene ripristinato il metabolismo intracellulare.

Un gruppo di farmaci che svolgono una funzione simile sono chiamati antiossidanti, protettori di membrana.

L'etilmetilidrossipiridina, la base del farmaco, si riferisce a sostanze con effetti multimodali.

L'iniezione di Mexidol (le istruzioni per l'uso descrivono le proprietà farmacologiche del farmaco) hanno i seguenti effetti:

  • Antiossidante: neutralizza i radicali liberi.
  • Protegge le membrane cellulari (protezione della membrana).
  • Aumenta la resistenza del corpo alla carenza di ossigeno (ipossia) - effetto antiipossico.
  • Aumenta la resistenza delle cellule del corpo allo stress dei tessuti, il risultato di influenze negative esterne (funzione di protezione dallo stress);
  • Attiva l'attività cerebrale, stimola i processi di memorizzazione e apprendimento. Appartiene al gruppo di droghe nootropiche.
  • Sopprime gli stati depressivi, di ansia, essendo ansiolitici.
  • L'effetto anticonvulsivante si manifesta nel rallentamento dei processi di eccitazione, rispettivamente, aumenta l'inibizione degli impulsi cerebrali.
  • La resistenza del corpo all'attacco di cuore, l'ictus aumenta.
  • Leviga gli effetti negativi dell'intossicazione da alcol.
  • Migliora il processo metabolico, la circolazione sanguigna, la sua viscosità e fluidità nella corteccia cerebrale.
  • Sotto l'influenza di Mexidol, il contenuto di dopamina aumenta.
  • Migliora il sonno, sopprime lo stato congestizio.

Il meccanismo d'azione dell'etilmetilidrossipiridina si basa sulla capacità della sostanza di inibire i radicali liberi, che aumenta il livello di enzimi antiossidanti. Regola la sintesi di prostanoidi, abbassa il livello di colesterolo "cattivo" delle lipoproteine ​​(LDL).

Iniezione di Mexidol. Le istruzioni per l'uso affermano che il farmaco regola la sintesi dei prostanoidi, abbassa il livello di colesterolo cattivo (LDL).

Sotto l'influenza dei componenti del 3-idrossi-6 metil-2-etilpiridina succinato, il metabolismo intracerebrale viene attivato, rafforzato e il funzionamento delle membrane cellulari è migliorato.

Benefici dell'iniezione

La massima concentrazione, rapido effetto terapeutico di Mexidol si ottiene per iniezione.

Vantaggi principali:

  • il farmaco entra direttamente nel flusso sanguigno;
  • effetto rapido (dopo alcuni secondi);
  • rende possibile la somministrazione del medicinale se il paziente è incosciente.

Somministrato per via endovenosa. La dinamica positiva a lungo termine si ottiene con la somministrazione a goccia con cloruro di sodio e soluzioni isotoniche simili. Tasso metabolico meno pronunciato quando il farmaco viene iniettato per via intramuscolare.

Indicazioni iniettabili

Mexidol è spesso usato per ripristinare la circolazione cerebrale.

indicazioni:

  • emorragia e infarto cerebrale (ictus);
  • TBI (trauma al cranio, cervello), il periodo di recupero dopo di loro;
  • DEP (encyfolopathy discircolatorio), danno ai vasi cerebrali;
  • ADVNS o distonia vegetativa-vascolare;
  • aterosclerosi progressiva;
  • nevrosi;
  • in combinazione con altri farmaci per un attacco di cuore;
  • un elemento di terapia generale per il glaucoma progressivo;
  • per la rimozione di alcolici, intossicazione da farmaci, depressione;
  • neutralizzare l'intossicazione a seguito di un sovradosaggio di antipsicotici;
  • è incluso nello schema del trattamento complesso delle malattie infiammatorie degli organi situati sotto il diaframma (regione addominale);
  • uno degli elementi nel trattamento della pancreatite necrotica;
  • utilizzato in neurologia per depressione, depressione, nevrosi, stress, affaticamento.

Le istruzioni per l'uso delle iniezioni di Mexidol si concentrano sulla bassa probabilità di sovradosaggio a causa della bassa tossicità del farmaco. Il corso del trattamento dipende dal quadro clinico della malattia ed è determinato dal medico curante. Una caratteristica distintiva dell'etilmetilidrossipiridina (EFA) è la sua efficacia per un lungo periodo di trattamento (fino a 3 mesi). Il corpo non crea dipendenza.

Controindicazioni

Mexidol, iniezioni (le istruzioni per l'uso richiedono un'implementazione rigorosa) di cui può provocare una risposta dal corpo, ha effetti collaterali. Con una rapida introduzione, potrebbe esserci una sensazione di secchezza della mucosa orale, un sapore sgradevole e irritazione alla gola. Meno comunemente, l'assunzione del farmaco è accompagnata da nausea e bruciore di stomaco..

C'è la possibilità di eruzioni allergiche.

controindicato:

  • coloro che hanno una reazione negativa, sensibilità al 3-idrossi-6 metil-2-etilpiridina succinato (solfiti);
  • limitato, a 2; 3 stadi di ipertensione e bassa pressione sanguigna, asma bronchiale;
  • usare con estrema cautela nella disfunzione renale acuta, malattie associate a disfunzione epatica.

Allo stesso tempo, recenti studi hanno dimostrato che Mexidol nella complessa terapia per il trattamento dell'insufficienza epatica (a seguito di pancreatite), dà una tendenza positiva. L'analisi comparativa è stata effettuata con l'epatoprotettore tedesco Essentiale, ampiamente utilizzato per il restauro del fegato. Gli indicatori di Mexidol, in terapia complessa, sono più alti.

L'assunzione del farmaco è spesso accompagnata da sonnolenza, il paziente cade in uno stato di sonnolenza. Questo fatto dovrebbe essere preso in considerazione quando si guida un'auto..

Effetti collaterali durante la gravidanza e l'allattamento

L'effetto di Mexidol sul corpo di una donna durante la gravidanza e l'allattamento non è stato sufficientemente studiato. Per questo motivo, il farmaco non è raccomandato..

Il costo del farmaco in fiale

Il costo del medicinale dipende direttamente dal dosaggio, dalla quantità nella confezione. Il produttore principale è la società Farmasoft (Russia).

Prezzo del 5% di soluzione Mexidol:

Quantità in confezione. (pz.)Costo, rub.)
dieci391
cinque475
201569
501867

Istruzioni per l'uso

Il farmaco con soluzione isotonica viene iniettato in una vena (iniezioni) e usando un contagocce:

  • A getto d'inchiostro. Siringa 10; 20. Inserisci gradualmente (4 - 5 min).
  • Drip. (60 gocce / min fino a 2 g).
  • Iniezione intramuscolare. Il dosaggio è determinato dal medico curante in base alla diagnosi, al quadro clinico.

Mexidol per bambini

Mexidol, iniezioni (le istruzioni per l'uso contengono istruzioni per la prescrizione dei bambini) che dovrebbero essere limitate all'età di 12 anni, nel decorso acuto di alcune malattie di bambini e neonati, sono introdotte nel kit di terapia generale.

L'effetto positivo del suo effetto è confermato da studi clinici, durante i quali non sono state identificate complicanze, si afferma una dinamica progressiva positiva..

indicazioni:

  • danno ipossico e ischemico al sistema nervoso centrale;
  • sindrome da ritardo della crescita intrauterina;
  • meningite purulenta, meningoencefalite.

Viene utilizzato un farmaco limitato (come uno degli elementi del trattamento complesso) per la diagnosi critica nel caso in cui un possibile effetto collaterale, data la bassa tossicità del farmaco, sia inferiore all'effetto positivo di Mexidol.

Il corso del trattamento della malattia con iniezioni

Corso raccomandato di trattamento, dosaggio:

PatologiaTipo di iniezioneDosaggioUn corso di trattamento
Disfunzione circolatoria acuta del cervellocontagocce

per via intramuscolare

200-500 ml (4 volte al giorno)

200-500 ml (2 volte al giorno)

da 10 a 14 giorni

14 giorni.

TBIContagocce200-500 ml (2-4 volte al giorno)½ mese
Insufficienza circolatoriaper via intramuscolare

Per via endovenosa

fino a 250 ml

fino a 250 ml

14 giorni.

14 giorni.

Memoria compromessa, prestazioniper via intramuscolareda 100 a 300 mlMese
Come parte del complesso trattamento dell'attacco cardiacoPer via endovenosa9 mg per 1 kg di peso totale3 volte al giorno; 5 giorni
Glaucomaper via intramuscolarefino a 300 mgЗ r / d.; fino a due settimane
Ritiro sindrome da alcolPer via intramuscolare o endovenosada 200 a 500 mgFino a una settimana; 3 r / d.
Processi infiammatori purulentiPer via intramuscolare o endovenosada 300 a 800 mgPer intervento chirurgico 1 giorno prima e dopo. La durata del trattamento è determinata dal medico individualmente.
Encifolopathycontagocceda 300 a 500 mg4 giorni; 2 rubli / giorno
Pancryotitis (noncratico)contagoccefino a 800 mg al giornoIl dosaggio e il decorso sono regolati dal decorso della malattia, prescritto dallo specialista presente.

Non è consigliabile interrompere bruscamente il corso del trattamento. Passano gradualmente a un dosaggio inferiore, compresse.

Compatibilità con altri medicinali

L'unicità di Mexidol è che nel processo di ricerca non è stato rivelato l'antagonismo del farmaco nella terapia complessa con altri farmaci.

Al contrario, Mexidol stimola l'effetto di alcuni farmaci, vale a dire:

  • migliora le proprietà degli anticonvulsivanti;
  • dà dinamiche positive in combinazione con tranquillanti;
  • funziona bene con antidolorifici;
  • mostra un'interazione positiva in combinazione con farmaci per il morbo di Parkinson;
  • neutralizza parzialmente gli effetti negativi dell'etanolo sul corpo.

Questa dinamica farmacologica positiva, in combinazione con la bassa tossicità del Mexidol, giustifica l'ampio campo di applicazione dell'etilmetilidrossipiridina..

Analoghi di iniezioni Meksidol

Un analogo stretto del farmaco è il suo Mexiprim generico, con lo stesso principio attivo principale.

Altri analoghi includono:

  • Mexicor. A base di succinato di etilmetilidrossipiridina. Notano l'effetto positivo del farmaco non solo sul ripristino della circolazione cerebrale, ma anche la dinamica positiva del quadro clinico nell'infarto del miocardio.
  • Farmaco ungherese Cavinton, ingrediente attivo - vinpocetine. Ha un effetto complesso: ripristina il processo del metabolismo e il flusso sanguigno del cervello; migliora la microcircolazione dei capillari.
  • Armadin, EFA - etilmetilidrossipiridina. Ha un effetto positivo sul miocardio in caso di infarto, restringe l'area interessata dalla necrosi. Stimola il ripristino del nervo ottico (neuropatia progressiva), migliora la vista aumentando l'attività funzionale della retina.
  • Mexidant, EFA - etilmetilidrossipiridina.

Il farmaco è stato riconosciuto nel 2014 come uno dei migliori per il recupero in ischemia, incidente cerebrovascolare (Russian Pharma Award). Mexidol per iniezione ha una vasta gamma di effetti. Le istruzioni per l'uso descrivono in dettaglio le sue proprietà, è indicato un elenco di malattie, il grado di efficacia.

Design dell'articolo: Oleg Lozinsky

Video su Mexidol

Applicazione, ricezione, effetti collaterali e analoghi del farmaco Mexidol:

Mexidol® (50 mg / ml)

Istruzioni

  • russo
  • қazaқsha

Nome depositato

Nome internazionale non proprietario

Forma di dosaggio

Soluzione per somministrazione endovenosa e intramuscolare di 50 mg / ml, 2 ml o 5 ml

Composizione

1 ml di soluzione contiene

principio attivo - etilmetilidrossipiridina succinato - 50 mg,

eccipienti: metabisolfito di sodio, acqua per preparazioni iniettabili

Descrizione

Liquido trasparente incolore o leggermente giallastro

Gruppo farmacoterapico

Altri farmaci per il trattamento di malattie del sistema nervoso

Proprietà farmacologiche

farmacocinetica

Quando somministrato per via intramuscolare, il farmaco viene determinato nel plasma sanguigno per 4 ore dopo la somministrazione. Il tempo per raggiungere la concentrazione massima è di 0,45 - 0,50 ore. La concentrazione massima a dosi di 400 - 500 mg è 3,5 - 4,0 μg / ml. Mexidol® passa rapidamente dal flusso sanguigno agli organi e ai tessuti e viene rapidamente eliminato dal corpo. Il tempo di ritenzione (MRT) del farmaco nel corpo è di 0,7 - 1,3 ore. Il farmaco viene escreto dal corpo nelle urine principalmente in forma di glucurono coniugato e in piccole quantità invariato.

farmacodinamica

Ha effetti antiipossici, protettivi a membrana, nootropici, anticonvulsivanti, ansiolitici, aumenta la resistenza del corpo allo stress. Mexidol® aumenta la resistenza del corpo agli effetti dei principali fattori dannosi, alle condizioni patologiche dipendenti dall'ossigeno (shock, ipossia e ischemia, incidente cerebrovascolare, intossicazione da alcol e farmaci antipsicotici (neurolettici)).

Mexidol® migliora il metabolismo cerebrale e l'apporto di sangue al cervello, migliora la microcircolazione e le proprietà reologiche del sangue e riduce l'aggregazione piastrinica. Stabilizza le strutture della membrana delle cellule del sangue (eritrociti e piastrine) durante l'emolisi. Ha un effetto ipolipidemico, riduce il livello di colesterolo totale e lipoproteine ​​a bassa densità (LDL).

Riduce la tossiemia enzimatica e l'intossicazione endogena nella pancreatite acuta.

Il meccanismo d'azione di Mexidol® è dovuto alla sua azione antiipossante, antiossidante e protettiva della membrana. Inibisce i processi di perossidazione lipidica, aumenta l'attività della superossido dismutasi, aumenta il rapporto lipidi-proteine, riduce la viscosità della membrana e aumenta la sua fluidità. Modula l'attività degli enzimi legati alla membrana (fosfodiesterasi indipendente dal calcio, adenilato ciclasi, acetilcolinesterasi), complessi recettoriali (benzodiazepina, acido gamma-aminobutirrico (GABA), acetilcolina), che migliora la loro capacità di legarsi ai ligandi, organizzazione funzionale del neuromembiato trasmissione. Mexidol® aumenta il contenuto di dopamina nel cervello. Provoca un aumento dell'attività compensativa della glicolisi aerobica e una diminuzione del grado di inibizione dei processi ossidativi nel ciclo di Krebs in condizioni ipossiche, con un aumento del contenuto di adenosina trifosfato (ATP), creatina fosfato e attivazione delle funzioni di sintesi energetica dei mitocondri, stabilizzazione delle membrane cellulari.

Mexidol® normalizza i processi metabolici nel miocardio ischemico, riduce la zona di necrosi, ripristina e migliora l'attività elettrica e la contrattilità miocardica e aumenta anche il flusso sanguigno coronarico nella zona ischemica, riduce le conseguenze della sindrome da riperfusione nell'insufficienza coronarica acuta. Aumenta l'attività antianginale dei farmaci nitro. Mexidol® contribuisce alla conservazione delle cellule gangliari della retina e delle fibre del nervo ottico nella neuropatia progressiva, le cui cause sono ischemia cronica e ipossia. Migliora l'attività funzionale della retina e del nervo ottico, aumentando l'acuità visiva.

Indicazioni per l'uso

- disturbi acuti della circolazione cerebrale

- lesione cerebrale traumatica, conseguenze della lesione cerebrale traumatica

- sindrome di distonia vegetativa

- lievi disturbi cognitivi della genesi aterosclerotica

- disturbi d'ansia negli stati nevrotici e simil-nevrosi

- infarto miocardico acuto (dal primo giorno) come parte della terapia complessa

- glaucoma primario ad angolo aperto di varie fasi, come parte della terapia complessa

- sollievo dei sintomi di astinenza dall'alcolismo con una prevalenza di disturbi simil-nevrosi e vegetativi-vascolari

- intossicazione acuta con farmaci antipsicotici

- processi acuti purulenti-infiammatori della cavità addominale (pancreatite necrotizzante acuta, peritonite) come parte della terapia complessa

Metodo di somministrazione e dosaggio

Per via intramuscolare o endovenosa (getto o flebo). Quando somministrato per infusione, Mexidol® deve essere diluito in soluzione di cloruro di sodio allo 0,9%. Jet Mexidol® viene iniettato lentamente per 5 - 7 minuti, a goccia - ad una velocità di 40 - 60 gocce al minuto. La dose massima giornaliera non deve superare i 1200 mg.

Nei disturbi acuti della circolazione cerebrale, Mexidol® viene usato nei primi 10-14 giorni - flebo endovenoso di 200-500 mg 2 - 4 volte al giorno, quindi per via intramuscolare 200 - 250 mg 2 - 3 volte al giorno per 2 settimane.

In caso di trauma cranico e conseguenze di trauma cranico, Mexidol® viene usato per 10-15 giorni per infusione endovenosa di 200-500 mg 2-4 volte al giorno.

In caso di encefalopatia discircolatoria nella fase di scompenso, Mexidol® deve essere somministrato per via endovenosa mediante getto o flebo in una dose di 200 - 500 mg 1 - 2 volte al giorno per 14 giorni. Quindi per via intramuscolare a 100 - 250 mg al giorno per le successive 2 settimane.

Per la prevenzione del decorso dell'encefalopatia discircolatoria, Mexidol® viene somministrato per via intramuscolare alla dose di 200-250 mg 2 volte al giorno per 10-14 giorni.

Per lievi menomazioni cognitive nei pazienti anziani e con disturbi d'ansia, Mexidol® viene usato per via intramuscolare in una dose giornaliera di 100 - 300 mg al giorno per 14-30 giorni.

Nell'infarto miocardico acuto, nell'ambito di una terapia complessa, Mexidol® viene somministrato per via endovenosa o intramuscolare per 14 giorni, sullo sfondo della terapia tradizionale dell'infarto miocardico, inclusi nitrati, beta-bloccanti, inibitori dell'enzima di conversione dell'angiotensina (ACE), trombolitici, anticoagulanti e agenti antipiastrinici fondi secondo le indicazioni. Nei primi 5 giorni, per ottenere il massimo effetto, Mexidol® deve essere somministrato per via endovenosa, i successivi 9 giorni Mexidol® può essere somministrato per via intramuscolare. La somministrazione endovenosa di Mexidol® viene effettuata mediante infusione in gocce, lentamente (per evitare effetti collaterali) su una soluzione di cloruro di sodio allo 0,9% o soluzione di destrosio al 5% (glucosio) in un volume di 100-150 ml per 30-90 minuti. Se necessario, è possibile l'iniezione a getto lento di Mexidol®, della durata di almeno 5 minuti.

L'introduzione di Mexidol® (endovenosa o intramuscolare) viene eseguita 3 volte al giorno, ogni 8 ore. La dose terapeutica giornaliera è di 6 - 9 mg per kg di peso corporeo al giorno, una dose singola - 2 - 3 mg per kg di peso corporeo. La dose massima giornaliera non deve superare 800 mg, dose singola - 250 mg.

In caso di glaucoma ad angolo aperto di varie fasi, nell'ambito della terapia complessa, Mexidol® viene somministrato per via intramuscolare a 100 - 300 mg al giorno, 1 - 3 volte al giorno per 14 giorni.

Con la sindrome da astinenza da alcol Mexidol® viene somministrato in una dose di 200 - 500 mg per via endovenosa o intramuscolare 2 - 3 volte al giorno per 5 - 7 giorni.

In caso di intossicazione acuta con farmaci antipsicotici, Mexidol® viene somministrato per via endovenosa alla dose di 200-500 mg al giorno per 7-14 giorni.

Nei processi acuti purulenti-infiammatori della cavità addominale (pancreatite necrotizzante acuta, peritonite) Mexidol® è prescritto il primo giorno sia nel periodo preoperatorio che postoperatorio. Le dosi somministrate dipendono dalla forma e dalla gravità della malattia, dalla prevalenza del processo e dalle opzioni per il decorso clinico. La cancellazione di Mexidol® deve essere effettuata gradualmente solo dopo un effetto clinico e di laboratorio positivo stabile.

Nella pancreatite acuta edematosa (interstiziale), Mexidol® viene prescritto 200-500 mg 3 volte al giorno, per via endovenosa (in soluzione di cloruro di sodio allo 0,9%) e per via intramuscolare.

Lieve gravità della pancreatite necrotizzante - 100-200 mg 3 volte al giorno per via endovenosa (in soluzione di cloruro di sodio allo 0,9%) e per via intramuscolare. Gravità moderata - 200 mg 3 volte al giorno, flebo endovenoso (in soluzione di cloruro di sodio allo 0,9%). Corso grave - in una dose di impulsi di 800 mg il primo giorno, con un regime di somministrazione doppio; quindi 200 - 500 mg 2 volte al giorno con una graduale riduzione della dose giornaliera.

Corso estremamente grave - a un dosaggio iniziale di 800 mg al giorno fino al sollievo persistente delle manifestazioni di shock pancreatogenico, dopo stabilizzazione della condizione, 300 - 500 mg 2 volte al giorno per via endovenosa (in soluzione di cloruro di sodio allo 0,9%) con una graduale riduzione della dose giornaliera.

Effetti collaterali

nausea e secchezza delle fauci, sapore metallico in bocca

cattivo odore, mal di gola e fastidio al petto.

Mexidol

Prezzi nelle farmacie online:

Mexidol - un farmaco con un effetto antiossidante.

Forma e composizione del rilascio

Vengono prodotte le seguenti forme di dosaggio di Mexidol:

  • Compresse: biconvesse, rotonde, rivestite dal bianco con una tonalità cremosa al bianco (in lattine di polietilene da 90, 450 o 900 pezzi, 1 lattina in una scatola di cartone; in blister da 10 pezzi, 1, 2, 3, 4, 5 o 6 pacchi in una scatola di cartone);
  • Soluzione: liquido trasparente leggermente giallastro o incolore (in fiale da 2 o 5 ml; in pallet da 5 fiale; 1, 2, 4, 10 o 20 pallet in una scatola di cartone).

La composizione di 1 compressa include:

  • Ingrediente attivo: etilmetilidrossipiridina succinato - 125 mg;
  • Componenti ausiliari: magnesio stearato, sodio carmellosa (sodio carbossimetil cellulosa), lattosio monoidrato;
  • Fodero: bianco opaco II (biossido di titanio, polietilenglicole (macrogol), talco, alcool polivinilico).

La composizione di 1 ml di soluzione include:

  • Ingrediente attivo: etilmetilidrossipiridina succinato - 50 mg;
  • Componenti ausiliari: acqua per preparazioni iniettabili, metabisolfito di sodio.

Indicazioni per l'uso

  • Sindrome da astinenza dall'alcolismo con prevalenza di disturbi vegetativi-vascolari e simil-nevrosi (per il sollievo);
  • Sindrome di distonia autonoma;
  • Disturbi cognitivi della genesi aterosclerotica.

Ulteriori indicazioni per l'uso della soluzione Mexidol sono:

  • Lesioni cerebrali traumatiche e loro conseguenze;
  • encefalopatia;
  • Processi acuti purulenti-infiammatori della cavità addominale: peritonite, pancreatite necrotizzante acuta (come parte del trattamento complesso);
  • Disturbi d'ansia in stato nevrotico-simile e nevrotico;
  • Intossicazione acuta con farmaci antipsicotici;
  • Glaucoma primario ad angolo aperto di varie fasi (come parte del trattamento complesso);
  • Disturbi acuti della circolazione cerebrale;
  • Infarto miocardico acuto (dal primo giorno) come parte del trattamento complesso.

Ulteriori indicazioni per l'uso delle compresse di Mexidol sono:

  • Conseguenze di disturbi acuti della circolazione cerebrale, anche dopo attacchi ischemici transitori, nella fase di sottocompensazione come corsi di prevenzione;
  • Encefalopatia di varie origini: mista, post-traumatica, dismetabolica, discircolatoria;
  • Condizioni asteniche, malattie somatiche sotto l'influenza di carichi e fattori estremi (prevenzione dello sviluppo);
  • Condizioni dopo intossicazione acuta con farmaci antipsicotici;
  • Lesioni cerebrali traumatiche minori e loro conseguenze;
  • Esposizione a fattori di stress (estremi);
  • Cardiopatia ischemica (come parte del trattamento complesso).

Controindicazioni

  • Insufficienza renale o epatica acuta (per compresse);
  • Disfunzione acuta del fegato o dei reni (per soluzione);
  • Infanzia;
  • Gravidanza;
  • Periodo di lattazione;
  • Ipersensibilità a componenti di medicina.

Metodo di somministrazione e dosaggio

Le compresse vengono assunte per via orale 1-2 pezzi. 3 volte al giorno; dose massima giornaliera - 6 pezzi.

La durata della terapia è di 14-42 giorni; quando si interrompe il ritiro di alcol - 5-7 giorni; con cardiopatia ischemica - almeno 1,5-2 mesi, su raccomandazione di un medico, è possibile eseguire un secondo ciclo di trattamento (preferibilmente nel periodo primavera-autunno).

La cancellazione di Mexidol deve essere graduale, si raccomanda di ridurre la dose entro 2-3 giorni.

La dose iniziale del farmaco è di 1-2 compresse 1-2 volte al giorno, quindi viene gradualmente aumentata fino a ottenere un effetto terapeutico..

La soluzione viene iniettata per via intramuscolare, flebo o per via endovenosa.

Per la somministrazione per infusione, Mexidol deve essere diluito con soluzione isotonica di cloruro di sodio.

Il farmaco deve essere iniettato lentamente per 5-7 minuti, a goccia - ad una velocità di 40-60 gocce al minuto. Dose massima giornaliera - non più di 1200 mg.

  • Disturbi acuti della circolazione cerebrale: durante i primi 10-14 giorni - 200-500 mg gocciolano per via endovenosa 2-4 volte al giorno, quindi 200-250 mg per via intramuscolare 2-3 volte al giorno per 14 giorni;
  • Lesioni cerebrali traumatiche e loro conseguenze: 200-500 mg gocciolano endovenosamente 2-4 volte al giorno per 10-15 giorni;
  • Encefalopatia discircolatoria nella fase di scompenso: 200-500 mg per via endovenosa in un flusso o goccia a goccia 1-2 volte al giorno per 14 giorni, quindi - 100-250 mg al giorno per via intramuscolare per 14 giorni;
  • Prevenzione del decorso dell'encefalopatia discircolatoria: 200-250 mg per via intramuscolare 2 volte al giorno per 10-14 giorni;
  • Insufficienza cognitiva lieve nei pazienti anziani e disturbi d'ansia: 100-300 mg al giorno per via intramuscolare per 14-30 giorni;
  • Infarto miocardico acuto: entro 14 giorni per via intramuscolare o endovenosa in combinazione con il trattamento tradizionale dell'infarto miocardico, inclusi farmaci antipiastrinici e anticoagulanti, trombolitici, inibitori dell'enzima di conversione dell'angiotensina, β-bloccanti, nitrati, farmaci sintomatici se indicato. Si raccomanda di somministrare il farmaco per via endovenosa nei primi 5 giorni di terapia (per ottenere il massimo effetto) e nei successivi 9 giorni - esclusivamente per via intramuscolare. Il farmaco viene somministrato per via endovenosa per infusione a goccia, lentamente in soluzione di glucosio al 5% (destrosio) o soluzione isotonica di cloruro di sodio in un volume di 100-150 ml per 30-90 minuti. L'iniezione a getto lento della soluzione è consentita per almeno 5 minuti (se necessario). La dose terapeutica giornaliera è determinata in base al calcolo - 6-9 mg per 1 kg di peso corporeo, dose singola - 2-3 mg per 1 kg di peso corporeo; la dose singola massima è di 250 mg, la dose giornaliera non è superiore a 800 mg. Tasso di frequenza di applicazione - 3 volte al giorno (per somministrazione intramuscolare e endovenosa), ogni 8 ore;
  • Glaucoma ad angolo aperto di varie fasi: 100-300 mg al giorno per via intramuscolare per 14 giorni;
  • Sindrome da astinenza da alcol: 200-500 mg gocciolare per via intramuscolare o endovenosa 2-3 volte al giorno per 5-7 giorni;
  • Intossicazione acuta con farmaci antipsicotici: 200-500 mg al giorno per via endovenosa per 7-14 giorni;
  • Pancreatite acuta edematosa (interstiziale): 200-500 mg per via endovenosa (in soluzione isotonica di cloruro di sodio) e per via intramuscolare 3 volte al giorno. In caso di gravità moderata - 200 mg gocciolare endovenosamente 3 volte al giorno; nei casi più gravi - nei primi giorni, 800 mg nella dose del polso 2 volte al giorno, quindi 200-500 mg 2 volte al giorno con una graduale riduzione della dose giornaliera; in corso estremamente grave - 800 mg (dose iniziale) fino al momento del sollievo persistente delle manifestazioni di shock pancreatogenico, non appena la condizione si stabilizza - 300-500 mg gocciolano per via endovenosa 2 volte al giorno, con una graduale diminuzione della dose giornaliera.

In caso di processi purulenti-infiammatori acuti nella cavità addominale nei primi giorni nel periodo preoperatorio e postoperatorio: il dosaggio di Mexidol è determinato su base individuale, a seconda della gravità e della forma della malattia, delle varianti del decorso clinico, della prevalenza del processo. Il farmaco deve essere ritirato gradualmente e solo dopo che è stato raggiunto un effetto clinico e di laboratorio positivo stabile..

Effetti collaterali

Quando si utilizza Mexidol, possono verificarsi reazioni allergiche; sonnolenza, secchezza della mucosa orale e nausea (con l'introduzione della soluzione); reazioni dispeptiche o dispeptiche (durante l'assunzione di pillole).

istruzioni speciali

Possibile sviluppo di gravi risposte di ipersensibilità in alcuni casi in pazienti con ipersensibilità ai solfiti (specialmente in pazienti predisposti con asma bronchiale).

I pazienti durante il periodo di terapia devono fare attenzione quando guidano veicoli e svolgono attività potenzialmente pericolose che richiedono maggiore attenzione e velocità delle reazioni psicomotorie.

Interazioni farmacologiche

Il farmaco è combinato con tutti i farmaci utilizzati per il trattamento delle malattie somatiche.

L'effetto di Meksidol sui farmaci con uso simultaneo:

  • Farmaci benzodiazepinici, antidepressivi, ansiolitici, anticonvulsivanti, farmaci antiparkinsoniani: aumenta il loro effetto;
  • Alcool etilico: riduce i suoi effetti tossici.

Termini e condizioni di conservazione

Conservare a temperature fino a 25 ° C, in luogo asciutto, fuori dalla portata dei bambini e al riparo dalla luce.

La durata di conservazione della soluzione e delle compresse è di 3 anni.

Trovato un errore nel testo? Selezionalo e premi Ctrl + Invio.

Mexidol (compresse, iniezioni): istruzioni per l'uso, prezzo, recensioni, analoghi

Le conseguenze dell'intossicazione causata dall'uso di antipsicotici, etanolo e alcune malattie influenzano le funzioni del cervello, del fegato e di altri sistemi vitali.

Per ripristinare la salute, sono prescritti una serie di farmaci anticonvulsivanti, farmaci, azione ansiolitica e nootropica.

Le proprietà dei fondi elencati sono possedute da Mexidol.

Nome internazionale non proprietario: succinato di etilmetilidrossipiridina.

Il farmaco è stato registrato nel sistema di medicinali approvato per l'uso in Russia, il 09.08.2007 con il numero LSR-002063/07

Nome chimico: succinato 2-etil-6-metil-3-idrossipiridina.

Modulo per il rilascio:

  • compresse rivestite di biconvex (bianco, bianco con una tonalità crema), 1 unità contiene 125 mg di sostanza attiva;
  • soluzione (per uso endovenoso, intramuscolare).

Produttore: Farmasoft (Russia).

Condizioni di vendita del medicinale: prescrizione medica.

Composizione

La base del prodotto è l'etilmetilidrossipiridina succinato.

Per migliorare l'assorbimento del succinato di etilmetilidrossipiridina da parte dell'organismo, le seguenti sostanze sono incluse nella composizione:

  • Lattosio monoidrato;
  • Stearato di magnesio;
  • povidone.

Per la fabbricazione del guscio vengono utilizzati:

  • sodio carmelloso;
  • bianco opaco II;
  • alcool polivinilico;
  • diossido di titanio;
  • talco.

Puoi scoprire quanto costa Mexidol su Internet sul sito Web di una farmacia su Internet o sulla pagina del sistema di medicinali registrati in Russia.

Puoi acquistare il farmaco ai seguenti prezzi:

  • compresse (confezione contenente 50 pezzi) - 390-418 rubli;
  • compresse (30 pezzi) - 280-301 rubli;
  • soluzione iniettabile (fiale 5 ml, 5 pezzi) - 520-530 rubli.

Per cosa è prescritto Mexidol

Nell'annotazione allegata ai tablet o alla soluzione, puoi scoprire cosa aiutano e, soprattutto, come usare correttamente il farmaco.

Le istruzioni per Methadol indicano che l'agente fornisce un effetto terapeutico per i seguenti problemi di salute:

  • Lieve trauma cranico, varie complicazioni dopo la lesione;
  • Violazione della circolazione sanguigna nel cervello;
  • Encefalopatia di varie origini;
  • Con VSD;
  • Disturbi cognitivi lievi di origine aterosclerotica;
  • Disturbi d'ansia caratteristici di condizioni nevrotiche;
  • Ischemia cardiaca;
  • Le conseguenze dell'intossicazione causata dai farmaci antipsicotici;
  • Condizioni asteniche;
  • Sollievo dei sintomi di astinenza, che si sviluppano nell'alcolismo, quando si notano disturbi simil-nevrosi, post-astinenza, VSD;
  • Soggiorno prolungato sotto stress.

Il farmaco viene utilizzato per scopi terapeutici e profilattici..

Secondo i risultati di studi che studiano l'effetto dei farmaci sul corpo umano, si nota il seguente effetto terapeutico:

  • Eliminazione di fattori provocatori che causano convulsioni.
  • Ripristino del sonno. Il riposo diventa forte senza ansia e incubi.
  • Protezione dei tessuti dal processo di ossidazione, che è caratteristica dell'intossicazione.
  • Stabilizzazione dello stato psico-emotivo, aumento della resistenza allo stress.
  • Soppressione degli attacchi di panico per mancanza di ossigeno, altre influenze patologiche.
  • Promuovere l'attività cerebrale, migliorare il flusso sanguigno alle cellule cerebrali.

Il componente attivo del farmaco affronta efficacemente i sintomi caratteristici dell'avvelenamento, promuove il ripristino delle cellule del fegato, la circolazione cerebrale.

Istruzioni per l'uso

Il regime di trattamento è sviluppato dal medico curante, tenendo conto dell'eziologia della malattia e della presenza di complicanze. Le istruzioni descrivono in dettaglio come assumere le pillole..

Il dosaggio giornaliero nella quantità di 450-800 mg è diviso in tre dosi, che vengono assunte prima dei pasti o dopo.

Gli esperti consigliano di assumere il medicinale un'ora dopo aver mangiato cibo, quindi sarà possibile evitare una reazione negativa del corpo (nausea, vertigini, ecc.)

Quando si utilizza il modulo di iniezione, è necessario acquisire familiarità con le funzionalità che indicano come iniettare la soluzione:

  • Gocciolamento endovenoso con una portata del fluido di 40-60 gocce / min.
  • Intramuscolare - getto con un flusso lento della sostanza (il tempo di iniezione è di 5-7 minuti).

Caratteristiche della terapia:

  • è necessario iniziare a usare il medicinale in un dosaggio ridotto (1-2 pezzi per i primi due giorni);
  • il periodo principale di trattamento prevede l'assunzione della quantità di farmaco prescritta dal medico;
  • 2 giorni prima della fine della terapia, si raccomanda di ridurre gradualmente la dose a 1-2 compresse al giorno.

Per eliminare i processi patologici nella malattia coronarica, si raccomanda un ciclo più lungo (fino a 2 mesi).

Gli stessi termini sono stabiliti per VSD, trauma cranico e durante il periodo di riabilitazione, compresa la stabilizzazione del background psico-emotivo.

Effetti collaterali

I risultati del test hanno mostrato che durante l'uso del farmaco possono verificarsi effetti collaterali..

Sono espressi sotto forma di sintomi caratteristici delle malattie dell'apparato digerente..

Una reazione negativa del corpo è possibile se il paziente è allergico a una delle sostanze della composizione.

Controindicazioni

Mexidol non è usato in terapia se sono presenti i seguenti fattori:

  • Gravidanza. Periodo di lattazione.
  • Reazione negativa del corpo ai componenti costitutivi.
  • Insufficienza epatica / renale (acuta).

I medici non raccomandano di prendere Mexidol per i bambini, poiché questo rimedio non viene utilizzato nella pratica pediatrica.

Interazione

Non ci sono istruzioni speciali per quanto riguarda la combinazione di Mexidol con altri agenti destinati ad eliminare i problemi somatici..

L'assunzione simultanea di compresse e un prodotto etilico ha un effetto neutralizzante sulle tossine.

Con un trattamento complesso, si dovrebbe tenere conto del fatto che Mexidol ha un effetto potenziante sull'effetto dei seguenti gruppi di farmaci:

  • antidepressivi;
  • farmaci antiparkinsoniani e anticonvulsivanti;
  • benzodiazepine;
  • ansiolitici.

Mexidol e alcool: compatibilità

Uno degli effetti terapeutici è ridurre le conseguenze dell'intossicazione dopo una discreta quantità di alcol.

Questo fatto è percepito inadeguatamente da molti pazienti, credono che la medicina e l'alcool possano essere consumati allo stesso tempo..

Questo è un malinteso, confutato dai seguenti fattori:

  • il principio attivo del farmaco aiuta a ripristinare le cellule danneggiate, ma non protegge completamente dalle tossine;
  • le compresse sono prescritte in presenza di disturbi mentali e fisici, manifestati a causa di quantità eccessive di etanolo.

Gli esperti consigliano di prendere il rimedio solo per migliorare il benessere, per correggere le violazioni esistenti.

Recensioni dei pazienti che hanno assunto il farmaco

Irina, 31 anni:

La mia guarigione è stata molto intensa. Ma una mosca nell'unguento è il complesso processo di riassorbimento della soluzione dopo l'iniezione. Delle 10 iniezioni prescritte dal medico, sono stata in grado di resistere a 7 iniezioni.

Per diverse settimane dopo la dimissione, persistono sensazioni spiacevoli nei tessuti in cui è stato iniettato il farmaco.

Natalia Fedorovna, 53 anni:

Ha preso Mexidol per circa 3 settimane. Tutti i sintomi sono completamente scomparsi dopo 10 giorni di assunzione delle pillole, ma il medico mi ha consigliato di completare il corso.

Dopo il trattamento, ho notato che ho iniziato a reagire più tranquillamente alle situazioni stressanti e anche i dolori del mio cuore sono diminuiti. Per 3 mesi, la pressione sanguigna è stata la stessa di quella di un astronauta, sebbene prima prendesse spesso farmaci per l'ipertensione.

Timur, 40 anni:

Il primo giorno non riuscivo ad alzarmi dal letto, tutto il mio corpo era costantemente malato, i muscoli, le articolazioni e persino il contatto con la pelle causavano disagio. Il quarto giorno sono stato in grado di alzarmi e, soprattutto, di camminare con calma. Non mi aspettavo un effetto così sorprendente.

A un vicino nel reparto con una malattia simile fu prescritto un gruppo di Actovegin-Neuroxon, che diede anche buoni risultati. Alla mia domanda sull'efficacia dei farmaci, i medici hanno risposto che l'effetto terapeutico dipende in gran parte dalle caratteristiche dell'organismo, quindi la selezione viene effettuata individualmente.

Recensioni di neurologi

Neurochirurgo, esperienza lavorativa 12 anni, Tishkin A.I.:

Gli effetti collaterali sono rari, la forma della compressa è facilmente tollerata dai pazienti.

Le iniezioni intramuscolari per adulti vengono somministrate secondo una tecnica speciale, che prevede un'iniezione lenta della soluzione (per 5-7 minuti). Quindi sarà possibile evitare sensazioni dolorose dopo l'iniezione..

Neuropatologo, candidato alle scienze, Smelyantsev V.V.:

Il comodo dosaggio delle sostanze attive consente di scegliere il regime terapeutico più adatto.

Con l'uso corretto dei fondi, non si osservano effetti collaterali. Anche gli effetti del sovradosaggio non sono stati osservati in tutta la mia pratica. Il vantaggio indiscutibile di Mexidol è una vasta gamma di indicazioni.

Analoghi

Gli analoghi del farmaco sono selezionati esclusivamente dal medico curante, a volte con l'assistenza di specialisti di profilo ristretto.

Tra i sostituti efficaci:

  • Astrox (269 p.);
  • Neurox (280 rubli);
  • Actovegin (580 rubli);
  • Cavinton (235 rubli).

Nelle farmacie vengono venduti anche analoghi economici:

  • Glicizzato (90 rubli);
  • Mexicor (139 p.);
  • Mexifin (160 rubli);
  • Mexiprim (170 rub.).

Quando si prescrive un modulo di iniezione, è possibile trovare un analogo di Mexidol in fiale:

  • Armadin (10 amp. 2 ml ciascuno) - 245 r.
  • Cortexina (10 amp. 3 ml ciascuno) - 680 r.
  • Mexidant (10 amp. 2 ml ciascuno) - 390 rub.

Actovegin o Mexidol: che è meglio?

Entrambi i farmaci hanno lo scopo di correggere i disturbi neurologici.

I fondi mostrano buoni risultati terapeutici per varie patologie dei vasi cerebrali. È razionale usarli per ottenere un effetto antiipossico..

Tuttavia, con una conoscenza più dettagliata delle qualità farmacologiche, è facile scoprire qual è la differenza:

  • Mexidol è un farmaco di nuova generazione che fornisce un effetto antiossidante. Il principio attivo ha una vasta gamma di azioni: nootropico, anticonvulsivante, sedativo, ipolipidemico. L'effetto di Actovegin sembra più modesto: neuroprotettivo, rigenerativo.
  • Mexidol è un agente autosufficiente utilizzato per eliminare patologie con sintomi di astinenza con segni caratteristici: ansia, intossicazione, ecc. Actovegin non viene utilizzato in tale terapia.

È impossibile determinare cosa è meglio a causa delle differenze significative nelle proprietà farmacologiche e di altri fattori associati al grado di complessità della malattia del paziente.

Non importa quanto siano considerate le differenze, le proprietà generali e l'ampiezza dello spettro del consumo di droghe, non può esserci una risposta definitiva.

In ogni caso, solo il medico curante è coinvolto nella selezione dei farmaci, che ha un quadro completo della malattia, ha l'opportunità di osservare la risposta del corpo alla terapia.

Tutto sulla droga Mexidol

Mexidol è un farmaco che arresta i processi distruttivi nel corpo, ripristina i tessuti e li nutre con sostanze utili. Al fine di non danneggiare il corpo al momento del trattamento, è necessario sapere esattamente come assumere un farmaco del genere. Ti parleremo dell'azione di Mexidol, descriveremo le sue proprietà utili e controindicazioni.

Composizione del farmaco Mexidol

Il farmaco contiene il principio attivo etilmetilidrossipiridina, metabisolfito di sodio, povidone, lattosio, polietilenglicole, biossido di titanio.

Descrizione del farmaco

Mexidol aumenta la resistenza del corpo a varie lesioni, protegge da shock, ischemia e disturbi nervosi. È un agente anticonvulsivante e nootropico. Il farmaco aumenta il contenuto di dopamina nel cervello, migliora la circolazione sanguigna e la microcircolazione. Ha un efficace effetto antistress.

Forma di rilascio del farmaco Mexidol

Il medicinale può essere acquistato sotto forma di compresse e fiale per iniezione. Vengono prodotte confezioni da compresse da 50 o 30 pezzi. La medicina è coperta da un guscio bianco. Conservare i farmaci a una temperatura non superiore a 25 gradi in un luogo buio. La durata standard del farmaco è di 3 anni..

Indicazioni per l'uso di Mexidol

Il medico può prescrivere la terapia con Mexidol solo dopo un esame completo del paziente, diagnosi e test. Il farmaco ha un ampio spettro di azione ed è prescritto in questi casi:

  • Dopo attacchi ischemici nel corpo.
  • In caso di alterata circolazione sanguigna nel cervello del paziente.
  • Come prevenzione dell'ictus ischemico.
  • Dopo lesioni alla testa e al cranio.
  • Con sindrome di distonia vegetativa.
  • Al momento dei disturbi nervosi, con una sensazione di ansia.
  • Per combattere i sintomi di astinenza dall'alcolismo.
  • È prescritto dopo grave intossicazione nel corpo..
  • Quando il sistema nervoso è danneggiato da un grave stress.
  • Dopo un forte stress psicologico.
  • Al momento dell'infarto miocardico.
  • Con un processo purulento nell'addome.
  • Al momento del glaucoma di diversi stadi.

Controindicazioni ai farmaci

Il medico deve assolutamente avvisare il paziente quando è vietato prendere Mexidol. Se si trascurano queste raccomandazioni, si può danneggiare in modo significativo la salute. Quindi, il farmaco è vietato in questi casi:

  1. Se il paziente ha problemi ai reni, insufficienza epatica.
  2. Con una maggiore sensibilità alla composizione del farmaco. Il paziente può essere allergico a uno dei componenti di Mexidol. In questo caso, è necessario interrompere la terapia con questo farmaco..
  3. Vietato ai minori di 16 anni.
  4. Non deve essere assunto da donne in gravidanza.
  5. Pericoloso per un bambino durante l'allattamento. Le sostanze del farmaco possono arrivare al bambino attraverso il latte e danneggiare gravemente la sua salute.

Effetti collaterali di Mexidol

Il medico è obbligato a dire al paziente i possibili effetti collaterali. Potrebbero non apparire, ma è comunque necessario ottenere informazioni su di essi. Si noti che gli effetti collaterali possono danneggiare notevolmente il corpo. Pertanto, con un forte deterioramento delle condizioni, è necessario informare immediatamente il medico. Ecco i principali effetti collaterali di Mexidol:

  1. Nausea o vomito.
  2. Grave secchezza delle fauci, costante sensazione di sete.
  3. Allergie corporee.
  4. Stanchezza, sonnolenza costante durante il giorno.
  5. Paura, ansia e depressione.
  6. Attività emotiva.
  7. Iperidrosi.
  8. Frequenti mal di testa nel paziente.
  9. Cattivo coordinamento, la persona potrebbe persino cadere.
  10. Pressione gonfiata.
  11. Vertigini.

Come usare le compresse di Mexidol?

I medici di solito prescrivono il farmaco in compresse da 250 mg non più di 3 volte al giorno. Le compresse di Mexidol devono essere assunte per via orale e lavate con abbondante acqua. La dose massima giornaliera è di 800 mg. Sono circa 6 compresse. Non è consigliabile superare questo limite senza prescrizione medica..

Il normale ciclo di trattamento con Mexidol dura circa 4 settimane. Per interrompere l'astinenza dall'alcol, è sufficiente assumere il farmaco per una settimana.

Il corso del trattamento per l'ischemia cardiaca di solito dura 2 mesi. Il medico può prescrivere un secondo ciclo di Mexidol. Da ripetere in primavera o in autunno.

Metodo di utilizzo di Mexidol in fiale

Il medico può prescrivere iniezioni di Mexidol per via endovenosa o intramuscolare. La dose del farmaco è prescritta da uno specialista individualmente in base alla diagnosi del paziente e allo stadio della malattia. A volte è necessario diluire l'agente con cloruro di sodio durante l'iniezione, utilizzando 200 ml per fiala.

Il trattamento standard inizia con 100 mg di Mexidol 2-3 volte al giorno. Il medico può aumentare gradualmente la dose se non si osservano effetti collaterali. La dose massima del farmaco è di 800 mg. Mexidol può essere somministrato:

  1. A getto d'inchiostro. È necessario iniettare lentamente, circa 7 minuti.
  2. Drip. Iniettare 50 gocce in 1 minuto.

Le principali dosi per le malattie

È importante utilizzare Mexidol correttamente per ogni malattia:

  • Per le lesioni al cranio, le iniezioni di Mexidol devono essere fatte per 2 settimane. Dovrai iniettare 300 mg del farmaco 3-4 volte al giorno.
  • Se è necessario migliorare la circolazione sanguigna nel cervello, utilizzare il farmaco per 10 giorni. Somministrare 300 mg una volta al giorno a goccia. Quindi puoi iniettare il farmaco per via intramuscolare tre volte al giorno, 100 mg.
  • In caso di infarto del miocardio, si raccomanda di iniettare Mexidol per via intramuscolare per 14 giorni. In questo caso, è necessario utilizzare un trattamento complesso..
  • Il glaucoma richiede almeno 14 giorni di trattamento. Iniettare mexidol 200 mg per via intramuscolare 2 volte al giorno.
  • Al momento della sindrome da astinenza dall'alcol, è necessario iniettare il farmaco per via endovenosa 2 volte al giorno. Il corso del trattamento è di 7 giorni.
  • In caso di grave intossicazione con altri mezzi, Mexidol deve essere somministrato per via endovenosa a 100-200 mg. Il corso del trattamento dura almeno 10 giorni.
  • Con la pancreatite, è necessario iniettare 400 mg del farmaco 2 volte al giorno. Si consiglia di ridurre gradualmente la dose fino al momento del recupero..

Medicina e guida

I medici non raccomandano di mettersi al volante e guidare un'auto al momento del trattamento con Mexidol. Il medicinale rallenta le reazioni naturali di una persona e riduce la concentrazione. Ciò può causare incidenti e altre conseguenze pericolose. Inoltre, non è consigliabile impegnarsi in altre attività che potrebbero richiedere molta concentrazione da parte della persona..

Interazione di compresse con altri farmaci

Mexidol si combina bene con altri farmaci e non ne indebolisce l'effetto. Il prodotto ridurrà l'effetto e la tossicità dell'alcool etilico. Il farmaco migliorerà l'effetto di antidepressivi e pillole anticonvulsivanti.

Prezzi per i farmaci Mexidol

È possibile acquistare compresse e fiale di Mixidol in ogni farmacia senza prescrizione medica. I prezzi sono diversi ovunque, tuttavia, si può notare il costo medio di un farmaco:

  • Le compresse di Mexidol da 0, 125 g - 50 pezzi costano 410-460 rubli.
  • Le compresse di Mexidol da 0, 125 g - 30 compresse avranno un costo di 270-300 rubli.
  • Mexidol in fiale da 5 ml - 5 pezzi costano -450-500 rubli.
  • Mexidol in fiale da 2 ml - 10 fiale costa 460-510 rubli.

Analoghi di Mexidol

Il medico può prescrivere un altro farmaco, che in proprietà e ingredienti attivi sarà simile a Mexidol. Ora ci sono analoghi di questo strumento:

  • Antifront.
  • Armandine.
  • Glycine.
  • Glycised.
  • Acido glutammico.
  • Instenon.
  • Keltican.
  • Mexiprim.
  • Memori plus.
  • Rilutek.
  • Tenoten.
  • Triptofano.
  • Cytoflavin.
  • Elfunath.

Recensioni di Mexidol

Poiché il farmaco ha un ampio spettro di azione, puoi trovare molte recensioni dei pazienti su di esso. Per conoscere l'effetto reale di Mexidol, ti consigliamo di leggerne alcuni:

  • Yana, 37 anni. Il medico mi ha prescritto di prendere Mexidol per l'osteocondrosi al fine di migliorare lo stato nervoso. Al momento della mia malattia, ho spesso sperimentato attacchi di depressione, paura, soprattutto nella mia fase avanzata. Non c'era desiderio di iniziare il trattamento e passare alle procedure. Dopo la prima settimana di assunzione di Mexidol, le mie condizioni sono immediatamente migliorate, il mio umore è migliorato e la motivazione è apparsa. È apparsa più forza e non avevo più paura del mal di schiena improvviso. Allo stesso tempo, ho iniziato a trattare in modo completo l'osteocondrosi, fare ginnastica e sottoporsi a fisioterapia.
  • Anton, 29 anni. Ho iniziato a prendere Mexidol per affrontare rapidamente gli attacchi al momento della distonia vegetativa. Questa malattia provoca una forte sensazione di paura, dolore toracico, panico e mancanza di respiro. Sembra che stai morendo. Il dottore mi ha consigliato di prendere Mexidol per un mese. Ho bevuto 1 compressa al giorno e ho notato immediatamente dei miglioramenti. Di notte ho iniziato a dormire bene, l'insonnia e la paura hanno smesso di tormentarmi. Ho preso il rimedio per un mese e ho persino dimenticato i miei attacchi. Ho smesso di preoccuparmi e ho ripreso i miei hobby preferiti.
  • Irina, 41 anni. Mi è stato prescritto dal medico Mexidol insieme al complesso trattamento dell'osteocondrosi cervicale. In quel momento avevo la sindrome dell'arteria vertebrale, che era accompagnata da un forte dolore e da un flusso di sangue al cervello alterato. Per questo motivo, sono stato tormentato da mal di testa, depressione, irritabilità e persino vertigini. Ho ricevuto iniezioni regolari di Mexidol in fiale. Il farmaco ha migliorato la circolazione sanguigna, ho iniziato a dormire di nuovo facilmente e ho smesso di essere nervoso. Dopo un lungo ciclo di Mexidol, i dolori si attenuarono, la vista migliorò e l'attività generale del corpo aumentò. Ho subito iniziato a lavorare in modo produttivo, non c'era stanchezza spiacevole. Gli effetti collaterali non mi hanno disturbato nemmeno dopo lunghe iniezioni.

Conclusione

Ora sai come funziona Mexidol sotto forma di compresse e fiale. Abbiamo descritto a quali malattie è adatto un farmaco del genere e come usarlo correttamente per un recupero efficace. Hai appreso una serie di effetti collaterali e controindicazioni al medicinale. Mexidol migliora davvero la circolazione sanguigna, blocca i processi distruttivi nel corpo, calma il sistema nervoso del paziente. Ma per tali risultati, è necessario assumere Mexidol esattamente come prescritto dal medico, non superare il dosaggio e informare il medico su eventuali cambiamenti nel corpo.

E 'Importante Conoscere Il Glaucoma