Microftalmo o microftalmia

Il microftalmo è un'anomalia congenita in cui i bulbi oculari sono più piccoli del normale. Il nanoftalmo è una sottospecie di microftalmo, quando la dimensione del bulbo oculare è ridotta, c'è un alto grado di ipermetropia e i rischi di glaucoma ad angolo chiuso. Il microftalmo si verifica in uno o due pazienti su 10.000. Il sesso, l'età e la regione di residenza dei pazienti non contano. Più spesso il microftalmo colpisce un occhio.

Quadro clinico

La lunghezza dell'asse anteroposteriore del bulbo oculare

Cellulari

Orari di apertura:
(nei giorni lavorativi)
10:00 - 17:00

Microftalmo in un adulto

Il microftalmo è una malattia oculare rara caratterizzata da una diminuzione delle dimensioni del bulbo oculare. Molto spesso, il problema è congenito e facilmente diagnosticabile. Determinare la sua presenza è importante a qualsiasi età e in qualsiasi fase, poiché è importante sapere quali conseguenze può causare e se è possibile liberarsene.

Di norma, gli oftalmologi diagnosticano il microftalmo se la lunghezza dell'asse del bulbo oculare è inferiore al normale. In questo caso, di solito non supera i ventuno millimetri in un adulto e diciannove in un bambino. In molti casi, sullo sfondo della patologia, c'è un deterioramento della qualità della visione, fino alla sua completa perdita..

Il microftalmo è una diminuzione delle dimensioni del bulbo oculare. Di solito associato a malformazioni dell'occhio

Tra le principali cause del microftalmo si distinguono i processi patologici nell'utero. Possono essere di natura infiammatoria e degenerativa e spesso si verificano sullo sfondo dello sviluppo di malattie infettive. Molto spesso la malattia è ereditata in modo dominante.

La malattia può anche essere acquisita in natura. Tra i motivi principali in questo caso:

  • Toxoplasmosi;
  • Operazioni sugli organi della visione durante l'infanzia;
  • Fibroplasia retrolentale;
  • Esposizione ai raggi X dell'infanzia.

Il sintomo più pronunciato della malattia è una dimensione ridotta del bulbo oculare diversa dalla norma. Inoltre, la patologia spesso provoca i seguenti sintomi:

  • Aumento della pressione intraoculare;
  • Lentikonus;
  • Glaucoma;
  • Estasi della sclera della parete posteriore;
  • Bassa acuità visiva;
  • Distacco della retina (in fasi gravi);
  • Bulbo del nervo ottico.

In alcuni casi, insieme al microftalmo, si possono osservare altre patologie dello sviluppo..

A causa della natura complessa delle patologie dello sviluppo in un bambino, in caso di almeno un'occorrenza, si raccomanda di monitorare attentamente e controllare periodicamente il paziente per l'aspetto e la progressione degli altri..

Nel caso in cui lo sviluppo della malattia non venga interrotto in tempo, potrebbe esserci un'alta probabilità di completa perdita della vista. Pertanto, è necessaria una diagnosi tempestiva, soprattutto nelle prime fasi. In un grado avanzato di progressione, la malattia può peggiorare gravemente l'aspetto.

Il trattamento del microftalmo potrebbe non essere efficace in tutti i casi. Tuttavia, nelle prime fasi, la progressione della patologia può essere fermata. Se il paziente perde completamente la vista, gli vengono offerte protesi cosmetiche. Inizialmente, viene solitamente indicata la correzione con occhiali telescopici..

Le medicine nel trattamento del microftalmo sono usate solo come strumento aggiuntivo. Quindi, in questo caso, vengono utilizzate soluzioni antisettiche:

  • Miramistin;
  • Soluzioni per il trattamento di lenti a contatto;
  • Clorexidina. Miramistin ha un pronunciato effetto antimicrobico

Quando si indossa una protesi, le soluzioni devono essere utilizzate con cautela. Non è consigliabile applicare colliri sulla protesi.

Il trattamento chirurgico della malattia, di norma, è prescritto non prima dell'età compresa tra i sette e gli otto anni. Viene eseguito in presenza di glaucoma, distacco della retina e cataratta. È anche possibile eseguire interventi di chirurgia plastica per migliorare l'aspetto con la successiva installazione di una protesi.

Il principale metodo preventivo che impedisce lo sviluppo del microftalmo è una visita periodica in ospedale e l'osservazione di un oculista. È importante analizzare ogni fase della malattia e i cambiamenti negli organi della vista che genera.

Per evitare la comparsa di microftalmo congenito, è importante seguire la dieta durante la gravidanza, prendersi cura della salute generale del corpo ed essere monitorati da un medico. Dopo la nascita di un bambino, è obbligatorio un esame periodico da parte di medici di tutte le specializzazioni, incluso un oculista. Ciò contribuirà ad evitare possibili cause della comparsa di patologie..

Come trattare un neonato se l'occhio si sta inaridendo, questo articolo lo dirà.

Determinazione dell'ipermetropia legata all'età

Il microftalmo è una delle gravi patologie degli organi visivi, praticamente non suscettibile di trattamento con ripristino completo delle funzioni. Tuttavia, la prevenzione di questa malattia è possibile anche prima della nascita di un bambino, così come nella prima infanzia. In caso di danni agli occhi con questo disturbo, il trattamento si riduce all'arresto della progressione dei sintomi, oltre a migliorare l'aspetto del paziente con la possibilità di protesi.

Leggi anche la chemosi congiuntivale e la definizione di emoftalmo.

Nanophthalm

Patologia unilaterale o bilaterale non comune in cui il bulbo oculare è di dimensioni ridotte, ma per il resto completamente normale.

• Ipermetropia molto elevata (+ 12D. + 15D).

• Negli adulti, il diametro della cornea è significativamente ridotto, ma le dimensioni dell'obiettivo sono normali.

• Assale anteriore-posteriore corto - 16-18 mm.

• Fotocamera frontale piatta.

• Un disco ottico schiacciato, tortuosità vascolare, ipoplasia maculare sono visibili sul fondo.

• Chirurgia oculare scarsamente tollerata.

Una rara condizione congenita a una o due facciate in cui l'asse antero-posteriore dell'occhio è ridotto e ci sono più anomalie nello sviluppo dell'occhio (Fig. 3-3). L'effetto della patologia sulla vista dipende dalla gravità e dalla presenza di anomalie. Esistono due tipi di microftalmo: colobomous e colobomous (Tabella 3-3).

Il microftalmo è una rara malattia oftalmica che si manifesta in una diminuzione delle dimensioni del bulbo oculare.

Nella maggior parte dei casi, la malattia è congenita ed è facilmente identificabile visivamente.

Prima, in questo caso, per iniziare il trattamento, meno gravi complicazioni e conseguenze saranno in futuro, ma non sarà ancora possibile eliminare completamente il problema.

Per riferimento! Nel catalogo ICD-10, i microftalmi sono designati dal codice Q11.2. Il principale segno di tale patologia è una diminuzione del corpo del bulbo oculare, che si verifica in media in due persone per 10.000.

Nella maggior parte dei casi, questo è un disturbo congenito che si sviluppa con un corso sfavorevole di gravidanza e l'impatto di fattori genetici.

Il microftalmo si verifica in uomini e donne con la stessa probabilità.

Fondamentalmente, questo danno agli occhi è unilaterale (cioè, diminuisce solo la dimensione del solo organo di visione sinistro o solo destro).

Ma in casi estremamente rari, la patologia si estende a entrambi gli occhi..

La malattia può essere classificata come idiopatica o ereditaria.

La forma idiopatica si manifesta dopo la nascita di un bambino e spesso in età adulta, mentre le condizioni intrauterine non possono servire come fattore che predispone allo sviluppo del microftalmo.

Nel caso di una forma ereditaria, la patologia viene trasmessa a livello genetico dai genitori in cui la malattia potrebbe non essere diagnosticata, ma si manifesterà nel bambino.

Ma in questo caso è impossibile parlare delle ragioni specifiche dello sviluppo della malattia, poiché spesso non è possibile stabilire il fattore influenzante.

Nota! Il microftalmo può svilupparsi nel feto mentre è ancora nell'utero o essere una patologia acquisita. Cause del microftalmo congenito:

Tra i motivi dello sviluppo del microftalmo acquisito vi sono vari tipi di radiazioni (dalle radiazioni ai raggi X), fibroplasia retrolentale (una grave malattia delle strutture dell'occhio), toxoplasmosi e interventi chirurgici oftalmici trasferiti durante l'infanzia..

Tieni a mente! I sintomi del microftalmo in casi generali sono:

Nella maggior parte dei casi, i pazienti sviluppano coloboma ottico.

Con questa patologia, si verifica la scissione del nervo ottico, della coroide, della retina e dell'iride..

Le misure diagnostiche obbligatorie per sospetto o rilevazione di microftalmo includono:

  1. Esame biomicroscopico dell'occhio.
    Permette di identificare le opacità dei media ottici, i cambiamenti nella congiuntiva orbitale e altri cambiamenti patologici che si estendono alla parte anteriore del bulbo oculare.
  2. TAC.
    Viene utilizzato principalmente quando è necessario un successivo intervento chirurgico al fine di valutare le caratteristiche anatomiche e fisiologiche dell'organo patologico della visione.
  3. Visometry.
    La procedura standard, che viene eseguita durante l'esame in caso di eventuali patologie oculari, consente di determinare l'acuità visiva.
  4. Ultrasuoni degli organi visivi.
    Con questa procedura, uno specialista può vedere ulteriori formazioni sotto forma di cisti e determina anche l'ecogenicità delle strutture oculari.
    Questa è la capacità dei tessuti di riflettere gli ultrasuoni, che cambia con lo sviluppo di processi patologici in tali tessuti).
  5. rifrattometria.
    Il metodo è progettato per valutare le capacità di rifrazione dell'occhio e identificare possibili violazioni sotto forma di ipermetropia, miopia o astigmatismo.

Poiché il microftalmo si sviluppa principalmente con una predisposizione genetica, gli specialisti in genetica prescrivono un esame aggiuntivo.

Conoscere! In tali casi, viene anche eseguito un esame visivo dell'occhio e quindi viene prescritta un'analisi genetica del DNA, per la quale vengono utilizzati campioni di materiali dalla superficie della congiuntiva e del sangue del paziente..

Metodi di trattamento

Nella maggior parte dei casi, il trattamento non mira ad eliminare il problema, ma a fermare lo sviluppo della patologia..

Per questo, ai pazienti più anziani vengono prescritti occhiali telescopici..

Ma in caso di sviluppo sullo sfondo di microftalmo, cataratta, glaucoma o distacco della retina, tali misure saranno inefficaci e ai pazienti verrà mostrato solo un intervento chirurgico.

In tali casi, è anche impossibile sbarazzarsi della patologia in quanto tale e l'obiettivo dei medici in questo caso è quello di escludere lo sviluppo di disturbi e malattie secondari..

Esistono diversi tipi di operazioni per il microftalmo:

  1. Impianto di un impianto grasso o sintetico.
    Eseguito nei casi più gravi quando non ha senso preservare l'organo interessato.
  2. Protesi oftalmiche cosmetiche.
    L'impianto parziale viene eseguito utilizzando protesi a parete sottile.
    In tali casi, la qualità della vista non migliora, ma all'occhio possono essere date dimensioni normali e un vantaggio iniziale, mantenendo la mobilità dell'organo..
  3. Fasciatura sclerale posteriore.
    Questo tipo di intervento chirurgico è indicato con uno sviluppo insignificante di microftalmo..
    L'essenza dell'operazione è quella di installare strisce di allotrapianto (tessuto donatore) sotto i muscoli del retto dell'occhio.
    Queste strisce sono attaccate all'episclera.

Ricorda! L'intervento chirurgico non garantisce la completa eliminazione delle conseguenze del microftalmo e in ogni caso non è esclusa la necessità di un intervento ripetuto del chirurgo.

Inoltre, in caso di malattia, il trattamento farmacologico viene utilizzato per escludere complicazioni secondarie. Ma si riduce solo alle iniezioni regolari di soluzioni antisettiche nella zona sotto gli occhi..

Una tale malattia oftalmica è caratterizzata da prognosi sfavorevole e, anche se il trattamento è iniziato in tempo, il paziente ha sempre un alto rischio di perdita della vista e di cecità completa..

Prima di iniziare il trattamento, maggiori saranno le probabilità di evitare gravi complicazioni..

E spesso le persone con microftalmo rimangono in grado di lavorare per tutta la vita, sperimentando solo problemi con l'acuità visiva, ma questo può essere corretto indossando occhiali (le lenti a contatto con tale patologia sono escluse).

In termini di prevenzione, non ci sono raccomandazioni per il microftalmo.

Ma alle future mamme durante il periodo di gravidanza, si consiglia di smettere di fumare, alcol e trattamenti con potenti farmaci senza l'approvazione dei medici.

Anche durante questo periodo, le donne devono trattare tempestivamente eventuali malattie infettive, in particolare quelle causate da infezioni TORCH (microrganismi che possono essere trasmessi da madre a figlio in utero).

Questo video esamina la struttura del bulbo oculare:

Il microftalmo si manifesta in una diminuzione delle dimensioni del bulbo oculare. Nella maggior parte dei casi, la malattia è congenita ed è facilmente identificabile visivamente.

Una tale malattia oftalmica è caratterizzata da prognosi sfavorevole e, anche se il trattamento è iniziato in tempo, il paziente ha sempre un alto rischio di perdita della vista e di cecità completa..

  • idiopatica.
  • ereditaria:
    • autosomica dominante;
    • autosomica recessiva;
    • X-linked.

Microftalmo in combinazione con altre patologie dell'organo della visione

Di solito accompagnato dalle seguenti modifiche.

  1. Patologia dello sviluppo di due segmenti del bulbo oculare: sindrome di Peters, sindrome di Reiger, ecc..
  2. Cataratta.
  3. Iperplasia vitreale persistente (HVH).
  4. Malattie della retina - retinopatia della prematurità (ROP), displasia e piegatura della retina, ecc..
  5. aniridia.
  6. Microftalmo colobomatoso. I colobomi non sono rari sia per il microftalmo isolato che per le sue combinazioni con malattie generali..

Microftalmo in combinazione con cisti orbitali

Il microftalmo (di solito estremamente pronunciato) in questi casi di solito ha un carattere colobomatoso ed è accompagnato dallo sviluppo di cisti nell'orbita. Aumentando di volume, le cisti causano gonfiore e transilluminazione della palpebra inferiore. Poiché le cisti sono collegate al bulbo oculare, rimuoverle comporta il rischio di danni agli occhi.

Sindrome di Fraser. Criptoftalmo incompleto dell'occhio sinistro. L'occhio è di dimensioni ridotte. Opacità corneale. Coloboma e fusione parziale della palpebra superiore a sinistra. Deformità ipsilaterale del naso. Caratterizzato da bassa crescita dei peli sulle superfici laterali della fronte

Il nanoftalmo è una forma speciale di microftalmo caratterizzata da una diminuzione delle dimensioni del bulbo oculare, un grande spessore della capsula sclerale e un alto grado di ipermetropia. Vi è la tendenza a sviluppare il glaucoma ad angolo chiuso. Quando si eseguono interventi chirurgici addominali, questi pazienti hanno un aumentato rischio di prolasso vitreo.

Nanoforma. Gli occhi sono di dimensioni ridotte. Il riflesso patologico del fondo oculare è causato da ipermetropia di alto grado. La camera anteriore è poco profonda (questo non è visibile nell'illustrazione). Tali occhi sono inclini a sviluppare il glaucoma ad angolo chiuso. Il disco ottico è spesso deformato, caratterizzato dalla deposizione di pigmento giallo nella regione foveolare, localizzata tra la zona foveolare e il disco ottico

Una condizione in cui entrambi gli occhi si formano come un organo senza sviluppo separato. La vista è di solito molto bassa. La malattia è accompagnata da gravi danni cerebrali.

Comprare on line

Sito della casa editrice "Media Sphere"
contiene materiali destinati esclusivamente agli operatori sanitari.
Chiudendo questo messaggio, confermi di essere certificato
un medico o uno studente di un istituto di istruzione medica.

coronavirus

Una chat room professionale per anestesisti-rianimatori a Mosca fornisce l'accesso a una biblioteca di materiali in diretta e costantemente aggiornata relativa a COVID-19. La biblioteca viene aggiornata quotidianamente dagli sforzi della comunità internazionale di medici che ora lavora nelle zone epidemiche e comprende materiali di lavoro per supportare i pazienti e organizzare il lavoro degli ospedali.

I materiali sono selezionati dai medici e tradotti da traduttori volontari:

microftalmo

Articoli di esperti medici

La diagnosi di microftalmo viene effettuata quando la lunghezza dell'asse anteroposteriore del bulbo oculare è inferiore al normale e corrisponde a 21 mm in un adulto e 19 mm in un bambino di un anno.

L'acuità visiva nel microftalmo dipende dalla sua gravità e dalla presenza di patologia concomitante. In alcuni casi, la visione può essere normale, ma con una patologia grave, è significativamente ridotta. La prognosi funzionale nel microftalmo dovrebbe essere estremamente attenta per evitare errori e la dimensione del bulbo oculare non è il suo unico criterio..

Microftalmo isolato

  • idiopatica.
  • ereditaria:
    • autosomica dominante;
    • autosomica recessiva;
    • X-linked.

Microftalmo in combinazione con altre patologie dell'organo della visione

Di solito accompagnato dalle seguenti modifiche.

  1. Patologia dello sviluppo di due segmenti del bulbo oculare: sindrome di Peters, sindrome di Reiger, ecc..
  2. Cataratta.
  3. Iperplasia vitreale persistente (HVH).
  4. Malattie della retina - retinopatia della prematurità (ROP), displasia e piegatura della retina, ecc..
  5. aniridia.
  6. Microftalmo colobomatoso. I colobomi non sono rari sia per il microftalmo isolato che per le sue combinazioni con malattie generali..

Microftalmo nelle malattie comuni

  1. Sindrome di Temple Al-Gazali: microftalmo, aplasia della pelle e sclerocornea con eliminazione di Chr22.2-PTER.
  2. Sindromi cromosomiche. Nella stragrande maggioranza dei casi, sono accompagnati da colobomi..
  3. Ritardato mentale.
  4. Macrosomia: palatoschisi.
  5. Malformazioni alla testa:
    • difetti nella linea mediana del cervello;
    • sindrome oculo-facciale con disturbi della differenziazione embrionale;
    • displasia frontale-facio-nasale.
  6. Sindrome di Delleman: papillomi, pelle perforata dei padiglioni auricolari, ritardo mentale, idrocefalo, cisti orbitali, ecc..
  7. Displasia ectodermica.
  8. Infezioni intrauterine.
  9. Effetti tossici sul feto.

Microftalmo in combinazione con cisti orbitali

Il microftalmo (di solito estremamente pronunciato) in questi casi di solito ha un carattere colobomatoso ed è accompagnato dallo sviluppo di cisti nell'orbita. Aumentando di volume, le cisti causano gonfiore e transilluminazione della palpebra inferiore. Poiché le cisti sono collegate al bulbo oculare, rimuoverle comporta il rischio di danni agli occhi.

Cryptophthalm

  1. Criptooftalmo completo. Sostituzione delle palpebre con la pelle, mentre le ciglia e le ghiandole delle palpebre sono assenti. La cavità congiuntivale non si forma.
  2. Criptooftalmo parziale. Colobomi delle palpebre, fusione delle palpebre con la cornea. L'occhio è di dimensioni ridotte. Sindrome di Fraser: include criptoftalmo, sindattilia, deformità del naso, bassa crescita dei peli sulle superfici laterali della fronte e solitamente ritardo mentale.

Sindrome di Fraser. Criptoftalmo incompleto dell'occhio sinistro. L'occhio è di dimensioni ridotte. Opacità corneale. Coloboma e fusione parziale della palpebra superiore a sinistra. Deformità ipsilaterale del naso. Caratterizzato da bassa crescita dei peli sulle superfici laterali della fronte

Nanophthalm

Il nanoftalmo è una forma speciale di microftalmo caratterizzata da una diminuzione delle dimensioni del bulbo oculare, un grande spessore della capsula sclerale e un alto grado di ipermetropia. Vi è la tendenza a sviluppare il glaucoma ad angolo chiuso. Quando si eseguono interventi chirurgici addominali, questi pazienti hanno un aumentato rischio di prolasso vitreo.

Nanoforma. Gli occhi sono di dimensioni ridotte. Il riflesso patologico del fondo oculare è causato da ipermetropia di alto grado. La camera anteriore è poco profonda (questo non è visibile nell'illustrazione). Tali occhi sono inclini a sviluppare il glaucoma ad angolo chiuso. Il disco ottico è spesso deformato, caratterizzato dalla deposizione di pigmento giallo nella regione foveolare, localizzata tra la zona foveolare e il disco ottico

ciclopia

Una condizione in cui entrambi gli occhi si formano come un organo senza sviluppo separato. La vista è di solito molto bassa. La malattia è accompagnata da gravi danni cerebrali.

microftalmo

La malattia microftalmica consiste in una riduzione delle dimensioni del bulbo oculare, che può essere di gravità variabile. Molto spesso, la patologia è accompagnata da un'anomalia delle palpebre. Di solito questa malattia si verifica da un lato, ma può anche essere bilaterale. Il microftalmo è raro e rappresenta circa lo 0,4% di tutte le malattie infantili del sistema ottico. La sua prevalenza è 1-2,1 per 10.000 neonati..

Le ragioni

Le cause del microftalmo nella maggior parte dei casi sono fattori genetici ed ereditari. Anche i cambiamenti intrauterini, causati da processi degenerativi o infiammatori, possono influenzare l'infezione virale (rosolia del morbillo, herpes zoster) e l'influenza delle costrizioni amniotiche. Abbastanza spesso, il microftalmo è di natura familiare, cioè è ereditato. In questo caso, il gene mutante è ereditato in modo dominante, tuttavia non sono escluse le vie di trasmissione recessiva..

Il microftalmo si presenta spesso come sintomo di varie sindromi congenite. Con queste malattie, c'è una violazione del segnalibro e lo sviluppo intrauterino del sistema ottico.
C'è anche il microftalmo acquisito, che si forma durante la prima infanzia a causa dell'influenza negativa delle forze esterne che inibiscono la crescita del bulbo oculare. Tra questi fattori, si può distinguere l'infezione da toxoplasmosi, una condizione dopo la rimozione chirurgica di una cataratta congenita e la fibroplasia retrolentale. In alcuni casi, a seguito dell'esposizione attiva ai raggi X nell'area dell'orbita, può anche formarsi un microftalmo..

Sintomi

Il microftalmo congenito è spesso unilaterale, ma può anche diffondersi in entrambi i bulbi oculari. Esternamente, puoi notare un difetto in cui la dimensione dell'occhio può raggiungere 1 cm Il bulbo oculare stesso è di forma irregolare, la cornea è appiattita e non supera i 6 mm di diametro. Esistono casi di corretta formazione della mela pigra e una riduzione proporzionale delle dimensioni, ma più spesso il microftalmo si combina con altre anomalie dello sviluppo dell'occhio (calcificazione del cristallino, comparsa del tratto vascolare da parte di un ciottolo, formazione di bulbi del nervo ottico, presenza di ectasia della sclera, lenticonus). Inoltre, in presenza di microftalmo, aumenta la probabilità di formazione di glaucoma. Se c'è un coloboma della coroide, questi pazienti sono a rischio di distacco della retina. Con il sottosviluppo della zona maculare, i pazienti hanno una generale riduzione della funzione visiva, che può raggiungere il grado di cecità. A volte ci sono anomalie di altri sistemi (dita, orecchie, scheletro facciale).

Diagnostica

Il microftalmo viene solitamente diagnosticato mediante esame visivo. Se necessario, vengono eseguite ulteriori tecniche di esame.

Trattamento

Il trattamento del microftalmo prevede vari metodi di correzione della funzione visiva, nonché terapia sintomatica. Possono essere utilizzati occhiali telescopici, interventi chirurgici per distacco di retina, cataratta, ecc. Se un occhio è completamente cieco, una protesi a parete singola viene posizionata sopra l'occhio sottosviluppato, il che aiuta a eliminare il difetto estetico..

previsione

La prognosi per i pazienti con microftalmo non è favorevole, poiché di solito la diminuzione della visione progredisce, portando alla cecità.

Microftalmo: cause, sintomi e trattamento

In condizioni normali, i bulbi oculari umani hanno dimensioni identiche. Tuttavia, in casi estremamente rari, è possibile lo sviluppo della patologia, in cui uno degli organi della visione è visivamente e in effetti più piccolo dell'altro. La malattia si riferisce più spesso a processi patologici congeniti, la cui diagnosi precoce è una condizione chiave per prevenire gravi complicanze.

La diagnosi di "microftalmo" viene fatta da esperti quando l'asse della mela dell'occhio non supera i 21 mm in un adulto e 19 mm in un bambino. Molto spesso, il decorso della patologia descritta porta a una significativa diminuzione dell'acuità visiva fino allo sviluppo della cecità completa.

Cos'è il microftalmo?

Le ragioni

Le cause della patologia congenita sono presentate:

  • alterazioni degenerative o infiammatorie nell'utero. Possono apparire a seguito della progressione delle infezioni che si diffondono al feto. Stiamo parlando di herpes, toxoplasmosi, rosolia;
  • fattori teratogeni (assunzione di bevande alcoliche da parte di una donna incinta, fumo di sigarette, uso di farmaci, esposizione della futura madre alle radiazioni ionizzanti);
  • patologie genetiche, espresse nello sviluppo anormale delle strutture anatomiche;
  • costrizioni amniotiche (stringono il corpo del feto e rallentano lo sviluppo di quest'ultimo).

In rari casi, stiamo parlando di una malattia acquisita, e quindi la causa potrebbe essere:

  • esposizione alle radiazioni;
  • fibroplasia retrolentale;
  • toxoplasmosi;
  • operazioni subite durante l'infanzia.

Sintomi

La specificità del quadro clinico della malattia è determinata dal livello di sviluppo della malattia. Molto spesso, al paziente viene diagnosticata una perdita irreversibile della funzione visiva. Raramente, la visione del paziente è ridotta in modo insignificante o normale. Tra le altre lamentele delle persone che soffrono di patologia:

  • lacrimazione attiva;
  • sensazione di un oggetto estraneo negli occhi;
  • processi patologici delle palpebre (coloboma, lagoftalmo, ecc.);
  • indolenzimento degli occhi.

Inoltre, al paziente viene diagnosticata una deformazione dell'area facciale: le sopracciglia vengono abbassate, l'angolo della bocca e l'ala del naso vengono sollevati dal lato della lesione.

Diagnostica

Il microftalmo viene diagnosticato principalmente mediante esame visivo. Al fine di confermare la natura genetica della patologia, vengono eseguiti esami del sangue e dell'epitelio. Ricorrono anche alla biomicroscopia dell'organo della visione, che consente di determinare il grado di opacità e valutare le condizioni del guscio orbitale. La visiometria aiuta a determinare l'acuità visiva. La rifrattomia è prescritta per la diagnosi di miopia, ipermetropia. Con l'aiuto degli ultrasuoni, vengono rivelate anomalie strutturali dell'organo.

Malattie

Molto spesso, solo un organo della vista è interessato, tuttavia, ci sono casi di diffusione della patologia su entrambi gli occhi. Di conseguenza, si distinguono le malattie unilaterali e bilaterali..

Inoltre, si notano disturbi idiopatici ed ereditari. Nel primo caso, i sintomi della malattia si manifestano dopo la nascita di un bambino e spesso in età adulta (l'ambiente intrauterino non serve come fattore che provoca patologia).

Con la natura ereditaria della malattia, la patologia viene trasmessa a livello genetico dal genitore.

Trattamento

L'inefficacia del corso terapeutico per la patologia in esame è un fenomeno frequente. Tuttavia, se il trattamento è iniziato in una fase iniziale della sua manifestazione, c'è speranza per la sospensione della progressione della malattia..

In caso di completa perdita della vista, al paziente vengono prescritte protesi cosmetiche. Nel periodo iniziale, gli occhiali telescopici vengono tradizionalmente utilizzati per correggere la visione..

La terapia farmacologica viene eseguita come direzione di trattamento aggiuntiva. Gli specialisti danno la preferenza agli antisettici (clorexidina, miramistina, ecc.). Quando si indossa una protesi, non è possibile utilizzare nessuno dei tipi di gocce. Su questo punto, è meglio consultare un medico..

La chirurgia è applicabile solo quando il paziente raggiunge i 7-8 anni. L'operazione è indicata per glaucoma, cataratta, distacco della retina. È anche possibile la chirurgia plastica, durante la quale l'aspetto dell'organo interessato migliora e viene installata una protesi.

Di conseguenza, una diminuzione del bulbo oculare è spesso una patologia congenita. La diagnosi precoce della malattia impedisce lo sviluppo di conseguenze irreversibili. Il corso terapeutico non consente al paziente di recuperare completamente, ma ferma solo il tasso di sviluppo della malattia ed elimina il difetto estetico installando una protesi.

Microftalmo: diagnosi, trattamento e prevenzione

Il microftalmo è una malattia oculare rara caratterizzata da una diminuzione delle dimensioni del bulbo oculare. Molto spesso, il problema è congenito e facilmente diagnosticabile. Determinare la sua presenza è importante a qualsiasi età e in qualsiasi fase, poiché è importante sapere quali conseguenze può causare e se è possibile liberarsene.

Definizione di malattia

Di norma, gli oftalmologi diagnosticano il microftalmo se la lunghezza dell'asse del bulbo oculare è inferiore al normale. In questo caso, di solito non supera i ventuno millimetri in un adulto e diciannove in un bambino. In molti casi, sullo sfondo della patologia, c'è un deterioramento della qualità della visione, fino alla sua completa perdita..

Cause dell'evento

Tra le principali cause del microftalmo si distinguono i processi patologici nell'utero. Possono essere di natura infiammatoria e degenerativa e spesso si verificano sullo sfondo dello sviluppo di malattie infettive. Molto spesso la malattia è ereditata in modo dominante.

La malattia può anche essere acquisita in natura. Tra i motivi principali in questo caso:

  • Toxoplasmosi;
  • Operazioni sugli organi della visione durante l'infanzia;
  • Fibroplasia retrolentale;
  • Esposizione ai raggi X dell'infanzia.

Sintomi

Il sintomo più pronunciato della malattia è una dimensione ridotta del bulbo oculare diversa dalla norma. Inoltre, la patologia spesso provoca i seguenti sintomi:

In alcuni casi, insieme al microftalmo, si possono osservare altre patologie dello sviluppo..

A causa della natura complessa delle patologie dello sviluppo in un bambino, in caso di almeno un'occorrenza, si raccomanda di monitorare attentamente e controllare periodicamente il paziente per l'aspetto e la progressione degli altri..

Possibili complicazioni

Nel caso in cui lo sviluppo della malattia non venga interrotto in tempo, potrebbe esserci un'alta probabilità di completa perdita della vista. Pertanto, è necessaria una diagnosi tempestiva, soprattutto nelle prime fasi. In un grado avanzato di progressione, la malattia può peggiorare gravemente l'aspetto.

Trattamento

Il trattamento del microftalmo potrebbe non essere efficace in tutti i casi. Tuttavia, nelle prime fasi, la progressione della patologia può essere fermata. Se il paziente perde completamente la vista, gli vengono offerte protesi cosmetiche. Inizialmente, viene solitamente indicata la correzione con occhiali telescopici..

Farmaco

Le medicine nel trattamento del microftalmo sono usate solo come strumento aggiuntivo. Quindi, in questo caso, vengono utilizzate soluzioni antisettiche:

Quando si indossa una protesi, le soluzioni devono essere utilizzate con cautela. Non è consigliabile applicare colliri sulla protesi.

Chirurgicamente

Il trattamento chirurgico della malattia, di norma, è prescritto non prima dell'età compresa tra i sette e gli otto anni. Viene eseguito in presenza di glaucoma, distacco della retina e cataratta. È anche possibile eseguire interventi di chirurgia plastica per migliorare l'aspetto con la successiva installazione di una protesi.

Prevenzione

Il principale metodo preventivo che impedisce lo sviluppo del microftalmo è una visita periodica in ospedale e l'osservazione di un oculista. È importante analizzare ogni fase della malattia e i cambiamenti negli organi della vista che genera.

Per evitare la comparsa di microftalmo congenito, è importante seguire la dieta durante la gravidanza, prendersi cura della salute generale del corpo ed essere monitorati da un medico. Dopo la nascita di un bambino, è obbligatorio un esame periodico da parte di medici di tutte le specializzazioni, incluso un oculista. Ciò contribuirà ad evitare possibili cause della comparsa di patologie..

Come trattare un neonato se l'occhio si sta inaridendo, questo articolo lo dirà.

video

conclusioni

Il microftalmo è una delle gravi patologie degli organi visivi, praticamente non suscettibile di trattamento con ripristino completo delle funzioni. Tuttavia, la prevenzione di questa malattia è possibile anche prima della nascita di un bambino, così come nella prima infanzia. In caso di danni agli occhi con questo disturbo, il trattamento si riduce all'arresto della progressione dei sintomi, oltre a migliorare l'aspetto del paziente con la possibilità di protesi.

microftalmo

Il microftalmo indica una riduzione significativa delle dimensioni del bulbo oculare.

Tra le cause del microftalmo congenito, è necessario prestare attenzione ai fattori ereditari e genetici, nonché a vari tipi di alterazioni intrauterine. Quest'ultimo può essere associato a processi infiammatori e degenerativi causati da infezione virale (herpes zoster, rosolia del morbillo) o dalla pressione di costrizioni amniotiche. Il microftalmo viene spesso diagnosticato all'interno della stessa famiglia ed è ereditato. Di solito, in questo caso, il gene difettoso viene trasmesso attraverso il percorso dominante, ma sono anche noti meccanismi recessivi.

Il carattere acquisito del microftalmo si verifica nella prima infanzia sotto l'influenza di vari fattori esterni che interferiscono con la normale crescita dell'occhio. Tali fattori includono toxoplasmosi, fibroplasia retrolentale e rimozione della cataratta congenita. A volte si forma il microfalm sotto l'influenza dell'irradiazione a raggi X dell'orbita o dell'occhio.

Sintomi

La riduzione congenita delle dimensioni del bulbo oculare è spesso unilaterale, ma può anche essere bilaterale. In questo caso, si nota un difetto visibile, che è associato a una diminuzione del diametro fino a 1 cm. Il bulbo oculare è di forma irregolare, la cornea è appiattita e spesso traslucida, il suo diametro non è superiore a 6 mm. A volte il bulbo oculare si forma correttamente e ha solo un diametro ridotto, ma in alcuni casi il microftalmo è combinato con malformazioni del sistema ottico. In questo caso, l'aspetto del nervo ottico o del tratto vascolare da parte del bulbo, la calcificazione della lente, il lenticonus, l'ectasia della sclera nel polo posteriore è caratteristico. Inoltre, i pazienti con microftalmo sono più inclini alla formazione di aumento della pressione intraoculare e del glaucoma. Nel caso del coloboma coroideo, può verificarsi distacco della retina. I pazienti con microftalmo sono di solito lungimiranti a causa delle dimensioni del bulbo oculare. A causa del frequente sottosviluppo dell'area maculare, la loro acuità visiva è bassa e in alcuni casi viene diagnosticata la cecità completa. Oltre alla patologia del sistema ottico, possono essere presenti altre malformazioni (anomalie delle dita, orecchie, labbro leporino o palatoschisi).

Diagnostica

Per diagnosticare il microftalmo, è sufficiente condurre un esame visivo del bambino.

Trattamento

Per il trattamento vengono utilizzati vari metodi di correzione, in particolare gli occhiali telescopici. Se ci sono complicazioni sotto forma di distacco della retina, cataratta, glaucoma, è possibile eseguire un trattamento chirurgico. In caso di cecità in un occhio, è possibile correggere il difetto estetico coprendo il proprio bulbo oculare con una protesi a parete singola.

previsione

La prognosi per il ripristino della funzione visiva non è favorevole, poiché spesso c'è una progressiva diminuzione della visione, che termina con la cecità.

Come già accennato, la causa del microftalmo può essere patologie oculari che richiedono la partecipazione di un oculista al trattamento. In questo caso, è importante scegliere una tale clinica oculistica in cui ti aiuteranno davvero e non saranno "licenziati" o "tireranno" denaro senza risolvere il problema. Di seguito è riportato un elenco di istituti oftalmologici specializzati in cui è possibile sottoporsi a visita e trattamento.

microftalmo

Il microftalmo indica una riduzione significativa delle dimensioni del bulbo oculare.

Tra le cause del microftalmo congenito, è necessario prestare attenzione ai fattori ereditari e genetici, nonché a vari tipi di alterazioni intrauterine. Quest'ultimo può essere associato a processi infiammatori e degenerativi causati da infezione virale (herpes zoster, rosolia del morbillo) o dalla pressione di costrizioni amniotiche. Il microftalmo viene spesso diagnosticato all'interno della stessa famiglia ed è ereditato. Di solito, in questo caso, il gene difettoso viene trasmesso attraverso il percorso dominante, ma sono anche noti meccanismi recessivi.

Il carattere acquisito del microftalmo si verifica nella prima infanzia sotto l'influenza di vari fattori esterni che interferiscono con la normale crescita dell'occhio. Tali fattori includono toxoplasmosi, fibroplasia retrolentale e rimozione della cataratta congenita. A volte si forma il microfalm sotto l'influenza dell'irradiazione a raggi X dell'orbita o dell'occhio.

Sintomi

La riduzione congenita delle dimensioni del bulbo oculare è spesso unilaterale, ma può anche essere bilaterale. In questo caso, si nota un difetto visibile, che è associato a una diminuzione del diametro fino a 1 cm. Il bulbo oculare è di forma irregolare, la cornea è appiattita e spesso traslucida, il suo diametro non è superiore a 6 mm. A volte il bulbo oculare si forma correttamente e ha solo un diametro ridotto, ma in alcuni casi il microftalmo è combinato con malformazioni del sistema ottico. In questo caso, l'aspetto del nervo ottico o del tratto vascolare da parte del bulbo, la calcificazione della lente, il lenticonus, l'ectasia della sclera nel polo posteriore è caratteristico. Inoltre, i pazienti con microftalmo sono più inclini alla formazione di aumento della pressione intraoculare e del glaucoma. Nel caso del coloboma coroideo, può verificarsi distacco della retina. I pazienti con microftalmo sono di solito lungimiranti a causa delle dimensioni del bulbo oculare. A causa del frequente sottosviluppo dell'area maculare, la loro acuità visiva è bassa e in alcuni casi viene diagnosticata la cecità completa. Oltre alla patologia del sistema ottico, possono essere presenti altre malformazioni (anomalie delle dita, orecchie, labbro leporino o palatoschisi).

Diagnostica

Per diagnosticare il microftalmo, è sufficiente condurre un esame visivo del bambino.

Trattamento

Per il trattamento vengono utilizzati vari metodi di correzione, in particolare gli occhiali telescopici. Se ci sono complicazioni sotto forma di distacco della retina, cataratta, glaucoma, è possibile eseguire un trattamento chirurgico. In caso di cecità in un occhio, è possibile correggere il difetto estetico coprendo il proprio bulbo oculare con una protesi a parete singola.

previsione

La prognosi per il ripristino della funzione visiva non è favorevole, poiché spesso c'è una progressiva diminuzione della visione, che termina con la cecità.

Come già accennato, la causa del microftalmo può essere patologie oculari che richiedono la partecipazione di un oculista al trattamento. In questo caso, è importante scegliere una tale clinica oculistica in cui ti aiuteranno davvero e non saranno "licenziati" o "tireranno" denaro senza risolvere il problema. Di seguito è riportato un elenco di istituti oftalmologici specializzati in cui è possibile sottoporsi a visita e trattamento.

Anomalie delle dimensioni e della forma della cornea: nanoftalmo, microftalmo

Nanophthalm

Segni clinici

Problemi che accompagnano il nanoftalmo

microftalmo

Tabella 3-3 Tipi di microftalmo

La rottura della cornea e / o della sclera si verifica a causa di un trauma. Rottura della ferita postoperatoria dopo trauma (dopo chirurgia oculare).

Piccole rotture della membrana di Descemet, che non aumentano di dimensioni e non influiscono sulla vista, sono di solito osservate dopo un intervento chirurgico agli occhi. Le lacrime della membrana di Descemet possono portare al distacco, con conseguente edema corneale e riduzione della vista.

Buco corneale. Se la camera anteriore è piatta, l'opzione migliore è "chiudere" la perforazione ed entro 24-48 ore per evitare gravi lesioni del segmento anteriore dell'occhio.

La cheratoplastica penetrante comporta la rimozione della cornea interessata e la sua sostituzione con una donatrice. Oggi il trapianto di cornea è una delle operazioni di maggior successo in trapianto. Il successo della cheratoplastica penetrante dipende dalla malattia corneale iniziale dell'ospite.

Le operazioni che modificano la rifrazione dell'occhio e il trattamento dell'ametropia, principalmente miopia, ipermetropia e astigmatismo, sono denominate chirurgia refrattiva. Di solito, queste operazioni vengono eseguite sulla cornea e i loro risultati sono generalmente permanenti..

Un'emergenza medica che richiede il risciacquo immediato dell'occhio con acqua o soluzione salina per almeno 30 minuti dopo l'infortunio. È inoltre necessario rimuovere meccanicamente le particelle estranee. Queste attività dovrebbero essere eseguite dopo una rapida determinazione del pH dello strappo e ripetute nella stanza neo..

"Nastro" bilaterale bruno-verdastro situato alla periferia della cornea, largo da 1 a 3 mm, alla profondità della membrana di Descemet, che si verifica principalmente nella malattia di Wilson-Konovalov. "Ribbon" appare prima nel meridiano verticale, quindi, spostandosi in avanti, acquisisce l'intero cerchio.

E 'Importante Conoscere Il Glaucoma